Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Kap

Bruciatori Jet Burner & Banjou Burner

Recommended Posts

Ho trovato questi sulla baia, spediscono in Italia, il prezzo è nettamente inferiore a quello dei fornelli da paella diametro 40cm - 50cm - 60cm
Al contrario la potenza è un portento, 160'000BTU sono 47KW il jet e il banjou a 210'000BTU che sono 61,5KW


Wok Jet Burner - 32 Tip Natural Gas                               Banjou Burner

 KGr_Hq_EOKj_EE0f2_Cbl_UFBN_v5e_L6o_Q_12.413062_DPW6_L.jpg

 
Specifications:                                                                           sul banjo non ho maggiori info
 
  • Round Shape, 32 Tips                                                                   diametro 10 pollici
  • 3/4" Gas Pipe Inlet                                                                         l'aria entra dai 4 fori ai lati
  • 10-1/2" Diameter                                                                            l'attacco non sembra filettato
  • Up to 160,000 BTU/HR
  • Natural Gas

Come facilità  di attacchi preferisco il Jet anche perché ogni ugello è sostituibile garantendo modifiche e longevità , oltre a pesca aria autonomamente per migliorare la combustione (fiamma blu) 

Ora vi chiedo se qualcuno li usa, come si trova, come si è comportato con gli attacchi, che combustibile usa (classica bombola GPL?)
Fino a che litraggio di bombole supportano questi 2 bruciatori? e quanto consumano all'ora?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per aiutarmi a calcolare Kw teorici necessari in base a litraggi e temperature di partenza e arrivo, tempi delle rampe, consumi e costi ho creato un foglio excel.

Lo condivido sperando di fare cosa gradita per alcuni di voi
https://www.dropbox.com/s/uww185axy6mi1bk/Kw%20Gas%20Forum.xlsx?dl=0
 

Per facilitare i campi da compilare sono solo quelli azzurri.

Se avete domande sulla compilazione o vorreste implementere funzioni ditelo e vedrò cosa posso fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai mai visto in funzione un jet burner? Personalmente non mi ha dato impressione di essere un'oggetto molto sicuro, specialmente se lo usi al chiuso. Sembrava una fiamma per saldare! Inoltre hanno il difetto di avere un range min-max abbastanza ristretto. Io sono andato su un fornellone da paella da 17kw, diametro 38cm, due anelli indipendenti, fiamma pilota e termocoppia di sicurezza. Faccio bollire 140 litri di mosto senza grossi problemi. Ci vuole un po di tempo ma è assolutamente accettabile.

L'altro fornellone che citi non lo conosco.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai mai visto in funzione un jet burner? Personalmente non mi ha dato impressione di essere un'oggetto molto sicuro, specialmente se lo usi al chiuso. Sembrava una fiamma per saldare! Inoltre hanno il difetto di avere un range min-max abbastanza ristretto. Io sono andato su un fornellone da paella da 17kw, diametro 38cm, due anelli indipendenti, fiamma pilota e termocoppia di sicurezza. Faccio bollire 140 litri di mosto senza grossi problemi. Ci vuole un po di tempo ma è assolutamente accettabile.

L'altro fornellone che citi non lo conosco.

 

Hai un link del bruciatore che usi?

17 kw con soli 38 cm è molto interessante, io col modello che ho preso mi sono dovuto limitare a 14 kw, che già  è largo 50 cm, perchè quello da 21 mi andava con l'anello esterno a filo del bordo della pentola

 

$(KGrHqV,!p8E9lb5Q31LBPb2KGNTVQ~~60_57.J

Share this post


Link to post
Share on other sites

Versione con termocoppia e fiamma pilota

http://tomishop.de/grills/paella-gasbrenner/442/gasbrenner-38cm-indoor-fuer-grill-und-paellapfannen

 

Versione per uso esterno, senza termocoppia e fiamma pilota

http://tomishop.de/grills/paella-gasbrenner/98/gasbrenner-38cm-fuer-grill-und-paellapfannen

 

 

Molto importante per ottenere le giuste prestazioni l'uso di un regolatore da 50mbar, ho provato con i nostri, sia ad alta che a bassa pressione e non funziona bene. Con questo invece va uno spettacolo

http://www.campingsportmagenta.com/prodotti.asp?p=1&ppg=2&fid=291&fdescrizione=GAS-REGOLATORI-E-TUBI&pid=777&pdescrizione=REGOLATORE-GAS-GOK-ATTACCO-ITA-50-MBAR#.VttRnR7cnMI

 

