Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
juxtaposer

Cosa state bevendo in questo momento?

Recommended Posts

Mai sentito....ma io non frequento quasi più Monza e locali.....dov'è?

Zona Monza Sobborghi, via Rota

 

Siamo andati lì perché in comitiva, ma al più presto intendo andare al Solobirra, come tu stesso mi hai consigliato.

Il problema è che per andare lì occorre essere in macchina perché mezzi non ce ne sono :|

Appena riesco a convincere la ragazza ci faccio un salto

Edited by Cöpsch

Share this post


Link to post
Share on other sites

Orca...mai visto...e si che ci passo per via rota di tanto in tanto!

Per solobirra vacci se ti va...non perche' te l'ho suggerito io.

Se ti trovi bene li...vai li. ;-)

Io a Monza una volta mi muovevo spesso a piedi...e piu' comodo!

Comunque vedro' prossima volta di dare un'occhio quando passo in zona per capire dov'e' esattamente sto locale.

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tornando IT:

 

Westvleteren 12 - Sint-Sixtusabdij Westvleteren

 

Nel bicchiere si forma una piccola testa di schiuma beige chiaro, fine ma irregolare. La birra è invece di un bel tonaca di frate.

 

L'aroma è forte: ciliegie sciroppate e prugna in primo luogo, seguito da caramello e banana matura, poi (lasciandola aprire nel bicchiere) aromi ossidati e vinosi.

 

Al palato la birra è massiccia e poco carbonata, quasi masticabile.

Anche il gusto è molto forte. Si avvertono note di ciliegia e prugna, biscotto e caramello.

L'alcol (10,2%) è molto presente e riuscire a finirla da solo risulta difficile, nonostante sia davvero ottima.

 

Riflessioni sul mito:

Credo che sia inutile cercare di etichettare una birra come la "migliore al mondo", dato che ogni bevitore ha i suoi gusti ed il suo personale approccio.

Ammetto di aver scelto di acquistare e bere questa birra in parte per l'alone di mistero che la circondava, ma in primo luogo per aggiungere un tassello alla panoramica delle trappiste.

Dopo averla bevuta mi sento di dire che certo è una birra davvero imponente e di ottima fattura, ma che l'isterismo che l'accompagna è immotivato (così come i prezzi che girano).

E in fondo diciamocelo.. La migliore birra al mondo, per un homebrewer, è quella che deve ancora brassare.

post-18355-0-93050600-1424005641_thumb.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Copsch,

 

purtroppo il problema con la Westvleteren è che è una birra DELICATISSIMA, e i distributori fanno disastri. Ho sentito i pareri più disparati sulla mitica XII (come i 12 euro a bottiglia  :rofl:  :rofl:  :rofl:  ) ma ti assicuro che è LA birra migliore del mondo (nel suo genere ovviamente), se bevuta presso l'abbazia dove la producono, dove è stata trattata con tutti i crismi. Stiamo parlando di un prodotto davvero artigianale, tu fai conto che l'abbazia produce cira 3500 hl all'anno, una miseria!!

 

Quest'estate ho girato il belgio per una settimana, bevendo di tutto, è stato un viaggio davvero illuminante, direi una tappa fondamentale per un appassioanto di birra. E in 6 giorni NULLA si poteva neanche avvicinare alla XII. Ne ho un ricordo che posso solo definire mistico, e l'ho pagata tipo 2 euro!

 

Se ti capita, fai questo viaggio, passa all'abbazia, e poi capirai :D

(eccoti un'altra dose di alone di mistero!!!  8P  8P  8P   )

 

PS la tua descrizione non c'entra nulla con la birra che ho degustato io. Ho dovuto contenermi per farmela durare una decina di minuti. Era zero vinosa, zero alcolosa, ma solo perfetta. 

Edited by Peperin
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Peperin, infatti già  da tempo mi ero prefisso di provarla in loco, quando avrò la fortuna di visitare il Belgio.

