Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
ncl

Costruzione Sistema Fly Sparge

Recommended Posts

Ciao Birrai,

sto ultimando il mio nuovo impianto AGclassico. Mi manca il doppio fondo che arriverà  ma soprattutto un sistema per lo sparge. C'ho pensato su e ho optato per il fly sparge, ora manca decidere il come. Guardando in rete ho visto che ci sono due modi, uno sicuramente pù efficace ma mi pare molto più laborioso è quello di costruire un braccio rotante tipo questo, l'altro molto molto più semplice che si basa sull'acquisto di questa insulsa diavoleria di cui però non so il nome in italiano di conseguenza non riesco a trovare: http://www.northernbrewer.com/brewing/brewing-equipment/all-grain-equipment/sparge-arms/fermenters-favorites-fighter-jet-sparge

in inglese viene chiamato Fermenter's Favoritesâ„¢ Fighter Jetâ„¢ Fly Sparge. Qualcuno riesce a tradurre come si chiama?

 

Qualcuno ha consigli sulla costruzione di questo sistema? magari ce ne sono di altrettanto semplici che però non conosco...

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi abbiamo il braccio rotante...costruirselo non dovrebbe essere un impresa...appena riesco comunque ti do il link di dove lo vendono già  bello pronto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ci fai caso , quello del video non è un gran che' !! 

Roteando velocemente , tutta l' acqua viene convogliata al esterno del letto di trebbie , ed all interno e al centro si vede che non vengono " lavate " !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente, cosi si ha rischio canalizzazione sui bordi, meglio allora un tubo piegato lungo il bordo e con i fori rivolti verso il centro. Il "coso" di plastica è un banale sprinkler, come quelli degli impianti antincendio ma senza la fialetta fusibile. Anche con questo c'è il rischio canalizzazione sui bordi perchè l'acqua viene sparata tutta lateralmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma questo é una specie di doppio fondo con pochi buchi da mettere al posto del coperchio!non é neanche particolarmente difficile da costruire avendo un coperchio in più. ma usando uno di questi non é più facile canalizzare visto che l'acqua esce sempre dagli stessi punti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma questo é una specie di doppio fondo con pochi buchi da mettere al posto del coperchio!non é neanche particolarmente difficile da costruire avendo un coperchio in più. ma usando uno di questi non é più facile canalizzare visto che l'acqua esce sempre dagli stessi punti?

Io possiedo un vassoio inox forato che appoggio sopra la pentola di mash al momento dello sparge. Stesso principio di quello utilizzato da meste. L'acqua deve comunque trovare dei canali per defluire verso il basso in ogni caso, solo che in questo caso riesce a defluire in più punti contemporaneamente andando a "lavare" più trebbie possibili. Il problema della canalizzazione come la si intende spesso è che andando a far cadere l'acqua o solo ai bordi o solo su un lato o solo al centro ecc... si trascurano alcune zone rendendo meno efficace lo sparge. Il sistema utilizzato da meste quindi riesce a coprire buona parte della superficie delle trebbie, non dovrebbe aver quel tipo di problema. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

le canalizzazioni del flusso si possono limitare ma non evitare del tutto se non si mescolano i grani mentre si effettua lo sparge.

il mescolamento peraltro  attenua o addirittura annulla l'effetto filtro di trebbie non smosse.

quindi  sempre un compromesso si cerca di ottenere

il numero, la dimensione e la geometria dei fori serve oltre a distribuire al meglio il lavaggio, deve anche aiutare a contenere la velocità  di attraversamento.

ad esempio un eccesso di fori, oltre a non permettere una corretta distribuzione dell'acqua non aiuta a limitare la portata

nel mio caso ho proceduto a tentativi, aumentando la densità  dei fori nelle parti che mi parevano con un flusso più statico

 

in ogni casi il vero plus di efficienza  nello sparge l'ho ottenuto effettuando  un passaggio ripetuto delle acque di sparge; cioè prelevando da sotto la pentola/grani e reimmettendo sopra più volte parte dell'acqua  usata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io possiedo un vassoio inox forato che appoggio sopra la pentola di mash al momento dello sparge. 

Ciao, volevo prendere anch'io il Polsinelli ma, senza offesa, 20 euro di spedizione a mio avviso sono un furto bello e buono. A questo punto vorrei anch'io optare per la tua soluzione...Se posso ti vorrei domandare di che diametro hai fatto i fori e a che distanza gli uni dagli atri (più o meno)

 

Grazie

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

il numero, la dimensione e la geometria dei fori serve oltre a distribuire al meglio il lavaggio, deve anche aiutare a contenere la velocità  di attraversamento.

ad esempio un eccesso di fori, oltre a non permettere una corretta distribuzione dell'acqua non aiuta a limitare la portata

nel mio caso ho proceduto a tentativi, aumentando la densità  dei fori nelle parti che mi parevano con un flusso più statico

Posso chiedere anche a te che diametro e "densità " rispetto alla superficie hanno i fori che hai realizzato?

 

Grazie

Andrea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diametro Filtro 34cm

Diametro fori 2mm

Disposizione fori 1 in centro + 4 anelli conentrici equidistanti rispettivamente di 8 - 16 - 16 - 32 fori

Numero fori 73

3 punte trapano sacrificate

 

Il filtro è abbastanza preciso ma non perfettamente stagno al bordo pentola. Se fosse tipo cestello o coperchio col bordo, probabilmente servirebbero un altra trentina di fori al bordo esterno.

