Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
stecamux

Prima Marzen, prima bassa....

60 posts in this topic

Gente non è che vivo sul forum e seguo con ansia tutti i topic :lol:
La citazione te l'hanno spiegata... il discorso è che nessuno ha la palla di cristallo, solo lievito e tempo sanno la risposta... dire che in due giorni di pausa per il diacetile fa tutto non ha senso, ha finito quando ha finito, soprattutto le prime volte bisogna guardare il lavoro del lievito e non la tempistica! Inoltre sicuramente come ti ha detto vinc in laghering è impossibile che i lieviti mangino dei punti...
Su adesso guardati i dati che hai segnato in cotta e cerca di capire dove puoi esser scivolato per mancare di 4 punti l'attenuazione (sempre che rialzando la temperatura non si scenda ancora un po'!)
E non arrabbiarti se non ti si risponde, non ci pagano mica per scrivere qui, e il primo maggio con permesso sono andato a impetroliarmi come si deve con amici del forum :yahoo:

Ciao EnzoR
Tutto chiarito e nessunissima furia...
ho capito sicuramente una cosa: sto fatto del diacetyl di 2 gg è una stro...ta. Sto riportando la t a 10 con step di 1 g al giorno. Non vorrei far fare l’ottovolante ai lieviti. Ma sono indeciso se lasciare a 9/10 o riportare in fase diacetyl e attendere qualche movimento....voi che dite??


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh insomma che il dicetil rest sia una stronzata e....una stronzata.:D

Il diacetil serve eccome...non credo tu abbia ben chiaro a cosa serve forse....ma servire serve.

Poi io lo utilizzo anche per essere certo (nei limiti ) di terminare di lavorare densità mosto residua....qualcosina da lavorare li bisogna portarlo, altrimenti serve a ben poco.

Io però non sono un maniaco delle misurazioni densità, non amo aprire ogni 2 per 3 fermentatore....vado a occhio, nel senso che in base a come si comporta mosto nel fermentatore ( ho fortuna di poter vedere attraverso la plastica....cosa che con acciaio non potrei fare) so grosso modo a che punto sto.

Di basse un po' ne ho fatte....e so quando lasciar lavorare lievito in suo range, quando ha quasi terminato, quando salire per diacetil rest e infine quando partire lagerizzare (deve aver finito)....il tutto con sola vista, e un solo controllo densità a travaso intermedio....che mi da un'idea esatta su dove sto.;)

Per pitching rate manca og e volume cotta....e base da cui sei partito per farsi un idea....3 lt di starter per una bassa mi paiono pochi, e suppongo tu abbia usato lievito liquido avendo tu fatto starter....per le basse serve tasso inoculo corretto, che e molto alto....poi magari hai fatto 10-15 lt e allora ok.:unknw:

 

P.s @EnzoR che in lagerizzazione lievito si assopisca totalmente non ne sarei così convinto...di sicuro rallenta tantissimo, ma totalmente bloccato non so sai...detto così a pancia eh, non ho ne prove ne esperimenti fatti....ma e solo così, una mia impressione che ovviamente può essere errata...e con diacetil se arrivi con poco da lavorare termina tutto lavoro si, poi io meno di 3gg non faccio mai....ma come ben sai molto dipende da prima come lavora lievito....;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

questa discussione mi ha ricordato che la nostra prossima cotta dovrebbe essere una marzen...sono già esausto prima di iniziare se penso ai tempi :D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Beh insomma che il dicetil rest sia una stronzata e....una stronzata.
Il diacetil serve eccome...non credo tu abbia ben chiaro a cosa serve forse....ma servire serve.
Poi io lo utilizzo anche per essere certo (nei limiti ) di terminare di lavorare densità mosto residua....qualcosina da lavorare li bisogna portarlo, altrimenti serve a ben poco.
Io però non sono un maniaco delle misurazioni densità, non amo aprire ogni 2 per 3 fermentatore....vado a occhio, nel senso che in base a come si comporta mosto nel fermentatore ( ho fortuna di poter vedere attraverso la plastica....cosa che con acciaio non potrei fare) so grosso modo a che punto sto.
Di basse un po' ne ho fatte....e so quando lasciar lavorare lievito in suo range, quando ha quasi terminato, quando salire per diacetil rest e infine quando partire lagerizzare (deve aver finito)....il tutto con sola vista, e un solo controllo densità a travaso intermedio....che mi da un'idea esatta su dove sto.
Per pitching rate manca og e volume cotta....e base da cui sei partito per farsi un idea....3 lt di starter per una bassa mi paiono pochi, e suppongo tu abbia usato lievito liquido avendo tu fatto starter....per le basse serve tasso inoculo corretto, che e molto alto....poi magari hai fatto 10-15 lt e allora ok.:unknw:
 
