Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Perché in quest'ambito c'è tutta questa avversione per l'utilizzo di attrezzature in alluminio ?

Sinceramente non trovo una spiegazione, illuminatemi ðŸ˜

Non citate Bertinotti dicendo che provoca alzaimer (come si scrive?) perché sono cazzate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché l'alluminio alla lunga si ossida e crea dei composti tossici. Dopo cerco qualche link a riguardo. Cmq l'acciaio ha il vantaggio che non si ossida creando così i composti tossici. Se pensi anche il rame si può usare ma se si ossida sono guai. Praticamente credo ossido di rame che sciolto.in acqua da origine a sali come il solfato di rame, prodotto.usato per disinfestare i vitigni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok per il rame

Ma sia inox che alluminio non si danneggiano appunto perché si ossidano (ossido di cromo inox e ossido di alluminio)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ossido di alluminio lo usano per fare utensili atti alla lavorazione di materiali molto duri, pensa cosa può fare ai tuoi denti 😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'alluminio si usa, come anche il rame, basta fare attenzione ai prodotti per pulire/sanificare.

 

Ps

il problema è che lavorando in ambiente acido si corrode molto più dell'acciaio e non è adatto al contatto prolungato (fermentatore)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché in quest'ambito c'è tutta questa avversione per l'utilizzo di attrezzature in alluminio ?

Sinceramente non trovo una spiegazione, illuminatemi

Non citate Bertinotti dicendo che provoca alzaimer (come si scrive?) perché sono cazzate

E' inutile che tu dica che non trovi una spiegazione finchè dici che quelle che ti vengono fornite sono cazzate! Se la fonte che le fornisce è autorevole più di te nello specifico della materia (come evidenziato dal fatto che stai chiedendo) devi accettare la spiegazione....altrimenti poni la domanda in modo diverso e cioè devi chiedere "mi date una spiegazione che mi vada bene sul perchè l'alluminio bla bla bla....."

Ti chiedo scusa della polemica ma sembra veramente che da parte di MOLTI HB ci sia MOLTA ignoranza (io sono il primo degli ignoranti eh) nella materia specifica che però NON è supportata dall'umiltà  di accettare pareri autorevoli per le ragioni più disparate....rame e alluminio NON vanno bene, punto e stop ci sono tonnellate di pareri scientifici a riguardo (basta girare in rete). Volete usarli lo stesso perchè tanto vostro cugino vi ha detto che vanno bene lo stesso? Allora fatelo ma almeno evitate di continuare a fracassare le glumelle sempre con le stesse domande delle quali poi continuerete sempre e comunque a tenere solo le risposte che vi fanno comodo! Perchè se a questo thread si uniranno un coro di "NON VA BENE" ed un solo "VA BENE" allora voi considererete solo quest'ultimo perchè vi va bene così.

 

Scusate tutti per lo sfogo ma come si dice dalle mie parti CO A GHE VOE A GHE VOE!!!

 

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dragon senza offesa eh, ma i pareri sulla pericolosità  dell'alluminio fanno acqua da tutte le parti. Infatti l'alluminio è autorizzato dalla UE per il contatto con gli alimenti (p.e. ristorazione) la sola limitazione è nello stoccaggio, per il quale va isolato con plastica (tetrapak, lattine, fustini ecc) o altro (passivazione attiva nei tank).

Tempo fa avevo indicato in un thread simile la bibliografia scientifica consultabile (ma da cell è un casino recuperarlo )

un link che ricordo ed è divulgativo ma autorevole, essendo l'autore un ingegnere metallurgico, è il sito di J. Palmer.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa Andrea non volevo farti arrabbiare ma nel libro stesso diceva che questa tesi non è supportata da evidenze certe e studi a riguardo

Io vorrei sentire un non va bene perché...come puoi leggere in questa pubblicazione

 

Dieghigno ho pensato anche io al ph e guardando i diagrammi di purboix dell'allumina resta stabile per ph fino a 1 (da 0 a -2 non le é) ma per una birra si arriva al massimo a un 3 per le acide suppongo

 

Nico l'allumina é molto dura ma lo stato di ossido e spesso 1-2 nanometri (1 milionesimo di mm) quindi non penso te ne accorgeresti, sono pochi atomi

 

Scusate non voglio fare polemica ma solo trovare un motivo VALIDO corredato magari da qualche articolo magari

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahaha scusami ma dopo 4 ore di lezione ho la perspicacia di un baobab ðŸ˜

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tieni presente che i diagrammi sono a condizioni normali e sono dei modelli predittivi. Nella realtà  le condizioni cambiano!

Se non erro poi l'alluminio non è un autopassivante efficace, infatti viene anodizzato per usi specifici, però non riapro i libri da parecchio e potrei sbagliare.

Last but not least uno strato di qualche nm, che contiene parecchi Armstrong , non passiva nulla perché, anche senza scomodare la quantistica, diffonde praticamente tutto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tieni presente che i diagrammi sono a condizioni normali e sono dei modelli predittivi. Nella realtà  le condizioni cambiano!

