Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Viandante

Miglior Estratto

Recommended Posts

Ciao e buon anno a tutti!

Per le vostre ricette a quale estratto vi affidate per i vari stili?

Sarebbe utile per me conoscere le vostre esperienze sia positive che negative con i vari estratti utilizzati!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il produttore io ho sempre usato solo muntons (non se sia il migliore ma mi sono sempre trovato bene), per il tipo sempre extralight (dovrebbe essere estratto di pils) e light (estratto di pale) a seconda dello stile da brassare

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Edited by vicjuve

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho fatto (o almeno ci ho provato) la mia prima ipa con un estratto amber ma il colore è diventato come qu lo di una stout, forse dovevo utilizzare quello light??

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho sempre cercato di usare il light e l'extralight perché sono estratti da malto base senza nessuna aggiunta di altri grani in modo che potevo scegliere io tutti i grani da aggiungere. Per il colore devi fare late addition così l'estratto si scurisce molto meno. Io facevo light per le ale e extralight per le pils e alcune ale,ma sempre con late addition

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io sempre light o extra light in base allo stile, quasi sempre muntons in polvere, a breve proverò il liquido maris otter per una english ipa

 

Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho usato anche io l'estratto il polvere perché ho letto che quello liquido con il tempo tende a diventare scuro. Sempre che sia vero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho usato anche io l'estratto il polvere perché ho letto che quello liquido con il tempo tende a diventare scuro. Sempre che sia vero

una volta ho preso una latta da 7,5 kg di estratto luquido che ho usato in 2 volto. Posso garantirti che,a distanza di 4/5 mesi si è scurito un pochino (anche eliminando l'aria in eccesso schiacciando la tanichetta). Quindi sempre estratto in polvere (che tra l'altro caramellizza di meno) e per ottenere birre più chiare,late addition,che però non fa miracoli. Sotto i 12/13 ebc non ci sono mai andato

 

Inviato dal mio SM-G360F utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la prossima utilizzerò il light. Appena è pronta la birra posto una foto e la ricetta così da avere dei consigli e correggere gli errori!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la prossima utilizzerò il light. Appena è pronta la birra posto una foto e la ricetta così da avere dei consigli e correggere gli errori!

La ricetta volendo potresti già  postarla adesso

Share this post


Link to post
Share on other sites

La ricetta volendo potresti già  postarla adesso

10 litri

1360 gr Estratto secco amber EBC 50

150 gr crystal

120 gr orzo torrefatto

100 fiocchi avena

 

E.k. Goldings 45gr 60 minuti

E.k goldings 10gr 10 minuti

 

Lievito secco Nottingham ( fermentazione a 19 gradi circa)

 

Og 1053

 

La ricetta è stata presa da un sito non indicava il tipo di estratto da usare e nemmeno il lievito

Edited by Viandante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho capito: sta ricetta è stata già  brassata? Mi auguro di no perché fa schifo. :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non solo: l'estratto amber come base renderà  la birra appiccicosa e stucchevole. Non parlo per esperienza diretta ma più volte ho sentito dire sta cosa.

 

Concordo con chi usa solo light ed extralight (o weizen all'occorrenza) e corregge il colore con i malti neri in infusione o minimash, quello che poi facevo anch'io prima di passare ad AG.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma non solo: l'estratto amber come base renderà  la birra appiccicosa e stucchevole. Non parlo per esperienza diretta ma più volte ho sentito dire sta cosa.

 

Confermo!

 

Concordo con chi usa solo light ed extralight (o weizen all'occorrenza) e corregge il colore con i malti neri in infusione o minimash, quello che poi facevo anch'io prima di passare ad AG.

 

Concordo anch'io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora la ricetta l'ho presa da questo sito http://www.maxbeer.org/ita/ricette.htm#ric6 ed è la export ipa.

Non avendo specificato il tipo di estratto usato nella sua ricetta ho pensato di usare l'amber. E ho inserito i fiocchi d'avena perché in casa avevo quelli!

Oltre all'estratto come modifichereste questa ricetta sempre per fare 10 litri?

 

Va bene per quel tipo di birra il lievito che ho utilizzato?

Nel caso in casa ho us 05

 

Penso che sia stata già  brassata questa ricetta

Edited by Viandante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in casa ho anche:

Succo di pomodoro

Due hamburger surgelati

3 Fratelli
cani&gatti

 

Ma non li metto nella  birra!!!! :P

 

Scherzi a parte, io fiocchi hanno amidi non convertiti e non hanno enzimi.. Quindi vanno ammostati con un malto base che gli fornisca gli enzimi necessari.. :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in casa ho anche:

Succo di pomodoro

Due hamburger surgelati

3 Fratelli

cani&gatti

 

Ma non li metto nella birra!!!! :P

 

Scherzi a parte, io fiocchi hanno amidi non convertiti e non hanno enzimi.. Quindi vanno ammostati con un malto base che gli fornisca gli enzimi necessari.. :)

dai è un errore! Dagli errori si impara sempre (forse) :) Edited by Viandante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me non c'è niente da migliorare: prendere sta ricetta e buttarla nel cestino (virtuale). Da cosa si dovrebbe capire che è un'IPA, così, per curiosità ?

 

Tra l'altro, a parte la schifezza dei fiocchi in infusione, non c'è scritta la OG, non si sanno le IBU... Voi dite che sono rompicoglioni ma qua ci vuole l'arresto per chi ha fatto quel sito! :D

Edited by Vinc
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me non c'è niente da migliorare: prendere sta ricetta e buttarla nel cestino (virtuale). Da cosa si dovrebbe capire che è un'IPA, così, per curiosità ?

Penso ch sia molto lontana da una ipa! Ma ho comunque provato a farla perché sembrava semplice.

Hai qualche consiglio per la prossima? Come la faresti tu?

Tranquillo non sei un rompicoglioni !! ;)

Edited by Viandante

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque la ricetta è di max faraggi che proprio l'ultimo degli scemi non è...in ogni caso specifica che per i fiocchi ci vuole partial mash.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solo estratto light, zero grani, OG sui 1055, BU/GU tra 0.8 e 0.9, lievito US-05 a 18°, 5-6 g/l di luppolo in aroma con gettate a grammatura crescente a 10, 5 e 0 minuti, 4-5 g/l di luppolo in dry hopping, in aroma e in dry luppoli americani di tre tipi: uno resinoso, uno tropicale e uno citrico.

 

Se la si vuole fare di stampo british basta sostituire i luppoli americani con quelli inglesi e il lievito con l'S-04 o il Windsor.

Edited by Vinc
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque la ricetta è di max faraggi che proprio l'ultimo degli scemi non è...

 

Senza offesa per Faraggi che credo ne sappia in generale molto più di me, ma: e sti cazzi che è sua. àˆ orribile. :(

 

L'unica cosa che mi viene da pensare è che l'abbia progettata mooooolto tempo fa, quando le IPA erano molto meno luppolate che al giorno d'oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque la ricetta è di max faraggi che proprio l'ultimo degli scemi non è...in ogni caso specifica che per i fiocchi ci vuole partial mash.

Ho fatto un infusione per 40 minuti a 68gradi e 15 minuti a 78 gradi. Questo sempre letto nei vari forum/siti. Spero di aver azzeccato almeno il partial mash!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×