Jump to content
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
Slate Blackcurrant Watermelon Strawberry Orange Banana Apple Emerald Chocolate Marble
serpico

Conservazione Starter

Recommended Posts

La conservazione dei lieviti è provata e utilizzata.

Amedeus sono d'accordo su quanto da te riportato.

Tuttavia il contenitore non andrebbe chiuso. A maggior ragione se poi per sgasarlo devi riaprirlo. Rischieresti inutilmente di contaminarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è esattamente quello che spiegano in quei link che ho postato sopra  :good:  :good:

ah ecco... :lazy:  :lazy:  :lazy:

Continuo a pensare che esistano metodi più efficaci e con meno rischi che semplicemente conservare il fondo del fermentatore, quello che uso io è solo uno dei possibili. 

 

Per un periodo dividevo una fiala/busta in diverse provette da usare, previ adeguati starter, in diverse cotte.. funzionava ma ero costretto a fare vari step-up di starter perché la conta iniziale è bassa e i litri da fermentare tanti...per me era scomodo ma se si fanno solo cotte da 20-25l credo possa andar bene. Inoltre con la tecnica attuale ho lievito mediamente più fresco visto che lo "rinnovo" ogni volta che uso quel ceppo.

Ho provato anche gli slant ma è decisamente troppo complicato per i miei gusti/capacità /attrezzature/tempo. 

 

Il bello di mantenere in proprio il lievito che si usa non è il risparmio, che non c'è a mio avviso visto che l'estratto comunque lo compro, ma il non dover inseguire le spedizioni, i rivenditori e relativi tempi e disponibilità . In estate è impagabile! Inoltre la soddisfazione di avere un proprio "banco lieviti" in frigo non ha prezzo ;)

 

La mia fiala di "san diego super" (wlp090) è arrivata al suo 11° riutilizzo: personalmente non colgo comportamenti strani ma penso che a breve ne comperò una nuova, le contaminazioni sono sempre in agguato. Per lo stesso motivo non credo si possa riutilizzare in sicurezza il fondo del fermentatore diverse volte...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La mia fiala di "san diego super" (wlp090) è arrivata al suo 11° riutilizzo: personalmente non colgo comportamenti strani ma penso che a breve ne comperò una nuova, le contaminazioni sono sempre in agguato. Per lo stesso motivo non credo si possa riutilizzare in sicurezza il fondo del fermentatore diverse volte...

Non solo le contaminazioni, che sono evitabili per quanto sia difficile..

Il maggiore problema nel reiterare così lo stesso lievito sono le mutazioni.. :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non solo le contaminazioni, che sono evitabili per quanto sia difficile..

Il maggiore problema nel reiterare così lo stesso lievito sono le mutazioni.. :)

E' vero, ma il lievito muta principalmente per rispondere alle condizioni ambientali (salvo il caso - irrilevante - di deriva genetica) che sono nello specifico le condizioni in cui avvengono le fermemtazioni. Se queste non hanno dato problemi e la birra risultante risponde alle aspettative allora anche il lievito prodotto non dovrebbe aver subito mutazioni importanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto ne so la principale causa di mutazioni è il tipo di cibo che gli viene fornito. Se il cibo è sempre lo stesso, come dovrebbe essere nel caso dello starter, il ceppo ha minori chance di mutare, o meglio di far prevalere una versione mutata di se stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...