Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Rednose

Bohemian Pilsner

Recommended Posts

Salve a tutti. Ogni tanto riappaio con ricette strampalate

Visto che sto pianificando gli acquisti per le prossime cotte avevo intenzione di fare una Bohemian Pilsner dopo aver assaggiato quella di canediguerra (stupenda).

Veniamo al dunque:

Ricetta per 23 litri

Estratto liquido extra light 3 kg

Wheat dark 1,5 kg( pensavo ad un singolo step a 65 gradi fino a conversione poi mash out a 70 per i canonici 15 minuti)

Saaz 100 grammi per 60 minuti

Saaz 30/40 grammi a zero minuti

Og 1051

Fg 1013

Abv 5,1

Però come sempre ho due domande rapide rapide come lievito voi usereste il w34-70 oppure s-189? ( Ci sarebbe anche l'opzione s-23). E qui entra in gioco la seconda domanda: visto che non dispongo ancora di camera di fermentazione userei una stanza con 7/9 gradi ambiente ed ho visto che il w34-70 lavora dai 9 ai 15 mentre gli altri iniziano dai 10 gradi ( l s23 anche da 11). Dite che posso provare a farla contando una temperatura di fermentazione di 12 gradi interna al mosto?

( Forse sono stato un po' contorto ma tanto so già  che capirete e mi farete studiare [ vero Vinc?])

Come sempre grazie a tutti per gli stimoli ed i consigli che mi darete

P.s.: sono indeciso anche sul wheat ma l ho in eccesso dalle due cotte in programma e si accettano consigli anche su questo

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me il w34-70 ha lavorato bene a temperatura ambiente 9°c costanti!!

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wheat dark 1,5 kg

 

Scusa, perché? :huh:^_^

 

Ho capito che ti avanza ma potresti usarlo per le prossime cotte. Con una pils ceca non c'entra davvero nulla.

 

Concordo sul W-34/70 che è un gran lievito. ;)

 

 

P.S. Qual è la quantità  massima di grani che riesci ad ammostare?

Edited by Vinc

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me il w34-70 ha lavorato bene a temperatura ambiente 9°c costanti!!

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando

 

Tapatalk

E dici che come lievito è in stile visto che mi preoccupa la dicitura bavarian lager

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa, perché? :huh:^_^

Mi avanza, ma sono aperto ad altri malti voi cosa mi consigliate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se sia in stile sulla bohemian pilsner... comunque vinc io l'avevo usato su tuo consiglio... ora sto lagerizzando in fermentatore ma ha lavorato bene e durante il travaso aveva un profumo pulitissimo!!! Non ho ancora assaggiato ma sn fiducioso...

 

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

2 kg forse anche 3 ( in pratica ho la sacca di pinta per e+g dimensioni 35 cm per 20)

Edited by Rednose

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ascolta un fesso: compra il malto pils ceco e il lievito liquido apposito: farai una mini all grain da 10 litri e l'estratto lo usi per lo starter. 

 

Sono dell'opinione che una birra che si basa su un particolare tipo di malto, nella fattispecie il pilsner ceco, su un particolare lievito e un particolare luppolo debba essere fatta necessariamente con questi ingredienti... sennò uno come lo capisce che è una czech pils? :)

 

Se riesci ad ammostare 2-2.5 kg di malto sei a cavallo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ascolta un fesso: compra il malto pils ceco e il lievito liquido apposito: farai una mini all grain da 10 litri e l'estratto lo usi per lo starter.

 

Sono dell'opinione che una birra che si basa su un particolare tipo di malto, nella fattispecie il pilsner ceco, su un particolare lievito e un particolare luppolo debba essere fatta necessariamente con questi ingredienti... sennò uno come lo capisce che è una czech pils? :)

 

Se riesci ad ammostare 2-2.5 kg di malto sei a cavallo.

E se mi sbattessi a fare due cotte così da 10 litri l una ( parcheggiando i primi 10 litri nel fermentatore) poi bollire e luppolare il tutto insieme dici che faccio una cazzata rischio infezioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oppure quasi quasi compro una sacca da diametro 30 cm h 34 cm e con una pentola da 35 litri dovrei farcela a fare un semibiab ( o dico cazzate?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va bene in entrambi i casi ma io suggerisco la doppia cotta perché è più facilmente gestibile.

