Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
juxtaposer

Cosa state bevendo in questo momento?

Recommended Posts

ieri assaggiata la pale ale di Redchurch Brevery

 

asseggerò sicuramente altro di questo birrificio, mi piace la sobrietà  della new wave inglese

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera, tra 33 intere e assaggi... il Belgio c'è

 

Caracole Nostradamus bdsa 9% 

schiuma fine e persistente come sempre, colore più pallido del solito. Toni tostati un po' aggressivi, Vaniglia? frutta candita, anice? alcool un po' sgraziato. Meglio nel passato

 

De dolle oerbier bdsa 10%

potrei scrivere due, tre pagine... ma temo che Enferdore legga :rofl:  :rofl: 

Ogni secondo evolve in profumi nuovi: spezie, toni nocciolati, frutta... alcool ben tenuto, un finale acido (lattico?) e un leggero amaro a ripulire.

qualche secchio e un trapianto epatico please ;)

 

kasteel donker bdsa 11%

dolce, quasi stucchevole, solito bouquet con della ciliega in evidenza, meno carbonata delle precedenti, 33 son tanti ma un assaggio è piacevole

 

Schneider aventinus weizenbock 8%

caramello, tanta pera e banana. alcol presente, ma non fastidioso.

 

Rochefort 6 dubbel? 7,5%

spezie, frutta secca (fichi?), dolce e corposa, non fosse per l'alcol un ottimo tuttogiorno invernale :rofl:  

a seguente descrizione verrà  proposta in forma ridotta per venire in contro alle momentanee condizioni mentali dell'autore  :P  :P

 

Una volta giunto al sicuro, ho deciso di continuare a farmi del bene Rochefort 10 12%  scura, alcolica. 8P

Share this post


Link to post
Share on other sites

velleitario, ti straconsiglio l'export stout che ho segnalato qualche post sopra. Ottima, pulita, elegante, esente da qualsiasi difetto, ma non così sobria... voglio dire, una stout con tonnellate di luppolo da aroma! :)

 

 

P.S. Quale delle tre pale ale che fanno hai assaggiato?

Edited by Vinc
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera mi sono dato alla pazza gioia.

Milk stout mikkeller, concordo con cà¶psch sul dolce che sul lungo stanca.. per il resto ottima interpretazione di una milk stout, secca il giusto. Naso non troppo accattivante, ma nel complesso soddisfacente.

Highway128 gose anderson valley, prima gose seria che bevo. Piaciuta moltissimo, qualcuno la conosce?

Rhythm and blues barley wine de molen, solo assaggiato.. molto interessante.

D'orange american double ipa red bear pub, ipa con le palle.. molto buona.

American oat brown ale borderline, l'avena non mi è piaciuta molto, luppolatura molto ben fatta.. anche in bocca molto buona.

Dr.caligari imperial berliner weiss toccalmatto, al lampone, da berne a bicchieroni

Share this post


Link to post
Share on other sites

velleitario, ti straconsiglio l'export stout che ho segnalato qualche post sopra. Ottima, pulita, elegante, esente da qualsiasi difetto, ma non così sobria... voglio dire, una stout con tonnellate di luppolo da aroma! :)

 

 

P.S. Quale delle tre pale ale che fanno hai assaggiato?

Bethnal Pale Ale
 
Grazie, la prossiam volta prendo la extra stout
 
Sobrie in senso generico, per le birre che fanno, etichette semplici ma colorate. Sulla scia di
Moor Beer, Thornbridge, Meantime, ecc ecc
Edited by velleitario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poperings hommel bier... Al naso risalta subito il carattere belga, un delicato e non invadente fruttato. Appena la si assaggia si ricorda che è la birra di Poperinge! Un trionfo di luppolo, talmente bilanciata che lascia quasi perplessi. Ognuno dei possibili aromi è presente, senza prevaricare gli altri... Fantastica, beverina , complessa, fresca... Perfetta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adelscott - Brasserie Fischer

 

Versata nel bicchiere forma due dita di schiuma bianca e pannosa, abbastanza persistente.

La birra è oro scarico e limpida.

