Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ciao gentaglia..

Come molti di voi sanno ho spesso avuto problemi di filtrazione con le stout..
Avena, fiocchi d'orzo, macinatura sbagliata, mash sbagliato... Ho vagliato tutte le opzioni e fatto tutte le prove del caso.. Nada.. I problemi continuavo ad averli solo ed esclusivamente con le stout(che sono le uniche scure che faccio)..

Oggi ho proprio toccato il fondo, mosto impossibile da filtrare.. Letteralmente.. Anche solo un 2 litri, non passavano dai fori del mio filtro zapzap(che con tutte le altre birre va alla grande, per quanto rustico)..

MA...

Ho sempre sostenuto che il problema fossero i grani scuri, era l'unico filo che collegava il tutto.. Ieri mentre macinavo ne ho masticato un po' e ho notato come diventasse un filo tipo chewing-gum, ma non ci ho dato peso..
Dopo aver buttato tutto(il mosto era letteralmente infiltrabile, nemmeno con i fori dello scolapasta il mosto colava!!!) ho deciso di fare una prova..

Premetto che toccando il mosto, le mani rimanevano moooolto viscide, quasi fosse olio.. E, nei buchi dello scolapasta, ho notato ci fosse una sorta di "pellicola", un po' come quando si fanno le bolle di sapone..
Ebbene, ho fatto un mash con 0,5kg di roasted e 3 litri d'acqua.. Oltre ad essere diventato una gelatina, è venuta di nuovo fuori la consistenza viscida di cui parlavo prima!
Essendo viscidi, ma dilavabili con acqua, presumo siano delle proteine.. Va a sapere quali e perchè..

Il malto in questione, che malto non è, è il roasted della Weyermann.. Qualcuno ha avuto esperienze analoghe a riguardo?
Come avete risolto?
Che roasted usate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sembrerebbero beta-glucani. Stai usando sempre la stessa confezione o hai lo stesso problema anche con partite diverse?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi non abbiamo mai avuto problemi se non quando abbiamo usato il tuo brown della weiermann... normalmente usiamo malti scuri di produttori inglesi... ma ne usiamo talmente raramente che non so se facciamo testo. Interessante la teoria di Vale non sarebbe male fare una prova di mash con sosta di betaglucanasi per vedere se funziona, tanto bastano pochi grani e un paio di ore di tempo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella mia poca esperienza di stout non ho mai avuto problemi di filtrazione, io sono solito partire con il mash da 52 gradi e magari fermarmi per 5 minuti prima di salire. Non so se può essere un aiuto, tenendo conto che nell’ ultima Stout avevo circa 1 kg di tostati su 8kg di malti senza fiocchi in ricetta e non ho superato gli 80 EBC 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, EnzoR said:

Noi non abbiamo mai avuto problemi se non quando abbiamo usato il tuo brown della weiermann... normalmente usiamo malti scuri di produttori inglesi... ma ne usiamo talmente raramente che non so se facciamo testo. Interessante la teoria di Vale non sarebbe male fare una prova di mash con sosta di betaglucanasi per vedere se funziona, tanto bastano pochi grani e un paio di ore di tempo....

Già Enzo.. ma non era il Brown, era il roasted..

 

4 hours ago, Vale said:

Sembrerebbero beta-glucani. Stai usando sempre la stessa confezione o hai lo stesso problema anche con partite diverse?

Stessa confezione.. per quello mi è venuto il dubbio.. ma, betaglucani nel roasted, possibile?

Cioè, ok che ci siano, ma in quantità tali da creare problemi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una partita sfigata e l'hai beccata proprio tu. Propongo viaggietto a Lourdes... :D

Se vuoi toglierti il dubbio (ed eventualmente finire la confezione di roasted) puoi provare con questo preparato:

https://www.mr-malt.it/materie-prime/coadiuvanti/trattamento-sala-cottura/endozym-glucacel-uht.html

Se sono beta-glucani dopo l'aggiunta dell'enzima il mash dovrebbe liquefarsi alla velocità della luce.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, Vale said:

Una partita sfigata e l'hai beccata proprio tu. Propongo viaggietto a Lourdes... :D

Se vuoi toglierti il dubbio (ed eventualmente finire la confezione di roasted) puoi provare con questo preparato:

https://www.mr-malt.it/materie-prime/coadiuvanti/trattamento-sala-cottura/endozym-glucacel-uht.html

Se sono beta-glucani dopo l'aggiunta dell'enzima il mash dovrebbe liquefarsi alla velocità della luce.

Direi che mi costa quanto un sacco di roasted! :D
Meglio tentare la sosta beta-glucanase a sto punto.. Che poi mi rimarrà un kg della confezione vecchia.. Tra l'altro direi che i problemi sono andati a peggiorare man mano che passava il tempo, ma è possibile anche che io abbia aumentato la dose nel tempo.. Vabbè, potevo arrivarci prima..

Mi spiace solo perchè quel mosto era parecchio intrigante.. Ora ho fatto nuovo ordine e spero domenica di rifarla!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io lo farei anche solo per soddisfare la mia curiosità scientifica ma ovviamente i soldi sono tuoi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minutes ago, Vale said:

Io lo farei anche solo per soddisfare la mia curiosità scientifica ma ovviamente i soldi sono tuoi...

:lol::lol:

Grande Vale! :D

Io invece mi accontento di aver capito che il problema è quello.. Al massimo proverò in piccolo un mash con sosta per i beta-glucani(che tra l'altro non ricordo l'esatta temperatura).. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se è pertinente però riguardando i dati della mia ultima cotta, una ris, ho notato una cosa particolare che ho notato solo ora riguardando gli appunti.

In pratica ho fatto mash reiterato una tecnica che consiste nel dividere il grist in 2 e utilizzare il mosto del primo mash come acqua di partenza per il secondo. Lo faccio per ottenere un Bach di almeno 20 litri ad alta og senza aggiunta di malto secco.

Comunque dicevo che nel primo mash ho messo solo pale e ho azzeccato alla perfezione i litri mentre nel secondo dove c'erano i malti scuri ho avuto un assorbimento decisamente superiore... Ho dovuto aggiungere 2 litri di sparge.

Non so se c entra qualcosa

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 1/10/2018 at 15:32, ppivel18 said:

Non so se è pertinente però riguardando i dati della mia ultima cotta, una ris, ho notato una cosa particolare che ho notato solo ora riguardando gli appunti.

In pratica ho fatto mash reiterato una tecnica che consiste nel dividere il grist in 2 e utilizzare il mosto del primo mash come acqua di partenza per il secondo. Lo faccio per ottenere un Bach di almeno 20 litri ad alta og senza aggiunta di malto secco.

Comunque dicevo che nel primo mash ho messo solo pale e ho azzeccato alla perfezione i litri mentre nel secondo dove c'erano i malti scuri ho avuto un assorbimento decisamente superiore... Ho dovuto aggiungere 2 litri di sparge.

Non so se c entra qualcosa

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk
 

Non ne ho idea..
Ma ho tutte le intenzioni di capire questi malti scuri, quindi ogni informazione è ben accetta..
E' possibile che i malti scuri, sfarinando mooooolto di più, tendano ad assorbire di più.. O che per qualche altro motivo intrinseco del loro metodo di produzione, abbiano quest'effetto..

 

P.s. che malti scuri usasti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

10% Brown
5% chocolate
3% roasted
2% special b

Inviato dal mio Redmi 4 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cambiato roasted,  problema risolto..

Per quanto ami Weyermann, dubito riprenderò più il loro roasted..

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che è un problema che dipende dalla materia prima e può capitare a qualsiasi malteria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×