Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
corbaccio

serpentina for dummies

36 posts in this topic

Io ho una serpentina in rame, autoprodotta, 15 metri di rame 14mm le spire le ho fatte attorno ad un secchio. 
Mi domando perché muovere la pentola quando posso far molleggiare  le spire della serpentina? Io impiego 10 minuti (in inverno) a raffreddare da 100 a 22° molleggiando. Ho notato che non facendolo la temperatura dell'acqua in uscita è più fredda muovendo le spire subito si riscalda segno che lo scambio è più efficiente.
Non capisco il discorso (problema)  ossidazione, penso sia una paranoia a mio avviso. Cioè mentre raffreddo devo stare attento a non splashare, e temo che si ossidi il mosto, 5 minuti dopo gli do dentro con pale montate sul trapano, sbattitori, palette, areatori e pietre porose pugni rotanti, missili atomici proprio per ossigenare. Non vi sembra un controsenso? Quando molleggio già ossigeno, quando travaso dalla pentola al fermentatore splasho, perché dopo pochi minuti tanto ossigeno. 
La mia ha le spire chiuse non molleggia altrimenti farei così anche io!
Ma appena posso devo modificarla è davvero troppo piccola per i miei litri....
Ossigenare oltre i 35-40° si sente eccome, provato sulla mia pelle, un sentore di ferro nella birra molto marcato, ma li era colpa mia, una delle prime cotte, non ero riuscito ad abbassare la temperatura e ho pensato di splasciare per scendere di temperatura e ossigenare contemporaneamente...e da allora mille seghe
Ho iniziato a muovere la pentola perché avevo notato anche io che tenendo ferma dopo pochi minuti in uscita l'acqua era molto più fredda del mosto, e muovendo aveva maggiore scambio
Poi probabilmente dipende anche dall'acqua che ognuno utilizza


Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Niubbo birraiolo said:

La mia ha le spire chiuse non molleggia altrimenti farei così anche io!

Immaginavo :P

1 hour ago, Niubbo birraiolo said:

Ossigenare oltre i 35-40° si sente eccome, provato sulla mia pelle, un sentore di ferro nella birra molto marcato, ma li era colpa mia... 

Ma fino a 40°/50° il problema non si pone, vista la notevole differenza tra temp mosto e temp serpentina lo scambio è comunque ottimale. Il problema di discesa lenta è sotto i 50° dove le 2 temperature sono più vicine e lo scambio perde di efficienza, al qyek punto anche se non puoi molleggiare muovi la serpentina, falla roteare, vai avanti dietro insomma crea uno scambio più efficiente. Senza avere paura di ossigenare. Che sono paure che ci portiamo forse da quelle faq lette agli inizi. 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate se approfitto della discussione già aperta. Col socio abbiamo costruito una serpentina in acciaio con il tubo corrugato.
Abbiamo provato a deformarla e costringerla a prendere la forma desiderata ma niente...siamo stati costretti a bloccare le spire con le fascette da elettricista....
Ora, la cosa non mi convince per niente perché dovremmo immergere.comunque a 100 gradi per sterilizzare la serpentina nel mosto...dubito che le fascette reggano.
Cosa consigliereste?

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scusate se approfitto della discussione già aperta. Col socio abbiamo costruito una serpentina in acciaio con il tubo corrugato.
Abbiamo provato a deformarla e costringerla a prendere la forma desiderata ma niente...siamo stati costretti a bloccare le spire con le fascette da elettricista....
Ora, la cosa non mi convince per niente perché dovremmo immergere.comunque a 100 gradi per sterilizzare la serpentina nel mosto...dubito che le fascette reggano.
Cosa consigliereste?

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk


Se ai usato quelle in acciaio inox non ai problemi

Share this post


Link to post
Share on other sites
Se ai usato quelle in acciaio inox non ai problemi
No..quelle di plastica.
Quelle di acciaio sono tutte uguali? Dici quelle con le vite vero?

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
No..quelle di plastica.
Quelle di acciaio sono tutte uguali? Dici quelle con le vite vero?

Inviato dal mio HUAWEI GRA-L09 utilizzando Tapatalk

Esatto quelle che si usano per gli equipotenziali oppure fai come hanno fatto altri e tieni il tutto cpn piastrine e viti in inox

Share this post


Link to post
Share on other sites
Esatto quelle che si usano per gli equipotenziali oppure fai come hanno fatto altri e tieni il tutto cpn piastrine e viti in inox
Dove trovo qualche immagine?

Inviato dal mio SM-T555 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dove trovo qualche immagine?

Inviato dal mio SM-T555 utilizzando Tapatalk

Google...autocostruzione serpentina e guardi nelle immagini e la trovi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti basta usare il filo in acciaio inox con due barre, sempre inox..totale spesa..boh..5 euro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ti basta usare il filo in acciaio inox con due barre, sempre inox..totale spesa..boh..5 euro?
Forse il filo è la soluzione più semplice...spero non sia difficile trovarlo inox

Inviato dal mio SM-T555 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 2/15/2018 at 15:22, trappist_forever said:

Immaginavo :P

Ma fino a 40°/50° il problema non si pone, vista la notevole differenza tra temp mosto e temp serpentina lo scambio è comunque ottimale. Il problema di discesa lenta è sotto i 50° dove le 2 temperature sono più vicine e lo scambio perde di efficienza, al qyek punto anche se non puoi molleggiare muovi la serpentina, falla roteare, vai avanti dietro insomma crea uno scambio più efficiente. Senza avere paura di ossigenare. Che sono paure che ci portiamo forse da quelle faq lette agli inizi. 

da 40 a 20°C (15 L) in 12 minuti, muovendo la serpentina e movendo piano il mosto con la paletta lunga :good:

1 hour ago, giuseppe.faro said:

Forse il filo è la soluzione più semplice...spero non sia difficile trovarlo inox

Inviato dal mio SM-T555 utilizzando Tapatalk
 

l'ho comprato in ferramenta (l'hanno ordinato ed in due giorni è arrivato, mi sembra 4 euro per 10 m di filo inox da 2.5 mm).

Ciao

Mario

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now