Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Provo a scrivere qua, magari ho soltanto sbagliato sezione.

 

Come si intuisce bene dal titolo, ho imbottigliato la mia ordinary Bitter e devo dire che, a fermentatore aperto per gli ultimi 3/4 litri da imbottigliare si sentiva nella stanza odore di vino.

La birra ha un buon sapore, nessuna infezione apparente, nessuna acidità.

 

Solo quest'odore che non si sentiva fino agli ultimi litri.

 

Mi sapete dire qualcosa voi windsoriani impenitenti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetta che si faccia in bottiglia..
In fermentatore può venir fuori tutto e il contrario di tutto..

Anche perchè odor vinoso è un po' vago..

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, Tyrion132 said:

Anche perchè odor vinoso è un po' vago..

Hai ragione. Non so se riesco a spiegarlo, ma sembrava quello di quando lasci una bottiglia di vino aperta per un po' di giorni. Non è piacevole, sembrava mosto di vino che si inacidiva. Poi ripeto, sarà stato solo per gli ultimi 2/3/4 litri al massimo.

Sono un po' preoccupato perchè in passato avevo già fatto una English IPA con il windsor e non mi aveva convinto molto, anche se la birra in questione aveva anche altri difetti per mie cagate sparse durante la cotta.

 

Ora vediamo.. Anche perchè ho intenzione di lasciarla maturare 2/3 settimane e iniziare a scialarla, quindi ci siamo quasi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello, ad esempio, è odore d'ossidato..

Sono comunque fiducioso del fatto che si sistemerà tutto.. :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente è solo diacetile che se va bene in maturazione verrà ridotto. :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi..... Non apro un altro topic perchè suppongo che tutto quello che mi sta succedendo sia relazionato.

Vi risparmio tutti i vari "non mi era mai successo" o affini, ma.....

Mi stanno esplodendo quasi tutte le bottiglie della Bitter brassata con Windsor.

Faccio un prologo: tutte le bottiglie che stavo aprendo stavano avendo gushing. Non fontana, ma più che altro lento e inesorabile. Alla bocca la birra è buona, magari un filo di astringenza, ma in ricetta ho messo un 1% di Black, quindi ci potrebbe stare. Anche il mouthfell è buono: non è stracarbonata e invadente. Per questo motivo, anche grazie ad un articolo illuminante di Brewing Bad, supponevo fossero "punti di nucleazione" che stavano fottendo la carbonazione al momento dello "stappo", formando cosí del gushing. La spiegazione data da Frank poteva anche essere plausibile: proprio per questa cotta ho rotto il sifone (nel giorno dell'imbottigliamento ovvio) e buona parte dello scarto è finita nel fermementatore pre bottiglia. 

L'ulteriore problema tuttavia è che ora in Scozia stiamo toccando i 27/28 gradi (minchia io sono venuto qui perchè volevo stare al freddo!!!) e le bottiglie stanno iniziando ad esplodere, e non solo per modo di dire: ieri nel sottotetto c'erano pezzi ovunque. Adesso ho chiuso le bottiglie dentro una scatola di cartone, avvolta dentro una busta, a sua volta chiusa in una busta dell'ikea (che al mercato mio padre comprò).

Ragazzi concludo confermando che per ora (suppongo sempre per errori miei) il Windsor mi ha fatto dannare ambedue le volte che l'ho utilizzato. Mi sapreste dire se posso fare qualcosa (oltre a stare ben attento?). Posso sgasare brevemente la birra e ritornare a tapparla (anche se un po' ho la paranoia che mi esplodano in mano).

Scusate lo sfogo, sono incazzato nero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo che il sottotetto non è il posto giusto dove tenerle..

In genere è il posto più caldo in una casa..

È un'infezione quasi sicuramente.. anche perché un 1% di Black non ti da astringente..

Aspetta la sera, quando le temperature scendono, e vai a sfiatare tutte le bottiglie..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie @Tyrion132 . Supponevo lo fosse, ma al gusto non mi ha dato acidità o sapori sgradevoli. L'astringenza è proprio accennata. Mia moglie da profana (anche se io non sono un sommelier), descrive la sensazione come qualcosa che ti stringe il palato al fondo della bocca, "come se fosse medicinale". 

So che non è un buon posto.... ma tuttora è quello che ho.. anche perchè di certo non ti aspetti certe temperatura "giù al Nord". Le ho sempre tenute li e mai un problema, 20 gradi d'estate, 10 d'inverno. Ma cazzo oh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Per temperatura la cosa e relativa, nel senso che il problema si sarebbe palesato ugualmente, credimi, temperatura ha solo accelerato il processo e null'altro.;)

Ora stai attento, perché farsi male con bottiglie così non e così difficile come si pensa.

Se la birra come dici non e gran che io o le lascerei esplodere nel cartone, oppure se vuoi salvare bottiglie le stapperei e semplicemente butterei tutto.

Sfiatare diminuisce (leggermente) pressione interna, ma la stessa potrebbe stare salendo ancora e dunque tornerebbe a salire.

