Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Salve a tutti!

Le mie cotte, a parte una, hanno sempre sofferto del fastidiosissimo problema del chill haze.. a temperatura ambiente sono limpidissime, e quando le raffreddo diventano invece molto torbide. Adesso so che questo non incide sul sapore, ma comunque per me è un problema fastidioso e mi piacerebbe risolverlo. Ho quindi comprato dell'isinglass, che dovrebbe essere collagene molto puro (più puro della gelatina), e agisce da filtro molecolare attirando a se tutto ciò che ha carica negativa grazie alle sue cariche positive. Solo che poi ho scoperto che a temperatura ambiente denatura facilmente e perde efficacia, quindi non è semplice da conservare e da usare. Qualcuno che lo ha usato saprebbe dirmi come va conservato, come lo ha usato e se ha ottenuto buoni risultati? So che molti di voi odiano questi metodi "barbari" per chiarificare la birra, ma io una prova voglio farla! :D

Ringrazio chiunque contribuirà  in maniera utile a questo thread e mi darà  consigli sull'utilizzo dell'isinglass.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io proverò con irish moss..

Diventa molto torbida quanto?
Tipo succo di frutta? O molto meno? O poco meno?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho provato con irish moss ma non mi ha risolto il problema purtroppo.. ho l'impressione che dipenda dalle cariche, mi sembra che la carragenina sia carica negativamente, così come i tannini e le proteine che causano chill haze.. mi sa che per risolvere il problema ci vuole un "filtro" carico positivamente.

Sono tutte supposizioni eh :D

A me la birra doventa torbida che se ci metto qualcosa dietro alla bottiglia si riesce a vedere, ma è molto offuscato.. e le cose più lontane non si vedono nemmeno

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'iisinglass è indicato per aiutare la decantazione del lievito in sospensione qual'ora si usano lieviti poco flocculanti e si usa a fine fermentazione preferibilmente basse temp durante la fase di crash cooling. Con il chill haze che è conseguenza di proteine in eccesso non credo possa aiutare, vedo molto più indicato l'irish moss, la carragenina o altri simili che si usano a fine bollitura e soprattutto credo sia fondamentale un mash giusto. Comunque io l'isinglass l'ho usato ma non ho trovato tutti sti gran benefici, tant'è che ne ho buttato un barattolino quasi pieno, preferendo semplicemente allungare il tempo di crash cooling e facendolo a temp più bassa (2 gradi), ho ottenuto i medesimi risultati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'isinglass già  pronto all'uso se non è stato conservato sempre refrigerato (trasporto compreso) è sicuramente denaturato e quindi ben poco attivo. Prepararlo dalla pasta è un gran casino ma è l'unico modo per essere sicuri dell'efficacia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho provato l'isinglass e come molti riportano è poco efficace perchè difficilmente è stato conservato correttamente. La gelatina invece mi ha dato grosse soddisfazioni, raggiungendo spesso la limpidezza di prodotti filtrati. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eheh ho provato sia irish moss che crash cooling, ma niente di niente! Tra l'altro non ho mai capito come il crash cooling potrebbe diminuire il chill haze..

 

Confesso che ho aperto questa discussione perchè, come alcuni di voi, ho provato ad utilizzare l'isinglass senza ottenere risultati.. Però credo di aver adottato una procedura errata:

-ho prelevato con una siringa sterile 0,5 ml di isinglass a temperatura ambiente;

- l'ho messo in una bottiglia da 0,5 L a temperatura ambiente;

- ho tappato la bottiglia, agitato e messo in frigo.

 

L'errore più grande credo sia stato quello di aggiungere l'isinglass nella birra a temperatura ambiente, infatti in molti noti forum americani ho letto che andrebbe messo nella birra già  fredda, perchè per funzionare correttamente già  devono essersi formati i complessi tanno-proteici che causano il chill haze.

E poi ovviamente c'è il problema dell'isinglass denaturato.

