Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
ludos

Scelta tra impianto a 3 pentole o sistema all in one.

42 posts in this topic

Ciao a tutti, avrei bisogno di un vostro sempre prezioso consiglio, praticamente sono arrivato ad un bivio: scegliere di migliorare il mio impianto attuale a 3 tini oppure acquistare un sistema "all in one" tipo easybrew brewmonk o brewmaister. Attualmente ho 3 pentole di cui una con fondo filtrante, coperchio motorizzato e ricircolo del mosto per il mash, una per la bollitura ed una per il riscaldo dell'acqua di sparge; Potenziarlo o migliorarlo, nel mio caso significa costruire un pannello di controllo per gestire la pompa e le pale girevoli e creare un sistema di controllo e geatione della fase di mash. Sulla base della vostra esperienza cosa mi consigliate di fare? Vi ringrazio anticipatamente della vostra preziosa, anzi fondamentale collaborazione.

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende quanto ti piace il diy, se preferisci migliorarlo/costruirlo tieni, altrimenti vendi e prendi un all-in-one

Inviato dal mio PLK-L01 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io quando ho avuto una scelta simile ho trasformato la pentola di mash in biab (ho aggiunto pompa pid sacca e resistenza) in modo che poi avevo sia la possibilità di fare biab sia tre tini, poi però vista la comodità e i tempi ridotti del biab non ho più fatto 3 tini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me non c'è nulla da migliorare! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi che con tutto il ben di dio che hai già e se non ha problemi di spazio o vuoi aumentare i volumi la cosa più semplice è tenere tutto e lavorare sull'automazione.

Edited by Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

La scelta non è semplice, uno dei problemi è lo spazio: la soffitta che uso per birrificare non è molto ampia, infatti sfrutto parte del terrazzo condominiale, però questo comporta il fatto che l'impianto non può essere fisso; infatti è smontabile ed una volta finito di fare il proprio dovere lo ripongo nella soffitta a cui ho adibito uno spazio. Anche la parte elettrica, composta da una serie di cavi elettrici attaccati alle varie prese (per il 12V sfutto un caricabatterie) non è fissa. Per questo le migliorie che dovrei fare devono essere tali da poterle rimuovere e riporle in soffitta. A tal fine le cose che ho individuato da fare sono: un quadro comandi per attaccarci le varie prese ed un sistema di gestione della temparatura durante il mash (pid? Arduino e easybrew? Boh..) con "l'aggravante" che non sono molto esperto di impianto elettrici. È altresì vero che (dall'alto della mia poca esperienza) un sistema a 3 tini lo reputo più versatile di un sistema all in one ma, ripeto, probabilmente pecco di inesperienza.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono uno dei "pirla" che è passato all'all in one..Alla fine avevo le stesse tue problematiche:impianto a tre tini da preparare e smontare ogni volta(un'ora di lavoro in più praticamente)..

Ho anche tutto automatizzato con arduino..Ora ho preso il brewmonster da 50L(prima cotta sabato) con la speranza di semplificare tutto..so già di fare un passo indietro per quanto riguarda la qualità (efficienze sicuramente più basse:prima ero sempre intorno all'85% di mash)..Ora si vedrà..

In base a come andrà deciderò se rivendere il brewmonster perdendoci poco o smembrare il 3 tini..

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io sono uno dei "pirla" che è passato all'all in one..Alla fine avevo le stesse tue problematiche:impianto a tre tini da preparare e smontare ogni volta(un'ora di lavoro in più praticamente)..

Ho anche tutto automatizzato con arduino..Ora ho preso il brewmonster da 50L(prima cotta sabato) con la speranza di semplificare tutto..so già di fare un passo indietro per quanto riguarda la qualità (efficienze sicuramente più basse:prima ero sempre intorno all'85% di mash)..Ora si vedrà..

In base a come andrà deciderò se rivendere il brewmonster perdendoci poco o smembrare il 3 tini..

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk


Attendo con interesse l'esito della tua cotta!!

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lucio#09 posso chiederti come mai la scelta è caduta su Braumaister?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brewmonster non braumeister non ho 3000 euro purtroppo

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Brewmonster non braumeister non ho 3000 euro purtroppo

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk


ho letto male, scusa. Va beh ... come mai hai scelto brewmonster?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prezzo e litri in primis..
Col 50 litri non dovrei diminuire i litraggi(28 litri max) per nessuna OG

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Prezzo e litri in primis..
Col 50 litri non dovrei diminuire i litraggi(28 litri max) per nessuna OG

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk


Hai già fatto delle prove? Come ti è sembrato a primo impatto? Si pulisce facilmente?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Hai già fatto delle prove? Come ti è sembrato a primo impatto? Si pulisce facilmente?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Ti conviene andare nel topic della Klarstein qui sul forum(brewmonster, brewmonk, ecc son tutti uguale)..c'è gente sicuramente con più esperienza di me con quell'accrocchio

Come ti ho già detto lo provo per la prima volta sabato: al momento l'ho solo lavato e giocato un po con il controller..
A primo impatto non mi è sembrato malaccio: certo l'acciaio è abbastanza sottile (quanto gli costava farlo un po più spesso non lo so) ma va detto che l'unica alternativa da 50L è il BM e si tratta di un prodotto totalmente diverso dal punto di vista qualitativo..
L'unico mio dubbio è l'efficienza: l'ho preso per lavorarci principalmente in BIAB con piccolo sparge (anche perché i 6.5L di deathspace di portano a diminuire drasticamente l'acqua di risciuacquo)..



Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quali sono i pregi ed i difetti di un sistema all in one e soprattutto come mai c'è così differenza di prezzo in confronto a grain father e soprattutto s braumeister?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pregi.

- occupa poco spazio

- occupa poco spazio

- occupa poco spazio

...

Difetti.

- minore efficienza (no sparge)

- la macinatura è molto critica, se si blocca il ricircolo è la fine

 

Per la differenza di prezzo, mai provato a confrontare una BMW con una SEAT? Pensa poi se la SEAT fosse prodotta in Cina. ;)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più che seat direi fiat..se non peggio e ho una fiat eh

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

se il problema principale è lo spazio e non te la cavi con il DIY, ti stai rispondendo da solo, ma siccome hai già un 3 tini, ti direi di continuare su quella strada che pur avendo un paio di ore di sbattimento in più, non hai nessuna limitazione sull'efficienza dell'impianto (in primis i kg di malti)

 

per gli all in one o vai sui sistemi marchiati oppure tutti quelli che ci sono in giro sono cloni cinesi e fanno lo stesso lavoro. hanno ovviamente i materiali di qualità differente, ma niente di così drastico.

 

se vuoi automatizzare il  tini e non te la cavi tanto in materia, trova sui vari mecatini qualcuno che vende il suo ex controller

 

ps. va a gas o è elettrico?

Share this post


Link to post
Share on other sites
se il problema principale è lo spazio e non te la cavi con il DIY, ti stai rispondendo da solo, ma siccome hai già un 3 tini, ti direi di continuare su quella strada che pur avendo un paio di ore di sbattimento in più, non hai nessuna limitazione sull'efficienza dell'impianto (in primis i kg di malti)
 
per gli all in one o vai sui sistemi marchiati oppure tutti quelli che ci sono in giro sono cloni cinesi e fanno lo stesso lavoro. hanno ovviamente i materiali di qualità differente, ma niente di così drastico.
 
se vuoi automatizzare il  tini e non te la cavi tanto in materia, trova sui vari mecatini qualcuno che vende il suo ex controller
 
ps. va a gas o è elettrico?
Il mio impianto è a gas. Tra i vari sistemi per automatizzare il mio impianto (la mia scelta girando verso questa opzione) mi sta piacendo molto arduino con easybrew.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io scelsi ardbir..Più stabile da quello che ho capito..anche se non ho mai provato easybrew

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ardbir è gestito totalmente da un microcontrollore, easybrew si appoggia a un software che comunica via serial-usb (di arduino)

Easybrew è più user friendly, ma non è esente da problemi..ogni tanto si può inchiodare il software e non andare finché non riavvii tutto quanto. Spiacevole fa fare durante una cotta

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ardbir è gestito totalmente da un microcontrollore, easybrew si appoggia a un software che comunica via serial-usb (di arduino)

Easybrew è più user friendly, ma non è esente da problemi..ogni tanto si può inchiodare il software e non andare finché non riavvii tutto quanto. Spiacevole fa fare durante una cotta
In effetti hai ragione. Dove posso trovare info riguardo airbir e dove lo vendono?

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una volta si trovavano le pcb di ardbir, ora non penso..

Tanta voglia di fare e lo si assembla da sé, ma se non hai niente di niente(basi, materiale ecc) forse ti conviene orientarti a qualcos'altro di già pronto..

 

Se vuoi qualcosa di già pronto c'è smartpid(120 euro)..poi dovrà uscire beerlab(non si sa il costo)..altrimenti pid inkbird settato in logica on/off ma non hai la programmabilità..a tutto ciò dovrai aggiungere elettrovalvola, fiamma pilota, raccorderia ecc..nella migliore delle ipotesi spenderai un centinaio di euro a risparmiare per automatizzare una pentola (20 pid, 40 elettrovalvola, 10 fiamma pilota, 30/40 euro materiale vario)..

 

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su areabirra ci sono delle belle discussioni

Cerca open ardbir su google e troverai un po' di tutto

Il tuo problema è la board, che non producono più. Quindi dovrai battere tutti i mercatini in cerca di una scheda (sul mercatino del forum qualcuno la vendeva un po' di tempo fa)

Il problema di quei controllori è l'isteresi. Queste automazioni funzionano molto bene con l'elettricità, bisogna settarlo bene con il gas, specialmente al cambiare della temperatura ambiente, la qualità delle pentole e i litri

Io con 50 litri difficilmente riaccendo tanto il gas.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now