Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Menga

Strong Bitter... Carbonazione

Recommended Posts

Ciao,

probabilmente a giorni dovrò imbottigliare la mia Strong Bitter che dovrebbe aver concluso la fermentazione primaria.

Ho dei dubbi sulla quantità di zucchero da utilizzare per il priming perché l'ultima birra (American Blond Ale) è stata carbonata con 94gr di zucchero da tavola per 18lt di mosto (Fermentato a 20°C), ma dopo 5 settimane la birra risulta poco frizzante.

Stando a quanto ho visto in giro per le ALE inglesi dovrei carbonare con max. 2.0 volumi. Tenendo presente che la fermentazione con S-04 è avvenuta a 18°C per 18lt di mosto, i calcoli suggeriscono di utilizzare 78gr di zucchero.

Non saranno un pò pochini per una rifermentazione in bottiglia? Lo dico per via dell'ultima esperienza...

Grazie per il Vs parere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh diciamo prima di tutto che come ben si sa le birre inglesi in genere sono molto basse di co2...come devono essere anche le bitter ovviamente....o dovrebbero essere.

Ovviamente nessuno ti vieta di dare un volume più alto....in un concorso probabilmente verresti penalizzato assai da ciò, ma se devi bertele tu.

Però per quanto mi riguarda un livello basso di co2 in sti stili e proprio peculiare e ne esalta le caratteristiche, che un volume eccessivo invece tende a nascondere.

Per me già 2 vol sono un esagerazione per una bitter tanto per dire.:D

Ma come già detto devi bertele tu....per cui.:unknw:

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, conco said:

Beh diciamo prima di tutto che come ben si sa le birre inglesi in genere sono molto basse di co2...come devono essere anche le bitter ovviamente....o dovrebbero essere.

Ovviamente nessuno ti vieta di dare un volume più alto....in un concorso probabilmente verresti penalizzato assai da ciò, ma se devi bertele tu.

Però per quanto mi riguarda un livello basso di co2 in sti stili e proprio peculiare e ne esalta le caratteristiche, che un volume eccessivo invece tende a nascondere.

Per me già 2 vol sono un esagerazione per una bitter tanto per dire.:D

Ma come già detto devi bertele tu....per cui.:unknw:

Diciamo che la mia perplessità deriva solo dal fatto che la birra precedente mi aveva deluso per la scarsa frizzantezza... non so proprio dove e cosa ho sbagliato! non vorrei trovarmi una birra completamente piatta!

comunque proverò con 2 vol (80 gr) e vediamo che succede...

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Menga said:

Diciamo che la mia perplessità deriva solo dal fatto che la birra precedente mi aveva deluso per la scarsa frizzantezza... non so proprio dove e cosa ho sbagliato! non vorrei trovarmi una birra completamente piatta!

comunque proverò con 2 vol (80 gr) e vediamo che succede...

Grazie

Ovviamente il tutto e soggettivo...va molto a gusti personali.

In quella precedente avevi sempre circa un vol. di co2 di 2....e strano sia così piatta come dici....ma rifermentazione sei sicuro che e avvenuta?

A che temperatura stanno bottiglie?

Inoltre ti direi di valutare anche eventualmente tenuta tappi e buon funzionamento tappatrice...tanto per non escludere nulla.;)

Perché se e così piatta come dici....pur con quel volume di co2 mi pare strano.

Poi dipende anche dalla birra.

Nel senso, per fare un esempio, io ho li una triple che non mi dispiace tutto sommato, ma e bassa di co2....e in quella birra un basso apporto rende la bevuta più faticosa, inoltre lascia in risalto il profilo che un lievito belga inevitabilmente si porta appresso....la co2 in quello stile aiuta molto, come può essere per le weiss per fare un altro esempio.

