Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Sono un superprincipiante e ho in fermentazione la mia prima cotta. Diciamo che, senza voler bruciare gli step, vorrei sapere come vi regolate per le ricette? Cioe' io vorrei arrivare ad avere una birra personalizzata ma vorrei provare i sapori. Pero' immagino non si possa fare 20 litri per volta per fare prove. Non esistono microkit per testare le ricette e il sapore risultante cosi' come le aromatizzazioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, Flaterik said:

Sono un superprincipiante e ho in fermentazione la mia prima cotta. Diciamo che, senza voler bruciare gli step, vorrei sapere come vi regolate per le ricette? Cioe' io vorrei arrivare ad avere una birra personalizzata ma vorrei provare i sapori. Pero' immagino non si possa fare 20 litri per volta per fare prove. Non esistono microkit per testare le ricette e il sapore risultante cosi' come le aromatizzazioni?

Hai ragione.. con tutto lo sbatti che ci facciamo, fare solo 20 litri è da pazzi!

Per meno di trenta non accendo nemmeno i fornelli! :P

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahja ecco, ma quando e' "ufficiale" si. Ma agli inizi magari vengono cose imbevibili :crazy:

Share this post


Link to post
Share on other sites
56 minutes ago, Flaterik said:

Ahahja ecco, ma quando e' "ufficiale" si. Ma agli inizi magari vengono cose imbevibili :crazy:

E te le bevi tutte lo stesso!
E' il modo migliore per imparare dai propri errori.. XD
Poi stai ben attento a non rifarli!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto.
Suggerisco cmq di tenere lì la birra che fa pietà perché stura benissimo i lavandini e va bene anche in cucina.
Al max se proprio ne hai troppa la distilli, esce poca roba ma è tipo whisky. :)

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
10 hours ago, noritaka100 said:

Al max se proprio ne hai troppa la distilli, esce poca roba ma è tipo whisky. :)

ehm... a meno che non sei a san marino non so quanto sia legale :p 

mi sembra che c'era stata una proposta di legge per depenalizzare la distillazione di piccoli quantitativi ma mi sembra che non era passata

cmq i 15-25 litri sono una soglia d'ingresso sotto il quale diventa un po' problematico andare, altrimenti con le perdite tra trub, fonde di lievito ecc ecc rischi che sia di più quel che butti rispetto a quel che bevi

Edited by T.Rex
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Capisco perfettamente e avete sicuramente ragione, ma non ho modo di "valutare" un sapore in sostanza. 

Cioè mi spiego. Faccio una ricetta, poi voglio capire se è più buona aromatizzando o aggiungendo che ne so un luppolo. 

Diciamo solo per testare questa cosa siamo a 40 lt .

Comunque è chiaro il concetto e se nessuno lo fà non sarò certo il primo :)

Intanto attendiamo la prima cotta e poi vediamo

Grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Flaterik said:

Capisco perfettamente e avete sicuramente ragione, ma non ho modo di "valutare" un sapore in sostanza. 

Cioè mi spiego. Faccio una ricetta, poi voglio capire se è più buona aromatizzando o aggiungendo che ne so un luppolo. 

Diciamo solo per testare questa cosa siamo a 40 lt .

Comunque è chiaro il concetto e se nessuno lo fà non sarò certo il primo :)

Intanto attendiamo la prima cotta e poi vediamo

Grazie a tutti

E intanto ti bevi quella che hai fatto prima..
Tempo che la seconda sarà pronta passano:

2 settimane di fermentazione
1 mesetto di maturazione(per birre da bere fresche)..
In un mese e mezzo tra te, famiglia, amici, parenti ecc.. 20 litri durano poco!


L'importante è informarsi prima, curiosare i vari stili, chiedere pareri sulle ricette(non ai siti di hb, le loro ricette sono spesso e volentieri obrobriose!).. In modo da non produrre robe a stento potabili! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto varie cose ma ancora mi manca un passaggio anche se sono abbastanza sicuro di aver capito. 

Il discorso E + G comunque mi vincola all'utilizzo di un malto al quale poi dovrò aggiungere Grani speciali e Luppoli , corretto?

In caso di AllGrain invece sarò io stesso a produrre l'estratto di Malto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 hours ago, Flaterik said:

Capisco perfettamente e avete sicuramente ragione, ma non ho modo di "valutare" un sapore in sostanza. 

Cioè mi spiego. Faccio una ricetta, poi voglio capire se è più buona aromatizzando o aggiungendo che ne so un luppolo. 

Diciamo solo per testare questa cosa siamo a 40 lt .

Comunque è chiaro il concetto e se nessuno lo fà non sarò certo il primo :)

Intanto attendiamo la prima cotta e poi vediamo

Grazie a tutti

In realtà esistono dei sistemi automatici per produrre 10-12 litri di mosto (o comunque sui fornelli di casa puoi attrezzarti per produrre quella quantità)

Poi comunque noterai che specie le prime volte fare una cotta è un po' una sbatta e ti orienterai naturalmente su volumi leggermente maggiori (tanto il tempo e il lavoro da fare sono sempre gli stessi)

32 minutes ago, Flaterik said:

Ho letto varie cose ma ancora mi manca un passaggio anche se sono abbastanza sicuro di aver capito. 

