Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
luiss

Italian Grape Ale

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho un po di dubbi, per una IGA il mosto d'uva quando sarebbe meglio inserirlo??  in bollitura? a fermentazione avviata?

e che lievito sarebbe piu opportuno? :confused:

 

Non ho ancora deciso neanche l'uva da utilizzare, ho a disposizione moscato merlot syrah cabernet e cannonau

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrebbero regalarmi un po di mosto ed ho pensato anche io di fare una iga, ho scelto di aggiungere il mosto d' uva negli ultimi 10 minuti di bollitura e come lievito mi sono orientato su uno neutro tipo m44 o us05, se cerchi il n.2 dell'informatore brassicolo troverai un bell'articolo sulle iga.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che non ho mai fatto una iga, anche se credo che si possano vedere gli stessi punti delle birre alla frutta. Detto questo, il mio personale parere è quello di non mettere l'uva negli ultimi 10 minuti di bollitura, perchè potrebbe dare un gusto diverso (la frutta bollita non ha gli stessi sapori). Aggiungere la frutta intera nel fermentatore secondario potrebbe essere la soluzione ideale, per non perdere anche troppi aromi di frutta nella fermentazione. In questo caso si deve ottenere il succo di polpa e ridurre il carico microbiologico tramite pastorizzazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che non ho mai fatto una iga, anche se credo che si possano vedere gli stessi punti delle birre alla frutta. Detto questo, il mio personale parere è quello di non mettere l'uva negli ultimi 10 minuti di bollitura, perchè potrebbe dare un gusto diverso (la frutta bollita non ha gli stessi sapori). Aggiungere la frutta intera nel fermentatore secondario potrebbe essere la soluzione ideale, per non perdere anche troppi aromi di frutta nella fermentazione. In questo caso si deve ottenere il succo di polpa e ridurre il carico microbiologico tramite pastorizzazione.

Nelle iga si aggiunge mosto, non frutta intera..

Se si vogliono mettere le bucce, anche io lo metterei in fermentazione, se si mette solo mosto, allora va benone un 5min prima di fine bollitura.. :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nelle iga si aggiunge mosto, non frutta intera..

Se si vogliono mettere le bucce, anche io lo metterei in fermentazione, se si mette solo mosto, allora va benone un 5min prima di fine bollitura.. :)

 

Scusa ma non sono del tutto preparato, il mosto d'uva come si ottiene?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prendi l'uva e la schiacci.. :D

Ciò che esce è mosto.. :)

Credevo fosse qualcosa di più complesso, mai fatto il vino, anche se dalle mie parti trovi solo quello a tavola. Comunque se è solo un discorso di ottenere del mosto (succo) resto dell'idea che una buona pastorizzazione e l'aggiunta nel fermentatore secondario siano la cosa migliore...punti di vista

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende se bianco o rosso però

O novello, o passito(in quel caso dipende anche da che passito! XD)..

Insomma, tendenzialmente quello si fa.. Poi, come sempre, ci sono millemila eccezioni!

 

 

Condor, la differenza tra birra è vino(nella produzione) è quella..

Il vino, per descriverlo facilmente, basta dire "prendi le uve e le schiacci, poi fai fermentare"

La birra no, anche descrivendo facilmente, ci vanno molte più parole..

Poi ovvio che, farli bene, è tutta un'altra storia! E vale per entrambi.. :)

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Poi ovvio che, farli bene, è tutta un'altra storia! E vale per entrambi.. :)

Pienamente d'accordo ☺

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, ho un po di dubbi, per una IGA il mosto d'uva quando sarebbe meglio inserirlo??  in bollitura? a fermentazione avviata?

e che lievito sarebbe piu opportuno? :confused:

 

Non ho ancora deciso neanche l'uva da utilizzare, ho a disposizione moscato merlot syrah cabernet e cannonau

Ciao...

