Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
silentman13

Malti Brewferm E Gorgogliamento

Recommended Posts

Salve a tutti.

 

Ho provato due malti Brewferm.

La Grand Cru (che ho già  imbottigliato) e la Diabolo (ancora nel fermentatore).

 

Entrambe, in fase di fermentazione, hanno avuto una fase di gorgogliamento molto potente per massimo un giorno e mezzo.. poi nulla! Vuol dire neanche più una bolla!

 

So che non è un metro di valutazione ma è un comportamento comune?

 

Come temperature eravamo tra i 22 ed i 24.. forse un po' alte..

 

Con un malto di altra marca la cosa è stata molto più graduale ed ho notato anche molti meno "residui" dopo il travaso prima di imbottigliare.

 

Ovviamente mi baserò sul densimetro.

Cosa ne pensate?

 

Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto normale, vai tranquillo..
Se ti è possibile prova a tenere la temperatura di fermentazione più bassa.. :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vai tranquillo. A meno che la densità  non si fermi non hai problemi. Aspetta e tieni la temperatura più bassa come suggerisce tyrion. Probabilmente era eccessiva e ha fermentato tutto subito

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie!

 

Io prima di due settimane non la tocco comunque.

 

Chiedo un altra cosa.. Ho letto solo ora, dopo aver già  fatto due malti brewferm, che consigliano di usare zucchero comune da tavola..

Io, pensando di migliorarle, ho usato solo il beermalt dry.

 

Cosa mi devo aspettare?

 

Inviato dal mio Find7 utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

La birra sarà  un filo tendente al dolce..
Nulla d'imbevibile comunque..

 

Oh, così dicono eh.. Mai fatti quei malti.. Son passato ad AG prima di poter capire che come estratti non sono malvagi.. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non esistono tempistiche..
Una birra s'imbottiglia quando si è sicuri abbia finito di fermentare.

Una birra ha finito di fermentare quando la densità  non cala più.
Che ci metta una settimana, 2, un mese, sei mesi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se però col densimetro risulta stabile per parecchi giorni ma lontana dalla FG sulle istruzioni (1020 rispetto a 1010), travaso ugualmente?

Col priming come mi comporto? Seguo comunque le istruzioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La fg delle istruzioni era data da aggiunta di zucchero....se metti estratto e normale sia più alta.

10 pt mi sembrano tanti comunque.

Sempre al netto di errori di misurazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh lo zucchero e totalmente fermentescibile...estratto no....di conseguenza.

Devi essere a fg quando imbottigli.

Se non lo sei un priming inferiore non cambierà  gran che le cose...di conseguenza. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente.. Anche la Diabolo ferma da 1 settimana a FG 1.020 (mentre le istruzioni danno FG 1.010).

Probabilmente il BrewMalt al posto dello zucchero, come suggerivate voi.

 

Lascio un altra settimana e imbottiglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se puoi porta il fermentatore al fresco così da far precipitare quasi tutto il lievito in sospensione.

Tranquillo che ne avrai sempre poi. Rimane anche se lo lasci a -3

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un kit, e comunque non è che abbia tutta sta importanza il cold crash..
Lo capisco per far precipitare i luppoli, ma per i lieviti no.. Non sempre per lo meno.. Men che meno con un kit..

Senza contare che se  è costretto a spostarlo e magari rispostarlo per travasare, tanto vale aver fatto il cold crash.. A quel punto rimetti in circolo un sacco di fonda!

Share this post


Link to post
Share on other sites

A dire il vero sui kit il cold crash funziona bene. Poi dipende se ha spazio ma questo non posso saperlo.

Mia nonna faceva il cold crash in casa semplicemente chiudendo lo sgabuzzino e aprendo la finestra.

 

Poi sul sposarlo hai ragione. Non ho pensato che magari muovesse feccia se bin fatto bene(non credo abbia già  molta esperienza col kit).

 

OT

Tyrion sei come il prezzemolo, sei ovunque

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non muovere la feccia, salvo si parli di lagerizzazione, è ben difficile.. Se lo sposti, la smuovi quasi di sicuro..

 

E' che mi piace seguire il forum.. Poi ora che sono in periodo esami, è un validissimo motivo per prendermi una pausa ogni 2minuti! XD

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ok non tocco niente.

Siccome ho già  fatto il travaso, dal quale ho lasciato, ahimè, 2 litri di fondo.. Premesso che FG già  stabile, imbottiglio o meglio altro travaso?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non muovere la feccia, salvo si parli di lagerizzazione, è ben difficile.. Se lo sposti, la smuovi quasi di sicuro..

