Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Paride

manca poco...BELGIO

Recommended Posts

Proprio adesso che mi approntavo a scrivere qualcosa ho visto il postone di TNT...anch'io con gentile consorte mi sto avviando per il Belgio...partenza venerdì mattina all'alba e tutta una tirata in auto fino a Namur...dove mettere il campo bese
programma:
Brasserie Du Boch
Brasserie Caracole
De Fagnes
Abbay Val Dieu
Chimay
Orvall
Rocheford
La Binchoise
St. Feuillien
i tutto in 4 giorni con visite già  prenotate la dove possibile...speriamo di farcela...

chiedo suggerimenti se ne avete...

Share this post


Link to post
Share on other sites
ci proverò...c'è un limite sull'importazione di birra? perchè ho un bagagliaio ampio :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ho aggiunto al programma anche Maredsous e Leffe...visto che mi sono accorto essere tra Dinant e Namur...mmm...forse sono un po' troppe...vediamo...accolgo suggerimenti fino a stasera...poi ci si risente mercoledì per un resoconto sorseggiando qualche souvenir [:p]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Eccomi tornato...:D


Allora mi appronto a fare un piccolo resoconto...e foto...ma visto il poco tempo lo cercherò di fare a puntate...

Cominciamo...ore 6:00 di venerdì 28 ottobre Francesca ed io accendiamo il motore della mia Peugeot 206 per il suo ultimo viaggio (ormai sta tirando le cuoia e verrà  a breve sostituita) pregando che ci porti e riporti senza scherzi per quelli che alla fine saranno 2500 km totali (di cui gli 800 e rotti di ritorno con un discreto carico nel bagagliaio [:p])...
...ma andiamo con ordine...si punta a Namur nel cuore della vallonia e si arriva alle 16:30...non male, dai...giusto in tempo per lasciare le valigie e visitare la cittadella e godere un po' del panorama della città ...poi passeggiata in centro e addocchiata bua brasserie interessante scopriamo per la prima volta il tormentone "avete prenotato?"..."no"..."e allora mi spiace" quindi ci beviamo un paio di birre (Maredsous blonde e brune)...
[IMG]http://img521.imageshack.us/img521/7637/1002249v.jpg[/IMG]

e andiamo alla Trattoria delle Ardenne (n.d.r. non ho voglia di sbattermi a cercare come si scrivono in francese tutti i nomi...perciò mi limiterò alla mia memoria che spesso sarà  come in questo caso la traduzione italiana del nome) e qui grande abbuffata di cibo e ovviamente bbbbirraaa!!!
Aperitivo con la Kriek Extreme Morte Subite per me (non il mio genere ma davvero ottima come aperitivo...bilanciata e non nauseantemente dolce) e la Blanche di Bruge per Francesca (davvero "fragrante" e dissetante)...
[IMG]http://img528.imageshack.us/img528/2449/1002250x.jpg[/IMG]

Delirio di carne su letto di crauti chiamato Choucroute accompagnato da una Kwak nel suo bellissimo bicchiere a staffa che ha spianato la stada alla fine della carne all'incontro con il mio vero amore la Rochefort 10...non penso servano presentazioni o commenti...
[IMG]http://img685.imageshack.us/img685/8661/1002252l.jpg[/IMG]

Dopo un paio di ammazzacaffè locali di dubbio gusto il peket (servito allungato con del dolcissimo sciroppo di amarena) e l'eau de ville (soprannominato da noi lisoform per l'alcolicità  e il sapore di detersivo) torniamo in albergo un po' alticci a piedi scoprendo che il corridoio che porta alla nostra camera è da film di fantascienza e le nostre condizioni alcoliche rendono veramente difficoltoso il cammino su una traiettoria lineare fino alla camera...alla quale per fortuna arriviamo (e per fortuna era la nostra)...
[IMG]http://img535.imageshack.us/img535/5494/1002259s.jpg[/IMG]
[IMG]http://img341.imageshack.us/img341/5240/1002260j.jpg[/IMG]
...sani (poco) e salvi...finalmente...sonno ristoratore e pronti per il secondo giorno...

