Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
paiolo

Ricette E+G Che Non Usano Grani Speciali

Recommended Posts

Ciao a tutti!

 

Bazzicando sul sito di Bertinotti, mi sono imbattuto nella ricetta di questa Bitter:

http://www.bertinotti.org/come-realizzare-15-litri-di-english-bitter/

...che ha la particolarità  di NON utilizzare grani speciali, e di essere quindi molto semplice da fare!

 

Dato che, dopo anni di kit, devo convincere i miei soci di birrificazione a tentare l'E+G e volevo quindi trovare un inizio il più indolore possibile, volevo chiedervi:-

- quali stili di birra si possono produrre senza l'uso di grani speciali?

- oltre alla sopraccitata, conoscete altre ricette che non ne fanno uso?

 

Grazie e a presto! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cosi al volo ti direi bitter APA ipa...

poi weyermann produce estratti in taniche per fare quasi tutti gli stili a bassa tedeschi...

anche qualche belga volendo...

 

Certo alcune di quelle elencate con una manciata di grani speciali verrebbero meglio...però per iniziare si possono omettere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

- quali stili di birra si possono produrre senza l'uso di grani speciali?

 

La maggior parte di quelli che si possono fare in e+g. In pratica tutti quelli che non richiedono grani neri. :)

 

Circa le ricette è sempre consigliabile farsele da sé con l'aiuto del BJCP. ;)

 

 

P.S. Dal momento che si usano estratti sono consigliabili stili non incentrati sugli aromi del malto, che di fatto non viene usato (usare dell'estratto e usare del malto "vero" non sono la stessa cosa), bensì su quelli del luppolo o del lievito.

Esempio: ben vengano le APA/IPA, come dice clau, o le golden ale che sono incentrate sul luppolo, ben vengano le belgian ale che sono incentrate sul lievito, sconsigliabili invece le birre a bassa fermentazione come le bock o le pils che basano la propria bontà  sulla bontà  del malto usato.

 

P.P.S. Se la ripresa dell'attività  brassicola vuole essere indolore al 100%, probabilmente lo stile golden ale è quello più indicato dal momento che il malto è "a blank canvas for the hop character", ruolo svolto egregiamente dall'estratto, e poi perché la bassa OG, la possibilità  di non dover dryhoppare, l'utilizzo di un lievito che non richiede particolari accortezze di fermentazione (a differenza di quelli belgi) semplifcano ulteriormente la situazione.

Edited by Vinc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie ad entrambe per i consigli, in realtà  mi avete dato ottime notizie perché sono un hop-addicted e IPA/APA sono i miei stili preferiti! :-D

 

Ma in realtà  anche le bitter (che ammetto cmq di conoscere poco) non mi dispiacciono; in pratica tutto ciò che ha il luppolo come protagonista ;-)

 

(PS: il dry-hopping non è un problema, con i kit lo uso già  da un bel pezzo con mano pesante... ;-) )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×