Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
velleitario

Guida ai locali by L'Espresso/Assobirra

Recommended Posts

[quote]ab62 ha scritto:

il mio 1/2 cent (Bertinotti è uso a metterne 2, io valgo moolto meno ne metto solo 1/2 :D )

è un dato di fatto che questa guida è destinata ad un pubblico molto più vasto della modesta platea degli appassionati.

una domanda che mi pongo: le persone non "informate sui fatti" ricevono da questa guida una visione corretta del panorama birrario di qualità  oppure no?

dalla lista delle tre pinte (non sono in grado di addentrarmi nella ristorazione) mi pare che sostanzialmente l'informazione che passa non sia fuorviante (anche se magari "velata" da dubbi)...

[/quote]

ma certo.
non tutti sono competenti come le persone che scrivono in questo forum, quando vado alle fiere e alle manifestazioni come IBF capita spesso di parlare con i produttori e loro dicono che nonostante queste manifestazioni siano di nicchia una grande fetta delle persone cha vanno a provare le birre le richiedono per colore , chiara, scura, rossa:( è già  molto se distinguono la frumento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]pistillone ha scritto:

[quote]mattiapp ha scritto:

(Evito di quotare se no ci viene un pappardellone)
Dove ho detto o sospettato che tu abbia un locale o un birrificio?!?[?]
Sull'Open, facile. No, non lo ritengo il migliore, ma sì, lo ritengo meritevole di essere incluso nella lista, magari più allargata. Perchè il problema è che MANCANO locali, non che chi ci sia non lo meriti. Poi, che io all'Open ci andrei molto meno spesso che in altri locali, è un'opinione personale. Quello che critico, e che reputo quantomeno sospetto, è il soltio discorso "Baladin premia Baladin" o similari.
Sul "bue" e "ipocrisie", attendo chiarimenti, anche in pvt,
[/quote]

anche io ho segnalato il fatto che mancano locali meritevoli ma come ho spiegato prima anzichè andare a fare una guerra ideologica contro assobirra ne vedo più la grande opportunità  che rappresenta.
i consumatori non sono stupidi quando andando al goblin, o all'open o a nicorvo si renderanno conto di quanto è alta la qualità  delle birre dei micro Italiani rispetto a quelle dell'industria faranno le loro scelte.
penso che alla lunga questa guida farà  solo del bene a tutto il movimento non solo dei locali ma anche dei produttori.
anzi se posso dirla tutta condivido quello che schigi ha scritto sul forum Mobi.

[/quote]
Non frequento Mobi per cui non ti so dire.
Sul resto, non so che dire, non sono paticolarmente d'accordo, tantomeno sull'assegnazione dei premi, che una guida (a pubblicazione privata di un'associazione, qualsiasi essa sia) non dovrebbe, a mio modesto parere, permettersi di dare per poi far passare il suo giudizio come oggettivo.
Voglio dire, secondo la guida, questa guida, non vale la pena di andare al Lambrate o al BQ, o al Titta, o a Greve, o a Suisio, almeno non più di quanto vale la pena andare in un locale di Modena che NON SERVE BIRRA e si prende 2 stelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
allora la piantiamo!!!! ci sono state più discussioni oltre i toni a me graditi in queste ultime due settimane che negli ultimi anni.

siamo tornati ai tempi delle discussioni con Cerevisia?

teniamo toni bassi senza dare del BUE CORNUTO ASINO o che dir si voglia a chiunque.

ho già  chiuso un post non costringetemi a farlo di nuovo!

mattia a ragione si lamenta che dopo 3 messaggi si è già  preso diverse "parole".

Areabirra non è un forum dove comportarsi come state facendo negli ultimi tempi. Se gli amici che scrivono non rientrano nei giusti toni saremo obbligati a prendere delle decisioni che tutte le volte sono state spiacevoli e che finiscono per impoverire il forum.

però arebirra è casa mia! come è casa di tutti noi! siete ospiti, la porta è sempre aperta ma rispettate le regole

tenete toni cortesi!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mattia.

salto i quote anche io.

ma non trovi che se mancano questi locali,è pensabile che associazioni come UB,appassionati privati e associazioni di consumatori possono in un secondo tempo segnalare la cosa alla redazione affinchè vengano corretti questi errori?
Questa è una guida che avrà  una tiratura di decine di migliaia di copie forse centinaia e potrà  veramente entrare in tutte le case degli Italiani un po quello che tutti speriamo no?
Io voglio pensare che questo sia possibile, se poi la guida espresso non si evolverà  allora si farà  un altro discorso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
concordo con pistillone, la possibilità  di segnalare errori, opinioni, nuovi locali è sacrosanta come lo è il diritto di opinione.