Avrai bisogno anche di un adattatore per il tubo: http://www.campingsportmagenta.com/prodotti.asp?p=1&ppg=1&fid=290&fdescrizione=GAS-RACCORDI-E-VALVOLE&pid=899&pdescrizione=PORTAGOMMA-ATTACCO-1-4-FILETTO-SINISTRO#.VttR8h7cnMI

 

Il fornellone non è costruito per sostenere grossi pesi, va quindi montato in una struttura adatta che magari permetta anche di distanziarlo di 3 o 4 cm dal fondo della pentola.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai mai visto in funzione un jet burner? Personalmente non mi ha dato impressione di essere un'oggetto molto sicuro, specialmente se lo usi al chiuso. Sembrava una fiamma per saldare! Inoltre hanno il difetto di avere un range min-max abbastanza ristretto. Io sono andato su un fornellone da paella da 17kw, diametro 38cm, due anelli indipendenti, fiamma pilota e termocoppia di sicurezza. Faccio bollire 140 litri di mosto senza grossi problemi. Ci vuole un po di tempo ma è assolutamente accettabile.

L'altro fornellone che citi non lo conosco.

Mai visti personalmente, è la potenza/prezzo che mi attrae.

Mi sembra sicuro come qualsiasi altro in commercio.

 

Alla fine i fornelli sono solo tubi o blocchi metallici forati.

La sicurezza sta nei raccordi, riduttori, manopole ed eventualmente termocoppie e fiamma pilota. Le ultime 2 le trovo essenziali in qualsiasi caso.

 

Tanto che sto pensando di farmelo io su misura il fornellone, con tubi forati o blocco unico con fori o ugelli.

Edited by Kap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto che sto pensando di farmelo io su misura il fornellone, con tubi forati o blocco unico con fori o ugelli.

Pessima idea, assolutamente da non imitare.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pessima idea, assolutamente da non imitare.

puoi darmi una giustificazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo. Se pensi che un fornello sia solo un tubo forato non sai cosa stai facendo e rischi di farti veramente molto male oltre che magari mettere in pericolo chi ti sta attorno.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Compra quelli da piastra piuttosto

proprio a questi mi stavo ispirando, un tubo inox forato.

20€ per un solo tubo da 35cm

 

io vorrei una struttura 60x60 con una decina di tubi

$(KGrHqF,!q8FJUC3(FZMBS,pUj8OEw~~60_57.J

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda il produttore e scrivigli. In caso la puoi fare agganciando tutti i tubi ad un vaso di espansione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Certo. Se pensi che un fornello sia solo un tubo forato non sai cosa stai facendo e rischi di farti veramente molto male oltre che magari mettere in pericolo chi ti sta attorno.

Guarda io, accetto consigli da chiunque benché giustificati.

Se sei del mestiere fammi capire la differenza del tubo postato sopra (in vendita ovunque) ed un tubo inox tappato ad un'estremità  forato sui bordi.

Tutti i sistemi di sicurezza sono a monte dei comuni bruciatori, riduttore, valvole, raccordi tubi ecc

l'unico diretto sul bruciatore, e che non tutti hanno è la termocoppia.

Cosa che io vorrei comunque integrare.

 

Voglio scaldare pentoloni da 200litri e al max grigliare con amici, non fare il kamikaze :good:  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda il produttore e scrivigli. In caso la puoi fare agganciando tutti i tubi ad un vaso di espansione.

pensavo di collegare i vari tubi con raccordi, e attaccato ad un unico tubo del gas

 

il vaso di espansione col gas, quello si che mi fa paura, anche se infondata. Che utilità  pratica avrebbe cmq?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto è che un sistema.in pressione se ha più uscite vicine, come questa configurazione, soffre di perdita di pressione. Ti ritrovi con i primi che vanno da dio, mentre l'ultimo sembra sputacchiare le.fiamme. Il vaso(ne serve uno piccolo e lungo, dove praticamente colleghi le uscite) serve a stabilizzare la.pressione in quelle uscite. Lo si usa quando si ha una mandata di gas unica per tre quattro friggitrici ad esempio.

Con questo sistema risolvi tutto e hai già  gli agganci per i tubi. Però non so dove Trovarli e se dovrai farlo fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto è che un sistema.in pressione se ha più uscite vicine, come questa configurazione, soffre di perdita di pressione. Ti ritrovi con i primi che vanno da dio, mentre l'ultimo sembra sputacchiare le.fiamme. Il vaso(ne serve uno piccolo e lungo, dove praticamente colleghi le uscite) serve a stabilizzare la.pressione in quelle uscite. Lo si usa quando si ha una mandata di gas unica per tre quattro friggitrici ad esempio.

