Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ciao a tutti, sto progettando una saison piuttosto"creativa" (per restare sul diplomatico  Big Grin ) e vorrei sapere cosa ne pensate:

OG 1055
FG 1006
IBU 26
BU/GU  0,48
ABV  6,5%
Volume cotta 30 lt
Efficienza 70%

Malti
4000 gr Pils   (49%)
1000 gr Malto di Avena  (13%)
1000 gr Malto di Segale  (13%)
1000 gr Malto di Farro  (13%)
1000 gr Malto di Frumento  (13%)

Luppoli
30 gr Aurora 8,3%aa  60 min
30 gr Aurora 8,3%aa  10 min
20 gr Coriandolo 10 min
20 gr Buccia di Chinotto 10 min
10 gr Sorachi Ace 11,3%aa  Whirlpool

Lievito
Fermentis BE-134 saison 2 bustine
Inoculo 26°, tumultuosa 28° poi 30° fino FG

Mash
Mash in 50°10 min
T in aumento costante di 0,5°/min fino ai 76°  54 min


La birra dovrà essere, come da stile, ben attenuata, beverina e secca sul finale. 
Ingredienti: le spezie sono volutamente basse in quantità, se affiorano bene sennò pace. Il sorachi ace nel whirlpool l'ho messo per dare una componente di citrico che si affiancherà allo speziato dominante del lievito, non so se la quantità sia sufficiente. Ho un dubbio riguardo il malto di frumento che vorrei sostituire con frumento non maltato.
Mash: il mash è copiato da quello della Saison Duvel e a quanto ho capito viene fatto così per estrarre tutto il possibile dai grani. Non so se lo farò anche se devo dire che mi intriga tantissimo, in alternativa andrò su un classico multistep 50° 10 min, 65° 30min, 72° 20 min 

Pareri? Consigli? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

senza coriandolo, chinotto e sorachi potrebbe avere un senso sto intruglio di cereali differenti

mash non mi spaccherei la testa, ma se il lievito attenua moltissimo non farei nemmeno lo step a 72, solo a 64-65 per convertire gli amidi, magari prolungandolo anche dopo conversione per ricercare maggiore secchezza credo (se volessi meno alcol abbasserei l og)

Edited by Simone11

Share this post


Link to post
Share on other sites

:D si effettivamente sembra proprio un intruglio di cereali, anche se leggendo il libro Le Birre del Belgio ho scoperto che tradizionalmente in contadini della vallonia utilizzavano un po' tutto ciò che avevano a disposizione per brassare le saison, quindi anche elevate quantità di cereali differenti sono in stile.

Le spezie potrei effettivamente toglierle, la quantità è bassa e magari non si sentirebbero nemmeno, il sorachi in whirlpool non penso mi rovini la birra, al limite darà un po' di aroma ma non sarà così invadente come se buttato in boil.

Il lievito attenua circa il 90% con un monostep a 64-65 non corro il rischio che mi mangi pure la plastica del fermentatore?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma vuoi farla adesso con sto Freddo la saion?? 

Io aspetterei (e sto aspettando), maggio

A proposito, qualcuno sa dirmi se ha avuto problemi post saison con i lieviti diastaticus? 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le saison erano fatte in autunno inverno 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao. come mai tutti questi cereali? come vorresti la tua saison? hai gia idea del risultato o di cosa vorresti ottenere? purtroppo il grist della mia saison è totalmente diversa. il lievito è fondamentale al quale legarci un grist adatto. io poi mi terrei piu alto con il mash e piu basso con la temperatura di fermentazione. E, per i miei gusti, elimina spezie; il lievito gia di suo ne ha poi figurati a quelle temperature:shok:

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 hours ago, sandrosol said:

Ma vuoi farla adesso con sto Freddo la saion?? 

Io aspetterei (e sto aspettando), maggio

A proposito, qualcuno sa dirmi se ha avuto problemi post saison con i lieviti diastaticus? 

 

 

13 hours ago, Simone11 said:

Le saison erano fatte in autunno inverno 

Esatto, le saison erano tradizionalmente brassate in inverno quando l'attività lavorativa nelle fattorie era ridotta, poi immagazzinate in cantina fino all'estate quando venivano date da bere ai lavoratori stagionali (travailleurs saisonniers in francese, da cui deriva appunto il nome della birra: saison)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, kwak1985 said:

Ciao. come mai tutti questi cereali?