Dall'altra parte sono contrario a questo genere di guide, sono contrario agli accademici della birra, alle degustazioni non fatte coi sentimenti.

e se sono un illuso a pensare che io vecchio conoscitore delle birre artigianali abbia il diritto di ARROGARMI di avere fatto qualcosa per questo mondo birraio, e che certi luoghi la gente li dovrebbe SCOPRIRE, non conoscere attraverso una guida... allora lasciatemi illudere, perchè il mondo è di chi ha voglia di sognare e ha la forza per vivere il proprio sogno.

non per chi ha la fortuna di trovarsi gran parte delle cose fatte e non il tempo per fare kilometri e per parlare con la gente...

la prima pagina del menù del goblin riporta una storiella: narra di un viaggiatore che entra in un locale e chiede un qualsiasi piatto, basta che lo abbia in fretta. l'oste gli risponde che non è posto per lui... perchè nessun suo piatto merita così poco rispetto da non essere gustato...

un locale non è fatto della birra che c'è dentro E NON MANCANO I GRANDI LOCALI O LE GRANDI BIRRE, MANCANO I GRANDI BEVITORI!

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]pistillone ha scritto:

[quote]velleitario ha scritto:

@Pistillone

bhe, allora riassumo:
- Alex Liberati fa una kholshIPA è dici che il nome è "stucchevole";
- Andrea Turco ha fatto una considerazione su BrewerAssociation e birrai italiani e tu hai esordito dicendo che era molto "stucchevole" quello che diceva;
- oggi lo "stucchevole" se le beccato Mattia di pintaperfetta e forse anche Indastria (anche se Indastria nello stesso post dice che "le varie guerre sono una occasione sprecata per migliorare la scena" ...questa non mi sembra una affermazione da demagogo).

Non so quale sia il tuo obbiettivo.
[/quote]

con la tua affermazione quale è il problema ?

devo spiegarti cosa vuol dire stucchevole ?

o forse dobbiamo appiattirci sulle ipocrite posizioni dei soliti noti , sinceramente non capisco il tuo intervento.
l'esempio del Polli è lampante.
prima tutti a criticarlo, e ora quelli che lo criticano vanno al suo capezzale sperando che gli venda qualche fusto di birra o gli dia un po di notorietà , ecco questo è stucchevole per me.

e comunque ovviamente io parlo per me rispetto le opinioni altrui ma non mi tiro indietro quando vedo le troppe ipocrisie che circondano questo mondo che mi appassiona ancora tanto:D
[/quote]
Il problema e che se uno vuole esprime la sua opinione deve essere libero di poterlo fare, senza che qualcun alto lo riprenda perchè lo ritiene stucchevole e quant'altro di peggio.
basterebbe dire, non sono d'accordo perchè bla bla bla...
Poi, uno che è stato più di una volta in un locale potrà  dire con cognizione di causa se il locale è di suo gradimento e se lo ritiene il migliore in assoluto!

Lo stesso Paolo Polli sta facendo una disamine molto critica e morfologica della guida:
[url]http://paolopolli.wordpress.com/2010/11/10/recensione-della-guida-le-tavole-della-birra-ditalia/[/url]
...e non vedo cosa c'entrino i birrai che prima criticavano Polli e che poi gli vendono i fusti, o il tuo dente avvelenato con il MoBI, con le discussioni del forum di areabirra.

Sul discorso dell'appiattimento delle posizioni sorvolerei... (chi la pensa in maniera diversa dalla tua non è un troll).

Anch'io ho notato alcune furbate della guida, ma ho preferito tenermele per me per evitare polveroni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]velleitario ha scritto:

[quote]pistillone ha scritto:

[quote]velleitario ha scritto:

@Pistillone

bhe, allora riassumo:
- Alex Liberati fa una kholshIPA è dici che il nome è "stucchevole";
- Andrea Turco ha fatto una considerazione su BrewerAssociation e birrai italiani e tu hai esordito dicendo che era molto "stucchevole" quello che diceva;
- oggi lo "stucchevole" se le beccato Mattia di pintaperfetta e forse anche Indastria (anche se Indastria nello stesso post dice che "le varie guerre sono una occasione sprecata per migliorare la scena" ...questa non mi sembra una affermazione da demagogo).

