Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ciao a tutti! Settimana prossima farò la mia prima cotta in Biab. La mia idea, non possedendo serpentine ne altri sistemi vari, era quella di raffreddare il mosto inserendo la pentola nella vasca da bagno e ghiaccio. Il problema è che mi sono accorto che la vasca da bagno perde ed è quindi inutilizzabile...avevo pensato quindi di raffreddare il mosto inserendo bottiglie,non so bene il numero, di acqua ghiacciate (il freddo del freezer dovrebbe tenermi tranquillo per quello che riguarda le infezioni). Secondo voi è fattibile come cosa ? Grazie e Buona birra!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, ma le bottiglie ghiacciate vorresti inserirle nel mosto? Personalmente non mi piace l'idea che qualcosa vada a finire nel mosto, ma magari è solo una fissa mia... Piuttosto le "legherei" intorno alla pentola, anche se sarebbe meno efficace... Ma di quanti litri stiamo parlando? 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, grazie della risposta e dell'idea. La cotta prevede 23/24 litri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

no, non metterle dentro il mosto. A meno che non le sterilizzi prima e poi le tratti con i guanti quando le metti in congelatore. Ma secondo me rischi lo stesso.

Ma con "perde" cosa intendi? Che il tappo non chiude bene oppure che perde lo scarico e ti allaga la casa?

Se riesci a usare la vasca e quindi hai il tappo che perde (magari potresti comprarne uno nuovo), prima la riempi, poi quando metti il mosto caldo ci metti anche le bottiglie congelate e tieni aperto il rubinetto a una velocità adeguata. 

Di bottiglie fredde te ne serviranno parecchie per raffreddare 23 litri di mosto caldo.

Un'alternativa potrebbe essere il metodo australiano: finita la cotta metti il tappo e lasci lì. L'indomani travasi nel fermentatore. Non ho mai provato e non so quanto sia rischioso. Prova tu, così ci dici :)

Edited by andrea75

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Julian said:

ciao, grazie della risposta e dell'idea. La cotta prevede 23/24 litri.

Bé, allora non è eccessivamente grande la pentola... Se vai dai cinesi con pochi € ti prendi una bacinella leggermente più larga della pentola, gli metti acqua, ghiaccio e sale (se vuoi velocizzare il processo) e poi ci immergi la pentola. Non è velocissimo ma secondo me in 40/50 minuti riesci a scendere a temperatura di inoculo! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ricordati di mescolare delicatamente il mosto durante il raffredamento

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, andrea75 said:

no, non metterle dentro il mosto. A meno che non le sterilizzi prima e poi le tratti con i guanti quando le metti in congelatore. Ma secondo me rischi lo stesso.

Ma con "perde" cosa intendi? Che il tappo non chiude bene oppure che perde lo scarico e ti allaga la casa?

Se riesci a usare la vasca e quindi hai il tappo che perde (magari potresti comprarne uno nuovo), prima la riempi, poi quando metti il mosto caldo ci metti anche le bottiglie congelate e tieni aperto il rubinetto a una velocità adeguata. 

Di bottiglie fredde te ne serviranno parecchie per raffreddare 23 litri di mosto caldo.

Un'alternativa potrebbe essere il metodo australiano: finita la cotta metti il tappo e lasci lì. L'indomani travasi nel fermentatore. Non ho mai provato e non so quanto sia rischioso. Prova tu, così ci dici :)

eh purtroppo perde dal tappo, in effetti non costa molto cambiarlo!!

Del metodo australiano ne avevo gia sentito parlare ma ho quasi sempre notato una certa paura generale nei forum...non so...potrei provare anche se non mi convince molto !!! Grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Blackbread said:

Bé, allora non è eccessivamente grande la pentola... Se vai dai cinesi con pochi € ti prendi una bacinella leggermente più larga della pentola, gli metti acqua, ghiaccio e sale (se vuoi velocizzare il processo) e poi ci immergi la pentola. Non è velocissimo ma secondo me in 40/50 minuti riesci a scendere a temperatura di inoculo! ;)

perfetto..stupidamente non ci avevo proprio pensato.... pensandoci poi si spreca molto meno acqua. penso che sia la soluzione migliore nel mio caso! ci sara tempo poi x passare alla serpentina. Grazie !!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, corbaccio said:

ricordati di mescolare delicatamente il mosto durante il raffredamento

ottimo,non lo sapevo, grazie !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima passata nel mastello con acqua il più fredda possibile, una decina di minuti, per evitare che la pentola a 90° sciolga rapidissimamente il ghiaccio;

poi svuoti il mastello dell'acqua ormai intiepidita e lo riempi di ghiaccio e sale con poca acqua

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per arrivare alla temperatura di inoculo mi sa che ci vorranno un po' di ore. Di solito quando non riesco con un passaggio nello scambiatore a piastre a scendere sotto i 20 gradi butto tutto nel fermentatore ben sterilizzato lo chiudo e lascio li, se lo metti nel ghiaccio tanto meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...