Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Followers 0
Bassman

Sidro Di Mele Da Succo 100%

8 posts in this topic

Ciao,

non ho mai prodotto birra, idromele o sidro di mele a casa.

Però mi piacerebbe iniziare a fare il sidro di mele perchè a me piace molto!

Ho letto diverse discussioni in internet e diversi metodi (chi partendo dalle mele, chi dal succo, chi dal kit pronto...), però per iniziare vorrei provare col metodo più semplice ossia dal succo pronto.

Ho letto che alcuni hanno provato con il succo pronto 100% che si trova presso la catena tedesca di supermercati, aggiungendo il lievito Safele S04 (poi c'è chi lo inserisce subito, chi fa uno starter su un bicchiere di acqua tiepida per 1 ora).

Avete qualche consiglio/suggerimento da darmi?

Ieri sono stato in un negozio qui della mia città  per informazioni sul materiale da comprare, a parte il fermentatore e gli strumenti per sanificare, come lievito avrebbe il Safele S23, andrebbe bene lo stesso?

Come dosi di lievito, una bustina da 11,5gr va bene per 12 litri di succo?

Grazie!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, giusto oggi ho aperto una delle ultime mie bottiglie di sidro fatto da succo di mela 100% santal se non ricordo male. Primo esperimento anche per me ed ho usato come fermentatore una damigiana da 5lt di vetro che avevo in casa opportunamente modificata. 
L'unica cosa che mi sento di dirti io è che il livieto è importantissimo. Io volevo usare l'S05 che è neutro ma poi mi sono fatto convincere ad usarne uno specifico per sidro... risultato non mi piace affatto il sidro :) Mi spiego meglio il sidro è complicato perchè in commercio ne trovi diverse varianti:

-secco

-dolce

-frizzante

-"sgasato" 

e va un po' a gusto ma ci sono delle combinazioni tra dolce e secco gasato e non che non si possono ottenere a casa. Ad esempio dolce e frizzante. CHe è quello a cui puntavo io ed invece ho ottenuto un liemente frizzante estremamente secco ! Oddio ora dopo 6 mesi è anche gradevole come vino d'aperitivo, poi avendolo aromatizzato all'amarena si presta molto anche con il pesce però non è quello che avevo in mente io !

Se come me miri ad avere un sidro dolce allora scegli un lievito che soffra molto l'alchol e quindi muoia precocemente prima lavorare tutti gli zuccheri. Evita quindi lieviti specifici per sidro o lieviti per vini bianchi tipo chardoney perchè il risultato sarà  molto ma molto secco. Se poi a te piace secco... allora vale il contrario di quello che ti ho detto :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Difficile trovare un lievito che muoia a meno di 5%abv (quello è il grado alcolico ottenibile dal succo), ho provato pure io con il succo conad, sempre troppo secco, comunque vorrai aromatizzarlo sempre mediocre sarà  il risultato credo.

Mi vien da pensare al lattosio per lasciare un certo che di dolcezza ma non farei mai questa cosa ad una mia birra, figuriamoci al sidro.

altro discorso potrebbe essere quello di pastorizzarlo e imbottigliarlo, ma li sarebbe piatto.

Mi sa che coi metodi casalinghi è ben difficile ottenere un prodotto dolce e carbonato, mi viene in mente il sistema che usano i belgi per attenuare l'acidità  del lambic: il farò, in cui si aggiunge al prodotto una quantità  di sciroppo di zucchero candito alla mescita, altro non so, ragionandoci su si potrebbe provare a far proseguire la fermentazione in boccia, far carbonare quel che serve e poi pastorizzare la bottiglia, ma è un rischio e i risultati sono un terno al lotto e io lo sconsiglio vivamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

si sono daccordo anche se devo dire che erano almeno 6 mesi che non aprivo una bottiglia e nonostante sia cmq molto secco alla fine il dolce dello sciroppo all'amarena perviene a differenza dei precedenti assaggi. Ecco perchè pensavo che usando un lievito più sensibile all'alchol potessi raggiungere un risultato sicuramente non carbonato ma almeno dolce

Share this post


Link to post
Share on other sites

si sono daccordo anche se devo dire che erano almeno 6 mesi che non aprivo una bottiglia e nonostante sia cmq molto secco alla fine il dolce dello sciroppo all'amarena perviene a differenza dei precedenti assaggi. Ecco perchè pensavo che usando un lievito più sensibile all'alchol potessi raggiungere un risultato sicuramente non carbonato ma almeno dolce

il problema è che se non erro il succo sta a 1.045 come densità  o giù di li, da quella densità  ipotizzando che non arrivi proprio a zero in assoluto, ottieni un massimo di 5-5.5%abv, questi secondo me son numeri alla portata anche del lievito meno tollerante, discorso diverso puoi farlo con l'idromele, li ci arrivi, per esperimenti ma ci arrivi.

Dosi il miele in modo da avere alcol a sufficienza per ammazzare le bestie, anche quui è dura eh! A me S04 è arrivato a 15%ABV :shok:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non tutti i lieviti tollerano l'alcol ne.. 

 

Parlando di Saccharomyces Cerevisiae:

Il lievito paneangeli non va oltre i 5abv.. O almeno, a me fece così nei primi 2 idromele della mia vita.. :D
Certo è che non lo utilizzerei mai e poi mai per fermentare alcunchè.. XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non tutti i lieviti tollerano l'alcol ne.. 

 

Parlando di Saccharomyces Cerevisiae:

Il lievito paneangeli non va oltre i 5abv.. O almeno, a me fece così nei primi 2 idromele della mia vita.. :D

Certo è che non lo utilizzerei mai e poi mai per fermentare alcunchè.. XD

 

stavo cercando di dare un'intonazione latina a paneangeli prima di capire che non si trattava di un ceppo di lievito

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non tutti i lieviti tollerano l'alcol ne.. 

 

Parlando di Saccharomyces Cerevisiae:

Il lievito paneangeli non va oltre i 5abv.. O almeno, a me fece così nei primi 2 idromele della mia vita.. :D

Certo è che non lo utilizzerei mai e poi mai per fermentare alcunchè.. XD

Potevi buttarci un pugno di terra, un pugno di terra è sempre un'ottima soluzione!

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0