(to be continued...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
...rieccomi qui...

giorno 2:
Il programma prevede visita a Liegi in mattinata e poi alle 15:00 visita all'abbazia Notre Dame du Val Dieu con visita alla brasserie...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/207/1002297q.jpg/][IMG]http://img207.imageshack.us/img207/2480/1002297q.jpg[/IMG][/URL]
siccome siamo solo in due veniamo aggregati ad una specie di gruppo organizzato di pseudo-scout distinguibili per l'inevitabile pantaloncino corto nel novembre delle Ardenne (e questo passi) ma in cui spiccano personaggi sensazionali che calzano INFRADITO [:0]....(e questo è folle!!!)
L'impianto da 600 ettolitri l'anno è tutto racchiuso in un capannone piccolissimo...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/683/1002303yt.jpg/][IMG]http://img683.imageshack.us/img683/1981/1002303yt.jpg[/IMG][/URL]

Uploaded with [URL=http://imageshack.us]ImageShack.us[/URL]
...ed è gestito dall'unica mastra birraia donna di tutto il Belgio...a parte le birre trappiste è l'unica birra d'abbazia fisicamente prodotta all'interno di un'abbazia...la gamma di prodotti prevede una blonde, una brune, una triple e una gran cru (e visto il periodo una natalizia)
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/100/1002306d.jpg/][IMG]http://img100.imageshack.us/img100/456/1002306d.jpg[/IMG][/URL]

Uploaded with [URL=http://imageshack.us]ImageShack.us[/URL]
Assaggiate la blonde e la natalizia durante la visita...la prima non l'ho trovata degna di nota corpo leggerissimo, gusto pulito e dissetante ma niente di speciale. La natalizia è inaspettatamente "leggera" sia in termini di corpo che di tenore alcolico (7% mi sembra), il colore leggermente ambrato schiuma scarsa e poco persistente, finale amaro e una leggera speziatura poco invasiva ed estremamente piacevole. Non assomiglia molto all'immagine di birra natalizia che ho in mente, ma nel complesso un'ottima birra...se non si parte con aspettative di una birra di Natale è ottima!
Finita la visita abbiamo assaggiato altre due birre accompagnate da un gauffre, godendoci un po' del relax cistercense...la brune (in assoluto la migliore della gamma secondo me) ha tutti i requisiti di corpo e complessità  di aromi che si possono ricercare in una birra d'abbazia...rotonda, note caramellate e di liquirizia, piena e soddisfacente. La Gran Cru esaspera queste caratteristiche con un tenore alcolico ancora maggiore (10%) ma il risultato, secondo il mio modesto parere, è un po' sbilanciato risultando in una birra troppo dolce e caramellata che stanca un po' alla lunga...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/502/1002311z.jpg/][IMG]http://img502.imageshack.us/img502/1342/1002311z.jpg[/IMG][/URL]

Uploaded with [URL=http://imageshack.us]ImageShack.us[/URL]
Gran Cru a sinistra e Brune a destra...

Per la serata si rientra a Liegi...cittadina piena di vita notturna...ancora il balletto dell' "avete prenotato?" ma questa volta ci impuntiamo e decidiamo di stare fuori a bere una birra in attesa che si liberi un posto nel localino che ci ispirava...ottima birra e cibo....
una nota di merito per La Hervoise della Brasserie Grain dOrge che abbiamo bevuto per accompagnare il dolce Liegese (una sorta di grossa e spessa crepe spugnosa alle mele imbevuta di Calvados). E' una belgian strong Ale intorno agli 8% di colore scuro, fatta con succo (?) o sciroppo (?) di pere e mele...S O R P R E N D E N T E!
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/88/1002326j.jpg/][IMG]http://img88.imageshack.us/img88/5321/1002326j.jpg[/IMG][/URL]

Uploaded with [URL=http://imageshack.us]ImageShack.us[/URL]
Dolce ma equilibrata...gli aromi della frutta si sentono ma non sono invasivi e si sposano perfettamente con il corpo pieno di malto e caramello...consigliatissima...tanto da spingermi a prenderne un'altra (e non sono un appassionato di birre alla frutta)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ciao PAride, complimenti per il viaggio, leggendo il tuo report ti invidio come molti altri di noi!
La blanche de brugges l'avevo bevuta anche io solo in belgio e come te l'avevo trovata ottima, le mort subite mi ricordo che mi avevano fatto storcere un pò il naso ma devo dire che proprio è un genere che non riesco ad apprezzare per cui non sono attendibile.
Sulla rochefort 10 come hai detto tu non c'è nulla da aggiungere e da dire, spettacolo, mentre sulle Val Dieu mi trovi in leggero disaccordo, la brune (che tra l'altro ho riassaggiato solo pochi giorni fa) è per me una buona birra ma non entusiasmante, mentre al contrario adoro la Gran Cru, una delle mie birre preferite in assoluto, anche se devo dire che non la bevo più da tanto tempo.
Che dire, aspettiamo allora il proseguimento, sono curioso di vedere soprattutto le foto di Orvall che non ho mai visto ma che tutti mi hanno descritto come un posto meraviglioso!

Share this post


Link to post
Share on other sites
a breve continuerò...quello che non mi è piaciuto della gran cru è la difficile bevibilità ...un po' troppo dolce...un po' "esagerata" come ho scritto...ma se la mia memoria gustativa non m'inganna ha veramente un mondo di sapori ed è oggettivamente un ottima birra...
poi viste le dimensioni della brasserie secondo me ci possono essere discrete differenze tra cotte diverse...e questa mastra birraia non è da molto che ci lavora...

