Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Manuel

Aumento efficienza impianto

Recommended Posts

Dopo la prima AG, io ed i miei amici ci siamo accorti che l'efficienza è stata del 65%.
Ecco, dopo aver cercato un po' qui, ancora con la mente un po' imballata dalla giornata piena (1 kit e una AG) mi chedo...come faccio ad aumentare l'efficienza del mio impianto? Non utilizziamo bazooka ma un fondo filtrante e facciamo fly sparge.
Sono forse state le troppe farine a causare una bassa efficienza?
Sono davvero :( confuso...

Share this post


Link to post
Share on other sites
65% può anche essere un buon valore per birre ad alta OG.... l'efficienza dipende da moltissimi fattori, il principale è forse la quantità  di acqua che hai usato per il risciacquo.
Ciao
Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites
Pubblica ricetta e procedimento utilizzato.

65% con la prima all grain...io sarei soddisfatto. :)

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
6500 g Pilsener Belga
800 g granturco
500 g di zucchero caramellato chiaro (dal sottoscritto)

53 g Stryrian Goldings 60'
7 g " " 15'

Protein rest 50° C 20 min.
Saccarificazione 67° 60min
test tintura ok
mash-out 78°C 15 min


acqua nel mash 28,5 lt
acqua di sparge 10 lt
lt in fermentatore 23,5

Share this post


Link to post
Share on other sites
OG doveva essere secondo i calcoli di hobbybrew 1072 ma è 1068.
Abbiamo inoculato lievito Safale T-58 reidratato in una beuta con 200 ml di acqua.
Secondo voi che FG mi posso aspettare?
Considerando che la temperatura di fermentazione è al limite.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lo zucchero l'hai aggiunto in bollitura vero? Beh, cmq con questa ricetta direi che 65% è normale, se vuoi più efficienza puoi risciacquare con una maggiore quantità  di acqua (senza esagerare) e tenere la bollitura un po più lunga per farla poi evaporare....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lo zucchero caramellato l'ho aggiunto negli ultimi 15' insieme al luppolo da aroma
Il problema è che se aumento il tempo di bollitura, aumento l'evaporazione e di conseguenza ho meno lt in fermentatore, io vorrei invece gli stessi litri(principio della botte piena e moglie mbriaca), ecco perchè cerco consigli su come aumentare l'efficienza del mio impianto.
C'è da dire he ho avuto problemi di filtratura data la mole di di trebbie da filtrare( e molte farine) e, particolare da non tralasciare potevo continuare a filrare, ma visto che nella pentola di bollitura avevamo raggiunto i lt necessari (28,5) abbiamo deciso di fermarci, dopo aver appurato che la densità  pre-bollitura segnalava 1059.
I problemi di filtratura hanno portato ad un calo della temperatura del mosto e dell'acqua di sparge, potrebbe questo problema aver fatto calare l'efficienza di estrazione? Possibile che il mosto contenuto nel filtro e che io non ho continuato ad estrarre, contenesse una quantità  di zuccheri notevole? e che magari mi trovavo ad avere più litri in fermentatore?( con una densità  esatta o addirittura più alta)
Però dato la mia inesperienza, paura di sbagliare, ho deciso di fermarmi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per esser scrupolosi ti potrei domandare:

Lo sparging quanto è durato?
Con cosa lo fai? con uno scolapasta, con un irrigatore, a mano...?
Quanto è la Temperatura di uscita del mosto durante lo sparging?

ossia...

1) Potrebbero esseri stati problemi di canalizzazione dell'acqua di sparging...
2) estrarre zuccheri con acqua a 75°-76° è meno efficiente che estrarli con acqua a 78°-79°...

E in ogni caso ti renderai conto che è difficile valutare al meglio i problemi di efficienza solo sulla base di un'unica cotta. Comunque prova a rispondere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lo spraging è durato 1:30 minimo (non è possibile dare una risposta precisa)
Lo sparging è stato effettuato con un tubo cristal che gettava acqua di sparge sopra uno scolapasta per creare un effetto pioggia.
La temperatura del mosto a sparging terminato si attestava tra i 42°-43°

Il problema è stato che il lauter tun era troppo piccolo ed il mosto lo riempiva completamente, l'estrazione del mosto era lenta e non ha consentito di iniziare subito lo sparging, con conseguente calo delle temperature.

Share this post


Link to post
Share on other sites
...secondo me le eccessive farine e lo sparging "lento" hanno prevenuto eventuali canalizzazioni...quindi il problema lo andrei a ricercare appunto nella temperatura di sparging...

...sempre secondo me per la prossima volta macina poco più grossolanamente (magari differenzia la macinatura in base all'effettiva grandezza dei grani) ed inizia con acqua di sparging a 80°...le dispersioni termiche sul tratto di tubo crystal e sullo scolapasta provvederanno probabilmente ad abbassare la temperatura effettiva dell'acqua di sparging quando questa entra a contatto con le trebbie...

la pentola di ammostamento è coibentata?

la FG finale non saprei indicartela perchè non so quanto attenua il T-58 in media...

