Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Sign in to follow this  
Followers 0
jOkz

Calcolo FG con valore attenuazione lievito

16 posts in this topic

Come calcolo la mia FG sapendo l'attenuazione del lievito che ho usato?Si può fare?
Che cosa indica la flocculazione di un lievito?

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
x l'attenuazione basta fare una proporzione:
ultime 2 cifre OG : 100 = X : %attenuazione

es. 50:100=X:80
X=40
1050-1040=1010 (FG)

x la flocculazione mi sembra che abbia scritto qualcosa il dr. Korac nei giorni scorsi. cmq dovrebbe essere la capacità  delle cellule del lievito di aggregarsi tra loro, compattarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sempre riguardo il calcolo della FG qualcuno mi spiegherebbe come si calcola la variazione data dall'aggiunta di estratto di malto in sostituzione dello zucchero?
grazi ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites
diciamo che prevedere l'attenuazione è sempre approssimativo.
se aggiungiamo zucchero l'attenuazione sarà  maggiore rispetto a quella prevista
ad esempio prendiamo un lievito generico ad alta ferm. 75% di attenuazione, una latta da 1,5 kg di malto luppolato + 1 kg di zucchero (saccarosio). otteniamo un OG di 1040 se il lievito attenua al 75% dovremo avere FG 1010, in verità  otteniamo una cosa tipo FG 1004 perchè lo zucchero è fermentabile al 100%.

Usando l'estratto invece abbiamo sia zuccheri semplici (come il maltosio) che zuccheri complessi (destrine), gli zuccheri complessi sono gli zuccheri che il lievito non riesce a metabolizzare con la fermentazione primaria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa una cosa.... i : cosa stanno a significare.....la divisione????

 

: (sta a)

= (come)

E una proporzione.....mmmm......vabeh.

Per la flocculazione velleitario si è espresso benissimo, aggiungo che i lieviti poco flocculanti tendono a creare un sedimento più o meno polveroso e quindi, voluta o meno una torbidità   caratteristica nella birra, quelli più flocculanti invece tendono a formare un sedimento un pò più compatto e quindi una birra un pò più pulita: se voglio fare una pilsner che deve essere limpida e cristallina dovrò adottare varie tecniche per chiarificare e l'uso di un lievito molto flocculante mi aiuterà  di certo, mentre per una weiss o una blanche che richiedono un certo livello di torbidità , l'uso di un lievito poco flocculante inizia ad essere consigliato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahahah : Ahahah = eheheh : X

 

Aggiungo ancora come si fa lavorare il lievito, se lo si ossigena bene, la temperatura del mosto, se gli canti una canzone che gli piace e da quanto lo si coccola...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buon giorno ragazzi

riprendo questo topic per un'informazione a riguardo. Sono neofita e vi chiedo a questo punto , in base all'attenuazione di ciascun lievito e og iniziale , se non sarà mai possibile arrivare a quella desiderata.

Mi spiego : Og 1072 attenuazione 75 % --- Fg desiderata 1008 --- ma dal calcolo risulterebbe 1018 ( che è poi quella veramente da me ottenuta) , per arrivare a quella desiderata come si farebbe?

Raddoppiare la dose di lievito ?

Vi ringrazio

Lore  

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'attenuazione dipende essenzialmente da due cose: cosa dai da mangiare al lievito e quale lievito mangia....

se fai kit la composizione del mosto la decide il produttore, tu al massimo puoi sostituire lo zucchero con l'estratto (e in questo caso alzeresti la fg)..quindi per avere una attenuazione più alta dovresti scegliere un lievito più attenuante...chiaramente serve un corretto pitch rate ed una buona ossigenazione...raddoppiare la dose di lievito non cambierebbe nulla...

da 1072 a 1008 se quasi al 90%...è bella alta...che stile di birra è?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

fu il mio primo kit, con l'obiettivo di produrre una STRONG ALE con l'unica variante di una percentuale alcolica che si avvicinasse ai 8,5-9 gradi alcolici.

Il risultato in termini di resa alcolica fu appunto di circa 7,11 ,poiche mi ricordo arrivai a circa 1019 e non agitai nemmeno il campione per la misurazione.

Mr. Malt speciale strong ale+1kg di estratto light + 150 g di zucchero bianco + s04

Correggimi se sbaglio, se la composizione del mosto è già decisa dal produttore, l'unica soluzione sarebbe come suggerisci tu, il lievito più attenuante.

Questa "regola" sarebbe valida per tutti i kit di tutte le tipologie a prescindere se pils o strong ale o altro, andando cosi a motivare i vari problemi di FG alta che si riscontrano alla fine ( sempre se si è fatto tutto come si deve). Inoltre, correggimi sempre, le chance per aumentare il grado alcolico sarebbero praticamente nulle anche se aggiungessi zucchero oltre all' estratto , come ho fatto io.

ti ringrazio clau

 

 

Edited by LRNZ

Share this post


Link to post
Share on other sites

se vuoi aumentare il grado alcolico basta aggiungere zucchero finchè vuoi...fino a quando il lievito non si ubriaca e blocca la fermentazione per il troppo alcol riuscirai ad aumentare il grado alcolico...ma è una cagata...

puoi ottenere quello che vuoi sostituendo parte dell'estratto light con lo zucchero...ma non te lo consiglio...secondo me tiri fuori una birra più alcolica ma meno buona...

comunque il bjcp da per le english strong ale una fg di 1015-1022...ci sei in pieno...

se vuoi una birra di grado alcolico elevato (>8%) ma più secca pensa a qualche belga...

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiaro, birra troppo sbilanciata e soprattutto non in stile,  sono d'accordo con te.

Il mio problema era capire, anche a carattere generale,  quanto zucchero utilizzare in funzione del grado alcolico che volevo ottenere sapendo che utilizzavo estratto e zucchero normale.

Quello di portare a circa 8,5 gradi era solo una piccola variante sulla ricetta classica che con i vari calcoli e la messa in pratica non sono riuscito a rispettare e volevo capirne il perché.

Ti ringrazio molto per il consulto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perché il malto non viene lavorato completamente dal lievito...per fortuna aggiungo io...altrimenti la birra non esisterebbe.

Nel tuo caso avresti dovuto diminuire malto e aumentare percentuale di zucchero, che invece viene lavorato al 100% dal lievito.

Ma fare ciò su un kit vuol dire al 99% fare solo una grossa ed enorme porcheria.

Prenditi una bella cassa di tennents strong o birracce del genere che fai prima...no?

Oppure come ti ha detto Clau vira sul Belgio...stili come le triple prevedono aggiunta di zuccheri semplici e gradazione alcolica elevata in un corpo tutto sommato esile....ma vi e un perché ed un percome...non e solo questione di fare una birra più alcolica possibile.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0