Se non erro poi l'alluminio non è un autopassivante efficace, infatti viene anodizzato per usi specifici, però non riapro i libri da parecchio e potrei sbagliare.

Last but not least uno strato di qualche nm, che contiene parecchi Armstrong , non passiva nulla perché, anche senza scomodare la quantistica, diffonde praticamente tutto!

 

ok i diagrammi è vero ma quelli che tengano conto di impurezze ecc non si possono calcolare sono troppo difficili e ci si accontenta

 

per l'autopassivazione hai ragione in parte :D, l'alluminio da problemi proprio perche reagisce un sacco con l ossigeno

viene anodizzato per portare lo strato da pochi nm a 10-20 micron (che è gia piu difficile da passare per diffusione) e per poterlo usare in ambienti esterni o marini

 

però mi hai dato un buono spunto con la diffusione ecc, vado ad aprire i libri va

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho guardato sulle vecchie dispense e ho trovato un paio di cose che proprio non ricordavo

 

alluminio si passiva da solo con strati di pochi nm fino a micron se anodizzato, l'ossido più si idrata e più invecchia più risulta compatto e stabile

 

patisce il fenomento del pitting ma a differenza dell'acciaio dove è sempre autocatalitico nell'alluminio da un certo punto in poi risulta autoestinguente

 

ricoperto di film polimerici per evitare eccessiva diffusione (per tempi dell'ordine di mesi a T da 25 a 175 °C)

usato senza protezioni per cotture o brevi conservazioni ecc (anzi acidi grassi e zuccheri inibiscono l'attacco)

 

Patisce l'attacco con acido citrico, ossalico o lattico PURO che provocano distacco del film

 

Non so leggendo le dispense non vengono fuori problematiche ma non era un corso di medicina :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok i diagrammi è vero ma quelli che tengano conto di impurezze ecc non si possono calcolare sono troppo difficili e ci si accontenta

 

per l'autopassivazione hai ragione in parte :D, l'alluminio da problemi proprio perche reagisce un sacco con l ossigeno

viene anodizzato per portare lo strato da pochi nm a 10-20 micron (che è gia piu difficile da passare per diffusione) e per poterlo usare in ambienti esterni o marini

 

però mi hai dato un buono spunto con la diffusione ecc, vado ad aprire i libri va

Ero abbastanza sicuro, l'ultima ricerca accademica era stata per la Tetrapak...

Comunque se vuoi avere numeri reali sulla migrazione degli ioni, dimentica i libri e spulcia webofscience/pubmed o le norme fda, efsa, ecc

Il modelling è figo ma, se non conosci le condizioni al contorno, vale poco.

 

Ps

Studi?

Indovino, Ing. fisica o chimica

Edited by Dieghigno

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ingegneria dei materiali a torino

 

e ho aperto questa discussione perche in ogni corso non si è mai fatto menzione di alluminio che fa casini con gli alimenti anzi

poi da un paio di giorni cercavo ma trovavo poca roba e soprattutto in condizioni non applicabili al campo dell HB

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

si ingegneria dei materiali a torino

 

e ho aperto questa discussione perche in ogni corso non si è mai fatto menzione di alluminio che fa casini con gli alimenti anzi

poi da un paio di giorni cercavo ma trovavo poca roba e soprattutto in condizioni non applicabili al campo dell HB

Ci avrei scommesso, avete la fissa per i modelli estesi

Io ho fatto Scienza dei Materiali

 

Ps

Leggiti la parte metallurgica su byo, semplice ma ben fatta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Te la fanno venire mannaggia

Comunque penso sia un modus operandi che ti inculcano ahah

Alla fine vorrai modellizzare pure la cottura della pasta :cray:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Te la fanno venire mannaggia

Comunque penso sia un modus operandi che ti inculcano ahah

Alla fine vorrai modellizzare pure la cottura della pasta :cray:

ot: modellizzi il sale quando l'acqua bolle o nell'acqua fredda ?? ;)

Tornando all'argomento: pentole di alluminio usabilissime, raffreddano molto meglio dell'acciaio, un poco più laboriose da tenere pulite. L'alluminio ovviamente non va bene per tenere alimenti o composti acidi, secondo me non va bene per tenere alcunchè (fonte: qualsiasi cuoco o massaia :rofl: ). Il collegamento tra alluminio ed Alzheimer non è provato (te lo dico con competenza di causa). 

Ciao

Mario

p.s. adoro il modo di ragionare degli ingegneri, il mio secondogenito è laureato in ingegneria fisica, testa duttile come il diamante

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riassumento fino ad ora :

 

alluminio pare ok per cottura ma (forse) no per la conservazione (fermentazione)

 

Il collegamento tra alluminio ed Alzheimer non è provato

 

dieghigno è uno scienziato dei materiali e non potremmo mai essere amici

 

non sono ancora ingegnere ma vengo già  bullizzato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...