Il discorso E + G comunque mi vincola all'utilizzo di un malto al quale poi dovrò aggiungere Grani speciali e Luppoli , corretto?

In caso di AllGrain invece sarò io stesso a produrre l'estratto di Malto?

se usi estratto, scegliendo lo stile giusto puoi anche evitare i grani speciali e limitarti a personalizzare la luppolatura 

nell'all grain produci tu l'estratto di malto (quindi decidi la sua fermentabilità, colore, gusto ecc almeno in teoria) e dopo lo vai a luppolare

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Tyrion132 said:

 In un mese e mezzo tra te, famiglia, amici, parenti ecc.. 20 litri durano poco!

 

Questo è il passaggio importante :p devi considerare la variabile del numero di amici e parenti che vengono a far visita a te ( e alla tua cantina ) si moltiplicano :p

Per il resto come ha detto Simone puoi fare anche E senza G; qualche anno fa in periodo estivo in pieno periodo grigliatone avendo la cantina vuota mi ero preso un bel tanicozzo di estratto e l'avevo brasato con luppolature e lieviti diversi.

Ne era uscito una più che discreta belgian ale una buona english IPA e ottima APA  

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diciamo che la mia prima cotta e'  stata semplice da Kit. La seconda faro' lo stesso andando a limare qualche errore fatto in precedenza. Dalla terza inizio qualche sperimentino. Grazie a tutti

 

P.s 

Ma E senza G non corrisponde solo alla latta di malto dei kit?  Oppure e' quella piu' alcuni elementi in infusione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Usi un estratto non luppolato e su quello vai a personalizzare la luppolatura (quindi grado di amaro, aroma, tipologia di luppoli ecc.) e la fermentazione

che con molta meno sbatta rispetto ad all grai  è già un passo in più rispetto al kit 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, sarà il mio step successivo.

Quindi ad esempio io ho una latta di MALTO VIK BEER WINTER che a questo punto non posso usare per fare il metodo E + G in quanto questo estratto è di suo già luppolato.

Quindi per fare la E + G acquisterò un estratto non luppolato al quale andrò poi a fare la luppolatura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto... Malto non luppolato e luppoli... In pratica faresti metà all-grain.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque noi siamo qui a sbatterci su malto luppoli ecc ma ti dico una cosa che dovrebbe essere messa in chiaro da subito e che molto spesso viene tralasciata : senza controllo di temperatura in fermentazione fare buona birra è molto molto difficile

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il che al momento per me e' quasi impossibile. In inverno magari... Ma per controllare la temperatura mi immagino ci vogliano attrezzature nemmeno tanto economiche . Mi consigliavano celle frigo o box isolanti... Comunque spazio e soldi. Entrambi i requisiti mi mancano per il momento :80:

Share this post


Link to post
Share on other sites

noi ce la siamo cavati con un freezer a pozzetto di seconda mano (30$), un controllore di temperatura tipo inkbird (40$ ma se te lo fai da solo forse risparmi qualcosina) e un cavo scaldante (lo abbiamo recuperato a costo 0), il tutto occupa lo spazio di un freezer a pozzetto dove ci sta un fermentatore da 30 lt

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmm quindi scaldavi e raffreddavi con il frigo? Oppure scaldavi solo a temperatura . Il pozzetto lo avevi forato per la fuoriuscita dei gas di fermentazione?. Di questa cosa mi preoccuperebbe il dover poi tirarlo fuori e far andare.in giro i sedimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

no no nessun foro nel freezer

domani sera se ce la faccio cerco di fare due foto, vedrai che è tutto molto più semplice di quello che pensi

si usa in genere il frigo per controllare la temperatura nella fase tumultuosa della fermentazione e per abbattere la temperatura prima della fermentazione, il cavo scaldante per alzare la temperatura nella fase finale della fermentazione

poi nello specifico ho una cantina tra i 12 e i 16 gradi e quindi diciamo che il freezer lavora in genere molto poco rispetto al cavo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è la mia "camera di fermentazione". Il frigo me l'hanno regalato (ma comunque se ne trovano di usati per 30-40 euro), 15 euro per stc 1000 e meno di 10 euro di materiali. La fascia riscaldante al momento non ce l'ho, vedrò più avanti se mi servirà effettivamente. 

1563999628642333979011067680229.thumb.jpg.c5944ad424b37474345180f179073103.jpg

15639996994832043483656203687444.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Se ti piace il fai da te ti sconsiglio vivamente di andare oltre E (+G) e di passare alll'all-grain. Per me è stato letale! nel senso che passo più tempo a divertirmi a modificare l'impianto che a fare birra :D

 

Edited by ale-75-homeb

Share this post


Link to post
Share on other sites

ahah maledizione, sarei pressochè spacciato!

Comunque ora ho ancora 2 kit di malti luppolati ai quali immagino non posso apportare modifiche ... poi si vedrà

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 7/8/2019 at 14:15, Flaterik said:

ahah maledizione, sarei pressochè spacciato!

Comunque ora ho ancora 2 kit di malti luppolati ai quali immagino non posso apportare modifiche ... poi si vedrà

Fai quelli, poi inizi a divertirti! :)
Qua troverai tutto l'aiuto necessario!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×