Share this post


Link to post
Share on other sites
grande bel giro e bel report!!!
evocattivo però mi diceva essere interessato alle foto successive a quelle del corridoio blu che prometteva bene...gliele puoi postare??eheheheheheh[:I][:I][:I]
si scherza ne!
complimenti ancora restiamo in attesa del resto!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
che invidia!anch'io ho una gran voglia di farmi un bel giro...Belgio sarebbe interessante,o un ritorno in Irlanda..

ma per ora nun se ne parla :(

intanto,m'è venuta una seeeeeeeeeete!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Rieccomi a voi...cronaca del terzo giorno...

nota preliminare: ovviamente tutti i pareri degustativi sono soggettivi alla mia modesta opinione...e ovviamente dipendono anche dall'astinenza di birra...infatti proprio questo giorno la mia prima birra è stata bevuta a pomeriggio inoltrato!!!
ma andiamo con ordine...
sveglia presto e alle dieci siamo al museo Felicien Rops (siccome siete una massa di ubriaconi ignoranti...vi rifilo una sbadilata di cultura)...famoso pittore e illustratore 'fin de siècle' che rappresenta lo spirito decadente con le sue creazioni eroticizzate e blasfeme...ha illustrato la prima edizione dei fiori del male...
un paio di esempi qui sotto:
Satana che semina zizzania (su Parigi)
[url]http://img707.imageshack.us/img707/55/96505896.jpg[/url]
Pornocrazia
[url]http://www.artcyclopedia.org/art/felicien-rops-pornocrates.jpg[/url]
Il vizio supremo:
[url]http://shewalkssoftly.files.wordpress.com/2011/07/rops5.jpg[/url]

fino a vere proprie blasfemie come "calvary"...se siete curiosi...Il museo è consigliatissimo è nella casa che fu dello stesso Rops a Namur...ci attardiamo più del dovuto...e poi ci avviamo di tutta fretta all'Abbaye Notre-Dame de Saint-Remy - Rochefort...e questo è quello che troviamo...l'edificio bruciato di recente...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/88/1002331t.jpg/][IMG]http://img88.imageshack.us/img88/8054/1002331t.jpg[/IMG][/URL]


e tutto deserto...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/853/1002332.jpg/][IMG]http://img853.imageshack.us/img853/4841/1002332.jpg[/IMG][/URL]


Brasserie chiusa con accesso solo per i fornitori...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/855/1002333.jpg/][IMG]http://img855.imageshack.us/img855/7738/1002333.jpg[/IMG][/URL]


...solo un comignolo fumante che manifestava attività  all'interno della brasserie...ma nessuno in vista...mistero...non c'è nemmeno un negozietto dove comprare qualcosa...o un localino dove berci una Rochefort in loco...delusione totale...lo sapevamo che non era visitabile...ma che proprio non si potesse nè vedere, nè comprare niente....:(
con le pive nel sacco partiamo...ormai è pomeriggio inoltrato...a stomaco vuoto sia di cibo che di birra giungiamo a Maredsous...
li colpo d'occhio dell'abbazia è davvero stupefacente...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/717/1002351s.jpg/][IMG]http://img717.imageshack.us/img717/6276/1002351s.jpg[/IMG][/URL]


...ma la fame e la sete sono troppe...ci dirigiamo al centro accoglienza scoprendo che si può visitare la brasserie e la fromagerie con degustazione ma solo a due orari precisi 14:00 oppure 16:00 e non dalle 14 alle 16 come pensavamo...sono le 15...e abbiamo appuntamento alle 17:00 a Purnode per visitare la brasserie du Bocq (già  prenotato) quindi evitiamo la visita e ci buttiamo sul concreto...la merenda finalmente!!!
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/84/1002353w.jpg/][IMG]http://img84.imageshack.us/img84/4818/1002353w.jpg[/IMG][/URL]


Formaggio servito con una specia di polvere che è un pinzimonio disidratato (sale-pepe-sedano) e l'assaggio bella produzione brassicola che assaggiamo in crescendo...
Maredsous 6: Blonde rinfescante ed equilibrata che però non si è impressa nella mia memoria
Maredsous 8: Brune assaggiata mille volte qui in Italia...l'unica che conoscevo prima...mi è sempre piaciuta e si è riconfermata con in più il gusto di averla bevuta in loco e alla spina.
Maredsous 10: Triple...ottima l'alcool c'è ma non si sente (troppo)...anche se devo criticare il corpo scarsino ma che era perfettamente funzionale con la sete stimolata dal pinzimonio...
risultato: una merenda perfettamente soddisfacente...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/204/1002359z.jpg/][IMG]http://img204.imageshack.us/img204/209/1002359z.jpg[/IMG][/URL]