Se stappi hai gushing....e come fai poi a ritappare?

Non stare a rischiare di farti male per qualche litro di birra...per di più non buona come dici tu.

Stai attento.;)

Edited by conco
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda mauro, io è oramai un anno che mi porto dietro un'infezione che non fa altro che attenuare tantissimo ed aumentare la carbonazione..
Nessun odore strano, nessuna patina strana, nessun sapore strano..
Solo Fg mooooolto più bassa dell'imbottigliamento..

Io in genere sfiato una volta al giorno.. Finchè non iniziano a sfiatare mooooolto meno..
Però, come giustamente dice conco, se la birra fa cagare, non ne vale la pena..
E ha ragione anche su temperatura.. Non stavo dicendo che è infetta per la temperatura, ma solo che tenerle sopra i 25°C non è una buona cosa.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Tyrion132 said:

Non stavo dicendo che è infetta per la temperatura, ma solo che tenerle sopra i 25°C non è una buona cosa.. :)

Ma quello io lo avevo capito benissimo eh....figurati se anche solo penso che tu possa rapportare infezione vs temperatura.;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

grazie ragazzi... purtroppo aveveo capito il discorso temperatura (ripeto, non una cosa che si ripete sempre, siamo in Scozia, by God).

Ora.. Pensavo di agire cosí: innanzitutto per la prima volta ho davvero visto quanto sia pericoloso, quindi do straragione @conco . Per qualche litro di birra non ne vale la pena, ora non la muovo dal cartone e al massimo utto tutto quando la temperatura tornerà a livelli accettabili.

 

@Tyrion132 : che mi consigli/ consigliate per la probabile infezione? Ormai ho contaminato tutto e non c'è rimedio? Varechina e olio di gomito e star san?

Edited by mauro.manca79

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guarda mauro, io è oramai un anno che mi porto dietro un'infezione che non fa altro che attenuare tantissimo ed aumentare la carbonazione..
Nessun odore strano, nessuna patina strana, nessun sapore strano..
Solo Fg mooooolto più bassa dell'imbottigliamento..

Io in genere sfiato una volta al giorno.. Finchè non iniziano a sfiatare mooooolto meno..
Però, come giustamente dice conco, se la birra fa cagare, non ne vale la pena..
E ha ragione anche su temperatura.. Non stavo dicendo che è infetta per la temperatura, ma solo che tenerle sopra i 25°C non è una buona cosa..


E non riesci a debellare questa infezione?

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, conco said:

Ma quello io lo avevo capito benissimo eh....figurati se anche solo penso che tu possa rapportare infezione vs temperatura.;)

 

:lol::lol:

Ultimamente penso cose che voi umani... XD
La prossima ipotesi sulla mia infezione è che sia lo scola bottiglie.. A breve credo che andrò di cartavetro e vernice nuova.. Oppure l'imbuto con cui metto il sanificante..

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Antonio82 said:

 


E non riesci a debellare questa infezione?

 

No ;(

Poi è una cosa che viene fuori dopo 2-3 mesi in bottiglia.. Ognivolta m'illudo sia tutto ok e poi.... :(

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, Tyrion132 said:

:lol::lol:

Ultimamente penso cose che voi umani... XD
La prossima ipotesi sulla mia infezione è che sia lo scola bottiglie.. A breve credo che andrò di cartavetro e vernice nuova.. Oppure l'imbuto con cui metto il sanificante..

 

16 minutes ago, Tyrion132 said:

No ;(

Poi è una cosa che viene fuori dopo 2-3 mesi in bottiglia.. Ognivolta m'illudo sia tutto ok e poi.... :(

 

Sai che anch'io ogni tanto ho quel problema!:unknw:

E na cosa strana....a differenza tua non sempre si presenta.

Solo in alcune cotte.

E comunque io lavoro con volumi di co2 sempre bassi....molto più bassi degli altri hb ho notato.

Ho come impressione che in bottiglia co2 sia sempre leggermente superiore alle attese, di pochissimo eh....invece in alcuni casi la cosa si fa più grave, fino al gushing.

Per fortuna situazione grave capita raramente, ultima e capitata con imperial congo...la ris fatta con Italo...e l'abbiamo salvata sfiatando.

La bagascia recentemente invece non e arrivata a quello, ma effettivamente co2 e più alta di quanto atteso....la sciura:" e troppo gasata sta birra!".:D

Ma in questa non ho potuto alzare alla fine come faccio sempre (cintura riscaldante kaputt proprio quando ne avevo bisogno).

Anche la cozzamara dell'anno scorso....presentò problemi (ricordi brewjam?)...ci concatenai la imperial congo poi....ahahaha.....Italo mi bestemmiò dietro poi....sti sardi...ahahahah

E na cosa che capita ogni tanto....e mi fa uscire pazzo...pure a me.:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, conco said:

 

 

Sai che anch'io ogni tanto ho quel problema!:unknw:

E na cosa strana....a differenza tua non sempre si presenta.

