Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
jhonmarra

Ammostamento e come influenza la FG

Recommended Posts

Ciao a tutti,

 

È un po' che non scrivo, ma sono stato preso da diversi impegni.

 

Dopo diverse centinaia di litri di birra prodotti a casa, vorrei fare il salto di qualità e continuare a perfezionarmi. Per questo da qualche tempo sto studiando più nel dettaglio il mashing.

 

Da un paio di giorni ho un dubbio che non riesco a sviscerare.

 

Come faccio a calcolare effettivamente la quantità di zucchero fermentabile e non, prodotto da beta e alpha amilasi?

 

Visto che questi zuccheri influenzano la fermentabilitá del mosto, quanto corpo o se la birra è secca e di conseguenza la FG, vorrei provare ad avere qualche dettaglio in più.

 

Grazie

 

Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile avere un calcolo preciso, le variabili in campo sono veramente tante, solo per elencare le piu evidenti dalla composizione dell'acqua ai parametri del malto, o per rendere il tutto piu incasinato del mix di malti, alle caratteristiche fisiche del tino di Nash ecc ecc

Da quanto avevo letto in ambito industriale per ciascun lotto fanno dei batch di test sulle quali fanno analisi specifiche, ma come cosa in ambito home non la vedo praticabile, per tante ragioni. In primis per le dimensioni dei lotti di materiel prime, e per la variabilita della composizione dell'acqua

I fine c'è sempre la problematical Della teoria degli errori. Per quanto il "modello di previsione" possa essere affidabile e preciso il risultato e' al massimo preciso quanto la peggior misura che usiamo come ingresso del modello. E' in ambito home le nostre misure sono endemicamente molto approssimative.

Quindi se posso dirti la mia, credo che sia meglio affidarsi a quella base di concetti Sul mash che credo giá Hai unita all'esperienza che ti sei fatto sul tuo impianto e sulle tue ricette

Per quanto mi riguarda il fatto che tante cose non siano sempre perfettamente previbili é anche il Bello del nostro hobby, del resto é produzione di birra non fisica nucleare

Quindi citando papazian relax don't worry and have an homebrew

Inviato dal mio G8232 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

La penso come te che in ambito HB è difficilissimo, ma mi affascina l idea di capire veramente cosa succede.
Ad esempio fare un mash con 2 step dove si favorisce la beta. So che avrò un mosto più fermentabile, con più cibo per il lievito e di conseguenza avere uno specifico livello alcolico.
Ma come prevedere effettivamente la FG da raggiungere o raggiunta?


Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
La penso come te che in ambito HB è difficilissimo, ma mi affascina l idea di capire veramente cosa succede.
Ad esempio fare un mash con 2 step dove si favorisce la beta. So che avrò un mosto più fermentabile, con più cibo per il lievito e di conseguenza avere uno specifico livello alcolico.
Ma come prevedere effettivamente la FG da raggiungere o raggiunta?


Sent from my ONEPLUS A5000 using Tapatalk


Beh un buono stregone puo aiutare

Un modo per farlo é il calcolo della attenuazione limite, ma si fa a posteri... Piú in fadlse di cotta per capire quando si é finito di fermentare che in fase di ricetta

I vari sw di gestione ricetta ti Danno una previsione con una buona approssimazione, MA parliamo cmq di una stima spannometrica

Inviato dal mio G8232 utilizzando Tapatalk

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×