Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Buongiorno a tutti! Una domanda, ho del malto scaduto da qualche mese,mantenuto sempre in frigorifero e sottovuoto, è sconsigliabile usarlo? Che problemi potrebbe darmi il suo utilizzo?? Grazie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

È inutile tenere il malto in frigo, comunque usalo tranquillo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, EnzoR said:

È inutile tenere il malto in frigo, comunque usalo tranquillo

Anzi, è pure controproducente perchè il frigo è umido(e il malto, come tutti i cereali, teme più l'umidità della temperatura!).. Ma essendo sottovuoto non credo avrai problemi.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho fatto l'inventario dei malti ieri sera. Ho trovato dei fondi di sacchetto di malto "vintage"....600 g di malto black scadenza 2009 , ottima annata:D:D:D

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cotta per il matrimonio di tnt la feci tutta con materie prime ormai scadute (alcuni grani da un paio di anni) perché non avevo tempo di fare un ordine! :lol: #tantobolletutto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occhio che nei grani scaduti si formano micotossine, sviluppate da funghi, i funghi si eliminano con la bollitura, le micotossine no e sono cancerogene.

Certo, non sarà una cotta ad essere pericolosa o pochi etti di malto, ma non fatela diventare un abitudine quella di usare malti scaduti

 

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, christiantilt said:

Occhio che nei grani scaduti si formano micotossine, sviluppate da funghi, i funghi si eliminano con la bollitura, le micotossine no e sono cancerogene.

Certo, non sarà una cotta ad essere pericolosa o pochi etti di malto, ma non fatela diventare un abitudine quella di usare malti scaduti emoji6.png

 

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

I funghi sviluppano e producono micotossine se ci sono le condizioni(umidità e temperatura) adatte a sufficienza, indipendentemente dal fatto che il malto sia scaduto o meno..
Poi non tutte le micotossine sono termostabili, ma vabbè.. Questo non è importante.. :)
E alcune micotossine altre che cancerogene, ti mandano all'altro mondo subito..

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sapevo che la data di scadenza indica il periodo limite nel quale questi funghi POSSONO produrre micotossine, se poi lo fanno veramente non lo so, ma nel dubbio..
Poi ripeto, non sono certo pochi grani ad essere pericolosi, ma eviterei di farlo troppo spesso.
A proposito, ho imbottigliato da circa un mese una saison fatta col 100% di ingredienti scaduti, malti e fiocchi del 2016, luppoli del 2015, lievito recuperato da una cotta di giugno e dimenticato in frigo. Una delle miglior saison che abbia mai fatto

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minutes ago, christiantilt said:

Io sapevo che la data di scadenza indica il periodo limite nel quale questi funghi POSSONO produrre micotossine, se poi lo fanno veramente non lo so, ma nel dubbio..
Poi ripeto, non sono certo pochi grani ad essere pericolosi, ma eviterei di farlo troppo spesso.
A proposito, ho imbottigliato da circa un mese una saison fatta col 100% di ingredienti scaduti, malti e fiocchi del 2016, luppoli del 2015, lievito recuperato da una cotta di giugno e dimenticato in frigo. Una delle miglior saison che abbia mai fatto emoji16.png

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk
 

No, la data di scadenza sul malto è un "da consumarsi preferibilmente entro".. Ovvero è la data entro la quale l'azienda non può più garantire che, se correttamente conservato, il prodotto mantenga le sue caratteristiche..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho intenzione di intavolare una discussione sull'argomento perchè non sono preparato, ma le mie (scarse) informazioni dicono che la popolazione micotica è presente ovunque in natura, che sotto una certa soglia sono trascurabili ma queste, col passare del tempo (in condizioni di temperatura e umidità ideali) aumentano. La data di scadenza dei malti, oltre alla garanzia di mantenimento delle proprietà organolettiche, garantisce che le micotossine siano entro i limiti.
Di più nin zo


Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minutes ago, christiantilt said:

Non ho intenzione di intavolare una discussione sull'argomento perchè non sono preparato, ma le mie (scarse) informazioni dicono che la popolazione micotica è presente ovunque in natura, che sotto una certa soglia sono trascurabili ma queste, col passare del tempo (in condizioni di temperatura e umidità ideali) aumentano. La data di scadenza dei malti, oltre alla garanzia di mantenimento delle proprietà organolettiche, garantisce che le micotossine siano entro i limiti.
Di più nin zo emoji6.png


Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk
 

No, non avrebbero nessun modo per garantire alcunché.. ci fosse acqua a sufficienza la sopravvivenza e proliferazione di funghi, i malti ammuffirebbero e le micotossine sarebbero un problema decisamente secondario..

P.s. sto studiando proprio queste cose.. per quello ti ho corretto.. :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltretutto loro non possono prendere la responsabilità di come tu stocki e conservi il loro prodotto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me da l impressione che i malti "vecchi" abbiano più difficoltà a convertire gli zuccheri... non so se ci può essere una perdita enzimatica col passare del tempo. I miei malti non sono conservati sottovuoto ma comunque al fresco e in atmosfera non umida....

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
57 minutes ago, Birraioastemio said:

A me da l impressione che i malti "vecchi" abbiano più difficoltà a convertire gli zuccheri... non so se ci può essere una perdita enzimatica col passare del tempo. I miei malti non sono conservati sottovuoto ma comunque al fresco e in atmosfera non umida....

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk
 

Possibilissimo..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×