Solo in alcune cotte.

E comunque io lavoro con volumi di co2 sempre bassi....molto più bassi degli altri hb ho notato.

Ho come impressione che in bottiglia co2 sia sempre leggermente superiore alle attese, di pochissimo eh....invece in alcuni casi la cosa si fa più grave, fino al gushing.

Per fortuna situazione grave capita raramente, ultima e capitata con imperial congo...la ris fatta con Italo...e l'abbiamo salvata sfiatando.

La bagascia recentemente invece non e arrivata a quello, ma effettivamente co2 e più alta di quanto atteso....la sciura:" e troppo gasata sta birra!".:D

Ma in questa non ho potuto alzare alla fine come faccio sempre (cintura riscaldante kaputt proprio quando ne avevo bisogno).

Anche la cozzamara dell'anno scorso....presentò problemi (ricordi brewjam?)...ci concatenai la imperial congo poi....ahahaha.....Italo mi bestemmiò dietro poi....sti sardi...ahahahah

E na cosa che capita ogni tanto....e mi fa uscire pazzo...pure a me.:D

Io se non sfiato arrivo all'esplosione delle bottiglie..
Però temo che anche a me non sia costante.. Tipo la stout, nonostante fosse già bassa di fg, sta sovracarbonando ancora più della IPA..
Ma son convinto sia ancora il maledetto lievito saison..

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minutes ago, mauro.manca79 said:

 

@Tyrion132 : che mi consigli/ consigliate per la probabile infezione? Ormai ho contaminato tutto e non c'è rimedio? Varechina e olio di gomito e star san?

Bolli tutto ciò che puoi bollire, cambia tutto ciò che è in plastica e che costa poco..
I fermentatori controlla se hanno graffi o tagli, se li hanno buttali.. altrimenti giù di candeggina..
Pensa bene a tutto il processo, così da non dimenticare nulla..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, mauro.manca79 said:

Per qualche litro di birra non ne vale la pena

20 cacchio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io se non sfiato arrivo all'esplosione delle bottiglie..
Però temo che anche a me non sia costante.. Tipo la stout, nonostante fosse già bassa di fg, sta sovracarbonando ancora più della IPA..
Ma son convinto sia ancora il maledetto lievito saison..

Ma in teoria se fosse il saison, dovrebbe avere un’attenuazione anomala all’imbottigliamento e non mangiare in bottiglia, o sto dicendo una cazzata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci son prodotti più specifici e pericolosi però....tipo soda o peracetico o come caz si scrive....solo che van maneggiati con cognizione di causa....che io non ho.

5 minutes ago, Tyrion132 said:

Io se non sfiato arrivo all'esplosione delle bottiglie..
Però temo che anche a me non sia costante.. Tipo la stout, nonostante fosse già bassa di fg, sta sovracarbonando ancora più della IPA..
Ma son convinto sia ancora il maledetto lievito saison..

Cozzamara di quest'anno pare stabile e bassa bassa di co2, così come triple e la vecchia guardia che feci con Italo e Peppo...vediamo se reggono tutte l'estate, a settembre saprò.;)

Le luppolate non faccio a tempo a testarle nel lungo periodo.....finiscono prima, ma bagascia comunque si e stoppata, ovvero co2 rimane stabile ad ora seppur sia più alta del previsto.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, conco said:

Italo mi bestemmiò dietro poi....sti sardi...ahahahah

confermo.......

Ora che stiamo parlando di varie cotte, effettivamente anche la mia ultima APA ha aumentato la carbonatazione dopo più di un mese in bottiglia. Non fa gushing, ma ha presenza anomala di schiuma e bollicine a volte invasive. E la mia BSA (in verità l'ho tenuta altina di CO2) ma anche quella ogni tanto da un accenno di gushing.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minutes ago, mauro.manca79 said:

confermo.......

Ora che stiamo parlando di varie cotte, effettivamente anche la mia ultima APA ha aumentato la carbonatazione dopo più di un mese in bottiglia. Non fa gushing, ma ha presenza anomala di schiuma e bollicine a volte invasive. E la mia BSA (in verità l'ho tenuta altina di CO2) ma anche quella ogni tanto da un accenno di gushing.

Eh la stabilità...il mio più grande obbiettivo e cruccio.

In 10 anni son migliorato....ma la perfezione e ancora lontana.

Tanti hb cercano luppoli, lieviti, cotte perfette, botti varie ed eventuali, ingredienti particolari.

Io mi accontenterei della stabilità nel 100% delle mie cotte...una volta avuta quella passerei pure ad altro....ahahahah

Temo che senza prodotti specifici e investimenti che non posso fare tale resterà.

La mia chimera...:cray:

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, conco said:

Eh la stabilità...il mio più grande obbiettivo e cruccio.

mi trovo stra d'accordo...

alla fine non brasso mille stili e non voglio sperimentare più di tanto, vorrei solo bere le birre che mi piacciono... ma stabili

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×