Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ciao a tutti

stiamo facendo in AG una serie di birre a casa di un amico, principalmente APA/IPA e insomma varie ale.

In questi due mesi è molto probabile che il locale dove fermentiamo si assesterà tra i 12 e i 15 gradi di temperatura (stando largo con un po' di margine facciamo 10-16°). Non possiamo cambiare nè locale nè scaldare in altro modo.

Volevo capire quale potrebbe essere un buon lievito prima di tutto per il range di temperatura e ovviamente anche per lo stile di birra. L'unico che ho trovato papabile sempre essere il W34/70, oppure il S-23...

Voi che fareste?  :help:

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, Sglaber said:

Ciao a tutti

stiamo facendo in AG una serie di birre a casa di un amico, principalmente APA/IPA e insomma varie ale.

In questi due mesi è molto probabile che il locale dove fermentiamo si assesterà tra i 12 e i 15 gradi di temperatura (stando largo con un po' di margine facciamo 10-16°). Non possiamo cambiare nè locale nè scaldare in altro modo.

Volevo capire quale potrebbe essere un buon lievito prima di tutto per il range di temperatura e ovviamente anche per lo stile di birra. L'unico che ho trovato papabile sempre essere il W34/70, oppure il S-23...

Voi che fareste?  :help:

 

 

 

La camera di fermentazione è quasi un must per un hb.. Sicuramente fa fare un bel salto in avanti.. Quindi iniziate almeno a pensarci..

In alternativa potreste prendere una fascia riscaldante, una trentina di euro e siete a posto.. Continuate a fare alte fermentazioni..
Per i lieviti a bassa 12°C sono troppi.. In fermentazione arriveresti a 14°C come niente..
Senza contare che poi dovresti lagherizzare, cosa infattibile senza camera di fermentazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, Tyrion132 said:

La camera di fermentazione è quasi un must per un hb.. Sicuramente fa fare un bel salto in avanti.. Quindi iniziate almeno a pensarci..

In alternativa potreste prendere una fascia riscaldante, una trentina di euro e siete a posto.. Continuate a fare alte fermentazioni..
Per i lieviti a bassa 12°C sono troppi.. In fermentazione arriveresti a 14°C come niente..
Senza contare che poi dovresti lagherizzare, cosa infattibile senza camera di fermentazione..

mmm capisco. E c'è qualcuna ad alta che ha un range minimo accettabile? Magari con coperte e chiudendo bene la stanza (che è attigua ad un garage più freddo) potremmo stare verso i 13/14, salendo a 15/16 fermentando. C?è qualcosa chelavora bene in quel range?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggendo le specifiche dei lieviti ALE della fermentis lavorano quasi tutti anche a 12°.

Poi si l'ottimale parte da 15° ma ci staresti.

Edit.

Trovi questa info nelle specifiche pdf in lingua inglese nei pdf IT è stato omesso questo dato.

 

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, Agos said:

Leggendo le specifiche dei lieviti ALE della fermentis lavorano quasi tutti anche a 12°.
Poi si l'ottimale parte da 15° ma ci staresti.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
 

Ho notato solo che poi nei fari shop il range sembra molto più ristretto e il dubbio è: lavorano in range cosi larchi ma lavorano anche bene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari avrai bisogno di qualche giorno in più per arrivate a FG

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

E magari fermenterà a fatica, ti si bloccherà e darà problemi..

Io prenderei una fascia riscaldante, portandola magari con una prolunga se lì non hai elettricità..
L'alternativa è smettere di brassare fino alla prossima stagione.. Alcuni lieviti koelsh fermentano bene a quelle temperature, ma non li ho mai usati e credo vadano lagerizzate anche quelle..

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minutes ago, Tyrion132 said:

E magari fermenterà a fatica, ti si bloccherà e darà problemi..

 

46 minutes ago, Agos said:

Magari avrai bisogno di qualche giorno in più per arrivate a FG

Ah sicuramente ci dovremo attrezzare allora. Aspetto un attimo per la fascia (abbiamo due fermentatori).

La stanza è un piccolo bagno (non più usato) attiguo ad un garage. Chiudendo la porta sicuramente rimane più stabile la temperatura e si recupera qualcosa. C'è qualche controindicazione a lasciare la birra in un ambiente di pochi mq non aerato durante la fermentazione?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
E magari fermenterà a fatica, ti si bloccherà e darà problemi..

Io prenderei una fascia riscaldante, portandola magari con una prolunga se lì non hai elettricità..
L'alternativa è smettere di brassare fino alla prossima stagione.. Alcuni lieviti koelsh fermentano bene a quelle temperature, ma non li ho mai usati e credo vadano lagerizzate anche quelle..
Si, in quei range la fascia riscaldante è sempre da tenere in considerazione.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Nottingham della lallemand è un lievito per alta fermentazione ma adattabile anche a basse fermentazioni... range di temperatura dai 10 gradi ai 23 gradi..