Giusto il tempo di comprare birra e formaggio allo shop e poi via verso la brasserie du Bocq...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/828/1002361g.jpg/][IMG]http://img828.imageshack.us/img828/2065/1002361g.jpg[/IMG][/URL]


...ore 17:00 perfettamente in tempo per la visita...il mash da tradizione viene fatto nelle caldaie di rame...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/14/1002363a.jpg/][IMG]http://img14.imageshack.us/img14/7820/1002363a.jpg[/IMG][/URL]


...la fermentazione avviene in enormi vasche per soli 4 giorni a 24°C...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/534/1002364z.jpg/][IMG]http://img534.imageshack.us/img534/9757/1002364z.jpg[/IMG][/URL]


...un enorme mare di schiuma...viene quasi voglia di farci una nuotata...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/847/1002368u.jpg/][IMG]http://img847.imageshack.us/img847/349/1002368u.jpg[/IMG][/URL]


...poi viene maturata per 4 settimane a temperatura di 0°C...filtrata (tranne la Blanche)...ri-inoculato lievito fresco e rifermentata in bottiglia per 2 settimane...
Sono molto fieri dei premi raggranellati dalle loro birre...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/228/1002362f.jpg/][IMG]http://img228.imageshack.us/img228/9388/1002362f.jpg[/IMG][/URL]


...ma soprattutto del World's Best Wheat Beer 2009 conquistato dalla Blanche de Namur...ma siccome già  la conoscevamo a fine tour ci siamo dati ad altri assaggi...2 erano compresi nel tour...Gauloise Ambrée puor moi...e Gauloise Brune puor Francescà ...poi una Triple Moine per concludere...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/37/1002370j.jpg/][IMG]http://img37.imageshack.us/img37/2638/1002370j.jpg[/IMG][/URL]



con ordine...
Gauloise Ambrée: davvero buona...rotonda di malti caramellati con una luppolatura speziata che spicca con decisione (non così frequente negli stili belgi) che non me la fanno inquadrare in una definibile tipologia di birra...il finale lungo e secco invoglia al sorso successivo (è finita davvero troppo presto...ho dovuto ordinare la triple!!!)
Gauloise Brune: Ottima...perfetta interpretazione dello stile senza novità  gustative particolari...ma decisamente buona. Piena, rotonda, pur rimanendo dissetante e di facile bevuta...soddisfacente ad ogni sorso...sentori di nocciola, liquirizia...schiuma cremosa anche se poco persistente.
Triple Moine: Qui il mio livello alcolico era cresciuto un po' e se devo essere onesto ora non me la ricordo in dettaglio (ma tanto ne ho comprata una bottiglia e me l'assaggerò con calma a casa prossimamente). Ma l'impressione è stata ottima come per le altre due...e nell'euforia del momento abbiamo fatto incetta di birre...tutta la produzione (tranne solo la Gauloise Blonde) in formato da 75cl e due bicchieri di coccio tipo Santo Graal della loro Waterloo...(se siete curiosi a fine racconto posterò foto del bottino [8D])
Ormai l'ora è tarda ed è domenica...sicuri di fallire ma in preda all'euforia ci muoviamo nei dintorni di Dinant in direzione della Brasserie artisanale Caracole ([url]http://www.brasserie-caracole.be/index.htm[/url]) nota per birrificare con caldaie scaldate ancora con fuoco a legna. Sapevamo che la visita all'impianto la fanno di sabato...ma eravamo speranzosi di trovare di che desinare e bere...ma ovviamente tutto chiuso (peccato...ci tenevo molto...)
Si torna a Dinant...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/94/1002374f.jpg/][IMG]http://img94.imageshack.us/img94/1710/1002374f.jpg[/IMG][/URL]


...facciamo due passi...la città  sembra proprio carina e ci ripromettiamo di passarci il giorno dopo (anche perchè abbiamo addocchiato un negozietto di prodotti locali che vendeva le birre Caracole :D).
Andiamo a cenare al Café Leffe proprio di fronte alla cattedrale...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/846/1002427r.jpg/][IMG]http://img846.imageshack.us/img846/5008/1002427r.jpg[/IMG][/URL]
(questa è una foto del giorno dopo...con il sole sparato negli occhi [8D])
Locale molto carino...un po' a metà  tra il pub e il ristorante...ottima e abbondante la cena accompagnata da tutta la produzione Leffe...su tutte ne cito due
Leffe 9: la più alcolica della gamma...colore biondo tendente all'ambrato...a mio avviso con l'alcool lasciato un po' troppo scoperto dal corpo leggero...ma il sapore deciso e le note fruttate riempiono la bocca piacevolmente.
Leffe Radieuse: 8,4% molto fruttata...richiama sapori di frutta candita e frutta a pasta gialla con in più una distinta nota speziata percepibile (ma perfettamebte equilibrata) direi di coriandolo. La mia preferita in assoluto!

