Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Blackbread

Birretta Per L'estate

Recommended Posts

Ciao a tutti! Vorrei preparare una birra beverina da gustare quest'estate (sempre se ce la faccio con i tempi di maturazione). La scelta è ricaduta sullo stile English Golden Ale. Ecco la ricetta che ho buttato giù con l'aiuto del Bjcp e di BrewOnLine:

Litri Finali: 12, IBU: 27 OG 1047
Malti:
Pale:2000g
Pils: 400g
Carapils: 100g
Luppoli:
Hallertauer Hersbrucker (20g)  60 min
Cascade (15g) 20 min
Cascade (10g) 5 min
Lievito: US-05

Cosa ne pensate? Potrebbe andare bene? Pils, Carapils e Hersbrucker sono rimanenze di magazzino, li ho inseriti per finirli, ma se vado troppo fuori stile posso tranquillamente evitare di metterli... Ultima cosa: vorrei evitare (a meno che non sia strettamente necessario) di usare troppi malti o troppi luppoli diversi; siccome questa sarà  la mia seconda AG vorrei imparare a conoscere i gusti dati da certi ingredienti prima di mischiarne troppi insieme!
Grazie mille a tutti in anticipo e scusate se mi sono dilungato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'hersbrucker ha a.a. molto bassi quindi perché non usi il cascade in amaro a 60 minuti per ottenere le IBU desiderate e piazzi tutto il luppolo che avanza a 5 minuti?

 

Per il resto la ricetta per me va benone. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per la risposta! ci avevo pensato anche io, ma mi incuriosiva l'aroma del cascade... dici che usandolo in amaro si sente lo stesso il gusto? o mi conviene fare comunque una gittata a 5 min?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, in amaro non lo senti il gusto ma considera che a 60 minuti ne userai circa 10 grammi, tutto il resto lo usi in aroma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per i consigli! Modificato le gittate in questo modo:

Cascade (15g) 60 min

Hersbrucker (20g) 20 min

Cascade (15g) 5 min

dici che può uscire qualcosa di potabile? o a sto punto la faccio monoluppolo, uso solo il Cascade per non mischiare troppi gusti e l'Hersbrucker lo uso per la munich helles che ho in programma per la cotta successiva?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Monoluppolo con cascade è una buona idea. Se ne hai a sufficienza potresti anche caricare di più in aroma, tipo 2 g/l dai 10 agli zero minuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devo ancora fare l'ordine, la confezione più piccola è da 100g, quindi ne avrò in abbondanza! Come mash pensavo ad un monostep a 66°, pensi vada bene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dall'attenuazione che desideri. A 66° con l'US-05 sarà  circa dell'80%.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Litri Finali: 12

l'unico appunto è che se la prepari adesso, in 6-8 settimane è pronta. da meta' aprile inizi a stappare, e 12 litri non arrivano nemmeno al 21 giugno!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Vinc non vorrei fosse troppo watery ma nemmeno troppo corposa... Diciamo una birra poco impegnativa da bere in qualunque momento

 

@didinho l'ordine lo farei adesso ma la cotta la farò tra fine marzo e inizio aprile, sto facendo una lagherizzazione di un'altra munich helles e x almeno un mese ho il frigo occupato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Vinc non vorrei fosse troppo watery ma nemmeno troppo corposa... Diciamo una birra poco impegnativa da bere in qualunque momento

 

Scegli la FG che ti piace e in sua funzione ti calcoli l'attenuazione desiderata. Se l'80% è troppo per i tuoi gusti puoi aumentare la temperatura di mash.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende dall'attenuazione che desideri. A 66° con l'US-05 sarà  circa dell'80%.

Vorrei approfondire questo aspetto:

Come funzionano i calcoli per l'attenuazione, dati tipo di lievito e temperatura di mash?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le variabili sono tantissime quindi ti tocca basarti sull'esperienza e sui consigli del forum.

 

Considera che con l'US-05 ho ottenuto attenuazioni dal 70 all'86% a seconda delle temperature di ammostamento e del grist.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei approfondire questo aspetto:

Come funzionano i calcoli per l'attenuazione, dati tipo di lievito e temperatura di mash?

42

 

 

Scherzi a parte.. non esistono calcoli..

