Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Buonasera volevo sapere se qualcuno ha mai infustato nei keykeg(con sacca interna)?

Se si vorrei sapere se la carbonazione è da mantenere uguale a quella di un

Imbottigliamento classico...grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come fusti normali, ci sta chi infusta a 2gr/lt e chi a 5... dipende da quanta sicurezza hai sulla avvenuta attenuazione. La cosa positiva è che, con la dovuta attrezzatura, hai modo di scarbonare l'eccessivo, oppure di carbonare attraverso l'impianto di spillatura. Con i keykeg, a patto di riempirli nel modo corretto, a scarbonare è facile, a ricarbonare attraverso co2, se hai già iniziato a spillare qualche litro e a formare quindi l'intercapedine tra sacca e involucro, la vedo poco possibile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai usati ma non vedo motivo per carbonare diversamente dai fusti classici. Alla fine la birra finisce sempre in un bicchiere e deve avere le stesse caratteristiche, quindi anche contenuto di CO2, di quella spillata da un fusto in accciaio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che i fusti keykeg hanno sacca interna e quindi volevo capire se si devono carbonare con zucchero a 2/3 gr litro oppure eseguire una carbonazione come nelle bottiglie ( esempio per la koelsh che faccio eseguo un priming di 5.6 gr litro)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vedo la differenza, che la birra esca da una sacca che viene schiacciata o spinta fuori da un keg in inox nel bicchiere deve avere le stesse caratteristiche. L'unica differenza è che con i keykeg puoi usare un semplice compressore per spillare e la birra non aumenta di carbonatazione se lasci il fusto attaccato tanto tempo. Secondo me se fai una carbonatazione da bottiglia dalla spina ti uscirà solo schiuma esattamente come con i fusti tradizionali.

Edited by Vale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Informati bene sul corretto riempimento dei kk, vanno riempiti a testa in giù. Di sicuro se hai quei fusti avrai anche l'attacco, che è diverso dai soliti baionetta o scivolo. Anche una bilancia, per pesare il volume inserito può essere utile

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×