A questo punto, dopo varie ricerche penso che si possa rimediare ad entrambi i problemi:

1) la soluzione è facile, devo mettere l'isinglass nella birra già  fredda e torbida;

2) per il problema dell'isinglass denaturato invece la soluzione è un po' più complessa: lo devo rinaturare! Questo non è impossibile secondo me, infatti a temperatura ambiente l'isinglass dovrebbe essere solo parzialmente denaturato.. In questa ricerca infatti http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10867185 dicono che denatura a 29 gradi, e adesso non ci sono queste temperature. Inoltre dovrebbe essere possibile rinaturare una proteina semplicemente eliminando il fattore di denaturazione (in questo caso la temperatura alta) http://www.federica.unina.it/medicina-e-chirurgia/biochimica/denaturazione-e-rinaturazione-delle-proteine/ . Quindi secondo me devo semplicemente abbassare lentamente la temperatura dell'isinglass in modo da permettere alla struttura terziaria delle proteine di riformarsi. Domani farò la prova e vi terrò aggiornati se vi interessa.

 

Comunque tbone73 quanta gelatina usi? In polvere o in fogli? Anche questo argomento mi interessa..

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla rinaturazione l'hai messa giù troppo rosr e fiori... il fatto che un processo sia possibile non vuol dire che succede sempre... banalizzando se raffreddi una bistecca non torna cruda!

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

banalizzando se raffreddi una bistecca non torna cruda!

Ah ahahahahahahah!!! Grande dieghì! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla rinaturazione l'hai messa giù troppo rosr e fiori... il fatto che un processo sia possibile non vuol dire che succede sempre... banalizzando se raffreddi una bistecca non torna cruda!

Ed infatti hai ragione! :D Proprio per questo avevo premesso che secondo me il collagene non è completamente denaturato in quanto non è mai arrivato a 29 gradi.. la bistecca quando è cotta cambia le sue caratteristiche fisiche, l'isinglass invece a 15 o a 25 gradi è sempre uguale..

Citando il sito che ho linkato "Se le condizioni di denaturazione sono blande, la denaturazione è un processo reversibile, ovvero, le proteine possono riacquistare la loro struttura nativa e, quindi, la loro attività  biologica, una volta allontanato l’agente denaturante.".. SE a temperatura ambiente l'isinglass è davvero denaturato (e non ne sono per niente convinto) credo che si possa classificare come "condizione di denaturazione blanda".. insomma, sono sempre convinto che si possa fare! 😛

Comunque sto preparando tutto per fare la prova, tra un paio di giorni sapremo se funziona.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uso circa 20 gr di gelatina in polvere per 120l di birra. La birra deve essere già  ad 8 o meno gradi o almeno così ho letto e così ho sempre fatto. La sciolgo in acqua a 60-70 gradi, non oltre perché anche la gelatina si dentatura a temperature maggiori. Appena sciolta la butto nel fermentatore, senza raffreddarla. In 2 giorni chiarifica molto bene ma dopo una settimana in fermentatore al freddo sembra birra filtrata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uso circa 20 gr di gelatina in polvere per 120l di birra. La birra deve essere già  ad 8 o meno gradi o almeno così ho letto e così ho sempre fatto. La sciolgo in acqua a 60-70 gradi, non oltre perché anche la gelatina si dentatura a temperature maggiori. Appena sciolta la butto nel fermentatore, senza raffreddarla. In 2 giorni chiarifica molto bene ma dopo una settimana in fermentatore al freddo sembra birra filtrata.

Grazie mille, sei stato chiarissimo :) credi che ci sia differenza tra la gelatina in fogli e quella in polvere? Quella in polvere è quella che usano tutti per la birra, ma io non la trovo da nessuna parte..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l'ho presa da Castroni a Roma. Quella in fogli non l'ho mai usata ma penso che tutti la usino in polvere per una questione di praticità . Non credo ci siano differenze tra le due.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho provato con irish moss ma non mi ha risolto il problema purtroppo.. ho l'impressione che dipenda dalle cariche, mi sembra che la carragenina sia carica negativamente, così come i tannini e le proteine che causano chill haze.. mi sa che per risolvere il problema ci vuole un "filtro" carico positivamente.

