Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Pie11

tempi us-05

Recommended Posts

Ciao a tutti

Vi scrivo qui per non inquinare ulteriormente il 3d.

Volevo chiedervi perché secondo voi ho risultati cosi' lenti con l'us-05, che a me non avevano troppo stupito, visto che erano poco più lunghi di quanto indicato dalla fermentis.

Fermentis dice che 13.5 Plato mette 13 giorni a 20°C, e che a 18 Plato dopo 15 giorni non ha ancora finito. Avendo fermentato al minimo del cosigliato (18-25°C) non mi aveva stupito.

A quelle temperature, sia l'S-04 (due volte) che il K-97 (tre volte) che il london ESB (due volte) mettono una settimana, non tre abbondanti.

L'inoculo l'ho fatto à 27°C, la fermentazione è andata tutte due le volte à 18-19 gradi, con temperature stabili (termometro a mollo nel fermentatore). La temperatura della cantina è molto stabile.

Dopo due e tre settimane mi ha un po' sovracarbonato in bottiglia.

Infezioni, non penso proprio, il gusto è ok, e in bottiglia sono stabili. Ho prima pulito con l'oxi e poi igenizzato con il saniclean.

Birre infettate ne ho assaggiate più di una, e c'era sempre un lato acido e o rancido. Non penso proprio sia questo, non aveva sapori di questo tipo.

Forse dovrei farlo fermentare a temperature più alte, ma ho paura di trovarmi con problemi di gusto. Li ho avuti con l's-04 facendolo fermentare a 19°C, forse dovrei fidarmi della fermentis che dice di andare anche più alti in temperature.

Conservazione del lievito? puo' essere, ma li ho preso una volta da browland e una volta in un negozio fisico.

Avete qualche qualche consiglio per trattarlo meglio e avere fermentazioni in tempi più rapidi?

 

Grazie in anticipo,

 

Pietro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora...se si e sovracarbonata non puoi dire che in bottiglia sia stabile, ma è instabile...poi ok, bisogna vedere il motivo di questa instabilità...e non e così facile.

Infezioni, su cui non sono un esperto, non sono tutte individuabili in bocca o al naso eh....dipende dal tipo di infezione, ma altri son più ferrati di me e sapranno chiarirti meglio.

Per quanto riguarda temperature fermentazione, io lavoro, con un bel tasso di inoculo però, più basso di te all'inizio, poi quando il grosso e fatto inizio ad alzare pure tanto, arrivando anche a 25° se posso ( non subito eh...gradualmente in genere).

Per mia esperienza il profilo viene fuori in tumultuosa, una volta che questa scema e sta lavorando ultimi rimasugli (schiuma fermentazione quasi del tutto assente) anche se alzi il profilo resta invariato.

Io poi come scritto in altro post lo faccio anche per saturare fermentatore post travaso di co2 (innalzamento temperatura fa uscire un tot di co2 presente nel mosto formatasi in fermentazione da esso), oltre ovviamente per far (o cercare di) terminare il poco lavoro rimasto (se e rimasto) a mastro lievito.

Per conservazione lievito andrebbe comunque conservato al fresco, se negozio fisico lo aveva non in frigo la cosa non va molto bene, poi dipende anche da quanto stava a temperatura ambiente....i grossisti in genere lo conservano in maniera corretta che io sappia, e la spedizione influisce poco, visto che in genere si parla di pochi gg....poi come arriva via subito in frigo...fino a tirarlo fuori qualche ora prima di inoculo.

Poi come ti dissi io non sto li a controllare il giorno in più o meno, non so dirti se ci mette 6-7 o 10 giorni esattamente ad arrivare a fg reale.

I tuoi tempi mi paiono lunghi....e dei produttori scusa ma non mi fido molto, per quello nemmeno leggo schede loro.:unknw:

Edited by conco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche perché il mosto che fermentano loro non è il mosto che fermenti tu

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, EnzoR said:

Anche perché il mosto che fermentano loro non è il mosto che fermenti tu

Inoltre suppongo sia anche pararsi un po' il culo eh, una delle (poche) cose pericolose del nostro hobby e imbottigliare a fg reale non raggiunta.

Le schegge di vetro sono molto pericolose eh....ma tanto pericolose....=@

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, :hi:

sono nuovo del forum. Visto che si parla dei tempi dell'US 05, vorrei portare la mia esperienza e, se possibile, avere un parere da qualche esperto su un problema in cui mi sono imbattuto appunto con US 05: ho fatto la mia cotta (80% Pilsner + 20% Weizen) il giorno 26 agosto. La fermentazione vivace è partita dopo circa 24 h ed è proseguita due o tre giorni. Dopo una settimana ho travasato ed aggiunto luppolo e bucce di agrumi per dry hopping. Tutto apparentemente bene (sono stato molto attento alla sterilità in tutte le fasi), ma oggi, 22 settembre, quasi un mese dopo l'inoculo, il gorgogliatore si fa ancora sentire ogni sei minuti circa, che mi sembra veramente tanto dopo quasi un mese. Non mi fido ad imbottigliare, ma sono veramente stupito dei tempi. Io sto fermentando a 20°C con fascia riscaldante collegata al termostato e cappottino isolante intorno al fermentatore.  Durante la prima fermentazione l'esotermia del fenomeno ha portato il mosto ad autoriscaldarsi fino a 23.6°C. Qualcuno è in grado di dirmi se è normale andare così lunghi ed aspettare ancora un po' o se c'è da sospettare qualcosa di "brutto"?

Confermo =@: le schegge di vetro sono brutte, ma anche quel liquido appiccicaticcio in cui si trasforma la birra quando arriva sui muri non è il tipo di imbiancatura che tutti vorremmo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao! Tutte le volte che ho usato l'US 05 al massimo in 2 settimane ha finito la fermentazione... Che OG avevi? In ogni caso non fidarti mai del gorgogliatore. Misura col densimetro la densità e tra 2/3 giorni la rimisuri. Se non si muove puoi imbottigliare!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Controlla col densimetro o col rifrattometro non col gorgogliatore

Share this post


Link to post
Share on other sites

OG = 1060. Controllato con gli appositi programmi, l'inoculo era corretto.

Non ho ancora controllato con il densimetro perchè ho pensato che, se gorgoglia ancora, è perché sta ancora producendo CO2, e, dato che mi è già capitato che qualche bottiglia non sia stata contenta della carbonazione, ho un po' il timore di fare qualche piccola bomba. Comunque domattina seguirò il vostro consiglio e proverò a tenere sotto controllo la densità. Se non cambia, domenica imbottiglio. Per prudenza starò un po' leggero con il priming.

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...