Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
cannabue

Prove di idromele e problemi riscontrati

Recommended Posts

Ciao a tutti,

quest'estate mi sono dilettato nel produrre qualche litro di idromele utilizzando il miele delle mia apine.

 

La ricetta esatta non la ricordo comunque ho usato acqua e miele fino ad arrivare a una densita' di 1096 e ho usato come lievito del saccharomyces bayanus (che dovrebbe avere una tolleranza fino a 16 gradi)

dopo 3-4 settimane di fermentazione ho travasato (a una densita' di 1026) e da li' la fermentazione si e' bloccata.

 

Il mio obiettivo era quello di arrivare ad un prodotto secco ma purtroppo la gradazione si e' fermata sui 10gradi e e' rimasto dolcino. A distanza di 6 mesi non e' cambiato nulla.

Qualcuno sa dirmi il perche'? Cosa ho sbagliato?

 

PS: e' il mio primo tentativo con l'idromele e in generale con i fermentati

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanto bayanus hai inoculato per 1,096 punti di densità del mosto?

Inviato dal mio POT-LX1 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

I nutrienti sono dei composti fosfo-azotati. Vanno aggiunti nell'idromele perchè queste sostanze non sono presenti nel mosto, ma servono ai lieviti per costruire la membrana cellulare durante la replicazione (del lievito stesso). Vanno aggiunti assieme al lievito.
Domanda: hai controllato il pH del mosto? (deve essere intorno al 3,4).
I nutrienti li trovi anche sotto il nome di "attivanti".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante! al prossimo giro nutrienti/attivanti. Ma devo usare quelli che vengono venduti per la birra? il dosaggio e' lo stesso?

Per quanto riguarda il pH no, non l'ho controllato (e a dir la verita' non ho nemmeno lo strumento per controllarlo). Come dovrei agire per correggerlo nel caso in cui fosse sbagliato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 hours ago, cannabue said:

Molto interessante! al prossimo giro nutrienti/attivanti. Ma devo usare quelli che vengono venduti per la birra? il dosaggio e' lo stesso?

Per quanto riguarda il pH no, non l'ho controllato (e a dir la verita' non ho nemmeno lo strumento per controllarlo). Come dovrei agire per correggerlo nel caso in cui fosse sbagliato?

io mi fornisco da ditte che vendono prodotti enologici, per vino.
Per correggere il ph si può aggiungere acido tartarico. (o anche citrico, ma il tartarico costa molto di meno)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...