Sono tutte supposizioni eh :D

A me la birra doventa torbida che se ci metto qualcosa dietro alla bottiglia si riesce a vedere, ma è molto offuscato.. e le cose più lontane non si vedono nemmeno

Io l'Irish Moss lo preparo in anticipo perché aggiunto tale e quale 10 min prima di spegnere rischia di non sciogliersi. E' come la gelatina alimentare che va prima ammollata solo che l'IM richiede un ammollo di 1 oretta in un vasetto di acqua bollente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avevo promesso che vi avrei aggiornati: l'isinglass sta decisamente funzionando alla grande, la birra sta diventando perfettamente limpida (e sta a 4°C)! MA... c'è un ma..

è davvero lento a sedimentare, su molti forum ho letto che la gelatina in 2 giorni già  sedimenta, mentre l'isinglass sta da lunedì, quindi oggi è il 4° giorno, e ci sono ancora dei piccoli fiocchetti (credo formati da isinglass, proteine e lieviti in sospensione. Ad occhio direi che ci mette una settimana per sedimentare completamente.

Poi ho pensato "e il consiglio di tbone 73 non lo provo?!" allora ho comprato la gelatina, e ieri sera l'ho provata su un'altra bottiglia che come tutte le altre soffriva di chill haze. Ho sciolto 2g di gelatina in fogli in 100g di acqua a 65°C, ho prelevato solo 2,5ml di soluzione e l'ho messa in una bottiglia da 0,33.. Se non ho fatto male i calcoli ho messo in bottiglia 0,05g di gelatina che corrisponde a circa 3g per 20L (la dose consigliata praticamente da tutti). Beh devo dire che anche questa sta funzionando egregiamente, e soprattutto sembra che sia anche molto più veloce dell'isinglass!

A questo punto posso affermare con certezza che sia isinglass che gelatina sono decisamente molto efficaci sul chill haze!

Vi terrò ulteriormente aggiornati e vi farò sapere quanto ci mettono a sedimentare sia l'isinglass che la gelatina.. e ovviamente metterò le foto :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo comunque che cercherò altre vie per chiarificare la mia birra.. :)
Non che abbia qualcosa contro la gelatina ne, però non mi piace.. E so che non rimane nella birra, ma che ci posso fare!? Non mangio nemmeno le caramello gommose, simmental e tutto ciò che ha gelatina(visibile o intuibile).. Metterla nella birra sarebbe troppo! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo comunque che cercherò altre vie per chiarificare la mia birra.. :)

Non che abbia qualcosa contro la gelatina ne, però non mi piace.. E so che non rimane nella birra, ma che ci posso fare!? Non mangio nemmeno le caramello gommose, simmental e tutto ciò che ha gelatina(visibile o intuibile).. Metterla nella birra sarebbe troppo! XD

Quando posterò la foto della birra limpida nel bicchiere ci ripenserai!  :P

No scherzo, ci sono molti che come te rabbrividiscono al pensiero della gelatina nella birra.

Il fatto è che è davvero efficace, veloce ed economica. Ma c'è un altro prodotto che dovrebbe essere altrettanto pratico e veloce (forse anche di più),  si chiama biofine clear, ed è vegan friendly... Il problema è trovarlo!

Che poi oh.. il chill haze dovrebbe sparire anche correggendo semplicemente qualche errore che evidentemente commettiamo nel mash, senza usare additivi! Ma io ancora non ho capito qual'è sto maledetto errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, nemmeno io l'ho capito..

 

P. S. La prossima volta che provi anche solo ad accostarmi alla parola veg(qualsiasi suffisso vuoi) ti spacco la faccia a suon di fermentatori!!! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando posterò la foto della birra limpida nel bicchiere ci ripenserai!  :P

No scherzo, ci sono molti che come te rabbrividiscono al pensiero della gelatina nella birra.

