Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Emacoo

Barley Wine

Recommended Posts

2 hours ago, Tyrion132 said:

Ti mancano:
47g di wheat
533 di pils
Un po' di segale vuoi non mettercela?
Lievito rigorosamente selvaggio, meglio lo scarico del lavandino
E un po' di frutta? Mele, pere, anzi banane!!!! XD


Scherzi a parte.. Ti è stato giustamente consigliato di snellire il grist..
Un buon Maris Otter, un filo di crystal  e via!
E tira via anche l'estratto, è caro ed è molto più elegante raggiungere l'og con solo malto.. :)


 

immagina che un barley wine fatto con solo malto chevallier è uscito una bomba. Arrivando secondo al concorso di isola birra. io snellirei di brutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vitals

Original Gravity: 1.093

Final Gravity: 1.018

IBU (Tinseth): 55

Color: 26.5 EBC 

 

Mash

Temperature — 66 °C — 60 min

Temperature — 72 °C — 10 min

 

Malts (6.5 kg)

6 kg — Pale Ale Malt — Grain — 5.9 EBC 92%

400 g — Castle Malting Chateau Crystal — Grain — 150 EBC 6%

100 g — Patent Malt torbato — Grain — 8 EBC 1,5%

 

Hops (93 g)

13 g — Herkules 14.5% — First Wort

40 g — East Kent Goldings (EKG) 5% — Boil — 10 min

40 g — Northdown 8.5% — Boil — 10 min

 

 

Così meglio 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto meglio..
Eliminerei solo il luppolo a 10min, che tanto sparirà in maturazione..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, Tyrion132 said:

Eliminerei solo il luppolo a 10min, che tanto sparirà in maturazione..

Solo gittata in amaro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto.. E non farei nemmeno il first worth..
Un barley deve bollire anche più di due ore.. E dicono non si possa bollire il luppolo per più di 90min..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rifatto di recente, per me il terzo, le uniche complicazioni del grist sono state 2 basi, pale e maris otter, uno era da finire e non bastava e poi ho provato 3 tipologie di crystal di colore crescente, questo un mio piccolo esperimento per evitarmi il choccolate.
Nessuno ha parlato della bollitura per me è stata di 150', l'estratto semplifica ma a conti fatti coi classici 60-90 minuti e solo grani, si resta in mutande con lo sparge, ci vogliono non meno di due ore per avere più acqua a disposizione.
Il barleywine ha forse uno dei grist più semplici ma un'esecuzione bella complicata, snellire è sempre un buon consiglio.
In bocca al luppolo!

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

English Barleywine

9.8% / 22.1 °P

BIAP(No sparge)

70% efficiency

Batch Volume: 15 L

Boil Time: 90 min

 

Mash Water: 31.42 L

Total Water: 31.42 L

Boil Volume: 23.94 L

Pre-Boil Gravity: 1.066

Vitals

Original Gravity: 1.093

Final Gravity: 1.018

IBU (Tinseth): 51

Color: 26.5 EBC 

Mash

 

Temperature — 66 °C  60 min

Temperature — 72 °C  10 min

Malts (6.5 kg)

6 kg  Pale Ale Malt — Grain — 5.9 EBC 92%

400 g — Castle Malting Chateau Crystal — Grain — 150 EBC 6%

100 g  Patent Malt torbato — Grain — 8 EBC 1,5%

Hops (25 g)

25 g — Herkules 14.5% — Boil  90 min,

Miscs

5 ml — Lactic Acid — Mash

Yeast

2 pkg — Fermentis US-05 Safale American

 

Ricetta definitiva, sabato prossimo braso, grazie a tutti

1 hour ago, megavherr said:

si resta in mutande con lo sparge

io non lo faccio lo sparge in 4/5 ore dovrei essere fuori, con i dovuti scongiuri

Share this post


Link to post
Share on other sites
9.8% l'us05 lo regge?
S04 a 9.8% confermato, ci ho fatto un idromele da 15 gradi....poi è mmorto!!!
Us 05, penso sia similare

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì sì va sicuramente oltre

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Azz! Sono cresciuto con l'idea che esistesse babbo natale e che l'us05 fosse molto meno tollerante all'alcol...che infanzia triste!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma perché un barley col l'us05? io sono tradizionalista, anche se quello che ho usato io non è che sia un granché.
boh, io per le inglesi penso che il lievito conti molto, sceglierne uno neutro non mi attira

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah su birra come il barley per me è giustificabile, su bitter o ipa tradizionali lievito inglese assolutamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, EnzoR said:

Bah su birra come il barley per me è giustificabile, su bitter o ipa tradizionali lievito inglese assolutamente

Sono totalmente d'accordo con te, con tutto il carattere che un bw si porta appresso, il profilo del lievito ne viene totalmente fagocitato, se parliamo di lieviti inglesi intendo...se mi metti un belga allora taccio....ahahah

Diverso il discorso se si vuole sfruttare attenuazione....nel senso per andare oltre ai limiti del grist e del mash.