Personalmente non l’ho mai utilizzato a basse temperature quindi non conosco i risulta.. ma visto il tuo caso potrebbe essere una valida alternativa... poi come t è già stato detto la cosa migliore sarebbe comunque una fascia riscaldante per ora e poi una camera di fermentazione per poter controllare al meglio le temperature di ogni lievito...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Rume87 said:

Il Nottingham della lallemand è un lievito

sembra molto interessante... quasi quasi lo provo. Alla fine noi facciamo ale e questo sembra un lievito da ale che rimane a lavorare discretamente anche con temperature più basse

Share this post


Link to post
Share on other sites

attenzione al Nottingham anche in condizioni normali di ale in un paio di occasioni mi ha fatto blocchi e ripartenze (una delle quali in bottiglia...)… a questo punto meglio il k97

 

ma se vuoi fare ale in inverno sarebbe un cavo, un pad o una fascia scaldante

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, T.Rex said:

attenzione al Nottingham anche in condizioni normali di ale in un paio di occasioni mi ha fatto blocchi e ripartenze (una delle quali in bottiglia...)… a questo punto meglio il k97

 

ma se vuoi fare ale in inverno sarebbe un cavo, un pad o una fascia scaldante

ho visto... sembra lavorare bene anche sui 12-13 gradi. Dici che è più stabile? Il nottingham qualcuno lo loda qualcuno lo detesta da quanto vedo proprio peri problemi che dici tu. PErò il k97 pare non attenuare molto... significa che mi trovo una FG più alta?

Edited by Sglaber

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per l'ultima cotta che ho fatto ho usato un K97 e nonostante la temperatura ambientale fosse di 19 gradi, è partito a razzo e ha fermentato come se non ci fosse un domani. A saperlo prima, avrei aspettato ad usarlo. 19 gradi sono troppi. Chissà se 13 però sono pochi... boh. Mi pare che sull'etichetta desse un minimo di 15, ma forse ricordo male.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minutes ago, andrea75 said:

Per l'ultima cotta che ho fatto ho usato un K97 e nonostante la temperatura ambientale fosse di 19 gradi, è partito a razzo e ha fermentato come se non ci fosse un domani. A saperlo prima, avrei aspettato ad usarlo. 19 gradi sono troppi. Chissà se 13 però sono pochi... boh. Mi pare che sull'etichetta desse un minimo di 15, ma forse ricordo male.

12-25, consigliata 15-20!

Share this post


Link to post
Share on other sites
12-25, consigliata 15-20!

Più ho meno come tutti gli ALE.

 

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma solo lieviti secchi?  Il wyeast 2565 (per kölsch) lavora nel range di temperature che hai indicato tu. Dona un fruttato elegante (no banana, no pera matura) che sta bene anche con luppoli fruttati o agrumati.

Un anno ci feci una bitter della madonna, ed era l'ultima di te che concatenate con lo stesso lievito. Per kölsch o altbier serve il lagering, ma per una apa o ipa puoi usarlo tranquillamente come un lievito ale normale a temperature più basse.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, T.Rex said:

attenzione al Nottingham anche in condizioni normali di ale in un paio di occasioni mi ha fatto blocchi e ripartenze (una delle quali in bottiglia...)… a questo punto meglio il k97

 

ma se vuoi fare ale in inverno sarebbe un cavo, un pad o una fascia scaldante

Già..
Avuta anche io la stessa esperienza..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh certo che il discorso lieviti è davvero complesso e anche molto soggettivo!

Comunque mi avete aperto gli occhi, grazie a tutti. Sicuramente prossimo anno ci attrezzeremo per una camera di fermentazione. Ho acquistato qualche lievito di alta con margini decenti (k-97, m42, s-05...) Provederemo  aisolar eun po' meglio la stanza e aggiungere un cappottino. Usiamo due fermentatori quindi possiamo fare un minimo di confronto

 

Grazie a tutti, vi aggiornerò su come è andata

Edited by Sglaber

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per gestirla artigianalmente potresti anche cavartela avvolgendo il fermentatore in una vecchia coperta e mettendo sotto le coltri qualche bottiglia di acqua calda da cambiare spesso per tenere "su" la temperatura un pochetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
29 minutes ago, T.Rex said:

Per gestirla artigianalmente potresti anche cavartela avvolgendo il fermentatore in una vecchia coperta e mettendo sotto le coltri qualche bottiglia di acqua calda da cambiare spesso per tenere "su" la temperatura un pochetto

Guarda devo vedere bene come è messa la temperatura in quella stanza, forse già tenendola chiusa rimane un po' più calda e sicuramente isoleremo con delle coperte. Purtroppo è casa di un mio amico che tra bambino piccolo e famiglia non può seguire cosi assiduamente, mal che vada se domenica dopo aver fatto la birra mi accorgo che la temperatura è insostenibile sposto i fermentatori pieni in macchina in casa di un altro amico che ha spazio per tenerli a 18 gradi :hi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×