Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Serpentina in rame ad immersione o Controflusso in acciaio???
Ragazzi?? ho una valida serpentina in rame autocostruita  con tubo da 12mm e lunghezza 10mt...
Efficace a mio dire...
Ma per praticità con l hop spider e perché l idea mettere dentro al mosto qualcosa non sia luppolo.. Mi infastidisce, stavo pensando passare al contro flusso in acciaio..ordinandolo a Cri91. 

 Più pulito come operazione e forse più veloce nel raffreddamento?
Cosa mi dite?  Sto sbagliando???

Share this post


Link to post
Share on other sites

Controflusso è comodo, però valuta che ti porti dentro lo schifo in fermentatore se non fai un bel Whirlpool o usi hopspider con maglie fini

Se vai di litraggio superiori a 30L usa un controflusso da 12m, se non sbaglio li assembla (assembla due serpentine)

Del resto, io mi ci trovo bene. Magari se usi soda e peracetico gli fai un bel lavaggio ogni volta che lo usi e dormi sonni tranquilli

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

un buon prodotto sicuramente ma ingombrante, dipende dagli spazi che hai a disposizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minutes ago, kwak1985 said:

un buon prodotto sicuramente ma ingombrante, dipende dagli spazi che hai a disposizione.

Dipende come lo fanno, il mio l'ho dovuto fare da 6 metri, come ingombro massimo è alto 30cm largo 25cm, volevo da 12 metri ma mi diventava troppo alto

Share this post


Link to post
Share on other sites

No ragazzi.. Non è questione di spazio.. Ne ho. 

Se dovessi scegliere adesso per iniziare, sinceramente opterei per il controflusso. Ma dato ho già una buona serpentina ad immersione in rame... Vale tempo e soldi prendere un controflusso? 

Questo è il mio problema 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, sandrosol said:

No ragazzi.. Non è questione di spazio.. Ne ho. 

Se dovessi scegliere adesso per iniziare, sinceramente opterei per il controflusso. Ma dato ho già una buona serpentina ad immersione in rame... Vale tempo e soldi prendere un controflusso? 

Questo è il mio problema 

A parer mio si.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, sandrosol said:

No ragazzi.. Non è questione di spazio.. Ne ho. 

Se dovessi scegliere adesso per iniziare, sinceramente opterei per il controflusso. Ma dato ho già una buona serpentina ad immersione in rame... Vale tempo e soldi prendere un controflusso? 

Questo è il mio problema 

Dipende un po' da te... c'è chi si trova bene con una o con l'altro...io serpentina tutta la vita...una cosa in meno da sanificare e raffreddo in 10 minuti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi abbiamo iniziato con serpentina poi siamo passati allo scambiatore a piastre ed ora usiamo un controflusso... il tutto in 10 anni di attività su per giù.

Ad ora dal controflusso non torneremo indietro, risolve molti problemi dello scambiatore a piastre ed è ugualmente efficiente. 

Ovviamente ha dei problemi, occupa molto spazio ed è un costo che se già hai serpentina non so se affronterei... noi normalmente vendiamo un pezzo di attrezzatura prima di comprarne un'altro ma siamo con le pezze al culo e non facciamo birra per vivere! Valuta te, per me al momento è il top, veloce e facile da sanitizzare e lavare :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto Enzo! Controflusso inox, decisamente più caro eh ma merita la spesa. Consuma decisamente meno acqua ed essendo un semplice tubo è più facile la sua pulizia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se hai soldi e spazio e un ottimo sistema per raffreddare, però dovresti valutare se quei soldi non li puoi spendere su qualcosa che ti manca invece che su qualcosa che già hai, la serpentina funziona e ce l'hai pronta, e non sarà il controflusso a migliorare le tue birre. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, kwak1985 said:

A parer mio si.

Parere condiviso da effettivo uso dei due? come appunto può dirlo Enzo. 

 

19 hours ago, clau said:

Dipende un po' da te... c'è chi si trova bene con una o con l'altro...io serpentina tutta la vita...una cosa in meno da sanificare e raffreddo in 10 minuti...

Raffreddi in 10 minuti che  quantità di mosto? Che serpentina usi? Collegata direttamente alla rete?, 

Io la mia la collego a monte ad una pompa d acquario con acqua ghiacciata. 

Sicuramente non si Sanifica ma sempre accortezza nel tenerla pulita ci vuole 

18 hours ago, noritaka100 said:

Quoto Enzo! Controflusso inox, decisamente più caro eh ma merita la spesa. Consuma decisamente meno acqua ed essendo un semplice tubo è più facile la sua pulizia

Ma per 23 litri è molto più veloce?

A me hanno consigliato, nel caso decidessi prenderlo, mettere una valvola all uscita per strozzare il flusso. Ma non mi sarà possibile credo... 

