Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
mauro.manca79

Chiedo fonzie e mi danno avanzi.......

Recommended Posts

14 minutes ago, mauro.manca79 said:

Ragazzi scusate se rompo ancora. Vorrei ritornare sul discorso Wheat. Mi aiutate a capire come mai un autore titolato a perdipiù autore del BJCP metta questo ingrediente? Si tratta solo di un americanismo dove More and Bigger è meglio su tutto? O potrebbe avere un suo motivo per metterlo?

 

Giusto per amore di discussione

Perchè il becchime fa schifo!! Lascialo alle galline!
Loro odiano le galline e per questo hanno creato KFC!

Smettendo di fare il pirla e fornendoti il mio personalissimo punto di vista:
Tempo fa c'era la diffusa credenza che il frumento fosse la soluzione a tutte le schiume, quindi dove non era espressamente proibito, ce lo si metteva..
Io preferisco sempre mettere meno malti possibili nelle birre.. Proprio perchè le mie migliori creazioni, ad oggi, sono proprio state quelle con pochi malti..
Detto questo, il 5% è davvero poco.. Dubito riusciresti a percepirne la differenza.. Mentre metterne tipo il 20% ti farebbe avvertire il frumento, che però non è assolutamente richiesto in un IPA!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Così poco penso sia quasi ininfluente, oltretutto su birre come questa la schiuma non è che sia la cosa più importante... bene se c'è e ti accompagna a fine bicchiere ma non deve essere abbondante...

Importante è la facilità di beva e il giusto equilibrio tra corpo e amaro che deve accompagnare e non sovrastare tutto.

Sul lievito poi sarebbe da lavorare per ottenere il giusto fruttato e la tipica nota di sporco delle birre inglesi

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes ago, EnzoR said:

Sul lievito poi sarebbe da lavorare per ottenere il giusto fruttato e la tipica nota di sporco delle birre inglesi

La prossima spesa sarà quella. Per ora non riesco a controllare perfettamente la temperatura. Riesco a mantenere una costante di 21/22 gradi e se properio ho necessità abbassare velocemente la temperatura semplicemente mettendo fuori il fermentatore.

A prescindere dal numero di articoli/libri/forum che posso leggere TUTTI insistono sul controllo effettivo della temperatura. Una spesa per volta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un frigo/freezer + termostato + cavetto scaldante  è fondamentale

Come costi non so da te ma qua con 100 euro forse avanzi ancora qualcosa ed è proprio quello che a mio parere ti fa fare un salto di qualità nel prodotto

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, Simone11 said:

Un frigo/freezer + termostato + cavetto scaldante  è fondamentale

Come costi non so da te ma qua con 100 euro forse avanzi ancora qualcosa ed è proprio quello che a mio parere ti fa fare un salto di qualità nel prodotto

Oltre ai costi (bassi per questa soluzione) ho un grosso problemone: SPAZIO.

 

Non saprei properi dove metterlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho un giardino ma non ho copertura per un piccolo pannello elettrico. Insomma, per evitare di mandarmi a fuoco la casa.

Anche perchè qua il clima non è che si possa definire secco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccola domanda tecnica: Visto che utilizzo la quasi totalità di MO, dite che una piccoloa sosta in Protein Rest ci potrebbe stare (non voglio entrare nell'eterna diatriba tra il Bene e il Male del protein rest)

Edited by mauro.manca79

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minutes ago, mauro.manca79 said:

Piccola domanda tecnica: Visto che utilizzo la quasi totalità di MO, dite che una piccoloa sosta in Protein Rest ci potrebbe stare (non voglio entrare nell'eterna diatriba tra il Bene e il Male del protein rest)

Allora pensaci da solo e decidi se farla o meno! :D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

15 potrebbero essere troppi..
Ma non ti dico cosa faccio io, così evito d'influenzarti.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minutes ago, Tyrion132 said:

Ma non ti dico cosa faccio io, così evito d'influenzarti..

Ma scusa... Se non volessi farmi influenzare non scriverei nel forum. A parte gli scherzi. Mi fa molto piacere leggere le vostre esperienze e suggerimenti perche sono "vivi" e provati più volte. Per quanto io possa amare la letteratura di homebrewing, i vostri consigli sono sempre i più bene accetti.

detto questo... @Tyrion132, tu come effettui il protein rest alle tue birre quando è previsto dalla ricetta? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, mauro.manca79 said:

Ma scusa... Se non volessi farmi influenzare non scriverei nel forum. A parte gli scherzi. Mi fa molto piacere leggere le vostre esperienze e suggerimenti perche sono "vivi" e provati più volte. Per quanto io possa amare la letteratura di homebrewing, i vostri consigli sono sempre i più bene accetti.

detto questo... @Tyrion132, tu come effettui il protein rest alle tue birre quando è previsto dalla ricetta? :D

Ci sono motivi per farlo e motivi per non farlo.. Scegli tu!
E' inutile che io ti dica come lo faccio, con il rischio che tu segua ciò che ho scelto io(che magari è pure sbagliatissimo!!).. Oppure sul tuo impianto, con il tuo modo di lavorare, farebbe disastri..
Sul forum c'erano due splendide conversazioni una pro protein rest e l'altra contro protein rest.. Vedi se riesci a trovarle.. :)

P.s. io le ricette me le faccio, tutte.. Quindi il protein rest non è previsto, sono io che ce lo metto e, ovviamente, varia da birra a birra.. Un'american wheat non necessiterà gli stessi tempi e temperature di una bitter.. :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io normalmente con maris non lo faccio...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ci sono motivi per farlo e motivi per non farlo.. Scegli tu!
E' inutile che io ti dica come lo faccio, con il rischio che tu segua ciò che ho scelto io(che magari è pure sbagliatissimo!!).. Oppure sul tuo impianto, con il tuo modo di lavorare, farebbe disastri..
Sul forum c'erano due splendide conversazioni una pro protein rest e l'altra contro protein rest.. Vedi se riesci a trovarle..

P.s. io le ricette me le faccio, tutte.. Quindi il protein rest non è previsto, sono io che ce lo metto e, ovviamente, varia da birra a birra.. Un'american wheat non necessiterà gli stessi tempi e temperature di una bitter..
Ciao a tutti Gordons e affini.... Piccolo aggiornamento sulla ricetta. Oggi imbottiglio. FG stabile a 1.019 da alcuni giorni. Ciò vuol dire AA di 68%. Da quel che ho letto ultimamente (soprattutto Tyrion con la cotta polacca), dovrei essere in linea con l'average del Windsor. Comunque per un confronto vi confermo di aver fatto um protein rest a 55* per 15 minuti e mash a 63* fino a conversione. Oh voi potenti conoscitori del Windsor vi invoco: per la prossima volta che utilizzo il Windsor, meglio fare un mash ancora piú fermentabile?

Altro piccolo aggiornamento. Primo DH con luppolo inglese: cazzo figata. Profumo delicato, presente ma non invadente. Insomma, sa di buono

Sent from my KFDOWI using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×