Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
dakmor

Dry-hop per una pils.

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Allora, ho una pils che si avvia alla conclusione della fermentazione, tra qualche giorno infilo il fermentatore in frigo per lagerizzare. E' la prima delle due cotte che faccio per un amico che si sposa a maggio: userà le bottiglie come "bomboniera" e a me ha affidato l'arduo compito di riempirle. Ho ottenuto una certa libertà su una delle due cotte (qualche tempo fa ho chiesto consiglio su una munich dunkel), mentre l'altra ha voluto che fosse una cose "normale" in modo che andasse bene a qualunque invitato, da qui l'idea di optare per una pils.

Il grist è stato semplicissimo, pils tedesco e malto acido per correggere il ph. Luppolatura "scolastica" 60-30-10 minuti di hallertau perle in amaro e saaz per sapore e aroma. Il risultato alla fine della fermentazione (lievito w34 70) però mi porta a pensare di aver esagerato con la semplicità: la birra è buona, ma mi sembra troppo banale e un filo poco amara. 

Ora a me non interessa che questa birra abbia uno stile, ma vorrei avesse un po' più di personalità. Ho in freezer 50grammi di saaz ancora, se faccio un dry-hop nell'ultima settimana di lagherizzazione come la vedete?

 

Edited by dakmor

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarebbero 2 g/l di un luppolo che non spicca certo per potenza aromatica, in particolare se usato in quantità così risicata: per me conviene lasciar stare evitando di esporre la birra ad ossidazione e salvandone i litri che perderesti intrappolati nel luppolo. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh lo so. Per intanto finisce di fermentare e sta in frigo a lagerizzare, poi assaggerò e valuterò se il gioco vale la candela. Tu hai mai fatto dry-hop in una pils o simile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nella mia prima: saaz e hersbrucker, 3 g/l.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con che risultati? A guardar bene ho anche del mittelfruth in freezer, serve per un altra cotta, ma posso valutare d'impiegarne un 25 grammi a questo scopo se ha senso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me meglio lasciar perdere..

Tanto più che sta birra non è per te..

Dryhop svanisce in fretta, può causare torbidità e gushing..

E poi è una pils, una pils deve solo invogliarti a berne ancora, chissene frega se è banale..

Se fosse complessa e ti facesse perdere tempo durante la bevuta, avresti cannato l'essenza dello stile!

 

Comunque, tanto di cappello per aver scelto una bassa.. io non avrei mai avuto la pazienza di fare una bassa che nemmeno mi berrò!

Facevo una Golden ale e via! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche secondo me eviterei il dh in una pils per i motivi esposti da Tyrion.

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 24/1/2018 at 00:03, dakmor said:

Con che risultati?

A mio parere più che decenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 24/1/2018 at 01:44, Tyrion132 said:

Comunque, tanto di cappello per aver scelto una bassa.. io non avrei mai avuto la pazienza di fare una bassa che nemmeno mi berrò!

Facevo una Golden ale e via! :)

Bè ma dei litri finali un buon 5 o 6 me li tengo io. :D

Comunque sta diventando un calvario sta Pils, non tanto per il dry-hop sì o no, ma quanto per l'eternità che ci sta mettendo il w 34-70 a finire di fermentare... E' la prima volta che lo uso (per le altre lager brassate o liquido o s23) ma sono alla terza settimana di fermentazione e ancora non ha finito, con gli altri lieviti a bassa fermentazione me la son sempre cavata in 15 giorni. E dire che ormai è una settimana e più che la sto tenendo a 14°C per dargli una mano. :unknw:

Vostre esperienze pregresse con il w34? Usato due bustine per 24 litri, og 1050, inoculo a 18°C circa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In 10 giorni mi ha fermentato anche OG molto importanti, anche se, di certo, non con un underpitching spinto come il tuo:

4 minutes ago, dakmor said:

Usato due bustine per 24 litri, og 1050, inoculo a 18°C circa.