 

Tra l'altro è quello che ho fatto diverse volte prima di comprare la Polsinelli. E, guarda caso, l'ho implementata proprio con una pils perché non me la sentivo di "snaturarla" con l'estratto. :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok allora vada per il passaggio ad allgrain ( sarebbe la prima ma con una ridottissima attrezzatura e per questo puntavo al semibiab)( come sempre gli stimoli a migliorare in questo forum abbondano) io per sicurezza visto che risparmio non prendendo l estratto la sacca grande la prendo, unica cosa adesso mi viene voglia di abbandonare l estratto anche per le due cotte di weizenbock che volevo replicare modificandole. Speriamo bene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il lievito 34/70 lo vedo più per una german pils ma no per una bohemian

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oppure quasi quasi compro una sacca da diametro 30 cm h 34 cm e con una pentola da 35 litri dovrei farcela a fare un semibiab ( o dico cazzate?)

06330c985fc047adc8cc53a1771a2efa.jpg

Pentola da 35 lt con sacca autocostruita da mia miglie. Ho fatto 3 cotte biab con 6 kg di grani oer 20/21 lt in fermentatore. Massima og delke tre è stata 1065.

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato una sacca abbastanza grande su birramia e sto provando a stendere ricette per tutte le cotte in biab e ci sto veramente facendo un bel pensierino ( considerando il sostanzioso risparmio eliminando l'estratto) unica cosa la sacca è alta 50 cm per 60 di diametro mentre la pentola è alta solo 40 ma con un po' di ingegno alla mcgayver dovrei farcela

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la sacca informati bene,io non sono espertissimo,ma ho letto che deve calzare abbastanza precisamente nella pentola per una serie di problematiche legate anche alle temperature di ammostamento e alla stratificazione delle stesse. Poi ti consiglio,sr già  non li hai,un termometro a gabbia,un mulino almeno a dischi (tanto le farine in biab non sono un grave problema) e un misuratore di ph che in biab è fondamentale. Oltre, chiaramente,alla tintura.

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Edited by vicjuve

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la sacca informati bene,io non sono espertissimo,ma ho letto che deve calzare abbastanza precisamente nella pentola per una serie di problematiche legate anche alle temperature di ammostamento e alla stratificazione delle stesse. Poi ti consiglio,sr già  non li hai,un termometro a gabbia,un mulino almeno a dischi (tanto le farine in biab non sono un grave problema) e un misuratore di ph che in biab è fondamentale. Oltre, chiaramente,alla tintura.

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Mi manca solo il misuratore pH infatti oggi in pausa pranzo misuro cerco e valuto puntavo ad una grande per riuscire a modificarla dalla suocera

Share this post


Link to post
Share on other sites

io l'ho ricavata da una tenda. Molti utenti hanno comprato in merceria un pezzo di voil o chouffon oppure da ikea un tessuto di cui non ricordo il nome . Per il misuratore in rete si trovano parecchie cose a tutti i prezzi. Io ne ho preso uno economico e per ora vado più che bene

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Edited by vicjuve
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh potrebbe essere un idea quella della merceria adesso valuto e vedo il da farsi. Grazie mille

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti. Ogni tanto riappaio con ricette strampalate

Visto che sto pianificando gli acquisti per le prossime cotte avevo intenzione di fare una Bohemian Pilsner dopo aver assaggiato quella di canediguerra (stupenda).

Veniamo al dunque:

Ricetta per 23 litri

Estratto liquido extra light 3 kg

Wheat dark 1,5 kg( pensavo ad un singolo step a 65 gradi fino a conversione poi mash out a 70 per i canonici 15 minuti)

Saaz 100 grammi per 60 minuti

Saaz 30/40 grammi a zero minuti

Og 1051

Fg 1013

Abv 5,1

Però come sempre ho due domande rapide rapide come lievito voi usereste il w34-70 oppure s-189? ( Ci sarebbe anche l'opzione s-23). E qui entra in gioco la seconda domanda: visto che non dispongo ancora di camera di fermentazione userei una stanza con 7/9 gradi ambiente ed ho visto che il w34-70 lavora dai 9 ai 15 mentre gli altri iniziano dai 10 gradi ( l s23 anche da 11). Dite che posso provare a farla contando una temperatura di fermentazione di 12 gradi interna al mosto?

( Forse sono stato un po' contorto ma tanto so già  che capirete e mi farete studiare [ vero Vinc?])

