Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
dolcenera05

..aiuto....infezione? guardate le foto...

Recommended Posts

ragazzi...questa birra fa uno strano odore e ha una strana patina sopra....

guardate questa foto....

[url]http://a6.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc6/216070_1965843391677_1410673342_32311699_7316647_n.jpg[/url]

è una infezione?... che posso fare?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sembra fioretta....ma l'esperto è tnt...;)
Ora ti dirà  che è colpa del caffe.:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
...ma posso curarla l'infezione?

ps:TNT....sii clemente... oltre ad essere dolce sono anche di piccola statura....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io non sono esperto...nel senso che non l'ho mai presa....emh....quà  scusa ma mi tocco...gli zebedei!...[:I]
Però la risposta e...ora non puoi farci nulla.:(
So che altri hanno comunque imbottigliato,non so se hanno tolto la patina o meno.
Mi spiace.;)
Dai Tnt ti fornirà  la sua esperienza al riguardo.;)
Piuttosto ora per le prossime dovrai sanificare molto ma molto bene tutto ma proprio tutto,va che Tnt ha avuto 3 cotte di seguito rovinate,non sottovalutarla, e il metabisolfito gli fa il solletico.
Ora sarà  in giro a sbevazzare il ragazzaccio.:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
:) io non uso quello, uso candeggina diluita in una bottiglia con lo spruzzo, quello lo uso solo per le bottiglie....le passo dentro appena prima di imbottigliare e senza risciacquare.

non posso far nulla???? non si può rimediare alle infezioni? :((((((((((((((((((

speriamo che il ragazzaccio sbevazzone mi risollevi.....

Share this post


Link to post
Share on other sites
ragazzi...io imbottiglio... temo che l'infezione "cresca" la fermentazione è ferma da 3 giorn... imbottiglio e come va va....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Penso che hai fatto bene.;)
Poi a Tnt lo sgrido io....[:o)]:D:D
Tienile solo monitorate.;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
scusate il ritardo...
purtroppo ha tutta l'aria di essere fioretta...quindi non ci sono metodi curativi...potevi decidere di imbottigliarla o buttare tutto...
Col senno di poi, forse sarebbe stato meglio buttare tutto e limitare l'infezione a un fermentatore...invece da avido le ho imbottigliate e l'infezione probabilmente si è diffusa..
se hai deciso di imbottigliare, ora hai due possibilità , se nella sfortuna sei fortunata hai solo un infezione di sola fioretta(come quelle capitate a me), la birra non avrà  sapori sgradevoli ma col tempo la fioretta ti mangerà  l'alcol e il corpo della birra...quindi l'unico consiglio è di non farla maturare tanto, aspetta un mesetto...

se invece la fioretta, come spesso accade è accompagnata da batteri lattici o acetici, la birra avrà  odori e sapori sgradevoli che tuttavia dovrebbe già  iniziare a presentare..mentre imbottigliavi sentivi odore di burra rancido o aceto??o in bocca aveva una punta di acidità ??

cmq va beh quello che è fatto è fatto...come diceva conco stai attenta alle prossime..io per riuscire a debellarla(è 3 cotte che non ho piu problemi) ho sostituito tutte le guranizioni e i rubinetti, poi ho immerso completamente i fermentatori in detergenti basici e poi immersi completamente nel sanificante....prima di fare così li disinfettavo e pulivo alla perfeizione dentro ma furoi davo solo una lavata veloce..sarà  quello???boh fatto sta che adesso sono spero tranquillo...

una cosa che mi preoccupa leggendo il tuo post...è che spruzzi candeggina diluita e poi non risciacqui....io non lo farei........oltre al fatto che senza sciacquare ti rimane puzza di candeggina, non è bene dare da mangiare la candeggina ai lieviti e tanto meno bertela...ti pare??? io ti consiglio dopo il lavaggio con candegina di dare una passata con una soluzione di metabisolfito così lavi la candeggina e la puzza di cloro scompare...

cmq io ultimamente ho comprato lo iodophor e mi trovo davvero bene....ne vanno 5ml ogni 10 litri...non c'è rischio di rovinarsi i vestiti come con la candeggina e non ha quel puzzo..però anche in questo caso faccio uno sciacquo con metabisolfito...

se hai bisogno chiedi pure..e buona fortuna!

ps. per mandare via la fioretta definitivamente e fargli capire che per lei nei miei fermentatori non c'era posto, in realtà  ho dovuto sparargli 200W di puro heavy metal mentre brassavol la BLACK WIND OF REVENGE!

Share this post


Link to post
Share on other sites
ieri ho trasferito da un fermentatore ad un altro per imbottigliare.... lasciando quelle chiazze nel fermentatore... nel nuovo fermentatore non c'era quindi quella cosa in superficie.
poi ho imbottigliato, lasciandone 3 litri nel fermentatore...e verificare se oggi l'infezione è cresciuta... o se effettivamente si creava una più consistente patina... ma non è così... e la birra fa meno odore strano...

mmmmm ragazzi.... secondo voi se ci fosse stata l'infezione sarebbe stata "evidente" anche oggi... o forse mi sono solo sbagliata?