A che attenuazione sei arrivato dopo 21 gg?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando l'attenuazione del lievito e il mash a 67°C bene o male mi aspettavo di arrivare a 1010. Sono intorno ai 1013 circa, manca poco ma fa davvero fatica.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, dakmor said:

Vostre esperienze pregresse con il w34? Usato due bustine per 24 litri, og 1050, inoculo a 18°C circa.

Ultima bassa usato 3 bustine w34 per 20 litri og 1,056 tenuta a 10°c finito in 12 giorni a 1,012

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours ago, dakmor said:

Considerando l'attenuazione del lievito e il mash a 67°C bene o male mi aspettavo di arrivare a 1010. Sono intorno ai 1013 circa, manca poco ma fa davvero fatica.

 

E come fai ad essere così sicuro che il target è 1010? :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

E chi ha detto che sono sicuro? Non sapendo con che livello di fermentabilità viene calcolata l'attenuazione apparente da una casa produttrice non posso essere sicuro di niente, e anche se avessi qualche informazione a riguardo non potrei essere sicuro di quanto il mio mash sia stato davvero a 67°C per un'ora e di quanti succheri semplici o complessi abbia prodotto. Diciamo che a naso mi sarei aspettato di trovare quel valore a fine fermentazione... Comunque prima o poi finirà. Mi preoccupa piuttosto il fatto che il lievito possa "arrendersi" prima di arrivare alla reale fg e quando poi, in bottiglia questa primavera, si beccherà qualche giorno a 20°C sarà un bel casino <.<

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, ma allora perché sei così sicuro che non abbia finito?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh.... gorgoglia. In modo lentissimo, ma continuo. E' la prima volta che uso il nuovo fermentatore di inox, magari è più ermetico di quelli in plastica, non lo so, ma ad oggi c'è ancora abbastanza CO2 da far smuovere il liquido. :unknw:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdonami, ma da quanto in qua il gorgogliatore è indicativo della fermentazione? :D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdonami ma per come l'ho sempre pensata io il gorgogliatore non indica se la fermentazione è attiva, nel senso che potrebbe star fermentando eppure la CO2 prodotta riesce a fuoriuscire dal tino in altri modi. Quindi se il gorgogliatore è fermo non si può dire alcunchè sullo stato della fermentazione. Tuttavia qui il gorgogliatore si muove, ergo c'è del gas in sovrappressione all'interno del fermentatore che sposta il liquido. Gas che proviene per forza di cosa dalla birra contenuta all'interno, essendo l'unica cosa che può produrlo. Conclusione logica: sta fermentando ancora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E se aumenta la temperatura cosa succede alla solubilità della CO2 nel liquido?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buona osservazione, ma la temperatura è termostatata a 14°C. Possono esserci variazioni, sicuramente, ma l'oscillazione sarebbe sempre intorno al medesimo valore, che so, da 13,8 a 14,2. E nel passaggio dalla temperatura massima supposta a quella minima, non dovrei osservare nessuna attività. Invece il processo di gorgogliamento è continuo, non segue andamenti legati alla temperatura.

Comunque stiamo discutendo del nulla: tre giorni fa la densità era 1014, adesso è tra 1012 e 1013.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrà dire che stabilirai un record. Tienici aggiornati. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah si un record grandioso, sicuramente :lol:

Piuttosto, tu come ti comporteresti al posto mio? Per essere sicuro al 100% che stia fermentando. Le misurazioni di densità le ho fatte nel modo più uguale possibile fra loro: stesso numero di travasi per sgasare, fatto passare una notte di "decantazione" prima di misurare :unknw:. Alzare ancora di più la temperatura ho paura possa far danni, ma forse fino a 16°C potrei arrivare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Travaserei e aspetterei un'altra settimana.

Cmq è una situazione assai anomala. Il W-34/70 è una garanzia di fermentazione rapida e nessuna ripartenza in bottiglia e ho il dubbio che questa tua fermentazione infinita sia in realtà un'infezione che piano piano dilaga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×