Si ritorna a Namur...fermandoci a metà  strada dopo essermi accorto di aver pestato per strada un ricordino canino e averlo per bene sparso sul tappetino della macchina...bestemmie di rito...approssimativa pulizia in un area di servizio...e si rincasa in albergo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
3a puntata...

Come anticipato, la mattina puntiamo su Dinant giusto il tempo per fare uun po' di shopping al negozietto dei prodotti tipici (alcune bottiglie assortite da Caracole, finalmente Rochefort 8 e 10, etc...) una foto fuori dall'abbazia di Leffe...

[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/403/1002394z.jpg/][IMG]http://img403.imageshack.us/img403/945/1002394z.jpg[/IMG][/URL]

visita della cattedrale e foto di rito con l'orgoglio cittadino: il signor Adolf Sax inventore del sassofono...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/821/1002423h.jpg/][IMG]http://img821.imageshack.us/img821/8586/1002423h.jpg[/IMG][/URL]
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/35/1002428f.jpg/][IMG]http://img35.imageshack.us/img35/3718/1002428f.jpg[/IMG][/URL]

...e poi ci avviamo verso Floreffe (poco distante) solo per confermare la previsione che essendo domenica ovviamente tutto è chiuso e niente visita alla brasserie nel mulino...allora un assaggio veloce della Blanche (buona...ma non particolarmente degna di nota...forse perchè l'assaggio alle 10.30 del mattino, in piedi e un po' di fretta non l'ha valorizzata molto...). Compriamo 3 bottiglie di brune e 3 di triple da portare via...carichiamo nel bagagliaio che comincia a riempirsi e si parte...direzione Mariemburg alla Brasserie de Fagnes.
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/840/1002432d.jpg/][IMG]http://img840.imageshack.us/img840/5969/1002432d.jpg[/IMG][/URL]

La brasserie costruita a partire da un veccio mulino è dispersa nella campagna...il clima nonostante sia novembre è clemente e quindi ci accomodiamo all'esterno. Il posto è estremamente gradevole e c'è pure un piccolo parco giochi dove i genitori parcheggiano i figli mentre si alcolizzano amabilmente.
E' tempo di merenda e cominciamo con un assaggio del loro formaggio affinato nella Super de Fagnes accompagnato con il poker degustativo di birra:
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/32/1002438o.jpg/][IMG]http://img32.imageshack.us/img32/2653/1002438o.jpg[/IMG][/URL]

[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/259/1002436y.jpg/][IMG]http://img259.imageshack.us/img259/3716/1002436y.jpg[/IMG][/URL]

blanche alla mela: non certo la mia birra...piacevole, ma non entusiasmante
blanche al lime: veramente strana...acidula e dissetante...vale il discorso di prima ma mi ha impressionato di più vista la stranezza dell'abbinamento...buona birra da aperitivo
super de Fagnes blonde: ineccepibile...una delle migliori blonde ale belghe che abbia mai assaggiato...perfettamente equilibrata e dissetante nonostante il corpo pieno.
Super de Fagnes rousse: la migliore del gruppo...tenore alcolico sostenuto, gusto rotondo e caramellato con un intenso profumo di frutta matura.
Concludiamo poi la merenda con utilizzando un buono per assaggio gratuito che ci avevano dato il giono prima alla brasserie du Bocq...scegliamo una birra alle cigliegie e ne siamo omaggiati di una seconda...davvero buona non eccessivamente dolce, e sostenuta da un buon grado alcolico e da un discreto corpo.
Prima di andarcene facciamo un po' di shopping e diamo un'occhiata all'impianto che fa bella mostra di se all'interno del locale...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/854/1002442d.jpg/][IMG]http://img854.imageshack.us/img854/1530/1002442d.jpg[/IMG][/URL]
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/18/1002441y.jpg/][IMG]http://img18.imageshack.us/img18/2195/1002441y.jpg[/IMG][/URL]
...e dalla parte opposta è allestito un piccolo museo con l'attrezzatura storica della birrificazione ed è esposto pure il furgoncino Citroen con cui venivano fatte le consegne...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/214/1002443t.jpg/][IMG]http://img214.imageshack.us/img214/7894/1002443t.jpg[/IMG][/URL]
Dopo il pieno di birra si riparte direzione Chimay...
All'arrivo a Notre-Dame de Scourmont ci accoglie un fiabesco vialetto di aceri che conduce all'ingresso...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/805/1002451.jpg/][IMG]http://img805.imageshack.us/img805/699/1002451.jpg[/IMG][/URL]
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/809/1002444i.jpg/][IMG]http://img809.imageshack.us/img809/8562/1002444i.jpg[/IMG][/URL]
all'interno la pace regna sovrana...anzi...è tutto deserto...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/802/1002449.jpg/][IMG]http://img802.imageshack.us/img802/5240/1002449.jpg[/IMG][/URL]