 

Al naso emerge ben poco: caramello e biscotto.

 

In bocca è poco carbonata e scorrevole, a tratti è quasi acquosa.

Si avvertono biscotto, un leggerissimo affumicato e caramello.

L'amaro è pressoché assente, il palato rimane molto - troppo - dolce e dell'affumicato non se ne trova quasi traccia.

 

Ho acquistato questa birra perché - rovistando negli appunti degli anni passati - ho ricordato di averle dato un voto discreto.

A distanza di due anni posso dire che è una fortuna che il palato evolva.

post-18355-0-35050600-1422217712_thumb.jpg

Edited by Cöpsch
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lesbica di maestro Jr.

Con amarene coltivate nel suo ranch.

Sti caz...e de lo dice un etero come me.

Spettacolo.

Spettacolo il colore...un rosso vivo e acceso che ti seduce con i suoi riflessi.

Spettacolo la schiuma...di un rosa pallido, che rimembra colori che si possono apprezzare solo con un cumnilingue,

Spettacolo il naso...complesso e affascinante, con le classiche note lesbiche e apporto godurioso e carnale della rossa frutta.

In bocca rivela il suo orientamento sessuale con malizia....ma senza eccessiva e turpe volgarita'.

Una gran donna...peccato sia lesbica...o per fortuna?

Grande Scustu.

Edited by conco
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

ahahhah, ma dai conco, andare a letto con una lesbica è una perversione di tutti gli etero. cmq troppo buono. ma basta che mi imbarazzo :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh io non faccio testo...non aprezzando molto le lesbiche acidelle...ma e cio' che mi e venuto in mente pensando a mentre la bevevo...ne piu' ne meno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ahahhah, ma dai conco, andare a letto con una lesbica è una perversione di tutti gli etero. cmq troppo buono. ma basta che mi imbarazzo :-)

Anche con 2 lesbiche, a patto che non fai solo da spettatore... :rofl:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi. Pochi giorni fa ho bevuto la GOUDEN Carolus Cuvee van de keizer.

Beh fantastica. Quello che mi piace è la corposità  ed il sentire in bocca tutta l'alcolicità  dei sui 11 gradi.

 

Mi ha entusiasmato anche un sapore percepito di amaretto.

Qualcuno sa dirmi se è il lievito (e quale lievito viene usato se qualcuno lo sa) oppure un qualche malto caramellato?

 

Mi piacerebbe arrivare a riprodurla. Lei come la St Bernardus abt 12.. spettacolare!!

 

 

Bevuta un paio di sere fa era la 2013......Imponente ma molto beverina....mi ha messo Ko....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Barbà£r - Brasserie Lefebvre

 

La schiuma, bianca, presenta una trama media, ma in cima è abbastanza pannosa.

La birra è di un bel oro carico, abbastanza limpida e con un evidente perlage.

 

Al naso emergono note di miele, zucchero candito, arancia amara ed un leggero sentore di caramello. Un po' monocorde, già  all'olfatto si presenta molto dolce ed in bocca la corsa prosegue sulla stessa linea.

 

L'imbocco è dolce, maltato. Si avvertono note floreali e di miele, e quando il dolce satura il palato, ecco arrivare quel poco di amaro che serve a bilanciare la bevuta.

La birra è mediamente corposa, ma il dolce (e l'alcol [8%] non ben nascosto) tendono a rallentare la bevuta.

Nel retrogusto torna - ancora una volta - il miele, accompagnato da fiori di campo.

 

A parte l'eccesso di miele e di dolce (per i miei gusti), la birra presenta il difetto di essere piuttosto slegata. A tratti il corpo medio cede il passo a passaggi decisamente watery.

 

Anche questo "revival" è dovuto ad appunti del passato riscoperti recentemente.

In questo caso diciamo che la birra non è malvagia, ma sicuramente - lo ripeto - un palato allenato chiede birre ben migliori per essere soddisfatto.

post-18355-0-92931200-1422739685_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provate recentemente 3 birre del Farnese, birrificio emergente in provincia di Parma.

La Pacha è una ipa, secondo me molto interessante se vi capita provatela.

