Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
the dragonlord

Idee per fermentatore raffreddato?

60 posts in this topic

Due sistemi ( interno ed esterno ) validi con poca spesa !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmmhhh validi se hai il tempo di mettere ol ghiaccio nel fighetto almeno 3 volte al giorno in estate... poi voglio vederti a fare cold break o lagherizzazione a 2 gradi... non fraintendere, bel lavoretto ma... ehm... ecco....

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo sistema lo uso solamente in inverno , ed è sufficiente  cambiare la bottiglia ogni 24 ore .

In estate ho un freezer che mi aiuta !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 11/5/2017 at 11:22, the dragonlord said:

mmmhhh....no, la sonda di temperatura deve stare più o meno a mezza altezza altrimenti non serve a nulla...in ogni caso il problema di forare il fermentatore è meno che l'ultimo :lol:

Non serve a nulla, vabbè.. E poi?

Serve talmente poco che gli hb che conosco(e parlo di gente spesso in finale ai concorsi) fa così e si trova benone..
Di sicuro avere la sonda immersa nel mosto sarebbe ottimale.. Ma una sonda a contatto con la parete d'acciaio consente già di avere un ottimo controllo della temperatura di fermentazione.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Tyrion se leggi bene il mio intervento capirai che la mia era un'obiezione sul posizionamento della sonda nel rubinetto di scarico quindi in basso... non sul fatto che fosse interna o esterna...

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, the dragonlord said:

Caro Tyrion se leggi bene il mio intervento capirai che la mia era un'obiezione sul posizionamento della sonda nel rubinetto di scarico quindi in basso... non sul fatto che fosse interna o esterna... emoji6.png

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
 

Ancora meglio..
La differenza tra sopra e sotto nei miei fermentatori da 40L, misurandola da fuori, è inferiore al mezzo grado.. 

Quindi anche in questo caso "non serve a nulla" è decisamente esagerato.. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

come dissi originariamente (e l'ho ripetuto più volte) io parlavo di 100 litri e più... contestualizziamo alla mia richiesta originale please?

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

E ripetilo ancora una volta(tranquillo, non consumi la tastiera), non sempre si ha il tempo di andarsi a rileggere tutto il post ed è facile che i quantitativi sfuggano alla lettura.. ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

HA HA HA... sei un pó quello che dalle mie parti si chiama un PARACUEO!

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Presumo tu abbia già letto, edito comunque, sperando di evitare inutili flame..
Ricorda che siamo in un forum di appassionati che, gratuitamente, dedicano il loro tempo a leggere ciò che gli altri scrivono, rispondono e provano ad aiutare.. Nessuno è tenuto a sapere a memoria ogni topic e ricordarsi ogni dettaglio.. E a te, visto che a te si sta dando una mano, non costa nulla "dover ripetere per l'ennesima volta" su quanti litri intendi lavorare..


Detto questo, no non sono un paraculo.. Anche su 100L(per quanto diversi da 40), dire che posizionarla lì "non serve a nulla" è un'esagerazione.. Parlassimo di un 500L, allora forse sì.. Probabilmente si potrebbe dire che la differenza di temperatura tra l'alto e il basso è abbastanza da rendere estremamente impreciso il controllo della temperatura di fermentazione.. Ma non è questo il caso..
Giustamente c'è chi non vuole forare il fermentatore, vuoi perchè non è in grado di farlo, vuoi perchè un fermentatore bucato(come le pentole) valgono molto meno nel caso si dovesse rivenderle, vuoi perchè se poi si deve modificare l'impianto e si è costretti a cambiare i fori, si riduce il fermentatore ad un colabrodo..

 

P.s. Che poi sarebbe interessante, con adeguati strumenti, misurare le temperature reali in vari punti del mosto a cui fermentiamo.. Son quasi sicuro che ci sarebbe da ridere.. :)

Edited by Tyrion132

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda che non era un offesa, era in tono scherzoso.... io ti posso assicurare che sui miei attuali fermentatori da 60 litri fra fondo, mezzeria e cima c'è una differenza anche di due gradi

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

In tal caso, ho frainteso il tono dei tuoi messaggi.. ;)

 