19 hours ago, EnzoR said:

Noi abbiamo iniziato con serpentina poi siamo passati allo scambiatore a piastre ed ora usiamo un controflusso... il tutto in 10 anni di attività su per giù.

Ad ora dal controflusso non torneremo indietro, risolve molti problemi dello scambiatore a piastre ed è ugualmente efficiente. 

Ovviamente ha dei problemi, occupa molto spazio ed è un costo che se già hai serpentina non so se affronterei... noi normalmente vendiamo un pezzo di attrezzatura prima di comprarne un'altro ma siamo con le pezze al culo e non facciamo birra per vivere! Valuta te, per me al momento è il top, veloce e facile da sanitizzare e lavare :good:

Posso chiederti la tua procedura per lavarlo e sanitizzarlo? 

Se dovessi prendere comunque sarebbe il 6mt perché andrei a caduta senza pompa 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minutes ago, sandrosol said:

Parere condiviso da effettivo uso dei due? come appunto può dirlo Enzo.

si esatto ho parecchi amici che hanno utilizzato entrambi. Io utilizzavo anche lo scambiatore per carita mai dato problemi ma un po di paura c'e sempre, diciamo che se l'ingombro non è un problema, il controflusso è una bomba, mentre lo scambiatore è un pelino piu veloce nello raffreddare. per la pulizia solita storia: soda caustica in acqua calda e poi peracetico e passa la paura.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, sandrosol said:

 

 

Raffreddi in 10 minuti che  quantità di mosto? Che serpentina usi? Collegata direttamente alla rete?, 

Io la mia la collego a monte ad una pompa d acquario con acqua ghiacciata. 

Sicuramente non si Sanifica ma sempre accortezza nel tenerla pulita ci vuole 

 

uso una serpentina in rame di circa 7 metri (diametro mi pare 12 mm)... ci raffreddo 20 litri di mosto in meno di 15 minuti in estate e meno di 10 minuti in inverno (qua da me l'acqua di rete è freddissima)...

per quanto riguarda la pulizia.....a fine cotta la sciacquo e passo la spugna nei punti in cui la sepentina emergeva dal mosto per togliere le incrostazioni di coaguli e luppolo...faccio asciugare  e via...

la sera prima della cotta la metto a bagno in acqua e aceto e prima di immergerla nel mosto la passo con la spugna abrasiva e sciacquo...l'inox mi risparmierebbe questi passaggi...

in passato ho provato lo scambiatore ma per la pulizia è un casino...il controflusso io lo evito perchè è una cosa in più da lavare (chimicamente e senza poter vedere coi tuoi occhi l'avvenuta pulizia) e sanificare....per come sono fatto io (mille seghe mentali e poca voglia di sbattermi) la serpentina è meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finita la cotta facciamo scorrere acqua di rete per un po' quindi lo svuoto e lo appendo al suo posto. La cotta dopo per sanitizzarlo ci facciamo passare dentro 20-30 litri di acqua bollente che poi usiamo per lo sparge, rapido ed economico. Ogni tanto ci diamo una passata con dei pezzetti di carta o spugna in pressione ma non esce nulla di cui preoccuparsi e quando abbiamo niente da fare ci diamo una botta di soda... ma molto di rado.

Mi tocco mentre scrivo tutto ciò :spiteful:

Rispetto allo scambiatore c'è il vantaggio che scongiuri il rischio di intasamento con residui della bollitura che per noi era causa di innumerevoli bestemmie malgrado whirlpool ben fatti etc etc...

Rispetto alla serpentina puoi fare dei whirlpool come si deve e non ti porti zozzerie in fermentatore e non devi fare attenzione all'ossidazione del rame con tutti gli annessi di pro e contro su cui non voglio aprire nuovi dibattiti eterni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Finita la cotta facciamo scorrere acqua di rete per un po' quindi lo svuoto e lo appendo al suo posto. La cotta dopo per sanitizzarlo ci facciamo passare dentro 20-30 litri di acqua bollente che poi usiamo per lo sparge, rapido ed economico. Ogni tanto ci diamo una passata con dei pezzetti di carta o spugna in pressione ma non esce nulla di cui preoccuparsi e quando abbiamo niente da fare ci diamo una botta di soda... ma molto di rado.
Mi tocco mentre scrivo tutto ciò :spiteful:
Rispetto allo scambiatore c'è il vantaggio che scongiuri il rischio di intasamento con residui della bollitura che per noi era causa di innumerevoli bestemmie malgrado whirlpool ben fatti etc etc...
Rispetto alla serpentina puoi fare dei whirlpool come si deve e non ti porti zozzerie in fermentatore e non devi fare attenzione all'ossidazione del rame con tutti gli annessi di pro e contro su cui non voglio aprire nuovi dibattiti eterni.
Amen


Ah con il controflusso hai bisogno di un "fatto apposta" per tenerlo in bilico

Io usavo una scala. Poi due sedie. Adesso ho preso una pompa per sparargli dentro il mosto perché mi ha rotto le palle xD

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh si..  Non avevo considerato il punto del Rost che bisogna dar un piano e per me, dove brasso ora, sarebbe un problema..   

