Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
zoidroid

Ossigenazione splash con pompa - come migliorare

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Volevo confrontarmi con voi su un'idea che mi è venuta in mente riguardo all'ossigenazione pre-inoculo.

Personalmente a fine bollitura effettuo sempre un whirpool mediante una pompa topsflo TD5, al termine tolgo il tubo dal raccordo sulla pentola e sfrutto la pompa al massimo per splashare il mosto nel fermentatore. Sebbene come metodo abbia sempre funzionato (anche se con alti e bassi..) mi chiedevo se non si potesse in qualche modo aumentarne l'efficacia con un frangi-getto: l'idea alla base (magari sbagliata) è che aumentando la "superficie" del liquido esposto all'aria, l'ossigeno venga incorporato con maggior efficienza.

Pensate possa essere un ragionamento corretto? Ho visto in vendita dei terminali a sfera forati in inox per la pulizia di vasche e contenitori che forse potrebbero fungere allo scopo.

Ciao e grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse di qualche cosa migliori ma non penso sia un upgrade vitale

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordo che non migliorerà del 100% l'efficienza, l'idea di base però è corretta? Se si il pezzo costa circa 7€ per cui tentar non nuoce nemmeno al portafogli :) non vorrei solo che avesse l'effetto opposto..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti frena lo splash però e ti diventa una specie di pioggia di birra... Secondo me rischi di perderci ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti è un po' quello il dubbio.. C'è però da dire che il mosto esce bello pressurizzato perché c'è una pompa a monte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me non ne vale la pena..
Se proprio vuoi migliorare quell'aspetto, la via pompetta d'acquario+pietra microforata è l'opzione con il miglior rapporto qualità prezzo..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 31/8/2018 at 14:29, Tyrion132 said:

Se proprio vuoi migliorare quell'aspetto, la via pompetta d'acquario+pietra microforata è l'opzione con il miglior rapporto qualità prezzo..

è la soluzione che abbiamo anche noi...ma ammetto che dopo 6/7 ore di cotta raramente abbiamo voglia di usarla (e dire che basterebbe poi poco per sanitizzarla e pompare 5 min)

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minutes ago, Dani said:

è la soluzione che abbiamo anche noi...ma ammetto che dopo 6/7 ore di cotta raramente abbiamo voglia di usarla (e dire che basterebbe poi poco per sanitizzarla e pompare 5 min)

Enzo invece la usa dignitosamente ogni volta..

 

A me già solo l'idea di dover sanitizzare anche quella....
Infatti io mi limito a splashare dall'alto e via..

Edited by Tyrion132

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Tyrion132 said:

Infatti io mi limito a splashare dall'alto e via..

eh infatti, quello che facciamo noi il 99% delle volte

che poi come detto basterebbe poco tanto il sanitizzante già lo prepariamo per tutta la fase post boil, ma tant'è :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho un po' la paranoia per il contatto del mosto con aria non sanitizzata, splasciare a spruzzo probabilmente aumenta l'ossigenazione, ma esporrebbe il mosto a una maggiore quantità di aria non filtrata dalla polvere che è vettore di tanta roba.

Io mi trovo benissimo con questo giocattolo quì:

HTB1rAE5QpXXXXbDapXXq6xXFXXXi.jpg

che uso pompando aria con questo:

s-l1600.jpg

In mezzo per filtrare l'aria metto un barattolo con una pietra porosa immersa in acqua e oxi, secondo il classico schema che conoscono tutti 

ossigenazione.gif

15 minuti prima di ossigenare faccio semplicemente bollire in un pentolino il pezzo inox ed il tubo di raccordo in uscita al barattolo, lascio ossigenare tutto il mosto che passa per tutta la durata del raffreddamento. Da quando uso questo sistema non ho più ne problemi ne pensieri.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa la domanda ma non capisco, Ma quel tre vie di acciaio dove lo metti? Io uso sistema simile al tuo ma non uso acciaio.. la pietra mia non è inox ma quella di vetro poroso

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo metto semplicemente sopra al fermentatore, inserito in serie dopo un termometro a cristalli che mi da la temperatura di arrivo del mosto, i due portagomma sono ingresso e uscita del mosto, la pietra porosa di acciaio sinterizzato collegata al compressore fa il resto.

Nulla di quel che tocco con le mani viene a contatto del mosto, e non uso liquidi sanitizzanti, solo bollitura.

Una cosa che ho sempre odiato era il tubo della pietra porosa che dovevo calare in immersione nel mosto del fermentatore, non sapevo mai come prenderlo senza contaminarlo.

Ora mi basta che sia sanitizzato dentro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sanitizzato dentro ok ma comunque l esterno andrà in contatto col mosto visto che è immerso? Comunque bo io non mi faccio paranoie a toccare con le mani pulite i tubi o altro di solito sanitizzo le mani insieme ai tubi , non stiamo mica in sala operatoria!!

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Pils said:

Sanitizzato dentro ok ma comunque l esterno andrà in contatto col mosto visto che è immerso? Comunque bo io non mi faccio paranoie a toccare con le mani pulite i tubi o altro di solito sanitizzo le mani insieme ai tubi , non stiamo mica in sala operatoria!!

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
 

Mi sono reso conto di essermi sono spiegato male, il tubo in uscita al portagomma inox dell'ossigenatore è collegato al rubinetto del fermentatore, non c'è nulla di immerso nel mosto, l'immagine di Bertinotti serviva solo per far vedere il barattolo intermedio che pulisce l'aria, non ho una pietra porosa immersa nel mosto, liquido e aria passano solo dentro ai tubi, l'ossigenazione avviene all'interno della T inox, non nel fermentatore.

Forse sembrerà esagerato, ma ho visto in svariate occasioni come lavorano in birrificio, hanno sempre in mano lo spruzzino con peracetico per irrorare le superfici che verranno in contatto con mosto o birra, e l'ossigenazione la fanno con un sistema simile al mio, con la differenza che usano una bombola con ossigeno puro sul diffusore.

Ho combattuto a lungo con un'infezione maledetta che per mesi, cotta dopo cotta sembrava non volesse più mollarmi, litri e litri finiti nel cesso, fino a quando ho trovato i colpevoli, toccando ferro sono anni che me ne sono liberato e che va tutto liscio, e a costo di sembrare eccessivo, alla prudenza non rinuncio più.

Edited by Thor
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok ora mi è chiaro il processo!! Molto interessante , sei un professionista come sempre!! Fa tanto schiumone o è na roba accettabile? perché con pietra porosa immersa a volte fa uno schiuma esagerata che magari può diventare invadente

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, Pils said:

Ok ora mi è chiaro il processo!! Molto interessante , sei un professionista come sempre!! Fa tanto schiumone o è na roba accettabile? perché con pietra porosa immersa a volte fa uno schiuma esagerata che magari può diventare invadente

Inviato dal mio Moto G (5) Plus utilizzando Tapatalk
 

Non sono un professionista, sono solo pigro, e per lavorare di meno le cerco tutte :D.

La schiuma dipende da quanta aria mandi, io usando quel compressore devo limitare un po' il flusso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×