Io l'ho trovata comunque molto buona: fai conto che non sono patito di belghe (salvo le Saison ^^), ma la Westvleteren 12 è certamente nelle migliori 10 birre che ho bevuto finora. Quindi indubbiamente - e l'ho detto anche nella recensione - è una birra ottima, e sono altrettanto sicuro che bevuta in loco (come tu giustamente hai fatto notare e consigliato) sia un'esperienza diversa.

Vuoi per la freschezza, per il "Km 0" o per l'atmosfera che lì regna, sarà  certamente un'emozione unica :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bevuta la latte più di retorto, non mi ha fatto esaltare, tutte le loro birre per ora assaggiate non mi hanno fatto impZzire .

 

Poi bevuta primals cream di to ol , buona ma anche questa non mi ha fatto impazzire

 

Bevuta alla spina la castigamatt , ottima la mia preferita

 

Bevuta 22 la verguenza di menaresta, per ora la mia double ipa preferita

 

In programma imperial stout la dannata barrel aged di menaresta , appena birrifico la stappo :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

1975 , double Ipa del The Wall ...  mi sono innamorata :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Peperin, infatti già  da tempo mi ero prefisso di provarla in loco, quando avrò la fortuna di visitare il Belgio.

Io l'ho trovata comunque molto buona: fai conto che non sono patito di belghe (salvo le Saison ^^), ma la Westvleteren 12 è certamente nelle migliori 10 birre che ho bevuto finora. Quindi indubbiamente - e l'ho detto anche nella recensione - è una birra ottima, e sono altrettanto sicuro che bevuta in loco (come tu giustamente hai fatto notare e consigliato) sia un'esperienza diversa.

Vuoi per la freschezza, per il "Km 0" o per l'atmosfera che lì regna, sarà  certamente un'emozione unica :)

 

eheh diciamo che posso dirti che se fai questo viaggio in belgio, le tappe imperdibili sono 

 

Westvleteren

 

Orval:

dove potrai

- bere la versione Orval Vert che servono solo lì, una roba SPAZIALE e che peraltro non c'entra nulla con la Orval normale. Fa 3.5° ed è un mix di Orval normale e mosto di Orval ancora in fermentazione. E' freschissima e profumatissima.

- bere la Orval normale a temperatura che preferisci (fresca o cantina), giovane o invecchiata

- mangiare le migliori patatine fritte del belgio :-P

- visitare l'abbazia, bellissima esperienza

 

Watou (c'è un locale dove servono la St. Bernardus Tripel alla spina e fanno delle crepes al luppolo che parlano da sole (forse avevo bevuto troppo?))

 

Cantillon (manco a dirlo!!)

 

Mi raccomando vai in macchina, io sono tornato con la macchina piena!!

Edited by Peperin
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Peperin, mi fai venire la bava alla bocca! Ahahahahah

 

chiedo venia, i ricordi sono ancora freschi, le ferite sono ancora aperte... a volte mi chiedo perchè non ho abbandonato la fidanzata per intraprendere la via monastica a Sint Sixtus  :crazy:  :crazy:  :crazy:

e dire che ho provato a convincerla a rimanere lì. Io potevo farmi frate e lei rimanere come mia amante.

Secondo me sarebbe stato geniale..

Edited by Peperin

Share this post


Link to post
Share on other sites

1975 , double Ipa del The Wall ...  mi sono innamorata :-)

 

Wella Sara! :D

Pensavo fossi passata al lato oscuro e fossi diventata astemia! :shok:

Tutto bene?

Rico sarà  contento di leggere tue parole.

Io credo di averla bevuta a inaugurazione del nuovo locale di Insubre....di fretta....ed in mezzo ad altri assaggi...devo dire che non mi ha colpito particolarmente, ma ripeto e stato solo un assaggino (Insubre braccino :lol: ) piccolo e veloce...seppur gratuito eh. ;)

Devo riberla con più calma....tu l'hai bevuta in bottiglia o alla spina?