La calumet è invece una Apa....buonina ma non mi ha convinto totalmente.

La chica è una bionda veramente interessante che consiglio a tutti.

Complessivamente mi pare che il birrificio Farnese, pur essendo nato recentemente, ha già  raggiunto un ottimo livello.

Un altro ottimo birrificio della provincia di Parma che si aggiunge a Ducato, Toccalmatto, Panil e Argo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dato che sto facendo la pizza, stasera ho deciso di accompagnarla con una birra che ho finalmente deciso di provare, anche se non mi aspetto nulla di chè, solo una buona birra ma senza niente di rilevante. Parlo della Birra Ceci 1938 Camou.... voi che ne pensate? :)

 

(Da quel che so dovrebbe essere prodotta dal birrificio Birra Del Borgo..)

Edited by LeoFolk

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questo momento sto gustando la Day Time di Lagunitas..

Che dire?

 

Un'Ipa veramente eccezionale..

Profumo fruttato ed esotico ed un amaro non troppo pronunciato.

Volume alcolico:  4.65°

OG: 1.042

 

Ve la consiglio, davvero!

Share this post


Link to post
Share on other sites

St. Bernardus - Sint Bernardus Brouerij

 

Versandola si formano due dita di schiuma candida e molto pannosa, estremamente fine e decisamente persistente.

La birra è di un bel dorato intenso e velato.

 

Al naso apre un sentore di pera, seguito da pesca, cedro e coriandolo. Il tutto è chiuso da note biscottate e di cereali.

Va detto che i profumi si susseguono magistralmente, senza sovrapporsi, ma sono talmente sottotono che è stato veramente difficile classificarli.

 

In bocca presenta un corpo pieno (gradevolissimo, ma troppo presente per lo stile) ed una carbonazione media che stanno in ottimo equilibrio tra loro.

Se il naso era di difficile interpretazione, la cosa peggiora al palato: cereali e biscotto si confondono con un finale dolce di frutta sciroppata.

 

Birra discreta, ma in cui l'invecchiamento (non è riportato il lotto di produzione, ma l'ho dimenticata un'annetto in cantina) ha sicuramente portato ad un peggioramento.

post-18355-0-92227800-1423597222_thumb.jpg

Edited by Cöpsch

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stasera all'Open Baladin:

Tangerine dell'Olmaia - davvero ottima APA (in America la chiamerebbero session IPA), tutto luppolo e niente corpo, ho apprezzato molto la pulizia e il bilanciamento amaro/aroma (secchiate dell'uno e dell'altro... ^_^)

Poi ho voluto dare una seconda chance ad una birra che al primo assaggio mi aveva proprio fatto ca***e, ma poteva essere stato un caso sfortunato: Donkere Vader del Ducato. Sicuramente mooolto meglio di quella bevuta la volta prima... però... mmm... decisamente non mi ha fatto impazzire. Più biscotto che tostato, naso scarsino... non proprio da buttare, però in conclusione era meglio se mi prendevo la Nigredo, che ha sempre il suo perché!

Purtroppo poi ho dovuto desistere ché dovevo guidare fino a casa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera ho fatto un salto al pub, ma purtroppo non avevo carta e penna, dunque devo andare a memoria (fortuna che non ho bevuto tanto ahahah)

 

- Mt. Tam (American Pale Ale) alla spina: base biscottata e sentori agrumati.

- Amerikaans - De Molen (Bitter con luppoli americani, a me è sembrata più un'American Pale Ale) in bottiglia: base maltata quasi inesistente, una birra molto sbilanciata (volutamente, a quanto ho letto) sull'amaro vegetale e un po' raschiante. Al naso emergono solo sentori agrumati molto deboli.

 

Le note dolenti sono diverse:

Il locale ha un'atmosfera molto particolare ma è un po' buio, quindi dal punto di vista visivo la recensione non c'è;

Le birre (entrambe) erano gelate, dunque ho potuto capire davvero poco;

Nota più dolente di tutte: dopo averla bevuta, mi sono accorto che la Amerikaans riportava la data di imbottigliamento 04/02/14. Un anno e passa sulle spalle.

