Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble

Recommended Posts

Riquoto il mio post...falla volare oppure se ci tieni falla bollire e se non si pulisce falla volare oppure candeggina e se non si pulisce...vediamo un po...falla volare

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao scusate se mi intrometto , voi quanta candeggina usate per un litro di acqua ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Circa un cucchiaio, per sanificare sul pulito, pura per le incrostazioni.

Anche io usavo quelle dosi, poi sono passato all'oxi.. Tempo fa qualcuno mi corresse, non mi ricordo se dovevo metterne di più o di meno.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io usavo quelle dosi, poi sono passato all'oxi.. Tempo fa qualcuno mi corresse, non mi ricordo se dovevo metterne di più o di meno..

Più o meno la dose è quella, tra la variazione di cloro fra le marche, le condizioni di stoccaggio e d'uso (ph, durezza ecc)... a meno di titolare il cloro attivo, o di usare l'amuchina sono calcoli un tanto al kg
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io dopo aver bevuto, sciacquo con acqua calda e le metto via, quando devo usarle le sanitizzo con oxi

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apost-9943-1468684001,2027_thumb.png

Si la seconda si. Faccio sterilizzazione e risciacquo

Poi scolo

Poi acqua bollita

post-9943-1468684001,2027_thumb.pnga

Share this post


Link to post
Share on other sites

Va a recuperare le bottiglie perse in mare....

 

E del detergente DD che mi dite? Lo utilizzate? Ho letto che dovrebbe scrostare bene in caso di sporco residuo, si mettono un po in ammollo le bottiglie con acqua calda, si shachera con la soluzione e poi con acqua per pulirle... Alla fine sanitizzazione e scolo bottiglie prima dell'imbottigliamento...

 

Inviato dal mio Nexus 5X utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io dopo aver bevuto, sciacquo con acqua calda e le metto via, quando devo usarle le sanitizzo con oxi

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Idem.. :)

 

Io sciacquo con acqua fredda.. No problem.. :)

 

Riempite le bottiglie e lasciate qualche minuto a contatto oppure spruzzate con l'avvinatore? Anche io sto usando il metodo che proponete, ma ho sempre paura di lasciare per troppo poco tempo a contatto con l'oxi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io le riempo una per volta..
Ne riempo una, caccio l'imbuto in un'altra, svuoto la prima riempendo la seconda e via così..
Ad oggi non ho mai beccato bottiglie particolarmente andate..
Toh, talvolta capita una con un filo di gushing, nulla di più.. E con talvolta intendo che, ad oggi, è capitato 3-4 volte..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io le mie le sciacquo e le lascio piene in lavandino fino al lavaggio (ne accumulo una decina e poi lavo) uso lo scopino e un detersivo non profumato e biodegradabile (ho quello, lo svelto è uguale), che se ne dica, contro le incrostazioni la cosa migliore è non farle formare, ma in caso si formino, azione meccanica e detergente per me sono insuperabili.

Poi le lascio scolare per qualche giorno e quando sono perfettamente asciutte le tappo con la carta argentata per la polvere, il tappo è esiguo e comunque lascia circolare, ma forse il giornale è meglio.

Al momento di usarle uso una avanzatissima tecnica di sanificazione: chemipro oxy e questo sofisticatissimo apparato di chiusura collo bottiglia per agitamento studiato dalla NASA:

post-19124-0-72131800-1469636622_thumb.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io le mie le sciacquo e le lascio piene in lavandino fino al lavaggio (ne accumulo una decina e poi lavo) uso lo scopino e un detersivo non profumato e biodegradabile (ho quello, lo svelto è uguale), che se ne dica, contro le incrostazioni la cosa migliore è non farle formare, ma in caso si formino, azione meccanica e detergente per me sono insuperabili.

Poi le lascio scolare per qualche giorno e quando sono perfettamente asciutte le tappo con la carta argentata per la polvere, il tappo è esiguo e comunque lascia circolare, ma forse il giornale è meglio.

Al momento di usarle uso una avanzatissima tecnica di sanificazione: chemipro oxy e questo sofisticatissimo apparato di chiusura collo bottiglia per agitamento studiato dalla NASA:

attachicon.gif20160727_181417.jpg

Ma così rischi che ti si ossidi il dito!!!! :P

 

 

Al posto del giornale, potresti usare anche del semplice scottex..

Io, sinceramente, le lascio stappate.. Ma le ripongo tutte in scatolone chiuso..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma così rischi che ti si ossidi il dito!!!!

 

 

Al posto del giornale, potresti usare anche del semplice scottex..

Io, sinceramente, le lascio stappate.. Ma le ripongo tutte in scatolone chiuso..

Lo scottex lo compro, il volantino in giornale del conad no

Il mio dito fa parte di una mano che fa parte di un braccio che fa parte di un ex sfasciacarrozze, è meglio dell'aisi 316

Se la bottiglia è pulita e non presenta incrostazioni a mio parere troppe pippe mentali peggiorano una fase che già  di per se è pallosa

 

Inviato dal mio LG-D855 utilizzando Tapatalk

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riempite le bottiglie e lasciate qualche minuto a contatto oppure spruzzate con l'avvinatore? Anche io sto usando il metodo che proponete, ma ho sempre paura di lasciare per troppo poco tempo a contatto con l'oxi...

Io uso l'avvinatore, do una decina di spruzzate e credo che la fase di sgocciolatura faccia il resto

 

 

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sciacqua bene le bottiglie dopo l'uso e sei a posto, non hai bisogno di lavarle con detersivo.. :)

 

Esatto!!! per le bottiglie che bevo in casa o da amici di solito le prendo e do una sciacquata quando il lievito sul fondo è ancora "liquido", cosi' se ne va e non ho bisogno di lavarle piu' approfonditamente.

 

Per le bottiglie con etichette le metto tutte da parte e trovo una sera in cui tolgo tutte le etichette con acqua calda e spugna di metallo e mi spacco la schiena.

 

Quello che punto a fare è arrivare sempre al giorno dell'imbottigliamento con le bottiglie già  pronte, solo da sanitizzare, altrimenti ci metto ore.

 

 

ciao a tutti. sono arrivato ora. vorrei un consiglio se possibile.

al momento di lavare le bottiglie mi è capitato di trovare dei residui che non riesco a togliere neppure con lo scovolino o delle colature di varia natura, sicuramente dovute ad un non tempestivo risciacquo della bottiglia dopo l'uso.

in genere le butto per non rischiare qualche problema. esiste un metodo che a me sfugge?

Grazie

 

Io ci provavo... scovolino di metallo (quello fatto a vite, che ha la parte che chiude le setole, si infila nella bottiglia e poi facendo girare la vite libera le setole e pulisce il fondo) e getto d'acqua calda.

 

Ora mi sono rotto le balle e quelle le butto direttamente (tanto solitamente sono bottiglie di Peroni o Moretti che mi portano gli amici... delle volte ci trovo dentro cicche di sigarette e manco ci provo a pulirle).

 

Ultimamente mi sono talmente rotto le balle di pulire delle bottiglie (e sto facendo talmente tante cotte) che le sto comprando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×