Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
sven_mx5

Fermentasaurus neipa, spurghi e DH

11 posts in this topic

A breve farò una cotta di ipa e vorrei provare a fare una parte di neipa nel fermentasaurus. Ora è la mia prima volta con un troncoconico ed anche con una neipa. I miei dubbi sono gli spurghi di lieviti e le aggiunte.

Allora pensavo cosi:

Primo spurgo dopo 4/6 ore dal raffreddamento per eliminare il turb rimanente

Inoculo (tyb vermont)

12/24h dopo aggiunta della prima dosa di luppolo. Da sopra facendo sfiatare la co2

3 giorni dopo stessa cosa.

Il mio grosso dubbio è ma se spurgo i lieviti che si depositano è probabile che tolto anche una parte dei luppoli aggiunti. Ecco per il momento questo.

 

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno che sappia darmi qualche consiglio?

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho fatto uno spurgo subito appena si è depositato il fondo, poi un dopo circa 6 giorni, il primo travaso praticamente e uno prima di imbottigliare, tutto senza sfiatare, ma è il mio primo tentativo e tra l’altro ho avuto problemi con quella birra, quindi non ti assicuro che sia giusto 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io a naso non esagererei con gli spurghi, ne farei uno dopo la prima settimana per levare il grosso, e uno prima di imbottigliare per levare il resto del lievito e il dh; e magari aspetterei qualche consiglio da chi già lo ha usato :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io a naso non esagererei con gli spurghi, ne farei uno dopo la prima settimana per levare il grosso, e uno prima di imbottigliare per levare il resto del lievito e il dh; e magari aspetterei qualche consiglio da chi già lo ha usato :good:
Una grossa questione a chi ha un troncoconico e fa neipa è spurgando togli una parte di luppolo che da ancora aroma non è controproducente? O è un sacrificio da fare per questo stile?

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ne farei solo 2: uno dopo 2h e uno il giorno prima di imbottigliare. Sono birre che in 10/12gg vanno in fusto o bottiglia, non mi preoccuperei di presunti effetti nefasti del trub a contatto con la birra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, sven_mx5 said:

Una grossa questione a chi ha un troncoconico e fa neipa è spurgando togli una parte di luppolo che da ancora aroma non è controproducente? O è un sacrificio da fare per questo stile?

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk
 

Io credo che dopo 2/3 gg il luppolo in dry hop quel che doveva fare l'ha fatto.

Ma in che modo dici di fare una IPA e poi parte di quella cotta (se ho capito bene) provare a fare una NEIPA scusa? Uno dei fattore più importanti (se non il più importante) della variante New England io credo stia nel grist...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io credo che dopo 2/3 gg il luppolo in dry hop quel che doveva fare l'ha fatto.
Ma in che modo dici di fare una IPA e poi parte di quella cotta (se ho capito bene) provare a fare una NEIPA scusa? Uno dei fattore più importanti (se non il più importante) della variante New England io credo stia nel grist...
Come grist ideale cosa pensi per una neipa?
Cmq è piu che probabile che non sia la cosa migliore ma ogni tanto bisogna fare dei compromessi

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

quello che volevo dirti è che secondo me una neipa non la differenzi da una ipa solamente inoculando un lievito diverso...

una neipa si presenta opalescente, non ha un amaro pronunciato, in bocca è morbida...tutte queste sono cose che non le fai solo col lievito

ok i compromessi, ma se si tirano in ballo gli stili (o "sottostili") poi credo che bisogna avvicinarsi agli standard che prevedono

fossi in te farei una neipa e poi dividerei la cotta provando due lieviti diversi (un secco inglese ad esempio ed un liquido ad hoc tipo il vermont) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minutes ago, sven_mx5 said:

Come grist ideale cosa pensi per una neipa?

avena e/o frumento (20% in su) oltre al malto base 

Share this post


Link to post
Share on other sites
quello che volevo dirti è che secondo me una neipa non la differenzi da una ipa solamente inoculando un lievito diverso...
una neipa si presenta opalescente, non ha un amaro pronunciato, in bocca è morbida...tutte queste sono cose che non le fai solo col lievito
ok i compromessi, ma se si tirano in ballo gli stili (o "sottostili") poi credo che bisogna avvicinarsi agli standard che prevedono
fossi in te farei una neipa e poi dividerei la cotta provando due lieviti diversi (un secco inglese ad esempio ed un liquido ad hoc tipo il vermont) 
Ho dimenticato di postare la ricetta e aggiungere dei dettagli anche perche so che combinare i due stile che alla fine sono season ipa e neipa non è facile. E si uso il vermont e il grist è piu da neipa che ipa quindi sballo quella. Per questo il mio interessa era nelle gettate post boil e di eventuali spurghi-evitare troppo erbacei.

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now