Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
ricky1966

Etichettatrice diy

16 posts in this topic

Ciao. Ho deciso di inteaprendere un nuovo progetto, un'etichettatrice semi-automatica bivalente, sia per etichette fatte con carte che a rotolo auto adesive. Poichè ho visto diversi progetti ma per un tipo o per l'altro ho deciso di fondere i due sistemi. Ora chiederei a chi etichetta le bottiglie, con carta, cosa usate come colla. Ho letto di colla stick e di colla per etichette comprata in negozi di enologia. Cosa è più performante? Seconda cosa, userei dei rulli ad albero per montare le pulegge, avete negozi on line da suggerire? Come motori due stepper. Come "cervello" Arduino. Se avete altri suggerimenti ben accetti ;)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono già in fase di disegno. Ho alcuni dubbi sul sistema di incollaggio delle etichette da foglio A4. Devo però cominciare a progettare il software, perchè vorrei poter impostare attraverso Arduino le forme delle etichette e delle bottiglie. Per ora mi sto facendo una cultura su comr farsi dei rulli liberi con cuscinetti a sfera e tubi pvc ;) , ora devo passare a quelli con puleggia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti posso chiede una cortesia? Visto che di progetti ne hai già fatto qualcuno, li puoi pubblicare sulle foto delle attrezzature così magari possiamo trarre ispirazione :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quelli finiti li ho già postati. Per quelli in itinere posso fare qualcosa, ma vedere due viti e due bulloni o un paio di motorini non avrebbe senso. Purtroppo il lavoro mi porta via tempo prezioso ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E poi pensandoci bene...voglio, pretendo ed esigo che vi sia una sezione dedicata esclusivamente ad io, dal titolo "Progetti in itinere di quel mattacchione di Ricky" ;););)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@CeT_LoLLo

Chiedo venia, non ho postato le foto dell'HBF. L'ho fatto in FB. Stasera gli rifaccio le foto e le posto, promesso. Nerone 2.0 invece dovrebbe esserci già. Appena finisco di capire come funziona FreeCAD per Ubuntu posso mettere i disegni. 

Dal punto di vista realizzativo mi mamca capire come mettere la colla sulle etichette da foglio A4 e studiare bene come spostare un rullo affinchè le varie bottiglie di diametri diversi restino sempre in asse. 

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già visto, grazie. Dal video non si evince per esempio come vengono incollate le etichette. Aggiungo che nel mio progetto vorrei arrivare ad una macchina un po' più complessa, che permetta l'utilizzo di un più ampio spettro di etichette. Inoltre attraverso o Arduino o Raspberry, ed eventuali attuatori (superflui se voglio contenere i costi), si possano pilotare etichette di diverso formato su bottigli di diverse forme (solo cilindriche però). In sostanza rispetto a quel video andrà aggiunto :

- il sistema di trazione del rotolo (già studiato il come);

- un sistema di incollatura, che sia regolabile, basaro per esempio su 2/3 ugelli che si possano spostare;

- un sistema più pratico per spostare il rullo libero che aiuta a far girare la bottiglia (anche questo già studiato).

Passo allo spiegare come dovrebbe funzionare.

2 rulli di cui uno libero e uno a traziine su cui apooggiare la bottiglia come da video, quello a trazione sarà fisso e l'altro potrà scorrere su una guida che attraverso un bullone, un'asta e due guide, tengano il rullo alla giusta distanza dall'altro. Per caricare le etichette singole, vorrei realizzare una sorta di cassetto sulla falsa riga di quelli per la carta delle fotocopiatrici. Un asta con un "rampino" spingerà la carta verso i due rulli che si vedono anche nel video, subito dopo ci sarà il sistema a colla e poi la bottiglia. Questa è la vera oarte difficile, perchè per le etichette a rotolo è mooolto più facile, uno perchè sono gia "collose", due perchè una volta impostati i parametri, con uno stepper buono si può calibrare in maniera abbastanza precisa, gli spostamenti.

Se avete dubbi, chiedete, i siggerimenti saranno apprezzati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel video, la carta delle etichette è già gommata ovvero ha già uno stato di colla secco che richiede solo bagnatura per potersi incollare al vetro e infatti l'etichetta passa su un rullo che è continuamente a bagno su una piccola bacinella d'acqua.

Nulla ti impedisce di fare una cosa simile ma con etichetta di carta normale e con una colla liquida, tipo quella per la carta da parati, sulla bacinella al posto dell'acqua. D'altra parte è un metodo utilizzato nelle etichettatrici "vere". Ha anche il vantaggio che è indipendente dalle dimensioni dell'etichetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@dfat

Si avevo pensato ad un rullo che facesse la funzione della pennellessa con colla per la carta da parati, però c'è un però. Nel sistema del video (non conoscevo la carta gommata dove si acquista?), essendo il rullo bagnato con acqua non causa danni al rullo superiore, mentre se fosse colla e non h2o, devi pulire il rullo superiore dalla colla sui bordi. Però la carta gommata risolverebbe ;)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
[mention=9361]dfat[/mention]
Si avevo pensato ad un rullo che facesse la funzione della pennellessa con colla per la carta da parati, però c'è un però. Nel sistema del video (non conoscevo la carta gommata dove si acquista?), essendo il rullo bagnato con acqua non causa danni al rullo superiore, mentre se fosse colla e non h2o, devi pulire il rullo superiore dalla colla sui bordi. Però la carta gommata risolverebbe
 
Io ho trovato questi ti possono dare un'idea:
http://www.pkimballaggi.it/it/prodotti/incollatrici/incollatrici-elettriche/eme-180-n

http://www.pkimballaggi.it/it/prodotti/soluzioni-imballaggio/colla

http://www.pkimballaggi.it/it/prodotti/incollatrici/incollatrici-semiautomatiche/btl-210

Ci sono anche i video .
Stavo pensando non si può utilizzare meccanica di una stampante?
Sarei interessato anch'io al progetto.
Ciao Luciano


Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille.

Nell'ultimo link c'è moltissimo del progetto che sto portando avanti!

Non è completa come vorrei fosse la mia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Grazie mille.
Nell'ultimo link c'è moltissimo del progetto che sto portando avanti!
Non è completa come vorrei fosse la mia.
Ok, per qualsiasi prova o altro se si può condividere progetto sono a disposizione

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora come ora ho trovato alcuni dei materiali di cui necessito. La ditta per cui lavoro ha una serie di automatismi che per usura o per migliorie vengono cambiati, quando buttano pezzi che possono servirmi, ho il permesso di recuperarli. Sono divenuto un accumulatore seriale ;) Ieri ho trovato un mucchio di barre in ferro da 300 mm, molle, rondelle, forse in motorino passo passo.... un vero tesoro, "il mio tesssorooo"!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ora come ora ho trovato alcuni dei materiali di cui necessito. La ditta per cui lavoro ha una serie di automatismi che per usura o per migliorie vengono cambiati, quando buttano pezzi che possono servirmi, ho il permesso di recuperarli. Sono divenuto un accumulatore seriale Ieri ho trovato un mucchio di barre in ferro da 300 mm, molle, rondelle, forse in motorino passo passo.... un vero tesoro, "il mio tesssorooo"!


Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now