 

Ulterire segnalazione. Il filtro è usato anche nella fase di mash con ricircolo. Quindi da come si distribuisce l'acqua appena inizia a prendere colore nei primi passaggi nei grani, si intuisce la velocita del flusso nelle varie zone forate.

Probabilmente servirebbero un altra dozzina di fori nella zona medio-centrale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I fori gli ho fatti con punte da 1,5mm, come meste sono partito dal centro e poi ho fatto fori ogni 4 cm in modo concentrico. Il vassoio che possiedo io è uno di quelli da cucine industriali rettangolare 47cmX60cm e possiedo una pentola da 45 cm di diametro. Mi trovo più che bene considerando che il vassoio ha dei bordi che mi permettono di convogliare l'acqua dentro il vassoio e io posso fare altro. Ti posterei le foto ma non ho l'attrezzatura a casa mia, quando vado a casa del mio socio e se mi ricordo magari ne faccio qualcuna e la posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello di Polsinelli , ha il vantaggio di avere micro feritoie e non fori , inoltre io ho ancora avuto la possibilità  di acquistarlo quando lo producevano circolare , adesso ( sicuramente per il risparmio di materiale ) viene fatto esagonale / ottagonale , con l' handicap di non poterlo appoggiare perfettamente alla parete , di conseguenza una minima parte non viene lavata .

Per non canalizzare l' acqua , e' sufficiente farlo roteare ogni tanto durante lo sparging !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì sì per carità  non discuto la qualità  ma 20 euro di spedizione per un articolo di quelle dimensioni e peso sono un furto, vuol dire che vogliono "mangiarci" sulle spese di spedizione… ho preso un vassoio a bordi alti in inox da 36cm con 20 euro spedito… .

 

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sì sì per carità  non discuto la qualità  ma 20 euro di spedizione per un articolo di quelle dimensioni e peso sono un furto, vuol dire che vogliono "mangiarci" sulle spese di spedizione… ho preso un vassoio a bordi alti in inox da 36cm con 20 euro spedito… .

 

Inviato dal mio GT-N7100 utilizzando Tapatalk

 

un suggerimento.

cautela con il numero dei fori al bordo eterno. se troppi intercetteranno gran parte del flusso lasciano la zona centrale scarsamente irrorata

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

<<..in ogni casi il vero plus di efficienza  nello sparge l'ho ottenuto effettuando  un passaggio ripetuto delle acque di sparge; cioè prelevando da sotto la pentola/grani e reimmettendo sopra più volte parte dell'acqua  usata>>

Ma una divosfera non va bene? Io l'ho messa e mi ci trovo bene.

Utilizzerò però il consiglio di meste :  fai ricircolare l'acqua solo quando ormai la densità  di quella in uscita si è abbassata parecchio, è corretto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

la sfera va benissimo. per fortuna non c'e' un solo sistema per fare lo sparge.

riguardo alla seconda domanda, io non misuro un bel nulla. so che bisogna evitare si scendere eccessivamente come densità  per non estrarre tannini astringenti, ma non è il metodo che uso, o meglio non è il momento in cui uso densimetro e rifrattometro.

decido a priori il numero di litri che userò per lo sparge (ovviamente con un minimo di coerenza con i volumi totali della cotta)

Es :15-18 litri x cotta da 40 finali

i primi 2-3 passano senza estrarre i grani dal mosto

secondi 3-4  passano  mentre estraggo i grani dal mosto

successivi 4-7 ricircolano con grani fuori da mosto

gli ultimi 3-4 passano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma una divosfera non va bene? Io l'ho messa e mi ci trovo bene.

Utilizzerò però il consiglio di meste : fai ricircolare l'acqua solo quando ormai la densità  di quella in uscita si è abbassata parecchio, è corretto?

Dove si compra e quanto costa?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meste, c'ho messo un po' a capire, fai BIAB giusto? No io faccio AG quasi classico, il quasi è dovuto all'impianto non esattamene canonico. Comunque il ricircolo lo testerò

Sitar, per la divosfera / sfera di lavaggio devi provare in internet e cercare bene. Non ci sono siti di FaidaTe o Hobbistica che li vendono. Si tratta di attrezzature industriali e purtroppo la maggiorparte le fanno pagare care. la mia l'avevo trovata da "Caggiati" se non erro. Ad un prezzo decente ovviamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meste, c'ho messo un po' a capire, fai BIAB giusto? No io faccio AG quasi classico, il quasi è dovuto all'impianto non esattamene canonico. Comunque il ricircolo lo testerò

 

il mio impianto non è proprio BIAB; diciamo che ci assomiglia.

è un clone del brewumesiter. non dico del grainfather perché il mio è nato prima e loro mi hanno clonato (ma il mio è piu bello)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meste, c'ho messo un po' a capire, fai BIAB giusto? No io faccio AG quasi classico, il quasi è dovuto all'impianto non esattamene canonico. Comunque il ricircolo lo testerò

Sitar, per la divosfera / sfera di lavaggio devi provare in internet e cercare bene. Non ci sono siti di FaidaTe o Hobbistica che li vendono. Si tratta di attrezzature industriali e purtroppo la maggiorparte le fanno pagare care. la mia l'avevo trovata da "Caggiati" se non erro. Ad un prezzo decente ovviamente.

Ok grazie.i prezzi non ci sono ma a pelle costeranno un botto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...