 

E' che mi piace seguire il forum.. Poi ora che sono in periodo esami, è un validissimo motivo per prendermi una pausa ogni 2minuti! XD

 

io li ho appena finiti dio grazia. so che bel periodo è

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi, ho in fermentazione anche io la Diablo da giovedì sera (insieme ad una Triple) e stanno ancora gorgogliando. Sono ad una temperatura di 18/20gradi e la densità  oggi è di circa 1028. àˆ il mio secondo kit che faccio e oggi appunto ho fatto il travaso in un altro fermentatore...ora non sta più gorgogliando, secondo voi è normale ? Probabilmente i lieviti stanno lavorando ma non hanno ancora prodotto abbastanza anidride da avere la forza di uscire....almeno spero ! Per quanto riguarda il travaso, ho fatto bene o no ? Sono alle prime esperienze , abbiate pietà 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Yi sei risposto da solo. Il travaso serve a poco nei kit. Se vuoi imparare a farli bene. Adesso devi solo aspettare che finisca di lavorare il lievito.

Se hai letto qualcosa in giro(altrimenti fallo e continua cmq a farlo, serve sempre) il lievito ha la prima fase dove la fermentazione è vigorosa e crea il classico cappello di schiuma. Si dice fase tumultuosa. Poi il cappello degrada da se(morte della Gran parte delle cellule) e si passa ad una fermentazione più lenta che porta all'abbassamento di qualche punto densità . La fermentazione finisce quando la densità  finale è stabile per 48 ore. Non avere fretta. Nel.frattempo studia tanto. Lo dico perché ancora oggi sto studiando(e birrifico da 5 anni).

Per qualsiasi problema scrivi sul forum

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille dei consigli....quindi con questi kit di preparato già  pronto non serve travasare ? per quanto riguarda lo studio, hai dei libri da consigliarmi ? Intendo libri che possano spiegarmi le varie materie prime, la differenza fra i vari "kit" e magari anche consigli su cosa usare e quando ?

Un'altra domanda, vorrei fare la Irish Stout della Coopers , hai da consigliarmi un buon lievito e se usare zucchero di canna o Beernalt ecc?

Grazie infinite

Edited by Buxy

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora, per il lievito ti consiglio un classico inglese, fermentis s-04

al posto dello zucchero l'estratto secco o liquido di malto. io ti consiglio se puoi il liquido, una lattina da 1,5 kg, così sei vicino alla sostituzione completa del kg di zucchero necessario

libri per ora non ce ne sono di così basici. ci sono delle guide. leggiti la guida di bertinotti, la mega faq di hobbybirra e i video online di brewingfriends e sgabuzen. ti aiutano a farti un quadro completo di cosa vuol dire kit e altro.

 

diciamo che il travaso non apporta un vantaggio così enorme alla birra. 

lo zucchero eliminalo dalla testa se non per certi stili belgi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, insieme a alcuni amici ci siamo fatti prendere dalla fregola di fare la birra in casa e naturalmente nel più classico dei modi, con i malti preparati. Abbiamo fatto già  quattro partite di birra e devo dire che rispetto alle birre commerciali c'è un abisso. In futuro ci siamo ripromessi di provare a fare birra con il sistema AG, per ora studiamo e cerchiamo di capirci qualcosa. Riguardo il quesito di Buxi perché non porta vantaggi il travaso? Noi per le birre che abbiamo prodotto abbiamo fatto in questa maniera:

1 fase di fermentazione a temperatura costante con fascia riscaldante

Terminata la fermentazione tumultuosa controllo densità  e travaso in un altro fermentatore a temperatura ambiente (In questo periodo si aggira sui 15°).

Trascorso un paio di giorni a densita ormai stabile effettuiamo ultimo travaso e inseriamo lo zucchero per il priming ed imbottigliamo. I risultati ottenuti sono (stiamo sempre parlando di estratti luppolati) soddisfacenti.

Ora abbiamo in programma di effettuare una birra belga utilizzando questa ricetta:

2 x Brewferm Triple
500gr spraymalt medium
500gr zucchero candito chiaro
Lievito Belle Saison

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo la Stout quoto pienamente Ciakislab, abbiamo fatto una stout (non era della Cooper, ma cambia poco) utilizzando proprio il lievito 04 della Fermentis, abbiamo però usato lo zucchero di canna. Da provare anche la soluzione proposta con il malto liquido per vedere la differenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×