Insomma, la serata è stata - dal punto di vista birrario - un po' avara di emozioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo l'ottima impressione avuta tempo addietro dalla Scubi e dalla Cibus ho deciso di assaggiare la Punto G, e la SS 46 e di riassaggiare la Cibus, tutte del birraio dell'anno 2014, Birrone.

 

Onestamente mi aspettavo qualcosa di più.

 

La Punto G era il diacetile in persona. Sarà  stato un fusto sfortunato... ma così come stanno i fatti una birra ingiudicabile.

 

La Cibus buona ma un po' povera di aromi e di corpo rispetto a come me la ricordavo.

 

La SS 46 un po' ossidata.

 

Ora, non vorrei costruire un teorema su un singolo episodio, ma mi vengono in mente le parole di chi mi parlava di birre particolarmente delicate e soggette ad un facile deperimento.

 

Esperienze simili?

Edited by Vinc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera ho fatto un salto al pub, ma purtroppo non avevo carta e penna, dunque devo andare a memoria (fortuna che non ho bevuto tanto ahahah)

 

- Mt. Tam (American Pale Ale) alla spina: base biscottata e sentori agrumati.

- Amerikaans - De Molen (Bitter con luppoli americani, a me è sembrata più un'American Pale Ale) in bottiglia: base maltata quasi inesistente, una birra molto sbilanciata (volutamente, a quanto ho letto) sull'amaro vegetale e un po' raschiante. Al naso emergono solo sentori agrumati molto deboli.

 

Le note dolenti sono diverse:

Il locale ha un'atmosfera molto particolare ma è un po' buio, quindi dal punto di vista visivo la recensione non c'è;

Le birre (entrambe) erano gelate, dunque ho potuto capire davvero poco;

Nota più dolente di tutte: dopo averla bevuta, mi sono accorto che la Amerikaans riportava la data di imbottigliamento 04/02/14. Un anno e passa sulle spalle.

Insomma, la serata è stata - dal punto di vista birrario - un po' avara di emozioni.

 

Ma che pub era?

Non l'hai detto...

 

Dopo l'ottima impressione avuta tempo addietro dalla Scubi e dalla Cibus ho deciso di assaggiare la Punto G, e la SS 46 e di riassaggiare la Cibus, tutte del birraio dell'anno 2014, Birrone.

 

Onestamente mi aspettavo qualcosa di più.

 

La Punto G era il diacetile in persona. Sarà  stato un fusto sfortunato... ma così come stanno i fatti una birra ingiudicabile.

 

La Cibus buona ma un po' povera di aromi e di corpo rispetto a come me la ricordavo.

 

La SS 46 un po' ossidata.

 

Ora, non vorrei costruire un teorema su un singolo episodio, ma mi vengono in mente le parole di chi mi parlava di birre particolarmente delicate e soggette ad un facile deperimento.

 

Esperienze simili?

 

Beh....ma e birraio dell'anno 2014....ora siamo nel 2015! :rofl:

No dai...scherzo.

Io le ho bevute raramente sue birre....e quelle poche volte che le ho bevute erano ok.

Ed e vero...le lager sono birre molto delicate e soggette a deteriorarsi se conservate male...poi non so se questo sia il caso.

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che pub era?

Non l'hai detto...

Nirvana pub di Monza.

Io trovo che sia un ottimo locale, il publican è gentile e l'ambiente è davvero caratteristico, quindi il fatto che ci sia poca luce è anche ok, perché crea un ambiente intimo.

Per quanto riguarda le birre gelate diciamo che ci sono rimasto così così.. Nel senso che quelle alla spina sono sempre fredde (è un pub che frequento da un po' di tempo), ma quelle in bottiglia finora me le aveva portate a temperatura accettabile, quindi non me lo aspettavo.

La nota veramente dolente è quella che riguarda l'Amerikaans. Finore non mi aveva mai portato bottiglie vecchie o non a posto, quindi è stato un po' un trauma.

 

Detto questo, ci tornerò sicuramente per vedere se è stato un caso (come sono convinto che sia)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai sentito....ma io non frequento quasi più Monza e locali.....dov'è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...