Io, le 2-3 volte che ho misurato prima di smettere di farmi le paranoie, ero sul 0,4°C(Che è inferiore all'errore del termometro) di differenza.. 
Mi apporta molto più errore l'inerzia del frigo e del cavo da terrario, senza considerare che dubito che la sonda compresa con stc sia tanto precisa..
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 hours ago, Tyrion132 said:

In tal caso, ho frainteso il tono dei tuoi messaggi.. ;)

 

Io, le 2-3 volte che ho misurato prima di smettere di farmi le paranoie, ero sul 0,4°C(Che è inferiore all'errore del termometro) di differenza.. 
Mi apporta molto più errore l'inerzia del frigo e del cavo da terrario, senza considerare che dubito che la sonda compresa con stc sia tanto precisa..
 

Ah no, non lo è di sicuro, infatti io ho preso quelle di rsonline che costano un botto (per quello che in realtà sono) ma mi danno più l'idea di affidabilità 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minute ago, the dragonlord said:

Ah no, non lo è di sicuro, infatti io ho preso quelle di rsonline che costano un botto (per quello che in realtà sono) ma mi danno più l'idea di affidabilità 

Sicuramente.. E non credo sia solo un'idea..
Tempo fa ho valutato anche io di prenderne una, poi ho deciso che mi trovavo(e mi trovo attualmente) bene con quella.. E va bene così.. :)
Quando e se avrò problemi, la cambierò! 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 13/6/2017 at 15:40, Tyrion132 said:

"
.. Anche su 100L(per quanto diversi da 40), dire che posizionarla lì "non serve a nulla" è un'esagerazione.. "

Concordo sul fatto che dire che non serva a nulla è esagerato, però io ho proprio un troncoconico da 100 litri, alto e stretto, è coibentato molto bene quindi l'aria esterna non aiuta ad uniformare la temperatura facendo da ponte esterno, e purtroppo tra sopra e sotto in quelle condizioni può variare tranquillamente anche di qualche grado, misurato al collaudo del fermentatore su un campione preso dal cono e uno dal coperchio.

La serpentina del freddo è arrotolata nella metà alta del fermentatore, il cavo scaldante nel cono e parte bassa, è l'unico modo che ho trovato per equilibrare il sistema, invertendoli si accumula troppo freddo in basso e troppo caldo in alto prima che la sonda percepisca le variazioni di temperatura e intervenga.

Il pozzetto l'ho installato proprio nel mezzo in modo da mantenere costante la temperatura media, posizionandolo in maniera diversa mi sarei trovato in difficoltà.

 

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con Thor...

Ho un tronco conico sistemato alla stessa maniera.

Ho fascia riscaldande nella parte bassa (non sul cono) del femrntatore e una serpentina (di tubo in poliprolipene da 5mm) che avvolge la parte centrale.

Sonda calata dall'alto che si piazza al centro del fermentatore. 

 

Soluzione pronta qui:

https://www.polsinelli.it/refrigeratori-polifascia-termica.html

Il sito del produttore

http://www.qualitywine.it/polifascia_1_0_584.aspx

Ps.. io me la sono fatta artigianale a prezzi  nettamente inferiori... credo 30 euro di tubo x 100 metri. Se trovo una foto la posto.

Edited by fastready

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovata.

All'interno del tubo "nero" ci passa glicole raffredato dal frezeer che si vede in basso a destra. 

All'interno del frezeer (controllato da un pid) c'è una tanica con 20lt di glicole a -11°. All'interno della tanica c'è una pompetta ad immersione, comandata dal PlC che cura le fasi della fermentazione.

Purtroppo in inverno non arrivo sotto i 6° (con esterna a 15°)

Ed in estate nn scendo sotto i 12° (con esterna a 26/28°), ma qui fatico parecchio....

Infatti sto pensando di modificare qualcosa..... magari sostituendo il tubo in "gomma" con del tubo in rame. Ne divrei guadagnare in conducibilità del freddo.

20151012_172953.jpg

Edited by fastready

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di cambiare il tubo prova ad avvolgere tutto con materiale termoisolante. Col tubo in rame senza coibentazione ti aumenta proporzionalmente anche la dispersione verso l'ambiente.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 hours ago, fastready said:

Concordo con Thor...

Ho un tronco conico sistemato alla stessa maniera.

