Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
2ico8

"Allevare" il lievito

9 posts in this topic

Buonasera a tutti,
mi sto avvicinando solo ora al mondo del homebrewing e mi è venuta in mente un idea, secondo voi è possibile creare uno starter e portarlo avanti per mesi in modo che ogni volta che serve il lievito basta attingere da quella riserva?

Non ho molta esperienza con i lieviti ma penso sia una specie di lievito madre, non saprei in che altro modo definirlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che il problema sia calcolare la quantità di cellule vive per poter essere sempre in linea per la cotta....in più non so se continuando a dargli da mangiare possa stressarsi magari ma non credo ...quindi il problema maggiore sarebbe contare la quantità per l'inoculo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Effettivamente a questo non avevo pensato, magari nei prossimi giorni cerco su internet qualcosa di statistico per determinare a spanne la quantità di cellule vive per unità di volume

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes ago, CeT_LoLLo said:

Per non parlare anche del rischio contaminazione...

Quello dipende da come si lavora ed è evitabile..

 

Mentre ciò che è inevitabile è la mutazione del lievito.. che quindi diventerebbe qualcosa di diverso..

Altrimenti tutti i birrifici lo farebbero in continuo! Sai che figata versare il nuovo mosto sempre sulla vecchia fonda?

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 hours ago, 2ico8 said:

Buonasera a tutti,
mi sto avvicinando solo ora al mondo del homebrewing e mi è venuta in mente un idea, secondo voi è possibile creare uno starter e portarlo avanti per mesi in modo che ogni volta che serve il lievito basta attingere da quella riserva?

Non ho molta esperienza con i lieviti ma penso sia una specie di lievito madre, non saprei in che altro modo definirlo

QUI puoi trovare una tecnica per fare quello che dici con relativa facilità. Chiaramente lo sbattimento ha senso solo per lieviti liquidi, col secco neanche a parlarne. Ho riutilizzato lo stesso 'ceppo' di partenza parecchie volte (fino a 10, oltre non mi sono fidato) senza problemi evidenti e senza mutazioni apprezzabili dalle mie capacità percettive nel prodotto finito. Probabilmente lavorando sempre con lo stesso mosto (starter da estratto) e senza luppolo la velocità di mutazione è minore. 

Però se sei all'inizio magari è una cosa che studierai più in là;)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

con il metodo di brulosophy puoi andare avanti a lungo limitando mutazioni e contaminazioni rispetto ad altri metodi di recupero. se hai intenzione di usare uno o pochi ceppi di lievito potrebbe essere la soluzione che fa per te.

l'ho sperimentata anche io e anche dopo 6 mesi il lievito era ancora bene in salute tanto da partire immediatamente la fermentazione dello starter.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now