Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Pig_Snoot

Discesa Densità post-imbottiglianento

Recommended Posts

Ciao a tutti,

in alcune delle ultime mie cotte che faccio fermentare in frigo con controllo di temperatura, mi capita di arrivare a FG (con livelli di attenuazione apparente abbastanza in linea con i lieviti Fermentis che uso) che poi tende a scendere di 4 o 5 punti dopo una mesata o più di bottiglia. Normalmente imbottiglio facendo un travaso, priming direttamente nel fementatore ed usando l'asta per imbottigliamento. Tengo poi le bottiglie per circa 10 o 15 giorni intorno a 15-20 gradi e poi conservo tutto in frigorifero. A cosa può essere dovuta questa instabilità della densità?

Ho pensato a contaminazioni ma non mi succede mai di avere puzze o sapori strani direttamente riconducibili a qualche contaminante, però non saprei...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Possibile che quando imbottigli non sia terminata la fermentazione... Quanto tieni la birra nel fermetatore? L'attenuazione dipende molto da grist e mash, non basta guardare la percentuale che c'è sulla bustina...

Cmq 4/5 punti è un sacco, sicuro di aver misurato bene? non esplodono le bottiglie?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sei sicuro di misurare la densità a temperatura corretta?

Edited by Pakobeer

Share this post


Link to post
Share on other sites

penso che la causa più probabile sia quella indicata da massimo. se misuri con densimetro la c02 (oltre alla temperatura) possono sballarti la lettura

p.s. l'attenuazione apparente dei calcolatori come la % di attenuazione da bustina di lievito non sono affidabili. servono solo per avere un'idea. L'unico modo per sapere l'attenuazione è fare il test dall'attenuazione limite (cosa che sui nostri volumi non è certo il massimo) oppure affidarsi a un chiaroveggente bravo

Edited by T.Rex

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Massimiliano Leoni said:

Controllo il campione "sgasato" ed a t ambiente? La co2 credo alteri il peso specifico così come la temperatura...

Il campione lo sgaso prima di legere la densità, e correggo la misura in base alla temperatura del campione (il densimetro è tarato a 15.6 C)

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, Blackbread said:

Possibile che quando imbottigli non sia terminata la fermentazione... Quanto tieni la birra nel fermetatore? L'attenuazione dipende molto da grist e mash, non basta guardare la percentuale che c'è sulla bustina...

Cmq 4/5 punti è un sacco, sicuro di aver misurato bene? non esplodono le bottiglie?

Le bottiglie non esplodono, però con il tempo (diciamo dopo 40 o 50 giorni) iniziano ad avere una lenta ed inesorabile fuoriuscita di schiuma non appena vengono stappate. 

La birra nel fermentatore rimane per almeno 15 giorni, ma spesso sono di più (anche 20 o 25).

Per ora solo una volta sono riuscito a fare il fast ferm test con una Irish Stout ottenendo la stessa attenuazione tra fermentatore e campione forzato. Dopo un paio di mesi di bottiglia (conservate in frigo) ho comunque misurato qualche punto in meno di densità (questa birra però è più stabile ed infatti non mi fa gushing) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavolo, 20/25 giorni dovrebbero essere più che sufficienti, a meno che non siano birre ad alta OG... Non è che sei in underpitching? Però se il fast ferment ti dava lo stesso risultato è strano....

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'effetto di una lenta schiuma mi fa pensare al gushing... su birre un po' vecchie trovi a livello di aroma delle differenze?

una verifica che potresti fare e un controllo tra ph ad imbottigliamento e post imbottigliamento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per caso cotte fa hai usato lievito della mangrove da saison?

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 hours ago, EnzoR said:

Per caso cotte fa hai usato lievito della mangrove da saison?

beh quello anche il belle saison e il nottingham della llalemand che tendono a fare le ripartenze... il nottingham è riuscito a farmi esplodere un fustino da 5 litri un 3-4 anni fa :sorry: 

Edited by T.Rex

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, EnzoR said:

Per caso cotte fa hai usato lievito della mangrove da saison?

Si, meno di un anno fa ho brassato una saison con M29 (che contiene anche la variante diastaticus), potrebbe essere stato quello?

 

13 hours ago, T.Rex said:

l'effetto di una lenta schiuma mi fa pensare al gushing... su birre un po' vecchie trovi a livello di aroma delle differenze?

una verifica che potresti fare e un controllo tra ph ad imbottigliamento e post imbottigliamento

Alla prova del pH non avevo pensato, proverò a farlo nelle prossime cotte.

Sulle differenze di aroma qualcosa potrebbe essere cambiato in effetti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel maledetto sopravvive sulle bottiglie... Chiedete a Mattia che bei ricordi che ha

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per sterminare il belle saison soda caustica o ebollizione. Sopravvive all'oxi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...