Perché io alla spina.

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hei Conco !

NOOOOO ASTEMIA non sia mai :-) , non scherziamo! Il lato oscuro è un altro  :-X lasciamo stare che è meglio ;-)

Tutto nella norma !

 

Io l'ho bevuta in bottiglia (vorrei infatti recuperarne altre per ritestarla) e mi ha colpito molto , con un grato alcolico molto importate (mi pare 8%) ma con degli aromi in bocca gustosi...

La riproverò meglio per vedere se genera stesso piacere :-)

 

A presto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immaginavo tu l'avessi bevuta in bottiglia. ;)

In fusto a me non mi ha fatto innamorare! :D

Intendiamoci....era ok...ma per innamorarmi ci vuole di più. :pardon:

Edited by conco
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera, Black Maria di To Ol (ovviamente in bottiglia).

Bellissima schiuma marrone, colore nero come la pece, in bocca ho apprezzato particolarmente le note di cacao ben bilanciate con l'amaro dei luppoli. In sostanza, un'ottima black IPA, per essere perfetta mancava giusto un po' di naso in più...

...però, lasciatemi dire, 16,5€ al litro mi sembra veramente troppo. Vabbè, pazienza, tra un mese torno in America...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sabato sera Sierra Nevada Stout. Buona ma non mi ha particolarmente colpito. Poco aromatica e dal gusto delicato, si sentono note di cioccolato e caffe delicatamente, poco decisi.

 

Stasera La Trappe Isid'or, bella schiuma fine e poco persistente. Sapore caramellato, mieloso. Molto molto buona, piena in bocca, piacevolissima.

 

Inviato dal mio GT-N7000 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dannata imperial stout barrel aged - probabilmente la versione dannata, quella semplice con l'etichetta nera deve essere molto buona..

 

Questa è buona peccato che a me il whisky non piaccia e i retrogusti torbati del whisky non mi fanno impazzire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Demon hunter di Montegioco.

Abbastanza buona....

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bir-Se-Bar di Elissor

 

Dovrebbe essere una Bianca (così recite l'etichetta) ma il lievito da blanche non l'ha visto neanche in foto, e anche il grist è più sbilanciato verso l'orzo. Dominano buccia d'arancia e coriandolo.

Va giù bene, ma non la chiamerei una bianca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bevuto black Maria , black ipa di to ol secondo me una delle migliori mai assaggiate di una facilità  di bevuta pazzesca

Bevuta black malt body salt di to ol , black ipa più meditativa , buona

Bevuta garden of Eden di to ol fatta con frutti tropicali in dry hop ,sia alla spina che in bottiglia , e devo dire che quel retrogusto limonoso acidulo mischiato ai frutti tropicali non è male

Share this post


Link to post
Share on other sites

ieri alla pazzeria a milano:

 

- Aecht Schlenkerla Rauchbier alla spina: immensa. Conoscevo questo classico che avevo già  bevuto un paio di volte apprezzandola molto, però alla spina ieri è stata un'altra cosa. Non ricordo se in bottiglia sia filtrata e se sia lì la differenza, comunque la spina di ieri è stata immensa: rotonda cremosa poco carbonata, pulitissima caramello e l'affumicato ben evidente, incredibile la beva (e ora la mia sete?) ma è scomparsa dal bicchere in gran fretta.

 

- bob13: wee heavy ben fatta del birrificio gambolò. 

 

- Sorba del birrificio il Chiostro. Blend di  Fermentazione spontanee con aggiunta di Sorbe (frutto simile alla prugna, a quanto pare) e maturata 12 mesi  in botte di ciliegio. Che dire: troppo complessa da descrivere per le mie modeste capacità  di degustatore. Posso solo dire: eccezionale, simile ad una vera kriek (di quelle "oude") e alle meraviglie targate Loverbeer (Beerbera/Beerbrugna) che ho potuto assaggiare..insomma il paradiso. 

Edited by lorenzolorenzo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×