L'ho scritto sopra, tradizionalmente i contadini della vallonia utilizzavano un po' tutto ciò che avevano a disposizione in magazzino quindi ci possono stare nello stile. Con questo mix di cereali vorrei ottenere più complessità dal sapore di malto che nelle saison tende ad essere un po' "piatto" e sovrastato dal profilo del lievito 

12 hours ago, kwak1985 said:

purtroppo il grist della mia saison è totalmente diversa.

Io fossi in te non mi preoccuperei, lo stile saison ha confini poco definiti e probabilmente è quello che più di ogni altro lascia spazio alla creatività

 

12 hours ago, kwak1985 said:

il lievito è fondamentale al quale legarci un grist adatto. io poi mi terrei piu alto con il mash e piu basso con la temperatura di fermentazione.

Il BE-134 da ciò che ho letto in giro è molto simile al lievito proprietario della Duvel (per non dire estratto da qualche bottiglia di saison duvel e replicato), il quale è riconosciuto come un lievito per vino in origine, (i contadini usavano ciò che avevano a disposizione, e in una fattoria penso sia altamente probabile che si vinifichi, sicuramente non compravano lievito specifico per birra)  che poi con il continuo riutilizzo nel tempo si è via via adattato alla birra. Detto ciò è ben risaputo che i lieviti da vino lavorano attorno ai 28-30° e oltre quindi anche questo per dare il meglio di sè ed evitare che si pianti va fatto lavorare alto di temperatura. Il mash quasi sicuramente lo farò multi step 65- 72

 

12 hours ago, kwak1985 said:

hai gia idea del risultato o di cosa vorresti ottenere?

Idea chiara del risultato direi di no, non sono così preparato, anche perchè con questa ricetta sto improvvisando molto, ho una mezza idea e voglio vedere se corrisponderà alla realtà. Vorrei ottenere una birra come da stile: ben attenuata, beverina e dissetante, ma con un grist così particolare vorrei dare più complessità alla parte maltata ad inizio bevuta per poi lasciare spazio a secchezza e speziato sul finale

 

12 hours ago, kwak1985 said:

E, per i miei gusti, elimina spezie;

Accetto il consiglio, come scritto sopra le ho messe in ricetta ma non ero poi così sicuro di utilizzarle

Edited by sinimar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ne ho fatta una simile Og 1050 fg 1000 ibu 25 ma non ho usato tutto quel mix di cereali,niente spezie

se posso darti un consiglio,se vuoi mantenere la stessa og alza un po' gli ibu, la mia al palato è un po' troppo dolciastra. Il resto non è male ma secondo me non è una birra adatta a essere bevuta a secchiate come " prevede la tradizione".

Io comunque quando la rifarò abbasserò l'og e terrò stessi ibu. Niente spezie,Acqua dura.  Fate vobis e buona birra!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Gabbo said:

se posso darti un consiglio,se vuoi mantenere la stessa og alza un po' gli ibu, la mia al palato è un po' troppo dolciastra.

Bella dritta, grazie

5 hours ago, Gabbo said:

Acqua dura

Mi spiegheresti perchè acqua dura?

5 hours ago, Gabbo said:

Og 1050 fg 1000

Che lievito hai usato per arrivare a fg 1000?

Edited by sinimar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho usato il mangrove french saison

Aumenta la percezione dell'amaro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi l' ibu va bilanciata tenendo in considerazione il profilo dell'acqua

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 15/1/2019 at 20:28, sinimar said:

Esatto, le saison erano tradizionalmente brassate in inverno quando l'attività lavorativa nelle fattorie era ridotta, poi immagazzinate in cantina fino all'estate quando venivano date da bere ai lavoratori stagionali (travailleurs saisonniers in francese, da cui deriva appunto il nome della birra: saison)

Ma come facevano a fermentare a temperatura alta??? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 hours ago, sandrosol said:

Ma come facevano a fermentare a temperatura alta??? 

Le saison storiche erano birre estremamente diverse da quelle odierne... Come tutte le birre di un tempo erano contaminate da batteri lattici e Brett e quindi venivano brassate in inverno per fare in modo che le alte temperature non favorissero i batteri...i ceppi di lievito selezionati (e quindi la necessità di fermentare a 30° per ottenere il tipico profilo aromatico odierno) sono arrivati dopo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente ai tempi non avevano il controllo della temperatura, probabilmente tenevano la stanza riscaldata col fuoco fino a quando non partiva la fermentazione, poi la lasciavano andare per conto proprio tanto una massa di qualche ettolitro in fermentazione si scalda abbastanza

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×