Non so quale sia il tuo obbiettivo.
[/quote]

con la tua affermazione quale è il problema ?

devo spiegarti cosa vuol dire stucchevole ?

o forse dobbiamo appiattirci sulle ipocrite posizioni dei soliti noti , sinceramente non capisco il tuo intervento.
l'esempio del Polli è lampante.
prima tutti a criticarlo, e ora quelli che lo criticano vanno al suo capezzale sperando che gli venda qualche fusto di birra o gli dia un po di notorietà , ecco questo è stucchevole per me.

e comunque ovviamente io parlo per me rispetto le opinioni altrui ma non mi tiro indietro quando vedo le troppe ipocrisie che circondano questo mondo che mi appassiona ancora tanto:D
[/quote]
Il problema e che se uno vuole esprime la sua opinione deve essere libero di poterlo fare, senza che qualcun alto lo riprenda perchè lo ritiene stucchevole e quant'altro di peggio.
basterebbe dire, non sono d'accordo perchè bla bla bla...
Poi, uno che è stato più di una volta in un locale potrà  dire con cognizione di causa se il locale è di suo gradimento e se lo ritiene il migliore in assoluto!

Lo stesso Paolo Polli sta facendo una disamine molto critica e morfologica della guida:
[url]http://paolopolli.wordpress.com/2010/11/10/recensione-della-guida-le-tavole-della-birra-ditalia/[/url]
...e non vedo cosa c'entrino i birrai che prima criticavano Polli e che poi gli vendono i fusti, o il tuo dente avvelenato con il MoBI, con le discussioni del forum di areabirra.

Sul discorso dell'appiattimento delle posizioni sorvolerei... (chi la pensa in maniera diversa dalla tua non è un troll).

Anch'io ho notato alcune furbate della guida, ma ho preferito tenermele per me per evitare polveroni.

[/quote]

non capisco il tuo punto di vista.
uno è libero di dire che questa guida è una palese marketta e io non posso ribattere che la sua è una posizione ipocrita perchè le markette vanno bene solo se vengono fatte da chi decido io?

ammesso che la guida assobirra faccia anche marketing sottovoce ,è quello che vedo anche in altre guide es. slowfood dove baldin e birra del borgo prendo caterve di 5 stelle, eppure non mi pare di aver visto questa guida finire dritto nell'angolo della vergona come è avvenuto invece per la guida assobirra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]pistillone ha scritto:

[quote]
ammesso che la guida assobirra faccia anche marketing sottovoce ,è quello che vedo anche in altre guide es. slowfood dove baldin e birra del borgo prendo caterve di 5 stelle, eppure non mi pare di aver visto questa guida finire dritto nell'angolo della vergona come è avvenuto invece per la guida assobirra.
[/quote]

Non posso che quotare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi sa che in quel caso nessuno aveva aperto il thread mi sa onde evitare di tirare fango addosso a qualcuno...

sinceramente preferisco dire che tacere, ma vorrei da tutti toni più moderati come nei nessaggi di ieri sera tardi/oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ps ma la domanda a cui nessuno mi ha ancora risposto..

QUADO ESCE QUESTA GUIDA?

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]pistillone ha scritto:
ammesso che la guida assobirra faccia anche marketing sottovoce ,è quello che vedo anche in altre guide es. slowfood dove baldin e birra del borgo prendo caterve di 5 stelle, [b]eppure non mi pare di aver visto questa guida finire dritto nell'angolo della vergona come è avvenuto invece per la guida assobirra[/b].

[/quote]
Ah no? magari t'è sfuggito qualcosa...
Senza uscire di casa mia:
[url]http://www.pintaperfetta.com/2010/06/23/guida-alle-birre-ditalia-2011-slow-food/[/url]

C'è poi Polli:
[url]http://paolopolli.wordpress.com/2010/06/11/guida-alle-birre-ditalia-2011/[/url]

Dov'è che non è stata criticata? Le critiche ci son state, poi se qualcuno non vuole/può/riesce/havoglia di leggerle, amen.
E con questa respingo definitivamente la tua accusa di ipocrisia, che faresti bene ad indirizzare altrove, se permetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Phate ha scritto:

mi sa che in quel caso nessuno aveva aperto il thread mi sa onde evitare di tirare fango addosso a qualcuno...

sinceramente preferisco dire che tacere, ma vorrei da tutti toni più moderati come nei nessaggi di ieri sera tardi/oggi.
[/quote]

ciao phate.