Ho fascia riscaldande nella parte bassa (non sul cono) del femrntatore e una serpentina (di tubo in poliprolipene da 5mm) che avvolge la parte centrale.

Sonda calata dall'alto che si piazza al centro del fermentatore. 

 

Soluzione pronta qui:

https://www.polsinelli.it/refrigeratori-polifascia-termica.html

Il sito del produttore

http://www.qualitywine.it/polifascia_1_0_584.aspx

Ps.. io me la sono fatta artigianale a prezzi  nettamente inferiori... credo 30 euro di tubo x 100 metri. Se trovo una foto la posto.

Interessante, avevi provato a chiedere i prezzi?

Prima o poi la schiena mi cederà e passerò anch'io al tronco-conico con raffreddamento diretto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrei farlo a breve, perchè ho visto che la misura che mi serve (40cm diametro) da Polsinelli nn c'è.

Però vedendo la foto e leggendo le info, mi viene da pensare che il materiale è lo stesso, quindi la conducività ed inerzia termica rimarrebbero le stesse....

Bhooo nn vorrei ritrovarm a spendere 300/400 euro x ritrovarvi una fascia identica a quella già in uso. Certo professionale, ma pur sempre simile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari il materiale è lo stesso ma lo spessore è inferiore e quindi la resa è maggiore. Il tubo in rame non te lo consiglio perchè mettere due metalli diversi a contatto non è mai una buona idea soprattutto se è probabile che si formi condensa. Lavorare un tubo di acciaio INOX lo vedo però un po' difficile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, fastready said:

Trovata.

All'interno del tubo "nero" ci passa glicole raffredato dal frezeer che si vede in basso a destra. 

All'interno del frezeer (controllato da un pid) c'è una tanica con 20lt di glicole a -11°. All'interno della tanica c'è una pompetta ad immersione, comandata dal PlC che cura le fasi della fermentazione.

Purtroppo in inverno non arrivo sotto i 6° (con esterna a 15°)

Ed in estate nn scendo sotto i 12° (con esterna a 26/28°), ma qui fatico parecchio....

Infatti sto pensando di modificare qualcosa..... magari sostituendo il tubo in "gomma" con del tubo in rame. Ne divrei guadagnare in conducibilità del freddo.

20151012_172953.jpg

Mi piacerebbe conoscere diametro interno e lunghezza approssimativa del tubo che hai usato e che pompa (portata, tipo) impieghi.

Ti chiedo qesto perché io ho un troncoconico da 150l, con circa 30m di tubo in rame da 10mm (8 interni) avvolti attorno..per avere una velocità di circolazione del liquido refrigerante onesta ho dovuto impiegare un circolatore per impianti di riscaldamento! Ho provato con una pompa per acquario abbastanza potente ma avevo una circolazione troppo lenta.

Ti consiglio di non sostituire il tubo con quello in rame, piuttosto fai un buon isolamento..io ho cambiato il tubo e non ho avuto quasi alcuna differenza, mentre l'isolamento ha migliorato molto le prestazioni. Inoltre trova un'altra 'fonte' di liquido freddo..io con liquido a 0 gradi arrivo ariesco a portare 120l di birra da 20 a 7 gradi in 18/20 ore. Il liquido lo raffreddo con un sottobanco da 1/2 cv, comprato usato qui sul forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Curiosità un po' OT, immagino che travasi intermedi non ne fate col tronco conico, per priming imbottigliamento qual è il metodo più semplice?

Inviato dal mio XT1068 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours ago, tbone73 said:

 

Ti consiglio di non sostituire il tubo con quello in rame, piuttosto fai un buon isolamento..io ho cambiato il tubo e non ho avuto quasi alcuna differenza, mentre l'isolamento ha migliorato molto le prestazioni. Inoltre trova un'altra 'fonte' di liquido freddo..io con liquido a 0 gradi arrivo ariesco a portare 120l di birra da 20 a 7 gradi in 18/20 ore. Il liquido lo raffreddo con un sottobanco da 1/2 cv, comprato usato qui sul forum.

Allora c'è speranza per il mio futuro fermentatorino da 30L! Vorrei evitare assolutamente glicole o salamoia e quindi non scendere sotto gli 0°C, terrò presente la necessità di avere un buon flusso per raffreddare efficacemente. Naturalmente il tutto verrà coibentato tipo mummia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now