Questi accorgimenti ti aiuteranno probabilmente ad aumentare di qualche punticino l'efficienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Manuel ha scritto:


Il problema è che se aumento il tempo di bollitura, aumento l'evaporazione e di conseguenza ho meno lt in fermentatore, io vorrei invece gli stessi litri
[/quote]

Non ci siamo capiti: se fai una bollitura più lunga e vuoi avere gli stessi litri devi fare uno sparge con una maggiore quantità  d'acqua, di conseguenza avrai una maggiore estrazione di zuccheri e una maggiore efficienza pur avendo gli stessi litri finali.
La bassa temperatura durante il risciacquo sicuramente qualcosina ha influito ma secondo me il problema è proprio che hai risciacquato oltre 7 kg di grani con solo 10 litri d'acqua.... ma non fasciarti troppo la testa con l'efficienza! Per fare buona birra non serve, anzi, superata una certa soglia rischi di ottienere una qualità  inferiore del prodotto finito... IMHO: il 65% non è un brutto risultato per la ricetta che hai postato, la prox volta magari prova a macinare facendo meno farine così non avrai problemi di filtrazione e non ti si abbasserà  troppo la temperatura e risciacqua con qualche litro in più aumentando il tempo di bollitura di conseguenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mi è venuto un dubbio leggendo questo forum..lo sparge è solo la fase in cui si risciacquano le trebbie o comprende anche la fase prima in cui si "tira giù" il mosto senza aver ancora aggiunto acqua per il risciacquo?[:86]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quando si parla di sparging si parla di risciacquo delle trebbie.
Quindi consta sia della prima parte in cui le trebbie vengono bagnate con il mosto fatto ricircolare per garantire una migliore chiarificazione, sia di una seconda parte in cui le trebbie vengono bagnate con acqua apposita per garantire una migliore estrazione zuccherina (la composizione chimica dell'acqua deve somigliare a quella dell'acqua per l'ammostamento)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Durante l'ammostamento poi, le temperature sono state rispettate perfettamente, MA, il mosto veniva mescolato solo quando il fornello era acceso, potrebbe essere che il mosto andrebbe mescolato continuamente per estrarre ancora più materiale fermentabile??????

Share this post


Link to post
Share on other sites
Conta che si può parlare di ammostamento "perfetto" solo se ogni chicco di orzo mantiene una temperatura uguale a quella degli altri chicchi. (utopia)

Causa il fenomeno della stratificazione del calore tutto ciò non può mai avvenire perfettamente ma possiamo prendere alcuni accorgimenti per migliorare il risultato tra cui la coibentazione del tino di ammostamento e il mescolamento continuo.

Quindi ti consiglio di mescolare continuamente, indipendentemente dal fatto che il fornello sia acceso o spento, più per garantire una più omogenea temperatura di ammostamento che per altro.

Quanto tutto questo possa incidere sull'efficienza non so, secondo me poco o niente. Però in ogni caso è meglio farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
OT: ti ho risposto in privato.

In ogni caso rileggendo la discussione la prima cosa che devi fare è dar retta a birradivinpiacere per quel che riguarda aumento acqua di sparging e adeguamento dei tempi di ebollizione...ancora meglio se l'acqua di sparging è tanta quanta ne serve per far si che l'ultimo mosto in uscita dopo lo sparging e destinato alla bollitura abbia una densità  di 1010 (non inferiore) o un ph di 5.6 (non inferiore)...ancora meglio se lo sparging avviene con una velocità  di 1 litro di mosto estratto ogni minuto più o meno. Poi i tempi di bollitura li adegui.

Domanda per tutti? una bollitura prolungata (ad esempi 3 ore) è dannosa? il ph del mosto probabilmente ne risente è vero o no?

Qualcuno mi corregga se ho detto minchiate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Potrei comunque aumentare l'acqua di sparge e diminuire quella di ammostamento, perchè a dire la verità . il processo di birificazione è abbastanza lungo ed impegnativo, e impiegare ancora più tempo in bollitura, farebbe diventare il tutto troppo lungo...
Io parlo per esperienza personale, dopo la nostra prima AG, spero che di volta in volta riusciremo a perfenzionare ed ottimazzare i tempi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]Briuk ha scritto:
una bollitura prolungata (ad esempi 3 ore) è dannosa? il ph del mosto probabilmente ne risente è vero o no?
[/quote]

Non è dannosa, ma è solo un inutile dispendio di energia.
90 minuti sono più che sufficenti, sia per eliminare dms che per isomerizzare adeguatamente gli AA del luppolo.
Non credo che la bollitura abbia incidenza sul mosto, non ho mai letto nulla di simile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]John Priming ha scritto:
Non credo che la bollitura abbia incidenza sul mosto, non ho mai letto nulla di simile.
[/quote]

...intendevo, "Non credo che la bollitura abbia incidenza sul [u]pH del</u> mosto, non ho mai letto nulla di simile".
Sorry... [|)]

Share this post


Link to post
Share on other sites
Portare bollitura a 90 minuti, far evaporare piu acqua e considerare uno sparge piu abbondante e piu lento forse alzerebbe un pelino

Share this post


Link to post
Share on other sites
[quote]John Priming ha scritto:

[quote]Briuk ha scritto:
una bollitura prolungata (ad esempi 3 ore) è dannosa? il ph del mosto probabilmente ne risente è vero o no?
[/quote]

Non è dannosa, ma è solo un inutile dispendio di energia.
[/quote]

Un pò di astringenza no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...