Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Mat_89

Problemi con bassa fermentazione

Recommended Posts

Salve a tutti, volevo chiedere un parere su un problema che sto avendo.

Poco più di una settimana fa ho voluto cimentarmi per la prima volta con una bassa fermentazione, così ho provato a fare una birra in stile Märzen (o almeno qualcosa del genere), avevo registrato una OG iniziale di 1,049 (quasi 1,050) successivamente ho messo 2 bustine di W-34/70 ed ho messo a fermentare. Probabilmente ho impostato la temperatura del termostato un po' bassina, intorno ai 9 °C, ma vedevo che il gorgogliatore gorgogliava tranquillamente, certo non in maniera vivace ma cmq lenta e costante.

Ahimè oggi, quando vado a misurare la densità mi accorgo che è ferma intorno a 1,036!

Un po' impanicato decido allora di alzare di 1 grado la temperatura del termostato, portandolo a 10°C hahaha

Detto ciò, volevo chiedervi, cosa potrebbe essere successo e cosa potrei fare per rimediare a questo pasticcio?

Vi ringrazio in anticipo per le cortesi risposte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho ottenuto più o meno 18/19 litri nel fermentatore.

Mash: 52 °C per 15 minuti, poi 65/66 °C per 60 minuti ed infine 77 °C per 15 minuti, bollitura di 80 minuti.

Assaggiando il mosto sembra molto zuccherino,  oltretutto continua a gorgogliare, blandamente ma regolare e ancora non si è tolta la schiuma compatta formata dal lievito in superficie (di solito nelle mie esperienze precedenti, dopo qualche giorno la schiuma in superficie si dissolveva in gran parte, invece qui è come se rimanga fissa). Può darsi che il lievito stia lavorando ma moooolto lentamente? Adesso ormai sono un paio di giorni che ho alzato la temperatura del termostato a circa 12 °C

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Mat_89,

secondo me puoi stare tranquillo che il lievito sta ancora lavorando.

Per la mia esperienza con questo lievito, alzerei un filo di più la temperatura (anche sui 14°C - poi sulla pausa diacetile vai pure sui 17-18°C). Dal mio personalissimo punto di vista non è un lievito che caccia esteri facilmente, anche fermentando un filo altini avrai un profilo pulito da lager. E' un gran bel lievito il W-34/70.

A che temperatura hai inoculato ?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Fabio, innanzitutto grazie mille per la risposta! Comunque hai ragione, il lievito sta ancora lavorando, tant'è che martedì ho misurato la densità ed era arrivata a 1,022, quindi a quanto pare piano piano sta andando. Probabilmente il mosto era troppo freddo, per questo il lievito faceva fatica.

Guarda, a che temperatura ho inoculato non saprei dirtelo con precisione, perché quando raffreddo il mosto dopo la bollitura di solito non riesco quasi mai a farlo scendere sotto i 28/25 °C, quindi tra travaso nel fermentatore e ossigenazione credo di aver inoculato il lievito intorno ai 23/22 °C forse anche 20°C ma credo non di meno, comunque poi ho messo il fermentatore subito in frigo per cercare di far abbassare ancora di più la temperatura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 hours ago, Mat_89 said:

Ciao Fabio, innanzitutto grazie mille per la risposta! Comunque hai ragione, il lievito sta ancora lavorando, tant'è che martedì ho misurato la densità ed era arrivata a 1,022, quindi a quanto pare piano piano sta andando. Probabilmente il mosto era troppo freddo, per questo il lievito faceva fatica.

Guarda, a che temperatura ho inoculato non saprei dirtelo con precisione, perché quando raffreddo il mosto dopo la bollitura di solito non riesco quasi mai a farlo scendere sotto i 28/25 °C, quindi tra travaso nel fermentatore e ossigenazione credo di aver inoculato il lievito intorno ai 23/22 °C forse anche 20°C ma credo non di meno, comunque poi ho messo il fermentatore subito in frigo per cercare di far abbassare ancora di più la temperatura.

Ottimo per la fermentazione, vedrai che pian pianino si mangia tutto quel lievito... la pausa diacetile darà il colpo di grazia ;)

Per la temperatura di inoculo, per esperienza, ti consiglio di dargli un occhio... inoculare a 20°C quel lievito ci può stare, ma 28°C tendono ad essere davvero troppi e, oltre a rischiare perdita di vitalità, rischi degli off flavours non secondari... 

Buona birra !!! 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 9/2/2019 at 13:30, Mat_89 said:

Ho ottenuto più o meno 18/19 litri nel fermentatore.

Mash: 52 °C per 15 minuti, poi 65/66 °C per 60 minuti ed infine 77 °C per 15 minuti, bollitura di 80 minuti.

Assaggiando il mosto sembra molto zuccherino,  oltretutto continua a gorgogliare, blandamente ma regolare e ancora non si è tolta la schiuma compatta formata dal lievito in superficie (di solito nelle mie esperienze precedenti, dopo qualche giorno la schiuma in superficie si dissolveva in gran parte, invece qui è come se rimanga fissa). Può darsi che il lievito stia lavorando ma moooolto lentamente? Adesso ormai sono un paio di giorni che ho alzato la temperatura del termostato a circa 12 °C

allora le basse fermentazioni hanno bisogno di tempo, lascialo lavorare e lascia perdere il gorgogliatore controlla la densita, fai diacetil rest a circa 2/3 della fermentazione. Non c'e bisogno di salire fino a  20° basta anche 15/16 non di piu. per la quantita di lievito tieniti sempre alto sulle basse altrimenti paghi a caro prezzo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×