Per cui grazie a tutti per le specifiche tecniche, ma opto per restare con la serpe... Al massimo ne aggiungo una più piccola internamente saldata in parallelo oppure con un altro rubinetto.... 

Buona birra :drinks:

Share this post


Link to post
Share on other sites

buonasera a tutti utilizzo il controflusso e ne sono soddisfatto.

pro

risparmio di acqua, velocita' di raffreddamento, semplicita' per pulirlo e igenizzarlo.

contro

ingombrante, dopo qualche utilizzo devo serrare i raccordi che lo compongono in quanto credo che lo sbalzo termico al suo interno produca qualche piccola perdita.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 16/1/2019 at 21:57, didinho said:

Ma quanti litri devi raffreddare?

23litri.... 

 

On 16/1/2019 at 21:19, gepporl said:

buonasera a tutti utilizzo il controflusso e ne sono soddisfatto.

pro

risparmio di acqua, velocita' di raffreddamento, semplicita' per pulirlo e igenizzarlo.

contro

ingombrante, dopo qualche utilizzo devo serrare i raccordi che lo compongono in quanto credo che lo sbalzo termico al suo interno produca qualche piccola perdita.

Si ma sta storia del risparmio d acqua... Poi l attrezzature con cosa le lavi? 

Io ho capito, grazie a qualcuno di voi, che aldilà di tutto, per come sto messo io ora è meno comodo il controflusso. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 15/1/2019 at 16:32, sandrosol said:

No ragazzi.. Non è questione di spazio.. Ne ho. 

Se dovessi scegliere adesso per iniziare, sinceramente opterei per il controflusso. Ma dato ho già una buona serpentina ad immersione in rame... Vale tempo e soldi prendere un controflusso? 

Questo è il mio problema 

Anchi'o avevo il tuo stesso dubbio anni fa, stessa serpentina in rame a immersione, stessa situazione.

Ho risolto comprando una manciata di pezzi idraulici, aprendo la serpentina in rame, infilandola in un robusto tubo di gomma da 3/4, e dopo averla arrotolata di nuovo, trasformandola in un signor controflusso in rame, che uso tutt'ora.

Meno di 20 euro di raccordi, e hai risolto il problema.

Io dico sempre che il modo migliore per spendere meno soldi è spenderli una volta sola, ma penso che tra rame a immersione e controflusso inox, il controflusso in rame sia un ottimo compromesso. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Thor said:

Anchi'o avevo il tuo stesso dubbio anni fa, stessa serpentina in rame a immersione, stessa situazione.

Ho risolto comprando una manciata di pezzi idraulici, aprendo la serpentina in rame, infilandola in un robusto tubo di gomma da 3/4, e dopo averla arrotolata di nuovo, trasformandola in un signor controflusso in rame, che uso tutt'ora.

Meno di 20 euro di raccordi, e hai risolto il problema.

Io dico sempre che il modo migliore per spendere meno soldi è spenderli una volta sola, ma penso che tra rame a immersione e controflusso inox, il controflusso in rame sia un ottimo compromesso. 

Sarà... E hai tempo e voglia di autocostruirti il controflusso buon per te. Ma su 23 litri per me la serpentina è la soluzione migliore con il minor sbattimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, didinho said:

Sarà... E hai tempo e voglia di autocostruirti il controflusso buon per te. Ma su 23 litri per me la serpentina è la soluzione migliore con il minor sbattimento

Punti di vista, io la serpentina la usavo all'inizio quando facevo max 15 litri e mi trovavo bene, sono passato al controflusso al primo aumento di litraggio, con un poco di manualità sono meno di 2 ore di lavoro, mi ci sono trovato subito benissimo, sia per la pulizia che per la praticità, e non tornerei sicuramente indietro.

Il controflusso non è perfetto, ma a me piace che non è immerso nel mosto e non disturba la torta del whirpool, piace che il mosto in pentola resta bollente e quindi relativamente al sicuro da inizio a fine travaso, piace che la pulizia si svolge in 5 minuti con semplici palline di stoffa spinte dentro dall'acqua di rete senza dover grattare o spazzolare, piace che posso poggiarlo ovunque in qualunque momento e la parte che mi interessa resta sempre pulita. 

La serpentina è sicuramente più economica e più semplice, sia da realizzare che da gestire avendo tutto a vista, ha i suoi pro e i suoi contro come li ha il controflusso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×