...almeno nella parte accessibile al pubblico...costeggiando un caseggiato inconfondibili profumi di cotta in corso riempivano l'aria...quindi concludiamo di gironzolare per nell'abbazia e andiamo a prenderci la meritata Chimay in uno dei due locali in prossimità  dell'abbazia che offrono la produzione dei bravi confratelli trappisti: la ferme de 4 saisons.
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/217/1002457d.jpg/][IMG]http://img217.imageshack.us/img217/875/1002457d.jpg[/IMG][/URL]
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/204/1002455f.jpg/][IMG]http://img204.imageshack.us/img204/4289/1002455f.jpg[/IMG][/URL]
...e poi via ancora verso nuove e fantastiche avventure...risaliamo verso nord giungendo nei pressi di Mons e puntando su Roeulx guardiamo solo l'esterno della Brasserie St-Feuillien (ovviamente chiusa...anche se abbiamo scoperto poi che nel primo pomeriggio era aperta alle visite...ma non ci avevano risposto via mail precedentemente quindi pensavamo che sarebbero stati chiusi). Il paesino più morto di tutti i paesini morti della vallonia...non un anima viva per le strade. entriamo nell'unico piccolo bar aperto nella piazzetta della chiesa...pochi avventori che si conoscono tutti tra loro e parlano da un tavolo all'altro...entriamo...cala il silenzio...tutti ci guardano...la tensione si taglia con il coltello...le loro espressioni non sono propriamente "ostili" ma esprimono in modo lampante la domanda: "Chi c@##o sono questi due...e soprattutto che c@##o ci fanno QUI!!!?"
Chiediamo una bottiglia di St-Feuillien Cuvée de Noel e facciamo conoscenza con l'istituzione locale: Berte! Arzilla proprietaria del bar dall'aspetto ultracentenario...intorno al bancone sono affisse decine di articoli di giornale che la riguardano dal passato fino al suo ultimo compleanno (90 a quanto pare) dal titolo "Berte: alerte à  la pompe" (gioco di parole su "alerte à  la bombe" riferito però alla spina della birra...non pensate male!!!)
A questo punto grazie al fluido francese di Francesca facciamo conoscenza di tutti gli avventori ed evitiamo così di fare una brutta fine a pezzetti nella ghiacciaia del bar di Berte.
Visto il clima ormai amichevole mi azzardo a chiedere un'altra birra...Berte cambia discorso e dice che è stanca, che ha una certa età ...un discorso un po' sconclusionato e pensando che voglia chiudere non mi azzardo a chiedere un'altra volta la birra anche se nel frattempo gli altri avventori si approvvigionano (a volte anche da soli) alla spina della birra Jupiler (mi sono rifiutato di provarla, qualcuno di voi l'ha fatto?!?...ma gli autoctoni, e non solo in questo paesino dimenticato dal mondo ma anche negli altri bar belgi, a quanto pare ne vanno ghiottissimi...mah...chi ha il pane non ha i denti...)
Infine capiamo la preoccupazione di Berte...oggi è Halloween...teme (usando le sue stesse parole) che ci sia della "bagarre" (?!?!?!?!?) (e forse degli stranieri ubriachi che girano a piede libero per il tranquillo paesino di Roeulx.
Ci congediamo e usciamo in strada...non c'è nemmeno un anima viva...non passa una macchina...due ragazzi fumano una sigaretta in piazza e sembrano in procinto di partire per altri lidi per trascorrere la serata...sono le 20.30 e tutto va bene...i timori di Berte sembrano alquanto infondati...
Vista la vivacità  della cittadina riteniamo improbabile trovare un posto per cenare quindi ci dirigiamo a Mons. Facciamo due passi in centro per addocchiare un posto per la cena e facciamo la rituale carezza sulla testa alla scimmietta di bronzo (con un'evidente erezione) che si trova all'entrata dell'Hotel de Ville (municipio), che secondo la guida è di buon auspicio...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/703/10024601.jpg/][IMG]http://img703.imageshack.us/img703/905/10024601.jpg[/IMG][/URL]
Cena in un Leffe Cafe (ormai diventato il nostro locale in franchising preferito) molto carino sulla piazza principale di Mons accompagnato da varie Leffe e da Westmalle Tripel e poi ritorno a Namur...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/263/foto0048iq.jpg/][IMG]http://img263.imageshack.us/img263/6388/foto0048iq.jpg[/IMG][/URL]
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/59/foto0049w.jpg/][IMG]http://img59.imageshack.us/img59/4563/foto0049w.jpg[/IMG][/URL]