In ogni caso io sono arrivato, con adeguato pitching rate ovviamente, a 11% di abv con esso...tranquillamente.;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh, io un lievito pseudo neutro non lo concepisco, riesco a avvertire il contributo che ha anche su birre di alto grado e complesse, per me è una scorciatoia scegliere il neutro quando ci si può migliorare scegliendo un lievito in stile e spendere del tempo e delle cotte per perfezionarsi.
È come per il 99% di tutti gli homebrewers: 2000 stili, 2000 cotte e nessuna birra fatta veramente bene, perché a meno di aver culo o un'arte immensa, centrare una birra alla prima cotta è abbastanza improbabile

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
Just now, megavherr said:

boh, io un lievito pseudo neutro non lo concepisco, riesco a avvertire il contributo che ha anche su birre di alto grado e complesse, per me è una scorciatoia scegliere il neutro quando ci si può migliorare scegliendo un lievito in stile e spendere del tempo e delle cotte per perfezionarsi.
È come per il 99% di tutti gli homebrewers: 2000 stili, 2000 cotte e nessuna birra fatta veramente bene, perché a meno di aver culo o un'arte immensa, centrare una birra alla prima cotta è abbastanza improbabile

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk
 

Scorciatoia?

Lasciare un grist come quello di un bw totalmente scoperto, totalmente in balia di errori e bilanciamenti vari....tu la chiami scorciatoia?:D

Abbiamo idee diverse su cosa sia una scorciatoia mi sa Mega.;):D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Scorciatoia?
Lasciare un grist come quello di un bw totalmente scoperto, totalmente in balia di errori e bilanciamenti vari....tu la chiami scorciatoia?
Abbiamo idee diverse su cosa sia una scorciatoia mi sa Mega.
Conco, è che per me il lievito ha una sua ragione, è ovvio che si possa sbagliare mille cose oltre al lievito ma un barleywine non lo fai alla prima cotta AG.
Sta di fatto che alte OG in stile inglese fatte con lieviti neutri mi hanno sempre dato un'impressione di slegato, anche dopo una certa maturazione, sono impressioni mie per carità, ma in una imperial di Samuel Smith per esempio, ci senti l'impronta: mela verde e frutta gialla matura sono i primi due descrittori che mi vengono in mente, leggeri per carità, ma arrotondano molto.
Poi di questi lieviti mi piace il fatto che lascino sempre un pochetto di corpo in più, che non guasta mai.
miei gusti per carità, ma se ci sono ceppi inglesi tradizionali deve esserci un perché a mio parere

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma in un bw io mela verde e frutta matura non li vorrei mai sinceramente....o intendiamoci in un MIO bw ovviamente.;)

Io voglio il malto su cui lavorare, pulito, potente, malto, da mitigare con ciò che si può ovviamente, ma malto.

Poi che arrotondino non sono d'accordo...magari arrotonda il fatto che abbia un attenuazione inferiore, quello si.

Ma con un bw hai molto da giocare per far si che anche un lievito più attenuante lo sia meno.

Potrebbero magari rendere il profilo diverso...e lo fanno quei lieviti, poi può piacere o meno ok ci mancherebbe.

Ma se posso scegliere io preferisco sia pulito.

Poi ovvio....se avessi a disposizione un ceppo di quelli, e loro li hanno, e non potessi io scegliere e dovessi lavorare con quello per forza, un bw lo tiro fuori uguale, come diceva mio nonno se c'è bisogno si galleggia anche nella merda (cit.) ahahahah.....ovviamente scherzo, intendo che si lavora con ciò che si ha a disposizione, loro hanno quelli...o meglio AVEVANO quelli, che poi per loro e diventato un tratto distintivo, quasi perso (almeno un po?) aggiungo io, che poi in un imperial (stout suppongo) la cosa si mitiga tanto tanto...anche in un bw eh, anche se secondo me meno, non avendo o avendo pochissimo tostato e molto ma molto più malto.:unknw:

Poi oh....capisco il tuo punto di vista.

Ma scorciatoia un lievito pulito in un bw no....dai...:D

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io anche preferisco i lieviti inglesi in un barley..

Windsor su tutti.. da il giusto profilo, nascosto, mitigato ma si sente ed è una goduria giocare sulla bassa attenuazione..

Però de gustibus, di certo non criticherei un us-05..

Share this post


Link to post
Share on other sites

A occhio qui è questione di gusti, e qui conviene fermarsi,@conco per la libertà di espressione e noi per la politica conservatrice, io comunque oggi, a cena, dopo braciole, salsicce e arrosticini, sono andato di ron anejo matusalem 15 años, a voi la linea

Inviato dal mio ASUS_Z012S utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×