Share this post


Link to post
Share on other sites
la superfice è tipo una pelle fina? se si è fioretta...a me ha preso 23 litri di pilsner che son finiti giù per il lavandino...ma a me è comparsa in bottiglia e non nel fermentatore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
non ho seguito la discussione sulla stout al caffè quindi non so se avevi già  scritto questi dati, principalmente perchè sono curioso:

a) OG?
b) FG?
c) TRAVASO?
d) DURATA FERMENTAZIONE E T?

non è che hai sovrafermentato ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ps altra domanda, non riesco a capire se la foto è stata fatta all'interno del fermentatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tornando per un istante al discorso sanitizzazione, lo iodophor non è niente altro che batadine o comunque, molto similare. Lo dico per i meno informati, non certo per il nostro TNT.
La candeggina la detesto. Purtroppo, anche quella non profumata, ha una base oleosa veramente fastidiosa e “preoccupante”, in un’ottica no rinse.
Per chi, come me, è simpatizzante dell'NaClO, consiglio altri prodotti che, in quanto considerati presidio medico, hanno una concentrazione di ipoclorito certa e dichiarata in etichetta.
Per ogni altro approfondimento, rimando alle discussioni specifiche del passato.
Un saluto
PS: se la fioretta è l’indicatore di una infezione da batteri acetici, allora forse riuscirò a produrre dell’aceto di vino. Sono mesi che sto tentando.........

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Nico ha scritto:


PS: se la fioretta è l’indicatore di una infezione da batteri acetici, allora forse riuscirò a produrre dell’aceto di vino. Sono mesi che sto tentando.........

[/quote]

ot: procurati un pò di aceto di vino fatto in casa e versalo nel vino. Anche il resto dopo un pò diventa aceto

Share this post


Link to post
Share on other sites
io non ho detto che è un indicatore...ho detto che spesso la fioretta può essere accompagnata da batteri acetici o lattici...
lo iodophor credo sia piu concentrato...per lo meno è molto denso piu denso del betadine, anche se in realtà  non c'è il titolo..tuttavia con 12 euro ne ho presi 250ml e ne uso 5 ml ogni 10 litri di acqua...perciò penso che non sia piu costoso del betadine..come dicevo io poi sciacquo con metabisolfito..perchè non mi sembra bello bersi quella roba..e poi cmq sulla confezione è indicato il risciacquo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Carissimo Darth, già  fatto......... Vino (buono), leggermente diluito per abbassare il grado alcolico intorno al 9% ABV, aceto di vino (ottimo) prodotto dalla "madre" che ho lasciato morire :(, damigiana con garza sopra per agevevolare l'azione degli aceto batteri.........Temperatura media sui 14-15°C. Dopo mesi, niente, non si è mosso....... Solo ora noto della fioretta in superficie............
Sono sicuro che se non lo volessi, potrei trasformare 300 l di vino in aceto in meno di quindici giorni...............
Scusate l'OT......[:I]

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]dolcenera05 ha scritto:

:) io non uso quello, uso candeggina diluita in una bottiglia con lo spruzzo, quello lo uso solo per le bottiglie....le passo dentro appena prima di imbottigliare e senza risciacquare.
non posso far nulla???? non si può rimediare alle infezioni? :((((((((((((((((((

speriamo che il ragazzaccio sbevazzone mi risollevi.....
[/quote]
La candeggina senza risciaquare??? no no.... fa abbastanza male..
La foto indica una bella fioretta, ed io l'anno scorso l'ho presa per ben 3 volte...
Per quanto mi è riguardato penso fosse dovuto al fatto che lasciavo troppa aria nel fementatore dopo il travaso ed il tutto era ad una temperatura abbastanza alta, attorno ai 25°C.... in estate infatti ora non produco più.
Per quei tentativi di "recupero" che ho fatto ti posso solo consigliare di buttare via tutto, visto che il tempo lasciato in bottiglia non ha mai migliorato le cose ( nei miei casi ), anzi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Nico ha scritto:

Tornando per un istante al discorso sanitizzazione, lo iodophor non è niente altro che batadine o comunque, molto similare.
[/quote]

l'altro giorno rileggendo l'ottimo libro di bertinotti e faraggi, mi sono accorto che descrivono lo iodophor come un sanificante acido, non so se il betadine lo sia..potrebbe essere una differenza importante..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi riferivo al fatto che il principio attivo, se così si può chiamare, è lo iodopovidone per entrambi. L'efficacia del mezzo sanitizzante si ricerca a livello di meccanismi microbiologici piuttosto che alla mera acidità  o alcalinità  della soluzione. Almeno, così mi pare di aver capito..........
Io non sconsiglio affatto il prodotto che utilizzi, che è specifico per questo scopo, dico semplicemente che, a quanto pare, è simile al betadine che tutti abbiamo in casa.........
Io comunque "lovvo" l'ipoclorito......[:91]

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]TNT650R ha scritto:

[quote]Nico ha scritto:

Tornando per un istante al discorso sanitizzazione, lo iodophor non è niente altro che batadine o comunque, molto similare.
[/quote]

l'altro giorno rileggendo l'ottimo libro di bertinotti e faraggi, mi sono accorto che descrivono lo iodophor come un sanificante acido, non so se il betadine lo sia..potrebbe essere una differenza importante..
[/quote]

In teoria dovrebbe essere proprio acido..
Dovrebbe areve se non sbaglio un ph che si aggiri attorno al 4/5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×