Una giornata piena...molti chilometri...anche se temo che abbiamo consumato più litri noi dell'auto a percorrerli...:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
...e finalmente dopo quasi due mesi finisco di raccontare il viaggio...

ultimo giorno...il programma prevede una visita al castello di Bouillon in mattinata...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/210/1002473c.jpg/][IMG]http://img210.imageshack.us/img210/2797/1002473c.jpg[/IMG][/URL]

la siccome la visita meritava davvero si è protratta anche nel primo pomeriggio con tanto spettacolo di falconeria...ve lo consiglio (se non avete piccoli animali domestici al seguito...esilarante il cartello di avvertimento)
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/854/1002474.jpg/][IMG]http://img854.imageshack.us/img854/9961/1002474.jpg[/IMG][/URL]
...e visto lo sguardo rapace non dubito della veridicità  del cartello...
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/3/1002490t.jpg/][IMG]http://img3.imageshack.us/img3/259/1002490t.jpg[/IMG][/URL]

...poi si scende verso sud fino all'abbazia di Notre-Dame d'Orval...ultima tappa...(SIGH)
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/690/1002540w.jpg/][IMG]http://img690.imageshack.us/img690/1561/1002540w.jpg[/IMG][/URL]

Regnano pace tranquillità ...un piccolo museo sulla birrificazione (con tanto di filmati in cui si vede il famoso "houblonnage a cru" marchio di fabbrica della produzione brassicola Orvalliana...se i guru del forum mi aiutano potrei postarlo)
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/513/1002546g.jpg/][IMG]http://img513.imageshack.us/img513/6294/1002546g.jpg[/IMG][/URL]

[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/534/1002549ug.jpg/][IMG]http://img534.imageshack.us/img534/3044/1002549ug.jpg[/IMG][/URL]

all'esterno si raccolgono le acque che arrivano dal fiume che fornisce acqua al monastero e da cui viene prelevata anche l'acqua per la birra...fiume dal quale secondo la leggenda si deve la fondazione stessa dell'abbazia.
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/85/1002551a.jpg/][IMG]http://img85.imageshack.us/img85/1793/1002551a.jpg[/IMG][/URL]


Si racconta infatti che Matilde di Canossa (ormai vedova) bighellonando da quelle parti perse in un fiume il suo anello nuziale. Dopo aver a lungo pregato per ritrovarlo una trota apparve in superficie con l'anello in bocca, ella, stupita esclamò "questa è davvero una Valle d'Oro". Da questa leggenda deriverebbe perciò sia il nome "Or-Val", che il simbolo (il pesce con l'anello in bocca), dell'abbazia che fu in seguito costruita grazie alla riconoscenza pecuniaria della Granduchessa verso una piccola comunità  monastica cistercense che risiedeva da quelle parti.
L'antica abbazia in rovina è completamente visitabile...
Cattedrale:
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/18/1002553tc.jpg/][IMG]http://img18.imageshack.us/img18/8764/1002553tc.jpg[/IMG][/URL]

Chiostro e sala del Capitolo:
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/804/1002566.jpg/][IMG]http://img804.imageshack.us/img804/5445/1002566.jpg[/IMG][/URL]

...mentre tutta la parte nuova si può solo sbirciare dall'esterno
(...non sembra che se la passino troppo male i fraticelli!)
[URL=http://imageshack.us/photo/my-images/233/1002543e.jpg/][IMG]http://img233.imageshack.us/img233/3696/1002543e.jpg[/IMG][/URL]

