Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Ciao ragazzi, sto per iniziare una porter, ho intenzione di usare della corteccia per barricare un po' la birra. La mia domanda è posso inserire la corteccia in fase di lavorazione quando ho il malto sui 80/90 gradi in modo di sanitizzarla? Grazie a chi risponde

Share this post


Link to post
Share on other sites

Corteccia intendi le oak chips, come da titolo?

In caso affermativo devi metterle dopo la fermentazione tumultuosa, come per il luppolo in dh.

Per sanificarle c'è chi le passa al vapore, chi le bolle e chi, come me, le mette qualche giorno in superalcolici (così togli tannini e aggiunge aroma del liquore ).

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

In caso affermativo devi metterle dopo la fermentazione tumultuosa, come per il luppolo in dh.

Per sanificarle c'è chi le passa al vapore, chi le bolle e chi, come me, le mette qualche giorno in superalcolici (così togli tannini e aggiunge aroma del liquore ).

 

Anch'io nelle mie sole due occasioni ho fatto così!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si oak chips, quercia americana, devo fare una porter. Interessante il metodo con il distillato, credo però che come prima volta le farà³ bollire un po', mi sembra più semplice. Per quanti gg mi consigliate di tenerli a mollo nel fermentatore? Se avete voglia di spiegarmi il metodo con il distillato mi farebbe piacere, sia mai che cambi ideaðŸ˜. Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

àˆ il metodo più semplice, per me ovvio, metti le chip dentro un vasetto e copri con il liquore (grappa, rhum, whisky, alcool a 50° o semplice vodka ). Più tempo stanno a mollo più "sapranno di liquore" e meno di legno.

Nella birra vedi tu, varia dalle chip, da quello che cerchi ecc...

a spanne in qualche giorno donano il grosso.

 

Ps

Prima di usarle setacciale, perché perdono spesso segatura

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io li metto al primo travaso fino a quando imbottiglio (5-10 grammi x litro). Prima di usare i chips, li lascio più di qualche giorno, in un superalcolico che mi trovo. Calcola che ancora adesso ho dei chips in alcol pronti ad essere usati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille, credo bollirò mi par più semplice, non vorrei che la birra prendesse troppo il gusto del distillato. Ad ogni modo come fate poi, l'alcol lo buttate via o no, si no che metodo usate per scollare senza contaminare? Sia mai che non cambi idea. Grazie ancora

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille, credo bollirò mi par più semplice, non vorrei che la birra prendesse troppo il gusto del distillato. Ad ogni modo come fate poi, l'alcol lo buttate via o no, si no che metodo usate per scollare senza contaminare? Sia mai che non cambi idea. Grazie ancora

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Per scolare uso un colino di acciaio, precedentemente sanitizato
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io li metto al primo travaso fino a quando imbottiglio (5-10 grammi x litro). Prima di usare i chips, li lascio più di qualche giorno, in un superalcolico che mi trovo. Calcola che ancora adesso ho dei chips in alcol pronti ad essere usati

Spetta, io ne ho usate in 3g/l e la birra ha preso di un legno assurdo, era un barleywine, ma 10g/l misembrano troppe, forse anche 5g/l, ora nella mia eis ne ho messe poco più di 1g/l

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, grazie. Vorrei capire se usassi del rum o della grappa si sentirebbe molto il loro sentore nella birra? Grazie per la pazienza

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spetta, io ne ho usate in 3g/l e la birra ha preso di un legno assurdo, era un barleywine, ma 10g/l misembrano troppe, forse anche 5g/l, ora nella mia eis ne ho messe poco più di 1g/l

Premesso che io li ho utilizzato solo due volte e sempre 5g/l, precedentemente a dirla tutta non mi è dispiaciuto il risultato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok, penso starò sui 5. Ma del gusto dei distillati che dici, si sente tanto?

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfondiamo un attimo il discorso della dose che è interessante!

Ho letto in giro che 3 g/l lasciate in infusione in superalcolico e poi nella birra 5 giorni danno un legno mooolto intenso..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Approfondiamo un attimo il discorso della dose che è interessante!

Ho letto in giro che 3 g/l lasciate in infusione in superalcolico e poi nella birra 5 giorni danno un legno mooolto intenso..

Diciamo che alla base di questo concetto, il rapporto tra esperienze e gusti personali, sono una variabile molto importante. Sui 5g/l, io tutto questo "legno mooolto forte" non l'ho percepito, o meglio non ritengo il tutto un'esagerazione. Poi chiaramente sono gusti. Detto questo, proverò a diminuire la dose, magari dividendo in due le cotte, per vedere la differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Corteccia intendi le oak chips, come da titolo?

In caso affermativo devi metterle dopo la fermentazione tumultuosa, come per il luppolo in dh.

Per sanificarle c'è chi le passa al vapore, chi le bolle e chi, come me, le mette qualche giorno in superalcolici (così togli tannini e aggiunge aroma del liquore ).

Interessante

 

Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk

Edited by parma45

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi ho fatto il primo travaso e inserito le oak chips. Le ho sanitizzate a vapore, alla fine ne ho inserito 40gr. Vi saprò dire...

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Imbottigliato, ho assaggiato il mosto e direi niente pasticci, da quel che adesso si può interpretare. Invece cosa curiosa, il valore del densimetro è completamente sballato (1018) rispetto a quello del rifrattometro (1008) che rispetta la fg attesa, qualcuno sa dirmi se il valore del densimetro può essere causato dell'inserimento delle oak chips? Ciao e grazie.

 

 

Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

A breve metterò delle chips in un esperimento di old ale.

Hop Bag o libere? Io sarei più per la prima..come nel DH.

 

Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh, io ne ho messo un grammo litro e quasi mi danno fastidio, le ho fatte stare una ventina di giorni in cognac, ho pure cambiato il distillato a 10gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh, io ne ho messo un grammo litro e quasi mi danno fastidio, le ho fatte stare una ventina di giorni in cognac, ho pure cambiato il distillato a 10gg

Mhmm interessante. Da quello che ho letto nei vari post si parla di 3-5 gr/l. Che birra è?

 

Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

mega ma le avevi solo tenute a bagno nel cognac 20 gg?

quanto tempo a contatto con la birra??

Share this post


Link to post
Share on other sites

mega ma le avevi solo tenute a bagno nel cognac 20 gg?

quanto tempo a contatto con la birra??

Spetta, penso meno di un mese, circa 25gg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×