Il fatto è che è davvero efficace, veloce ed economica. Ma c'è un altro prodotto che dovrebbe essere altrettanto pratico e veloce (forse anche di più),  si chiama biofine clear, ed è vegan friendly... Il problema è trovarlo!

Che poi oh.. il chill haze dovrebbe sparire anche correggendo semplicemente qualche errore che evidentemente commettiamo nel mash, senza usare additivi! Ma io ancora non ho capito qual'è sto maledetto errore.

Quasi quasi comincio a chiarificare tutta la birra che faccio con gelatina, così vegani e vegetariani non la bevono.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahahah se state pensando di chiarificare la birra vuol dire che avete voglia di grandi cambiamenti.. Magari diventate pure vegetariani  :rofl:

nico la gelatina che uso io è la classica gelatina in fogli paneangeli.. questa per intenderci https://www.paneangeli.it/ingredienti/altri-ingredienti/gelatina-in-fogli

Fino ad ora sto facendo delle prove in scala utilizzando bottiglie da 0,33 e tutto sta andando benissimo.. spero di non avere brutte sorprese quando la userò nella prossima cotta da 20 litri!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahahah se state pensando di chiarificare la birra vuol dire che avete voglia di grandi cambiamenti.. Magari diventate pure vegetariani  :rofl:

 

 

Io voglio solo riuscire a debellare il chill haze..

Ho usato irish moss nell'ultima cotta(ieri).. Ne è venuta fuori la birra più torbida della mia vita!!! XD

Però vegetariano no! E che sono? Una mucca??

Poi magari pure salutista e divento astemio..

Ora basta con le offese e torniamo a parlare di birra, o di grigliata! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tyrion ma non è che nel mosto hai messo l'insalata invece dell'irish moss? 😜 Come ha detto qualcuno qualche post fa, l'alghetta conviene farla reidratare in acqua a temperatura ambiente per almeno un'oretta, e poi dopo averla fatta bollire gli ultimi 15 minuti dovrebbe rendere il mosto parecchio limpido man mano che ai raffredda.. ma non ha nessun tupo di effetto contro il chill haze!

Comunque vi aggiorno: le birre sono venute entrambe limpidissime, praticamente come birre filtrate, nonostante fossero molto fredde!

Vi allego le foto: quella scattata all'esterno è una apa chiarificata con isinglass lasciata per 6 giorni in frigo per favorire la sedimentazione dell'isinglass. Nonostante tutto questo tempo, ho visto che in sospensione c'erano ancora dei micro coaguli.. erano pochi ma c'erano!

La foto più brutta invece, quella scattata in casa è una birra fatta con il 55% di frumento (american wheat) chiarificata con gelatina che ha agito per soli 4 giorni. Questa non aveva alcun tipo di sedimento, birra perfettamente limpida (ma anche la apa lo era) e il fondo di lieviti, proteine e gelatina in bottiglia mi sembrava più compatto rispetto all'isinglass.

In nessun caso si sentivano odori o sapori strani di roba gelatinosa. Le birre in questione erano un po'troppo vecchie per gli stili, hanno quasi un anno, quindi buona parte dell'aroma del luppolo è andata a farsi benedire, ma mi è sembrato di sentire un po'più luppolo nella birra chiarificata con gelatina rispetto a quella chiarificata con isinglass, nonostante quella chiarificata con gelatina sia più vecchia.. ma comunque ho un palato di merda e se fossi in voi non prenderei per oro colato quello che vi sto dicendo :D

Conclusione: funzionano molto bene sia isinglass che gelatina, ma per noi homebrewers la gelatina mi sembra più semplice da conservare, da utilizzare, più veloce, forse più economica e decisamente molto efficace! Mi sento di consigliare a chiunque abbia la fissazione della birra limpida (e un frigo a disposizione) di fare almeno una prova, tanto tentar non nuoce!

 

Ps:ho qualche problema a caricare le foto dal cellulare, ma pazientate, ci dovrei riuscire a breve :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...