Con l'esperienza impari come si comporta il tuo impianto a seconda dell'età  temperature di mash..

Impari come il grist influenza o meno l'attenuazione..

Correggi qui, correggi lì e speri di aver azzeccato i desideri del lievito..

 

Ma non è facile.. assolutamente..

Fare birra è facile..

Fare birra buona e come vuoi tu è tutt'altro che facile!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

teogamba, dando per scontato che conosca la basi del mash, vale a dire l'influenza di temperatura e pH sul lavoro degli enzimi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

teogamba, dando per scontato che conosca la basi del mash, vale a dire l'influenza di temperatura e pH sul lavoro degli enzimi.

Si conosco le basi del mash e di come il pH e la temperatura influenzano il lavoro degli enzimi.

Mi trovo in quella fase in cui mi sento di avere solide basi ma vorrei approfondire sempre più... e più vado avanti, più le cose si fanno complicate...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, aggiorno questo vecchio post per non aprirne uno nuovo... A metà aprile sono finalmente riuscito a brassare questa ricetta (monoluppolo cascade, 12g x 60min, 24g x 20min e 24g x 5min). A parte un efficienza + bassa del previsto a causa di pasticci del sottoscritto è filato tutto liscio e ora sto iniziando a stappare. Devo dire che sono molto soddisfatto, c'è ancora qualcosa da migliorare ma si fa bere egregiamente! Ho solo un piccolo problema: ho messo 3l da parte e ho provato a fare un leggero DH (2g/l) per 5gg... Poi ho imbottigliato entrambe le birre calcolando 2,2 vol di co2. Ora, a distanza di un mese, le bottiglie senza DH sono carbonate perfettamente, mentre le altre presentano un leggero gushing... Possibile che sia un infezione?

Edited by Blackbread

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il luppolo del dry era in pellet? Come l'hai separato dal mosto quando hai imbottigliato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, purtroppo il cascade ce l'ho in coni... Semplicemente dopo 10 GG ho fatto il travaso e mentre travasavo nel fermentatore pulito e sanitizzato ho preso 3litri e li ho messi in un altro bidoncino adattato a fermentatore. I coni li ho messi in un sacchettino che ho fatto bollire x 10 min e gli ho messo dentro un cucchiaino x tenerlo sul fondo del bidone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora credo sia la classica infezione da sacchetto di luppolo in dry. Quando stappi la prossima, prova a misurare la densità per levarti ogni dubbio.

Ad ogni modo, se così fosse, ci vorrà del tempo prima che il sapore peggiori, quindi bevi questi tre litri il prima possibile e chissene. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avevo pensato a misurare la densità! Più tardi ci provo, tanto col caldo che fa oggi una (o più di una) birretta ci sta! Grazie mille vinc! Per la prossima volta come posso fare x evitare infezioni? Dove ho sbagliato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

È consigliabile usare luppolo il pellet in modo che vada a fondo senza usare sacchetti vari e di cui ti puoi facilmente liberare con la winterizzazione.

So che il sacchetto l'hai fatto bollire, così come tutti quelli che usano questo sistema, ma nonostante tutto il numero di infezioni correlabili al sacchetto è molto alto (basta farsi un giro sul forum e sulle pagine brassicole di fb) quindi io eviterei...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok, allora dal prossimo ordine solo + luppolo in pellet!

Grazie mille per le info!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considera che quando ero alle prime armi usavo tranquillamente i coni in dry senza alcun sacchetto e non solo non mi sono mai beccato un'infezione e inoltre quel luppolo lo recuperavo con un colino, lo strizzavo, lo conservavo in congelatore riuscendo così ad usarlo in amaro per la cotta successiva considerando gli a.a. al 70% di quelli originari.

L'aroma era anche più forte* rispetto a quello dei pellet ma i secondi sono molto più pratici, c'è poco da fà.

 

* però è passato molto tempo dall'ultima volta, quando i luppoli erano più buoni e si potevano mangiare anche le fragole (semicit.) e il fornitore era diverso, quindi è un'affermazione da prendere con le pinze. ;)

Edited by Vinc
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi quando si fa dry hopping, è sempre meglio usare i pellet che non i coni, per scongiurare qualsiasi infezione, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×