Se invece,sempre per fare esempi un po' scontati, in una stout avessi un po' troppa co2 nel boccale la cosa risulta (a me) fastidiosa...mi rende più difficile berla, nasconde il profilo del grist, e diciamolo per me rovina la birra stessa....coi tostati per me e spesso così.

Lo stesso accade con le bitter....se strong peggio ancora...certo devono avere le peculiarità di una bitter fatta bene.

In quel caso un basso volume di co2 ci sta come la ciliegina sulla torta.

Poi come già detto e questione di gusti personali....ed in ogni caso non deve essere totalmente piatta....magari la tua lo e totalmente e il discorso cambia eh.;)

 

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours ago, conco said:

Ovviamente il tutto e soggettivo...va molto a gusti personali.

In quella precedente avevi sempre circa un vol. di co2 di 2....e strano sia così piatta come dici....ma rifermentazione sei sicuro che e avvenuta?

A che temperatura stanno bottiglie?

Inoltre ti direi di valutare anche eventualmente tenuta tappi e buon funzionamento tappatrice...tanto per non escludere nulla.;)

Perché se e così piatta come dici....pur con quel volume di co2 mi pare strano.

Poi dipende anche dalla birra.

Nel senso, per fare un esempio, io ho li una triple che non mi dispiace tutto sommato, ma e bassa di co2....e in quella birra un basso apporto rende la bevuta più faticosa, inoltre lascia in risalto il profilo che un lievito belga inevitabilmente si porta appresso....la co2 in quello stile aiuta molto, come può essere per le weiss per fare un altro esempio.

Se invece,sempre per fare esempi un po' scontati, in una stout avessi un po' troppa co2 nel boccale la cosa risulta (a me) fastidiosa...mi rende più difficile berla, nasconde il profilo del grist, e diciamolo per me rovina la birra stessa....coi tostati per me e spesso così.

Lo stesso accade con le bitter....se strong peggio ancora...certo devono avere le peculiarità di una bitter fatta bene.

In quel caso un basso volume di co2 ci sta come la ciliegina sulla torta.

Poi come già detto e questione di gusti personali....ed in ogni caso non deve essere totalmente piatta....magari la tua lo e totalmente e il discorso cambia eh.;)

 

Le bottiglie sono rimaste per 3 settimane a una temperatura tra i 19 e i 20°C (Stessa temperatura di fermentazione primaria).

Ho utilizzato sia bottiglie con tappo a corona che con tappo meccanico, ma il risultato è stato lo stesso in tutti i casi...

Mi viene solo il dubbio che la mia bilancia digitale da cucina sia starata. Proverò a fare un controllo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, Menga said:

Le bottiglie sono rimaste per 3 settimane a una temperatura tra i 19 e i 20°C (Stessa temperatura di fermentazione primaria).

Ho utilizzato sia bottiglie con tappo a corona che con tappo meccanico, ma il risultato è stato lo stesso in tutti i casi...

Mi viene solo il dubbio che la mia bilancia digitale da cucina sia starata. Proverò a fare un controllo!

Beh allora problema tappi tenderei ad escluderlo.

A me una volta e capitato di non accorgermi che mia bilancia elettronica aveva la tara inserita....può succedere.

Come può essere che veramente non ti abbia rifermentato (anche se a me non e mai capitato)...o che lo faccia più lentamente (successo).

Ma pesi il totale dello zucchero e fai sciroppo che aggiungi a mosto prima di imbottigliare...corretto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, conco said:

Beh allora problema tappi tenderei ad escluderlo.

A me una volta e capitato di non accorgermi che mia bilancia elettronica aveva la tara inserita....può succedere.

Come può essere che veramente non ti abbia rifermentato (anche se a me non e mai capitato)...o che lo faccia più lentamente (successo).

Ma pesi il totale dello zucchero e fai sciroppo che aggiungi a mosto prima di imbottigliare...corretto?

prima peso lo zucchero e poi lo aggiungo in una minima q.tà di acqua che faccio bollire per sterilizzare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×