ma io non voglio tirare fango a nessuno, quello che non capisco è perchè ci sono i fucili spianti contro questa iniziativa.

che faccia del marketing sottovoce penso che è stupido negarlo, ma il marketing sottovoce lo fanno in tanti e penso che nessuno possa dire di essere immacolato in questo settore.
io credo di no anzi, sono sicuro che magari nelle intenzioni di assobirra si vuole portare acqua al mulino delle Big brewers, ma dopo si avrà  l'effetto contrario, perchè se anche il 10% delle persone che leggeranno quella rivista andranno a visitare pub come goblin, arrogant, nicorvo DOPO capiranno cosa è una vera artigianale e non ci sarà  piu trippa per gatti per le pseudo birre.
questa è la mia opinione e concordo con te che è meglio aspettare l'uscita prima di continuare in questo discorso.

il punto è un altro secondo me, questa guida è una cosa negativa?,

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Phate ha scritto:

ps ma la domanda a cui nessuno mi ha ancora risposto..

QUADO ESCE QUESTA GUIDA?
[/quote]
Credo sia stata presentata stamattina, quindi andrà  in uscita nei prossimi gioni, immagino.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Assolutamente positiva a mio avviso!

Giustamente avvicina gli appassionati alla birra e anche ai prodotti di nicchia (ex oud bruin)

Secondo ne abbiamo fatto l'ennesimo post di giudizio del sistema , se volete giusto, ma nella discussione siaglitua!

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]mattiapp ha scritto:

[quote]pistillone ha scritto:
ammesso che la guida assobirra faccia anche marketing sottovoce ,è quello che vedo anche in altre guide es. slowfood dove baldin e birra del borgo prendo caterve di 5 stelle, [b]eppure non mi pare di aver visto questa guida finire dritto nell'angolo della vergona come è avvenuto invece per la guida assobirra[/b].

[/quote]
Ah no? magari t'è sfuggito qualcosa...
Senza uscire di casa mia:
[url]http://www.pintaperfetta.com/2010/06/23/guida-alle-birre-ditalia-2011-slow-food/[/url]

C'è poi Polli:
[url]http://paolopolli.wordpress.com/2010/06/11/guida-alle-birre-ditalia-2011/[/url]

Dov'è che non è stata criticata? Le critiche ci son state, poi se qualcuno non vuole/può/riesce/havoglia di leggerle, amen.
E con questa respingo definitivamente la tua accusa di ipocrisia, che faresti bene ad indirizzare altrove, se permetti.
[/quote]

ma infatti come ti ho detto in pvt non mi riferivo al tuo sito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]pistillone ha scritto:

[quote]velleitario ha scritto:

[quote]pistillone ha scritto:

[quote]velleitario ha scritto:

@Pistillone

bhe, allora riassumo:
- Alex Liberati fa una kholshIPA è dici che il nome è "stucchevole";
- Andrea Turco ha fatto una considerazione su BrewerAssociation e birrai italiani e tu hai esordito dicendo che era molto "stucchevole" quello che diceva;
- oggi lo "stucchevole" se le beccato Mattia di pintaperfetta e forse anche Indastria (anche se Indastria nello stesso post dice che "le varie guerre sono una occasione sprecata per migliorare la scena" ...questa non mi sembra una affermazione da demagogo).

Non so quale sia il tuo obbiettivo.
[/quote]

con la tua affermazione quale è il problema ?

devo spiegarti cosa vuol dire stucchevole ?

o forse dobbiamo appiattirci sulle ipocrite posizioni dei soliti noti , sinceramente non capisco il tuo intervento.
l'esempio del Polli è lampante.
prima tutti a criticarlo, e ora quelli che lo criticano vanno al suo capezzale sperando che gli venda qualche fusto di birra o gli dia un po di notorietà , ecco questo è stucchevole per me.

e comunque ovviamente io parlo per me rispetto le opinioni altrui ma non mi tiro indietro quando vedo le troppe ipocrisie che circondano questo mondo che mi appassiona ancora tanto:D
[/quote]
Il problema e che se uno vuole esprime la sua opinione deve essere libero di poterlo fare, senza che qualcun alto lo riprenda perchè lo ritiene stucchevole e quant'altro di peggio.
basterebbe dire, non sono d'accordo perchè bla bla bla...
Poi, uno che è stato più di una volta in un locale potrà  dire con cognizione di causa se il locale è di suo gradimento e se lo ritiene il migliore in assoluto!