Con questo sistema risolvi tutto e hai già  gli agganci per i tubi. Però non so dove Trovarli e se dovrai farlo fare

oh grazie, questa è una valida spiegazione

ci avevo pensato che la pressione nn sarebbe stata omogenea, meglio il vaso che aumentare gli attacchi al tubo gas (raddoppiando o triplicando manopole raccordi ecc)

 

un dubbio sono i fori per l'aria, per una migliore combustione.

Quello non lascia nulla al caso suppongo.

Per non fare fori e sbagliare pensavo ad una valvola in modo che possa gestire facilmente l'apertura

Share this post


Link to post
Share on other sites

I fornelli sono già  tarati di loro. Devi solo regolare il gas e basta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda io, accetto consigli da chiunque benché giustificati.

Se sei del mestiere fammi capire la differenza del tubo postato sopra (in vendita ovunque) ed un tubo inox tappato ad un'estremità  forato sui bordi.

Tutti i sistemi di sicurezza sono a monte dei comuni bruciatori, riduttore, valvole, raccordi tubi ecc

l'unico diretto sul bruciatore, e che non tutti hanno è la termocoppia.

Cosa che io vorrei comunque integrare.

 

Voglio scaldare pentoloni da 200litri e al max grigliare con amici, non fare il kamikaze :good:

Rispondo al posto di Vale che ti ha dato un consiglio vero. La giustificazione riguarda la sicurezza. I fornelli non sono solo tubi forati. Sono apparecchi di tipo A ai sensi delle UNI-CIG 7129. Per questi apparecchi, ad esempio, i locali dove vanno ubicati devono avere aperture di ventilazione adeguate e idem per le aperture di aerazione. Il locale deve avere una cubatura di almeno 1,5 mc/kw. Inoltre se superano 35 kw, sono regolati da altre norme specifiche (vigili del fuoco, ecc).

Se installi il tuo impianto all'interno quindi occhio alle norme in vigore ed è meglio rivolgersi ad un installatore qualificato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

a prescindere dal tipo di fornellone artigianale o non, conta la potenza.piu e' potente e piu aria consuma, piu co2 produce piu velocemente satura uno sgabuzzino senza magari apertura adeguata per l'aria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vero problema è il monossido che ti manda al creatore senza che nemmeno te ne accorgi e un sistema fatto a cazzo di cane te ne può produrre cosi tanto che neanche una finestra spalancata ti protegge. Io a questo punto mi chiamo fuori, non c'è peggior sordo di chi è troppo arrogante per ascoltare.

 

@Kap: mi sai dire il rapporto stechiometrico per GPL e metano senza usare Google?

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il vero problema è il monossido che ti manda al creatore senza che nemmeno te ne accorgi e un sistema fatto a cazzo di cane te ne può produrre cosi tanto che neanche una finestra spalancata ti protegge. Io a questo punto mi chiamo fuori, non c'è peggior sordo di chi è troppo arrogante per ascoltare.

 

@Kap: mi sai dire il rapporto stechiometrico per GPL e metano senza usare Google?

 

Il gas è la cosa che a me spaventa di più.

Io dove faccio cotte ho montato una cappa aspirante da 1 metro per due, con un aspiratore centrifugo da 300W, e c'è una finestra sempre aperta.

Ho nella stanza anche questo apparecchio:

http://www.ebay.it/itm/SEGNALATORE-RIVELATORE-SENSORE-GAS-MONOSSIDO-DI-CARBONIO-/271289158612?hash=item3f2a180bd4&_uhb=1

Se regolo bene la fiamma in genere mi segnala da 2 a 4 ppm di monossido, se alzo troppo la pressione e la fiamma prende colore giallo, nonostante la finestra e l'estrazione forzata, ci mette poco a raggiungere i 20 ppm. Questo per dire quanto sia delicata la gestione della fiamma.

Il monossido è il nemico peggiore, perchè mentre gas e co2 sono "solo" asfissianti, il monossido ti avvelena perchè entra nel sangue e ti soffoca da lì.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Kap: ...e se proprio vuoi rischiare la pelle per 10€ almeno informati su dov'e la più vicina camera iperbarica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo la regola 1,5 mc/kw ci sto alla grande (max 101kw)
areare non è un problema, il locale è grande e l'areazione è garantita da 2 portelloni box auto, che fanno praticamente una parete intera.

La discussione era più sulla costruzione, parte meccanica, consigli da chi magari ci ha già  provato.


 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×