Come sempre grazie a tutti per gli stimoli ed i consigli che mi darete

P.s.: sono indeciso anche sul wheat ma l ho in eccesso dalle due cotte in programma e si accettano consigli anche su questo

A parte lle considerazioni sul grist che ti hanno fatto e che reputo valide, io penso che queste birre debbano essere per forza di cose di una facilità  di bevuta incredibile, quindi occhio alla temperatura di sevizio e soprattutto a consumarle fresche, non come temperatura ma proprio come produzione.

Non so se ti hanno già  detto che a 70° non fai nessun mash out, ma devi stare tra i 75° e i 78°.

Ci sarebbero le note di colore da rispettare, ma se dovessi farla io, userei 100% malto pilsner oppure aggiungerei una piccola quantità  di carapils visto che, per farla venire bella limpida dovrai fare un bel protein rest e potrebbe risentirne la schiuma.

La luppolatura non molto aggressiva, non so se per la Bohemian è in stile, ma metterei un 3g/l di saaz in aroma, altrettanti in sapore, aggiustando l'amaro finale con lo stesso saaz se puoi (in genere queste birre non hanno un puro luppolo da amaro ma vengono amaricate e aromatizzate con luppolo da aroma), altrimenti un magnum o hallertau herkules.

La bohemian rispetto alla classica pilsner, se non vado errato, è un pò meno pulita, quindi se w34/70 deve essere, che rilasci un pò del suo, quindi 12-13° come temperatura di fermentazione, io azzarderei anche l'eliminazione del diacetil rest, vista la T di fermentazione sulla parte alta della forbice e visto il fatto che questa birra è caratterizzata dalla presenza contenuta di diacetile (ma anche no).

Parlando invece di pilsner ceche, ma anche della bohemian, io darei una possibilità  pure all'S23, meno pulito e quindi forse più congruo.

Edited by megavherr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mega!!! In effetti alla fine stavo calcolando un bel po' in più di sasz. Per il mash out ho sbagliato io a scrivere la temperatura. Per il fatto che vada bevuta fresca non c'è assolutamente problema. Per il lievito sto valutando e sono ancora indeciso visto che già  provo allgrain con solo malto Pilsner non vorrei complicarmi ulteriormente la vita con una prima volta di lievito liquido ( anche perché così sono più tranquillo e so dove ricercare la colpa, forse)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mega!!! In effetti alla fine stavo calcolando un bel po' in più di sasz. Per il mash out ho sbagliato io a scrivere la temperatura. Per il fatto che vada bevuta fresca non c'è assolutamente problema. Per il lievito sto valutando e sono ancora indeciso visto che già  provo allgrain con solo malto Pilsner non vorrei complicarmi ulteriormente la vita con una prima volta di lievito liquido ( anche perché così sono più tranquillo e so dove ricercare la colpa, forse)

Sta attento alla luppolatura, quella che ti ho descritto è più o meno una birra che vorrei fare a primavera per l'estate.

vorrei contenerla sotto i 5%abv per consumarla anche col caldo, ma non so se come te l'ho descritta entra nei canoni della pilsner boema, che tra l'altro non so se ha cambiato nome, è stata accorpata da altri stili oppure è proprio scomparsa dal bjcp 2015.

Unica modifica, penso per me più conveniente, quella di utilizzare il w34/70 come lievito visto che lo conosco meglio del s23, e siccome ho hallertau heresbrucker e perle, penso che userò quelli

Edited by megavherr

Share this post


Link to post
Share on other sites

Unica cosa ( si dovrei aprire un post nella sezione apposita ma già  che sono qui ) già  che faccio l ordine e che passo allgrain per la Pilsner volevo fare ordine allgrain anche per la weizenbock e secondo voi cosa prendo come grani? Io pensavo malto wheat poi del monaco e magari del carawheat e del chocolate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricapitolando 23 litri

Pilsner 5kg

Saaz 90 grammi a 60 minuti

Saaz 100 grammi a zero minuti

Lievito w34-70

Og 1051 FG 1013 ( ho impostato l'efficienza a 60%)

Proteine rest 50 gradi per un 15 minuti (o di più?)

Mash a 65 gradi fino a conversione avvenuta

Mash out a 78 gradi per 15 minuti

E dovrei esserci (giusto?)

Edited by Rednose

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×