P.s [mention=9119]EnzoR[/mention] che in lagerizzazione lievito si assopisca totalmente non ne sarei così convinto...di sicuro rallenta tantissimo, ma totalmente bloccato non so sai...detto così a pancia eh, non ho ne prove ne esperimenti fatti....ma e solo così, una mia impressione che ovviamente può essere errata...e con diacetil se arrivi con poco da lavorare termina tutto lavoro si, poi io meno di 3gg non faccio mai....ma come ben sai molto dipende da prima come lavora lievito....
 

Non ho detto che la fase di diacetyl è una stronzata. Ho detto: questo fatto di farla per soli due giorni, è una stronzata. Nel senso che avrei dovuto farla fino a che non avessi raggiunto la fg o magari farla fino al riassorbimento del diacetile(sottoprodotto della metabolizzazione degli zuccheri da parte dei lieviti con odore burroso) (solo per farti capire che poco poco ma un po ho studiato :-) )
Per il pitcing rate i 3 litri erano per una cotta finale di 18 lt. Lieviti liquidi si e abbastanza freschi. Og 1055


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, stecamux said:


Non ho detto che la fase di diacetyl è una stronzata. Ho detto: questo fatto di farla per soli due giorni, è una stronzata. Nel senso che avrei dovuto farla fino a che non avessi raggiunto la fg o magari farla fino al riassorbimento del diacetile(sottoprodotto della metabolizzazione degli zuccheri da parte dei lieviti con odore burroso) (solo per farti capire che poco poco ma un po ho studiato :-) )
Per il pitcing rate i 3 litri erano per una cotta finale di 18 lt. Lieviti liquidi si e abbastanza freschi. Og 1055


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

:good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E... allora niente... dopo alcuni giorni a 15 gradi la fg è rimasta stabile.
Sicuramente ho commesso qualche errore in fase di mash.. 1015 fisso. Beh per essere la prima bassa fermentazione mi accontenteró....cercando di capire cosa posso aver sbagliato... per due tre punti non mi sbattezzo....
ora riparto con altre tre settimane di lagherizzazione a 2/3 gradi e poi imbottiglio vedremo...
Grazie a tutti per la pazienza e i consigli!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 6/5/2018 at 12:53, stecamux said:

E... allora niente... dopo alcuni giorni a 15 gradi la fg è rimasta stabile.
Sicuramente ho commesso qualche errore in fase di mash.. 1015 fisso. Beh per essere la prima bassa fermentazione mi accontenteró....cercando di capire cosa posso aver sbagliato... per due tre punti non mi sbattezzo....
ora riparto con altre tre settimane di lagherizzazione a 2/3 gradi e poi imbottiglio vedremo...
Grazie a tutti per la pazienza e i consigli!!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Anche perché per quanto tu ti possa "sbattezzare" se quella e fg reale....quella è e stop.:D

Poi infine non e detto che sia un male eh....dipende....fosse una cotta già fatta e rifatta in cui hai parametri da rispettare e centrare perché sai che in base a quelli otterrai un risultato già testato...allora avresti ben donde di essere preoccupato.

Ma dato che mi pare di capire che così non è....non ti resta che portarla in bottiglia, testare il risultato nel tempo e poi in base a quello pensare come eventualmente intervenire nelle cotte eventuali future.;)

La mia prima imperial stout che feci e ad oggi a mia memoria una delle migliori che io abbia mai fatto, e sto a tipo over 10 cotte eh....prima cotta, disastri vari, attenuazione scarsa, efficienza errata, meno litri, ibu alle stelle, insomma sulla carta un vero disastro....ricordo che pensai chissà che schifo che sarà, invece....ahahahah

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao.
Dopo due settimane di fermentazione i bottiglia a 12 gradi. (Circa 6,5 gr ltro) ieri ho aperto una 33 cl di prova e la carbonazione è nulla!! Temperatura sbagliata? Non pretendevo che avesse giá raggiunto la carb. Finale ma che almeno fosse alla metà...
Consigli??
Grazie


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tienila a temperatura ambiente (18-20°) per altre due settimane e aggiornaci. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tienila a temperatura ambiente (18-20°) per altre due settimane e aggiornaci.

Grazie. Pensavo anche io di fare così...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now