Lo stesso Paolo Polli sta facendo una disamine molto critica e morfologica della guida:
[url]http://paolopolli.wordpress.com/2010/11/10/recensione-della-guida-le-tavole-della-birra-ditalia/[/url]
...e non vedo cosa c'entrino i birrai che prima criticavano Polli e che poi gli vendono i fusti, o il tuo dente avvelenato con il MoBI, con le discussioni del forum di areabirra.

Sul discorso dell'appiattimento delle posizioni sorvolerei... (chi la pensa in maniera diversa dalla tua non è un troll).

Anch'io ho notato alcune furbate della guida, ma ho preferito tenermele per me per evitare polveroni.

[/quote]

non capisco il tuo punto di vista.
uno è libero di dire che questa guida è una palese marketta e io non posso ribattere che la sua è una posizione ipocrita perchè le markette vanno bene solo se vengono fatte da chi decido io?

ammesso che la guida assobirra faccia anche marketing sottovoce ,è quello che vedo anche in altre guide es. slowfood dove baldin e birra del borgo prendo caterve di 5 stelle, eppure non mi pare di aver visto questa guida finire dritto nell'angolo della vergona come è avvenuto invece per la guida assobirra.


[/quote]
Sulle altre guide chiunque avrebbe potuto aprire un topic.

Ma chi ha mai detto in questa discussione che la guida in oggetto è una palese marketta? e dove starebbe quest'angolo della vergogna?
mi viene da pensare che prima leggi da un'altra parte e poi vieni a rispondere qui quello che vorresti dire di là .

Io avevo chiesto ai frequentatori della scena romana (la realtà  più premiata) quale fosse il loro locale preferito, dicendo tra l'altro, tra parentesi, "senza nessuna polemica o malizia, si intenda".
Lasciaglielo dire senza bacchettarli di stucchevolezza, ipocrisia o provincialismo e se non sei d'accordo con loro ci puoi dire la tua opinione e perchè ti piace di più questo locale anzichè quell'altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Velleitario la risposta x ne é:

Macché...e 420

Magari il macché é un po' meglio x il frequentatore abituale di Roma, il 420 xò offre qualcosa di più a chi non é sempre a Roma e ha birre davvero uniche... sono i due migliori.

Anche mastrotitta vale molto e Giorgio e un amico!

CIao

ALessio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Perché questa differenza?
Io penso che i romani abbiano i loro locali preferiti (che possono essere entrambi tranquillamente)

Per uno che abita a san lorenzo casomai il migliore è il serpente

Share this post


Link to post
Share on other sites
ma dove sta tutto sto scandalo??
visto da fuori il mondo brassicolo italico è abbastanza deprimente..come L'Itaglia: provinciale e allo stesso tempo supponente...mah...[B)]

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]velleitario ha scritto:

@ Nick row
per ora sono solo sensazioni personali, per esprimere un giudizio sulla guida dovrei sfogliarla (tuttavia, non intendo comprarla...).
Posso dirti che non ho mai condiviso il paradosso Assobirra & birra artigianale italiana, e qui chiudo, perchè non vorrei partisse l'ennesimo flame.
[/quote]

velle quoto questa tua frase giusto per farti capire di cosa parlo.
a me pare che tu abbia esordito in maniera abbastanza prevenuta solo perchè la guida è assobirra, se fosse stata slow food come avresti esordito?
se poi mi sbaglio ti chiedo scusa.

e cmq magari ormai ci stiamo un po allontanando dal fulcro del post.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]pistillone ha scritto:

[quote]velleitario ha scritto:

@ Nick row
per ora sono solo sensazioni personali, per esprimere un giudizio sulla guida dovrei sfogliarla (tuttavia, non intendo comprarla...).
Posso dirti che non ho mai condiviso il paradosso Assobirra & birra artigianale italiana, e qui chiudo, perchè non vorrei partisse l'ennesimo flame.
[/quote]

velle quoto questa tua frase giusto per farti capire di cosa parlo.
a me pare che tu abbia esordito in maniera abbastanza prevenuta solo perchè la guida è assobirra, se fosse stata slow food come avresti esordito?
se poi mi sbaglio ti chiedo scusa.

e cmq magari ormai ci stiamo un po allontanando dal fulcro del post.

[/quote]
ma veramente io mi sono astenuto dal dare giudizi alla guida.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×