Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
andrea75

Sperimentazione nuovi ingredienti

Recommended Posts

Posted (edited)

Non sono uno che sperimenta tanto, ma ogni tanto mi piace provare qualcosa di nuovo.

Siccome in giardino sono infestato da rosmarino, menta, salvia e rucola, mi sono chiesto se fosse possibile usare qualcosa del giardino per aggiungere qualcosa di caratteristico alla birra.

Non avevo però voglia di buttare via litri di mosto per un esperimento che quasi sicuramente sarebbe andato a male, perciò ho operato in questo modo.

Ho messo a bollire dell'acqua e ci ho sbattuto dentro del rosmarino e della salvia. Ho lasciato bollire per 15 minuti, fino a quando ho visto che l'acqua aveva un bel colore verde-marrone.

Ho poi messo a raffreddare. La speranza era quella di individuare esattamente quale potesse essere il contributo in aroma e amaro di queste piante, assaggiandole fuori dal mosto.

L'aroma che si sprigionava era intenso e molto gradevole, ricordava l'odore del tè, un po' più erbaceo. Ottimo. Vado all'assaggio: una schifezza. Amarissimo, ma non del tipo amaro resinoso. Sembrava di mettersi in bocca un pezzo di legno. 

Mi ha stupito la grande differenza tra aroma e gusto.

Ovviamente non userò rosmarino e salvia nelle mie birre; si potrebbe forse pensare di usarli in aroma, ma vorrebbe dire immergere a freddo e il rischio infezione è troppo alto. Se li disinfetto bollendoli, credo che l'aroma vada completamente perso, perciò desisterò.

Nonostante tutto,  il metodo che ho sperimentato ho visto che dà dei risultati e potrei ripeterlo per altre spezie. Quindi positivo.

 

Edited by andrea75

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Far bollire in sola acqua non ti rende un risultato molto attendibile...lo stesso luppolo che noi usiamo se fatto bollire in semplice acqua rende un risultato differente da quello che poi si ottiene facendolo bollire nel mosto, inoltre poi interviene la fermentazione ad alterarne ulteriormente il tutto.

Prova a far bollire del luppolo in sola acqua, lascia raffreddare e poi assaggia.

Così ti fai un idea.

Spezie o ciò che fai bollire nel mosto poi va ad interagire con ingredienti tutti della birra finita, in cui entrano in gioco anche altri fattori, come ibu, attenuazione, profilo lievito etc..etc...lo stesso grist può aumentare o celare alcuni aspetti dei luppoli, delle spezie o aggiunte effettuate.

E il risultato che ottieni in sola acqua centra ben poco con ciò che ottieni nel boccale....molto poco...i risultati che tu dici di aver ottenuto non sono dunque attendibili, per come li hai ottenuti.;)

Poi oh, valuterai tu stesso nel tempo se il tuo positivo su tutto ciò e davvero positivo o meno.:D

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma mica dico che la birra avrebbe avuto quel sapore.

L'estrazione dell'amaro può cambiare efficienza nel mosto anziché nell'acqua, ma il sapore che ne esce quello è, perché le sostanze chimiche che si disciolgono sono sempre le stesse. Che poi andranno a mischiarsi con altri sapori, ma il gusto del rosmarino è quello. La cosa difficile è capire se quel gusto si amalgama bene con il resto. E lì ci vuole esperienza. Ma faceva talmente schifo che la scelta in questo caso non era difficile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No in acqua puoi estrarre sostanze che nel mosto poi non trovi perchè magari precipitano insieme a altri componenti 

Oppure si puo considerare che il ph del mosto è acido mentre quello dell acqua è neutro o basico e questo porta all estrazione e eventuale precipitazione di composti diversi

Insomma non è così traslabile la situazione

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Ok, allora studierò di più per renderlo un sistema scientifico. :help:

Edited by andrea75

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque rosmarino e salvia si usano o si usavano....nel gruit di sicuro, ma sono certo che anche nella birra al giorno d'oggi oltre che nel gruit se cerchi trovi chi li usa....dunque il tuo metodo vedi che non funziona gran che....:unknw::unknw:

Share this post


Link to post
Share on other sites

dovresti provare a fare un'estrazione alcolica delle spezie/erbe con alcool e acqua al 50%, un po' come si fa con il dhea per il luppolo.

Poi aggiungi in fase di imbottigliamente o pre imbottigliamento le dosi a tuo piacere cosi' si inzia a scoprire un po' il contributo delle spezie/erbe.

Successivamente secondo me puoi provare un gruit, magari su pochi litri all'inzio, l'apporto in amaro non e' solo difficile da stimare, ma completamente diverso come sensazioni boccali per cui solo la sperimentazione puo' aiutarti.

 

facci sapere ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×