inevitabile tappa per l'acquisto souvenir...
ormai la vacanza volge al termine ma sull'onda dell'entusiasmo decidiamo di infilare un'ultima tappa...Brasserie Artisanale de Rulles...a Rulles à§a va sans dire...
Arriviamo...e lo troviamo chiuso!
Ma, forse allarmata dal fatto che ronzavamo intorno al birrificio chiuso, una ragazza esce dall'edificio e ci chiede che cosa vogliamo..."BBBirra!" è la risposta...allora ci apre il magazzino e prendiamo una bottiglia da 75cl per tipo della loro produzione. L'unica che conoscevo era l'Estivale (fantastica e beverina...secca e fragrante, con un finale erbaceo e di scorza di limone)
Ci fermiamo a mangiare in una brasserie ad Arlon...
ultime due birre...Rochefort 10 per me...e La Corne du Bois des Pendus per Francesca (ottima birra bionda brassata con malto Pilsner e frumento dalla schiuma pannosa particolarmente persistente...lungo finale delicatamente erbaceo)...quest'ultima viene servita in un simpatico bicchiere a corno e prende il suo nome dalla leggenda di tale Cornelius...mastro birraio del XVII secolo che produceva una birra superlativa di cui custodiva gelosamente la ricetta segreta...a seguito di una razzia al suo villaggio fatta da soldati mercenari della guerra dei 30 anni tutti gli abitanti furono sterminati e impiccati agli alberi della foresta (che da allora fu chiamato "bois des Pendus" - bosco degli impiccati).
Anche Cornelius subì la stessa fine ma solo dopo aver seppellito ai piedi di un albero la ricetta segreta. La ricetta non è più stata ritrovata ma da quel giorno in quei luoghi appare lo spettro di Cornelius con ancora la corda al collo e sussurra incessantemente queste parole: "A quiconque boira de la bière de la Corne du Bois des Pendus en prononà§ant les paroles suivantes : « GLOIRE A LA CORNE, A CORNELIUS ET A TOUS LES PENDUS DU BOIS, sANTE SANS PITIE » sera accordé la vie éternelle"
(Chiunque berrà  della birra dal corno del bosco degli impiccati e pronuncerà  e seguenti parole "GLORIA AL CORNO, A CORNELIUS E A TUTTI GLI IMPICCATI DEL BOSCO, ALLA SALUTE SENZA PIETA'!" sarà  concessa la vita eterna)
...la birra era buona...davvero ottima...la mia pronuncia (a differenza di quella) di Francesca tutt'altro...beh...anche se non funziona ve la consiglio vivamente...e poi bevendo birra si campa cent'anni ugualmente...può bastare!!! (è stata pure medaglia d'argento a Strasburgo l'anno scorso)

...ormai siamo ad un passo dal Lussemburgo...pochi chilometri e ci lasciamo il Belgio alle spalle...RI-SIGH...ma decisi a rimetterci piede a breve...magari stavolta nella parte fiamminga...è tardi sono già  le 5...e ci aspettano almeno 8 ore di viaggio...
questo è stato l'unico momento in cui un po' ho rimpianto l'idea del viaggio in macchina....
...ma muovendosi in macchina....................................................

.........il bottino è stato cospicuo [:p][8D]




Share this post


Link to post
Share on other sites
...ed ecco il bottino:
1) Brasserie Caracole - Saxo
2) Brasserie Caracole - Nostradamus
3) Brasserie Caracole - Forestinne Mysteria
4) Maredsous - Brune
5) Maredsous - Triple
6) Chimay - Cinq Cents
7) Chimay - Premiere
8) Chimay - Grand Réserve
9) Brasserie du Bocq - Blanche de Namur
10) Brasserie du Bocq - Gauloise Ambreé
11) Brasserie du Bocq - Gauloise Brune
12) Brasserie du Bocq - Gauloise Christmas
13) Brasserie du Bocq - Waterloo 7 (triple)
14) Brasserie du Bocq - Waterloo 8 (brune)
15) Brasserie du Bocq - Triple Moine
16) Brasserie du Bocq - Deugniet (triple)
17) Brasserie des Fagnes - Super des Fagnes Blonde
18) Brasserie des Fagnes - Super des Fagnes Scotch
19) Brasserie des Fagnes - Super des Fagnes 4 Cereales
20) Brasserie des Fagnes - Super des Fagnes Noà«l
21) Brasserie de Rulles - Estivale
22) Brasserie de Rulles - Blonde
23) Brasserie de Rulles - La Grande 10 (birra del 10° anniversario)
24) Brasserie de Rulles - Triple
25) Brasserie de Rulles - Cuvée Meilleurs Voeux
26) Brasserie Saint Helene - La Prime de fin d'anneè (aquistata per l'etichetta...invitante[:p])
27) Brasserie Lefebvre - Barbar (au miel)
28) Rochefort 10
29) Rochefort 8
30) Floreffe - Triple
31) Floreffe - Prima Melior
32) Leffe - Radieuse
33) Orval
34) Abbaye du Val Dieu - Triple
35) Abbaye du Val Dieu - Brune
36) Abbaye du Val Dieu - Bière de Noà«l
37) Brasserie Dubuisson - La Cuvée des Trolls
38) Brasserie Lefebvre - La Perle dHastière
A) Bicchieri Orval
B) Coppe Waterloo

[IMG]http://img830.imageshack.us/img830/5057/bottino.jpg[/IMG][/URL]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bellissimo report Paride! Complimenti, anche per il bottino di guerra!

Mi sembra che, oltre a grandissime birre, abbiate trovato anche dei posti stupendi
Dalle foto effettivamente Orvall sembra un luogo estremamente affascinante e piuttosto "maestoso"... non so perchè ma pure io credo non se la passino affatto male, quando penso alla filosofia che dovrebbe essere alla base di un monastero trappista e al concetto della produzione limitata al minimo necessario per l'autosostentamento mi scappa un pò da ridere, vabbè...

la foto del cartello comunque è nettamente la migliore [:255]


Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×