Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
DarthVader

recupero bottiglie usate

Recommended Posts

Salve. Vi spiego la mia situazione. Per amicizia con un beershop che fa anche degustazione, mi trovo spesso nella possibilità  di avere molte bottiglie di buona qualità  da utilizzare per le mie birre.
Solo che spesso nei fondi di queste si trovano i fondi, magari ammuffiti e difficili da levare. Mi chiedevo se c'è qualche prodotto che sciolga questi sedimenti, rendendo più semplice la pulizia e la sterilizzazione delle bottiglie

Share this post


Link to post
Share on other sites
ciao, io la usoin soluzione di 1 cucchiaio ogni 5 lt di acqua (tiepida) , la lascio dentro qualche ora e poi risciacquo con acqua calda.

sanitizzo con soluzione a base di betadine (no rinse).

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
il "detergente" in confezione blu del signor malt (se non ricordo male è soda) in ammollo un paio d'ore e viene via tutto!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io metto in ammollo un'ora in acqua a 50° e cendeggina, poi risciacquo con acqua calda. Infine metabisolfito prima di imbottigliare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]1 cucchiaio ogni 5 lt di acqua[/quote]
io ne uso un cucchiaione in un litro:D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]clau ha scritto:

[quote]1 cucchiaio ogni 5 lt di acqua[/quote]
io ne uso un cucchiaione in un litro:D:D
[/quote]

Caspita...mi sembra tanto...

io per le dosi (1-4 cucchiai per 20 lt.) mi sono affidato al libro di Bertinotti/Faraggi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
mmmmm....sul vapore non ci metterei la mano sul fuoco,magari scioglie in superfice ma siamo davvero sicuri che poi non rimanga niente che possa dar fastidio? le bottiglie sono importanti...
secondo me la soda è la migliore soluzione la trovi anche al supermercato,un cucchiaino in 5 litri di acqua calda non bollente è più che sufficente,io poi la neutralizzo con acido citrico e sono apposto,poi per sanitizzare i soliti metodi....candeggina chemipro etc etc

Share this post


Link to post
Share on other sites
hai detto dopo una cosa importante: "si neutralizza con acido citrico". Il mio dubbio era appunto su come eliminare la soda

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]io per le dosi (1-4 cucchiai per 20 lt.) mi sono affidato al libro di Bertinotti/Faraggi...[/quote]
vado sul sicuro:D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]essoruta ha scritto:

e...se il beershop le risciacqasse subito con 1 po' d'acqua?
[/quote]

già  mi conserva le bottiglie, se gli chiedo pure di sciacquarle non mi fa più entrare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
io le bottiglie le raccatto nei pub amici in cui so che la gente non beve a canna e gli chiedo quelle della serata (tipo al sabato)poi vado a casa sotto il rubinetto e gli do una sciacquata con acqua calda e non ci sono rischi...
poi quando le uso ovviamente lavo bene e sanifico.

Share this post


Link to post
Share on other sites
neutralizzare la soda con l'acido provoca una reazione chimica che sarebbe meglio evitare considerando che il peso stechiometrico della soda e dell'acido nn sono uguali e che, specialmente se suddiviso in ogni singpola bottiglia "ad occhio" provoca cmq un avanzo di acido o di soda.
il risciacquo con acqua è sufficiente se fatto con accuratezza.
personalmente ritengo che l'uso di un vaporetto, sebbe piu costoso in termini energetici sia la scelta migliore: scrostante e sterilizzante senza alcun residuo.
l'aggiunta di metabisolfito è a scopo unicamente antifermentativo da parte dei batteri gram negativi se nn sbaglio, quindi se viene usato per risciacquare o in aggiunta nn fa molta differenza, nel senso che nn uccide i batteri, ma li inibisce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]birrificioromano ha scritto:

neutralizzare la soda con l'acido provoca una reazione chimica che sarebbe meglio evitare considerando che il peso stechiometrico della soda e dell'acido nn sono uguali e che, specialmente se suddiviso in ogni singpola bottiglia "ad occhio" provoca cmq un avanzo di acido o di soda.
il risciacquo con acqua è sufficiente se fatto con accuratezza.
personalmente ritengo che l'uso di un vaporetto, sebbe piu costoso in termini energetici sia la scelta migliore: scrostante e sterilizzante senza alcun residuo.
l'aggiunta di metabisolfito è a scopo unicamente antifermentativo da parte dei batteri gram negativi se nn sbaglio, quindi se viene usato per risciacquare o in aggiunta nn fa molta differenza, nel senso che nn uccide i batteri, ma li inibisce.
[/quote]

Sono d'accordo pienamente a metà ...!!!!!:D:D:D
Cioè....l'acido citrico contenuto nel succo di limone,per esempio,a contatto con la soda produce citrato di sodio che è il sale di sodio dell'acido citrico appunto(bianco inodore).
E' vero come dici tu che la reazione di neutralizzazione deve avere un rapporto stechiometrico perfetto,ma per essere sicuri di aver eliminato tutta la soda basta eccedere con l'acido citrico e l'unico svantaggio che avrai sarà  un blando odore di limone eliminabile con una passata di acqua fredda.
Ma con l'immensa sicurezza di aver tolto tutta la soda.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quoto il mio conterraneo!

Dopo aver usato la soda, sciacqi bene un paio di volte, poi una passata di acido citrico per neutralizzare eventuali residui e passa la paura! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×