Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
TNT650R

Cos'è l'Idromele e come si produce

Recommended Posts

mi state mettendo la scimmia dell'idromele......... maledetti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è cattivo eh! Necessita solo di tanta maturazione ed è molto costoso da fare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'anno scorso feci 3 idromeli uguali in cui cambiai solo il lievito..

Usai, t-58, White Labs Sweet Mead e Nottingham

 

T-58 prometteva molto bene dopo un mese di fermentazione.. Ora, dopo 10 mesi in bottiglia, è una schifezza.. Puzza e sa di stalla(no, non è infetto)..

White Labs non ha mai promesso bene.. Ora è bevibile, ma ricorda un banale vino bianco, leggermente acidulo

Nottingham... Fantastico!!! L'idromele, con il passare del tempo, continua a pulirsi e diventare sempre più buono! Questo sì che mi piace! anche se, nonostante abbia fermentato quasi un anno in boccia e si fosse chiarificato, un poco rifermenta anche in bottiglia.. Tant'è che alcune sono vivaci.. 

Quest'autunno, se avrò un minimo di cash, proverò US-05.. :)

 

Ho due fermentazioni fatte col nottingham. Una è il vino d'ananas ed è buonissimo già  da ora, l'altra è un esperimento con delle ciliege un po' passate che mi sono arrivate e che da mangiare non andavano troppo bene, ho notato anche io che mentre il bayanus faceva macello e poi moriva nel giro di poco, questo va lento ma non smette mai. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrei essere sui 12-13abv..

Ma io te lo sconsiglio.. Magari ho sbagliato io eh, ma continua a fermentare e, dopo un anno in damigiana ha rifermentato ancora in bottiglia!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie del consiglio ;)

Ma dopo il primo travaso c'è qualcuno che mette le biglie nel secondo boccione x ridurre il volume di vuoto?

 

Io nn l'ho mai fatto, che effetti collaterali potrei aver avuto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno ha mai pensato/provato a fare la seconda fermentazione in una botte di legno?

Ne ho una da 5 litri in cantina (ancora nuova) e volevo tentare di fare una lunga fermentazione (se nn cedo in tentazione prima ) tipo 1 annetto o due!

 

Avete consigli?

Share this post


Link to post
Share on other sites

prima fai tanti passaggi (la riempi e lalasci piena qualche settimana) con acqua e metabisolfito e/o un pò di acido citrico in modo da levare un pò di tannini altrimenti dopo due giorni hai già  un tisanone marrone imbevibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho fatto la maturazione con scagli di quercia e ti posso dire che il risultato è ottimo

Con la botte nuova, come dice Enzo devi lavorare bene prima per togliere i tannini

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che è da 5 litri io la laverei per bene (riempi per 24h con acqua tiepida, svuoti e ripeti fino a che le doghe non si sono ben gonfiate e non ci sono perdite) e la riempirei di un vino rosso mediobuono per qualche mese.

Poi lavi la botte per bene, così non avrai troppi tannini. Certo però l'idromele acquisterà  delle note del vino, quindi dovresti usare un vino che poi possa starci bene col tuo idromele

Edited by herbart

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da 5 litri è quasi inutile come botte..
Bello perchè puoi dire di averla passata in botte, che è sempre una figata, ma sta molto attento alle ossidazioni.. In una botte così piccola, non sono mica tanto micro! ;)

 

P.s. Io non ci passerei un vino dentro.. L'idromele è già  delicato di suo..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille le info ;) valuterò piu avanti il da farsi anche se dubito che inserirò del vino nella botte, nn voglio alterare troppo il gusto!

 

Girando per il web ni sono imbattuto in una pagina che parlava di un oggetto all'apparenza molto interessante: IL MELLIMOSTIMETRO

 

La descrizione dice: "Molto utile in questa fase un mellimostimetro cioè un densimetro specifico per l’idromele; è un ampolla di vetro piombato con tre scale di lettura, la prima è la densità  rispetto all’acqua, che va da 1000 a 1160, la seconda ci dice la quantità  di miele per ettolitro che stiamo usando ed è utile nella preparazione del mosto, e la terza è il grado alcolico probabile che è però solo un dato di massima che può cambiare secondo lo svolgimento della fermentazione."

 

Sul web si può acquistare sui 40/50€ sapete dirmi se é utile come sembra? Qualcuno lo possiede uno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

lo vedo un pò inutile il rifrattometro è sempre il top

Share this post


Link to post
Share on other sites

e invece è molto utile.. ne parlava alberto mattoni

ti permette di fare tre valutazioni in una volta sola, senza fare altri calcoli di conversione

mentre il primo dato (sg) lo valuti con un qualsiasi rifrattometro (che ti arrivi a 40 brix), il secondo è utile perchè non devi perder tempo prima a fare calcoli sulle quantità  di miele

forse il lato negativo è la precisione, per via della scala che devi leggere a mezzo centimetro

qui in italia è poco usato (anche perchè l'idromele lo fanno in 4 gatti)

Edited by delligio

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa Delligio ma io preferisco due calcoli su uno strumento preciso che immediatezza di misura su uno strumento poco preciso... inoltre il dato su quantità  di miele mi sembra strano possa calcolarlo esattamente in quanto il miele non ha sempre la stessa densità ...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono opinioni, probabilmente non è uno strumento professionale come il rifrattometro, però la sua porca figura la fa.. certo 50 euro non ne vale la pena di spenderli

Edited by delligio

Share this post


Link to post
Share on other sites

quali sarebbero i pro rispetto ad un ifrattometro? che oltretutto vale per tutti gli altri mosti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa ma che vi e da ragionare su quella discussione?

Sono le classiche discussioni tra chi fa in un modo e chi in un altro chi si trova bene con uno strumento chi con un altro.

Che c'è da ragionarci?

Come chi fa protein test si o no.

Il tipo nemmeno sapeva che andava fatta correzione...dai.

Il rifrattometro e uno strumento che io reputo indispensabile e utilissimo.

Ok x birra.

Ma penso che per idromele vada bene uguale...scie chimiche a parte

Non conosco invece lo strumento di cui parlate.

Ma fare correzione con densimetro e una stupidata...voglio dire...se ci riesco io.

Poi oh...con idromele dite voi...io non ci voglio entrare più di tanto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...