Io di solito trasformo il mosto in sapa(3 o 4 ore di bollitura) e lo provato sia a fine boil che nel fermentatore secondario..

Ora ho in fermentazione con mosto fresco di vermentino,(appena macinato) con Us5...

consiglierei un lievito neutro o anche belga a basse temperatura..

Per ora ho preferito quella con la sapa nel secondario...

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao...

Io di solito trasformo il mosto in sapa(3 o 4 ore di bollitura) e lo provato sia a fine boil che nel fermentatore secondario..

Ora ho in fermentazione con mosto fresco di vermentino,(appena macinato) con Us5...

consiglierei un lievito neutro o anche belga a basse temperatura..

Per ora ho preferito quella con la sapa nel secondario...

Direi che il lievito più è pulito e meglio si sentono gli aromi e sapori delle uve. Di conseguenza userei anche solo malto base poco caratterizzante, un pilsner in purezza o all massimo un pale.

Sarei curioso di vedere cosa viene fuori con un Nottingham a 16°C...

 

BoB

 

via Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pessimo lievito il nottingham.. Mi è sempre ripartito in bottiglia, anche dopo fermentazioni moooolto lunghe.. :(

 

Teolo, se non erro, vinse un concorso con un'IGA fermentata con lievito belga.. :)
Alla fin fine si tratta sempre di mettere in equilibrio i vari sapori.. Una birra equilibrata, difficilmente è una cattiva birra.. :)

 

Tempo fa buttai giù la ricetta per un'IGA, che credo farò l'anno prossimo, e concordo con Bob.. Grist semplice pils o pale, con giusto una spruzzata di monaco.. fg bassa.. amaro basso.. OG non troppo alta..
Mi fate venire voglia di farla!!! XD

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se in romagna trovo un po di albana, quasi quasi...

 

BoB

 

via Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io qua lo farei con il barbera.. Ma quest'anno, non riesco proprio a metterla nei programmi.. :)

 

Sono già  in ritardo così sulla tabella di marcia.. :)

Edited by Tyrion132

Share this post


Link to post
Share on other sites

io me lo faccio dare e lo congelo...  B)  cosi ci provo quanto ho tempo!

 

in che percentuale volete usarlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io me lo faccio dare e lo congelo...  B)  cosi ci provo quanto ho tempo!

 

in che percentuale volete usarlo?

alta..

Sicuramente sopra il 20%..

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm,  io pensavo il 10%... effettivamente forse il 10 è troppo poco, dovrò farmene lasciare di più di quello preventivato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmm, io pensavo il 10%... effettivamente forse il 10 è troppo poco, dovrò farmene lasciare di più di quello preventivato!

Già . Se non sono uve molto tanniche e caratterizzanti secondo me si può andare tranquillamente oltre il 30%.

 

BoB

 

via Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già . Se non sono uve molto tanniche e caratterizzanti secondo me si può andare tranquillamente oltre il 30%.

 

BoB

 

via Tapatalk

Il problema è che i tannini sono contenuti in buccia e vinaccioli..

E difficilmente lascerai nel mosto questi.. :)

 

Anche io comunque meditavo di arrivare quasi al 30.. Ma ci penserò meglio anno prossimo.. :)

Edited by Tyrion132

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Il problema è che i tannini sono contenuti in buccia e vinaccioli..

E difficilmente lascerai nel mosto questi.. :)

Beh, dipende dal tipo di pigiatura e dal tempo di contatto delle bucce con il mosto.

 

Una uva pinot nero può dare un mosto chiarissimo...

 

 

BoB

 

via Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, dipende dal tipo di pigiatura e dal tempo di contatto delle bucce con il mosto.

 

Una uva pinot nero può dare un mosto chiarissimo...

 

 

BoB

 

via Tapatalk

E' esattamente ciò che ho scritto sopra.. :D

 

Tendenzialmente noi prendiamo mosto appena estratto, altrimenti se ha già  iniziato a fermentare(e quindi le bucce a macerare) può portare problemi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×